Dolore cronico

Gruppi alimentari nutrizionali per prevenire le malattie cardiovascolari | Parte 2

Facebook

Introduzione

Trovare la giusta serie di integratori alimentari e alimenti è difficile quando si cerca di seguire uno stile di vita più sano. Per le persone che stanno cercando di prevenire l'aumento delle malattie cardiovascolari nel loro corpo, trovando la giusta quantità di alimenti nutritivi che non solo possono ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, ma anche fornire loro un stile di vita più sano che possono prendere. Con la giusta combinazione di cibo nutritivo che viene mangiato, le cellule del corpo stanno ottenendo il vitamine e minerali che il corpo ha bisogno per funzionare. In questa serie in 2 parti, daremo un'occhiata a come diversi gruppi di alimenti possono aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari nel corpo. Parte 1 discusso di come diverse diete nutrizionali possono aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari. Inviando i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati in servizi cardiovascolari. A tal fine, e quando appropriato, consigliamo ai nostri pazienti di rivolgersi ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame. Riteniamo che l'istruzione sia la chiave per porre domande preziose ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? sì, in caso di dubbi ecco il link a tutte le compagnie assicurative che copriamo. In caso di domande, chiamare il Dr. Jimenez al 915-850-0900.

Gruppi alimentari che prevengono le malattie cardiovascolari

Quando si tratta di capire il giusti tipi di cibo per aiutare a prevenire qualsiasi tipo di malattia che può colpire il corpo, è meglio tornare alla piramide alimentare e capire quale dei gruppi alimentari può aiutare a dare quella spinta nutrizionale di cui il corpo ha bisogno. Esaminando ogni gruppo alimentare e parlando con un nutrizionista, una persona può ottenere le migliori opzioni di ciò di cui il proprio corpo ha bisogno, e non solo che se ha qualche disturbo che potrebbe colpirlo, i piccoli cambiamenti nel cibo che viene consumato possono aiuta a smorzare i problemi che stavano causando loro dolore.

 

Proteine

 

Quando si tratta di proteine, il corpo ne ha bisogno per far crescere i muscoli e aiutare i tessuti a sentirsi bene. Purtroppo, anche se mangiare una carne ricca di proteine ​​può effettivamente aumentare il rischio di malattie cardiovascolari e questo non va bene. Tuttavia, hanno scoperto studi di ricerca che il consumo di proteine ​​della carne magra può effettivamente ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e fornire comunque i nutrienti per alimentare i muscoli del corpo. Avere carni magre in una dieta può fornire risultati benefici che non solo possono ridurre il rischio di malattie cardiovascolari ma anche fornire all'organismo meno resistenza all'insulina.

 

Prodotti lattiero-caseari

I prodotti lattiero-caseari, come latte, formaggio e yogurt non possono solo fornire proteine ​​e calcio che il corpo ha bisogno di ossa forti ma può aiutare a ridurre le malattie cardiovascolari. Gli studi hanno trovato che le persone che consumano latticini a basso contenuto di grassi o senza grassi possono ridurre i sintomi di pressione sanguigna, colesterolo totale e colesterolo LDL. Consumando latticini a basso contenuto di grassi, il corpo assorbirà peptidi lattiero-caseari bioattivi e specifici micronutrienti che sono importanti anche per la crescita del corpo e la salute delle ossa.

 

Grassi e oli

 

Quando si tratta di grassi e oli da includere nella dieta di una persona, è importante scegliere gli oli e i grassi giusti quando si cucina un pasto salutare per il cuore, delizioso e nutriente. Gli studi hanno trovato che sostituendo i grassi e gli oli saturi con quelli insaturi si può abbassare il colesterolo lipoproteico a bassa densità, che è la causa dell'aterosclerosi. Trovare una dieta moderatamente grassa in cui gli acidi grassi insaturi sostituiscano gli SFA e il CHO non sia aumentato, sembra essere il più preferito per la salute cardiovascolare. E quando cerchi di trovare gli oli e i grassi giusti con cui cucinare, la ricerca mostra che i grassi monoinsaturi e polinsaturi sono ottimi in quanto di origine vegetale e se contengono omega-3 acidi grassi, che non solo può aiutare a smorzare gli effetti di infiammazione ma fa anche bene al cuore.

 

Carboidrati e Zuccheri

Limitare l'assunzione di carboidrati che vengono consumati può aiutare a prevenire l'aumento del rischio di malattie cardiovascolari. Studi mostrano che il ruolo dei carboidrati e degli zuccheri può indurre il corpo a produrre indice glicemico e carico glicemico che possono aumentare i sintomi associati alle malattie cardiovascolari. Tuttavia, incorporare cibi ricchi di fibre come fagioli secchi cotti, cereali integrali, latticini, frutta e verdura sono carboidrati che possono aiutare ad alimentare le persone attive come fonte di energia primaria come studi dimostrano. Anche lo scambio di zuccheri raffinati con il miele può aiutare a migliorare i livelli di zucchero. Il miele è ricco di polifenoli che hanno dimostrato di esibire diverse attività biologiche: antimicrobico, antinfiammatorio, antiossidante, proprietà cardioprotettive e antitumorali.

 

Frutta e verdura

L'aggiunta di una varietà di frutta e verdura può aiutare le persone a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Molte consumazioni di frutta e verdura superiori a 5 porzioni al giorno sono associate al minor rischio di malattie cardiovascolari nel corpo. Studi mostrano che esistono verdure specifiche che contengono alti livelli di nutrienti e sostanze fitochimiche specifiche che possono aiutare a ridurre il rischio di sintomi di malattie cardiovascolari. Verdure a foglia, verdure crocifere, le verdure di colore brillante sono ottime per il cuore.

 

 

Quando si tratta di frutta, studi dimostrano che un elevato apporto di mele, pere e agrumi può anche prevenire l'insorgere di malattie cardiovascolari nell'organismo e sono ricchi di beta-carotene, magnesio, potassio e fibre; di cui il corpo ha bisogno. Consumando frutta e verdura, hanno affermato studi di ricerca che frutta e verdura colorate hanno un effetto protettivo contro la malattia coronarica e che il corpo può portare quei nutrienti e vitamine a ciascuno dei sistemi che ne hanno bisogno.


Ricerca HCTP

In entrambe le cliniche affiliate internazionali e nazionali e le organizzazioni di distribuzione utilizzano Terapia HCTP per le persone che soffrono di malattie croniche come le malattie cardiovascolari. La terapia HCTP aiuta a potenziare il naturale processo di guarigione del corpo riparando i tessuti e gli organi malati. Poiché la terapia HCTP è una forma di medicina rigenerativa, utilizza la materia prima del corpo per aiutare a rigenerare le cellule danneggiate.


Conclusione

Tutto sommato, scegliere da ciascuno dei gruppi di alimenti può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e persino aiutare il corpo a rimanere in salute. Con il mix di una corretta alimentazione e uno stile di vita sano che vanno di pari passo, una persona può rimettere insieme la propria vita e continuare il proprio percorso di benessere senza preoccuparsi di ciò che sta causando il dolore del proprio corpo. Quando il corpo diventa disfunzionale e sviluppa malattie croniche nel tempo, una persona diventerà infelice e infelice. Apportando piccoli cambiamenti per mangiare in modo più sano e attenersi a quella mentalità, una persona può iniziare a sentirsi bene e senza dolore.

 

Referenze

Aune, Dagfinn, et al. "Assunzione di frutta e verdura e rischio di malattie cardiovascolari, cancro totale e mortalità per tutte le cause: una revisione sistematica e una meta-analisi dose-risposta di studi prospettici". International Journal of Epidemiology, Oxford University Press, 1 giugno 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5837313/.

Blekkenhorst, Lauren C, et al. "Benefici per la salute cardiovascolare di tipi vegetali specifici: una revisione narrativa". Nutrienti, MDPI, 11 maggio 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5986475/.

Clifton, Peter M. "Proteine ​​e malattia coronarica: il ruolo di diverse fonti proteiche". Rapporti attuali sull'aterosclerosi, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, dicembre 2011, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21912836.

Fontecha, Javier, et al. "Consumo di latte e prodotti lattiero-caseari e malattie cardiovascolari: una panoramica di revisioni sistematiche e meta-analisi". Advances in Nutrition (Bethesda, Md.), US National Library of Medicine, 1 maggio 2019, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31089735/.

Joshipura, KJ, et al. "L'effetto dell'assunzione di frutta e verdura sul rischio di malattia coronarica". Annals of Internal Medicine, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, giugno 2001, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/11412050/.

Livesey, Geoffrey e Helen Livesey. "Malattie coronariche e carboidrati nella dieta, indice glicemico e carico glicemico: meta-analisi dose-risposta di studi prospettici di coorte". Atti della Mayo Clinic. Innovazioni, qualità e risultati, Elsevier, 26 febbraio 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6410335/.

Professionisti medici, Cleveland Clinic. "Oli salutari per il cuore: cosa devi sapere". Cleveland Clinic, 1 ottobre 2019, my.clevelandclinic.org/health/articles/16031-heart-healthy-oils-what-you- need-to-know.

Sacchi, Frank M, et al. "Grassi alimentari e malattie cardiovascolari: un parere presidenziale dell'American Heart Association". Circolazione, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 15 giugno 2017, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28620111/.

Slavin, Joanne e Justin Carlson. "Carboidrati". Advances in Nutrition (Bethesda, Md.), Società americana per la nutrizione, 14 novembre 2014, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4224210/.

Disclaimer

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Gruppi alimentari nutrizionali per prevenire le malattie cardiovascolari | Parte 2" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Attenersi a un regime di fitness: squadra di chiropratica

Tutti capiscono che l'esercizio è necessario per una salute fisica e mentale ottimale. Inizio di un allenamento... Continua a leggere...

9 Agosto 2022

Il ruolo della sensibilizzazione centrale nella sindrome del dolore miofasciale

Introduzione I muscoli, i tessuti e i legamenti aiutano a stabilizzare le articolazioni e la struttura della colonna vertebrale... Continua a leggere...

9 Agosto 2022

Chiropratico dolore e disagio al ginocchio

Molti vivono regolarmente con disagio e dolore cronici in una o entrambe le ginocchia. Questo potrebbe… Continua a leggere...

8 Agosto 2022

Il legame tra neuroinfiammazione e malattie neurodegenerative

Introduzione Il cervello invia segnali neuronali al corpo affinché funzioni per i movimenti quotidiani come... Continua a leggere...

8 Agosto 2022

Diete antinfiammatorie Nutrizione chiropratica

Circa il 60% degli individui ha una condizione causata o complicata da un'infiammazione cronica. Il… Continua a leggere...

5 Agosto 2022

Uno sguardo al pilates per il mal di schiena

Introduzione Molte persone in tutto il mondo sanno che l'esercizio fisico ha notevoli benefici che aiutano a migliorare il benessere generale del corpo.... Continua a leggere...

5 Agosto 2022