Nutrizione genetico-epigenetica e salute ottimale | El Paso, TX.

Condividi

El Paso, Tx. Il dott. Alex Jimenez risponde alla domanda che pazienti, amici e familiari hanno posto, ed è così che la nutrizione epigenetica e personalizzata contribuisce alla salute ottimale?

La maggior parte di noi sa di cibo malsano come influenza i nostri corpi. Essi

  • Metabolismo lento
  • Aggiungi peso
  • Intasare e indurire le arterie ecc.

Ma ora ci sono alimenti e elementi alimentari che possono aiutarci in un modo e provengono da un luogo a cui non potremmo pensare, e questo è il nostro DNA.

Nutriepigenomics esamina le connessioni tra dieta e biomarcatori che possono essere attaccati o rimossi dal nostro DNA. Questo accende o spegne i nostri geni.

Nuovi studi stanno dimostrando che certo alimenti o integratori può regolare l'espressione dei nostri geni, che può influenzare la nostra salute.

Genomica nutrizionale sta rivoluzionando le pratiche nutrizionali sia cliniche che di salute pubblica:

La dieta, l'esercizio fisico e l'esposizione ambientale sono tutti elementi che hanno mostrato un ruolo nel passaggio e nella disattivazione dei geni attraverso l'epigenetica. La regolazione dei fattori dello stile di vita può controllare il potenziale per ridurre le malattie e avere un impatto positivo sulla nostra salute.

Esperti della salute da tutto il mondo stanno iniziando a incorporare l'epigenetica nella loro pratica che mira a fornire piani di trattamento più specializzati e individualizzati.

"La stratificazione di informazioni quali dieta, stile di vita, fattori ambientali, storia familiare, sintomi e diagnosi insieme all'epigenetica può aiutare a guidare qualcuno verso uno stato di salute ottimizzato", hanno dichiarato Kristy Hall, MS, RNCP, ROHP, nutrizionista funzionale certificata fondatrice di Living Well Nutrition che utilizza test epigenetici, consulenza nutrizionale e un approccio sfaccettato per fornire ai propri clienti un servizio migliore.


15 Maggio 2018, Bailey Kirkpatrick Dieta, Malattie e disturbi, Ambiente, Notizie e recensioni

I dietisti registrati hanno l'opportunità di formulare raccomandazioni dietetiche guidate geneticamente che possono migliorare la salute umana.

La nutrizione è uno dei principali fattori ambientali che determinano la nostra salute. Le malattie croniche includono:

  • Diabete di tipo 2
  • Sindrome metabolica
  • Le malattie cardiovascolari
  • Malattia neurologica
  • Vari tumori
  • Sono iniziati o accelerati da nutrienti / cibo

Questo campo di ricerca nutrizionale può essere indicato come Genomica nutrizionale.

Polimorfismi a singolo nucleotide (SNP) sono singole differenze in base alla coppia nel DNA. Rappresentano una forma primaria di variazione genetica umana.


La molecola del DNA superiore differisce dalla molecola del DNA inferiore in una singola posizione della coppia di basi (un polimorfismo C / A)

La genetica nutrizionale o nutrigenetica coinvolge il identificazione, classificazione e caratterizzazione della variazione genetica umana che modifica il metabolismo / utilizzo dei nutrienti e le tolleranze alimentari Fig1.

IOM. Nutrigenomica e oltre: informare il futuro. Washington, DC: The National Academies Press; 2007.

Applicazione: genetica ed epigenetica

Nutrienti, per esempio, prodotti farmaceutici, sono potenti effettori dell'espressione e della stabilità del genoma e queste interazioni gene-nutrienti possono essere ottimizzate per la prevenzione delle malattie.

Nutrizione individualizzata

La promessa di ingegneria nutrizionale per una salute ottimale attraverso la dieta è ancora in corso, ma il pubblico ha aspettative positive, come dimostra l'uso di integratori alimentari.

La ricerca scientifica sta dimostrando che i nutrienti in diversi alimenti e integratori che mangiamo possono essere in grado di aggiustare o invertire i cambiamenti ereditabili. Questa prova può essere utilizzata per fare scelte di vita migliori.

I mirtilli sono incredibilmente ricchi di antiossidanti e si pensa che questo "superalimento" possa ridurre epigeneticamente il danno al DNA, proteggendo così gli esseri umani dal cancro e possibilmente anche rallentando l'invecchiamento. Succo di mirtillo e vitamina C hanno dimostrato di essere potenziali inibitori della metilazione per il gene MTHFR e il gene DNMT1 nell'uomo.


Kim, M., Na, H., Kasai, H., Kawai, K., Li, Y.-S., e Yang, M. (2017). Confronto tra mirtillo (Vaccinium spp.) E vitamina C tramite effetti antiossidanti ed epigenetici nell'uomo. Journal of Cancer Prevention, 22 (3), 174-181.

Imparare a conoscere ciò che mangiamo e ciò che fa al nostro corpo, in particolare il potenziale impatto epigenetico, è solo un passo avanti verso una salute ottimale.

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

Salute e benessere: stress ossidativo

Lo stress ossidativo rappresenta uno squilibrio nel corpo. Questo squilibrio è tra le specie reattive dell'ossigeno ... Leggi di più

Giugno 24, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020