Funzione del tendine del ginocchio e meccanismo della ferita | Specialista sportivo

Condividi

I ceppi di muscoli sono un pregiudizio comune tra gli atleti, insieme ai ginocchi che sono suscettibili di lesioni negli sport che comportano l'esecuzione ad alta velocità. Ad esempio, i ceppi muscolotendon hanno rappresentato quasi la metà degli incidenti nel team della Lega Nazionale di Calcio durante la pratica pre-stagionale, con i tipi di tronconi che sono i più comuni e che richiedono il maggior tempo (media di 8.3 giorni) a parte il gioco.

Dalla Lega australiana di calcio, i ceppi di cricco sono i feriti più frequenti con circa sei incidenti per club all'anno, e 33 per cento di quelli che sono lesioni ricorrenti. La suscettibilità dei ginocchieri a danneggiare durante l'esecuzione ad alta velocità è legata alle richieste biomeccaniche messe sul muscolo, anche se il dibattito continua per quanto riguarda se il pregiudizio avviene attraverso la posizione o la fase di oscillazione di un ciclo di gait.

Questo problema è applicabile per progettare il tipo di formazione di resistenza che può essere efficace per prevenire infortuni ricorrenti o primi disturbi, tra gli altri. In particolare, i programmi di prevenzione delle lesioni potrebbero idealmente incorporare aspetti (ad es. Posizioni di estremità inferiori, lunghezze muscolari, tipo di contrazione) che sono più simili alle condizioni legate alla lesione, in modo tale che l'atleta possa massimizzare i guadagni di forza funzionale e ridurre al minimo il rischio di danni futuri o lesioni.

Studi di ricerca di lesioni di Hamstring

I modelli animali sono stati utilizzati per stabilire relazioni tra minacce di pregiudizio e meccanismi muscolotendonici. Il grado di trauma muscolare include il lavoro negativo fatto dal muscolo e la dimensione del ceppo di fibre quando si estende un muscolo massimo attivato. Tuttavia, quando i cicli vengono imposti a un'unità musculotendon, il grado di ceppo può variare che rende il muscolo potenzialmente più incline dopo i cicli di caricamento.

Queste intuizioni sono pertinenti per comprendere la meccanica dei danni causati da lesioni. In particolare, i lati posteriori biarticolari hanno dimostrato di avere una contrazione con la quantità di lavoro negativo con velocità di marcia. Così, i lati posteriori possono essere vulnerabili a qualche tardiva oscillazione a causa di passi ripetitivi di alta velocità. Ma altri ricercatori hanno sostenuto che i lati posteriori hanno maggiori probabilità di essere feriti durante la fase di posizione dell'avviamento quando l'arto è sottoposto a caricamento esterno attraverso il contatto. Inoltre, uno studio recente suggerisce che anche i muscoli del collo possono sperimentare una fase di allungamento durante la tardiva posizione. Ma non ci sono stati studi precedenti che hanno utilizzato dati per esaminare la cinetica e limitati tentativi durante lo sprint per quantificare le risposte a terra.

Altri risultati della ricerca suggeriscono che i lati del collo sono notevolmente caricati sia durante la fasi di stazionamento che di rotazione del treadmill di velocità superiore. Ma è stato anche scoperto che, poiché i muscoli delle labbra subiscono una contrazione allungata durante la fase di oscillazione, la funzione muscolare negativa è limitata a questa fase. Questo risultato assomiglia ad una serie di precedenti studi cinematici, tuttavia, contrasti con altri, che hanno riferito che gli atleti hanno un altro periodo di allungamento durante la fase di tarda fase di corsa su strada.

A livello concettuale, le lunghezze dei contraccolpi sono principalmente una funzione di angoli di flessione del ginocchio e dell'anca. Ad esempio, i ginocchi laterali si allungano durante l'oscillazione una volta che l'anca si piega, poiché questi movimenti contribuiscono sia alla stiratura del dente e al ginocchio che si stende lentamente. Tuttavia, l'anca continua ad espandersi per tutta la posizione e comincia ad estendere prima del contatto a piedi; il ginocchio poi si estende fino a toe-off e si flette fino a metà posizione. Pertanto, se si prevede un tratto durante la seconda metà della posizione, la traversa dovrà superare l'abbreviazione del contraccolpo a causa dell'estensione dell'anca. La velocità di estensione del ginocchio dovrà trascendere la velocità di estensione dell'anca, in quanto i muscoli dell'articolazione dell'anca sono più grandi che nel ginocchio. Ma le velocità angolari del ginocchio e l'anca sagittale durante la postura sono sostenute per essere di dimensioni paragonabili, rendendo improbabile che durante la postura si verifichi un tratto distorsivo sostanziale.

I modelli animali di lesioni muscolari hanno dimostrato che le contrazioni di allungamento attivo sono legate al trauma, il che sembra associare la quantità di danno al lavoro negativo fatto da un muscolo massimo attivato. In uno studio in corso, è stato dimostrato che la funzione eseguita dai lati del collo si verifica solo suggerendo che la possibilità di un infortunio è maggiore durante l'oscillazione rispetto alla postura. Il carico di Hamstring è aumentato significativamente con ritmo durante l'oscillazione, ma non l'orientamento, fornendo supporto per la sensibilità al danno. I cicli di accorciamento stretto ripetuti sono dimostrati per aumentare il rischio di lesioni nei modelli animali che i passi di velocità possono contribuire alla minaccia di minaccia suscettibilità.

La scoperta delle esigenze muscolotendon durante lo sprint alla probabile durata del danneggiamento fornisce una direzione riguardo al tipo di formazione di resistenza che può rivelarsi più preziosa nel prevenire una lesione prima o in continuo. Ad esempio, se un infortunio si verifica durante il periodo di oscillazione, precedentemente indicato, la formazione di resistenza dei lati posteriori potrebbe essere più efficace se eseguita con posture di estremità inferiori che posizionano il muscolo in posizione allungata (ad es., Flessione dell'anca con estensione del ginocchio) .

Inoltre, l'allungamento (eccentrico) dell'anestetico sotto carico carico inerziale sarebbe probabilmente una componente essenziale del piano di prevenzione e riabilitazione. Questa specificità della contrazione per quanto riguarda la prevenzione dei pregiudizi è supportata da studi che hanno dimostrato che la riuscita di un programma di formazione sulla resistenza. In ultima analisi, caratterizzando il carico durante tutto il ciclo di gait che è sprint permette l'intensità della loro formazione di resistenza essere scientificamente determinato.

Conclusione

In conclusione, i dati indicano che i lati posteriori sono a maggior rischio di lesioni durante la fase di ritardo tardiva di velocità ad alta velocità in funzione della fase di posizione. La fase di ritardo tardiva è quando le richieste biomeccaniche messe sui lembi sembrano più coerenti con i meccanismi di lesioni muscolari. Sulla base dei risultati di vari studi di ricerca, un programma di riabilitazione incentrato su particolari tratti e esercizi è molto probabile che abbia maggiori vantaggi rispetto ai programmi che si concentrano sul carico concentrico dei lembi.

La portata delle nostre informazioni è limitata a lesioni e condizioni di chiropratica e spinale. Per discutere di opzioni sul tema, si prega di contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Argomenti aggiuntivi: Sport Care

Gli atleti si impegnano in una serie di esercizi ed esercizi su base giornaliera per prevenire danni o lesioni dai loro specifici sport o attività fisiche, nonché per promuovere e mantenere forza, mobilità e flessibilità. Tuttavia, quando infortuni o condizioni si verificano a seguito di un incidente o a causa di degenerazione ripetitiva, ottenere la cura e il trattamento appropriati può modificare la capacità di un atleta di tornare a giocare il più presto possibile e ripristinare la loro salute originale.

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Nuovo centro fitness PUSH 24 / 7®</s>

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘