Prenotazione online 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX

Smettila di soffrire!

  • Quick n' Easy Appuntamento online
  • Prenota un appuntamento 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX
  • Chiamaci 915-850-0900.
Lunedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Martedì9: 00 AM - 7: 00 PM
Mercoledì9: 00 AM - 7: 00 PM
Giovedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Venerdì9: 00 AM - 7: 00 PM
Sabato8: 30 AM - 1: 00 PM
DomenicaChiuso

Doctor Cell (Emergenze) 915-540-8444

PRENOTA ONLINE 24/7

Valutazione Functional Medicine®

🔴 Avviso: Come parte del nostro Trattamento per lesioni acute pratica, ora offriamo Integratore di medicina funzionale Valutazioni e trattamenti dentro il nostro ambito clinico per i disturbi degenerativi cronici.  Per prima cosa valutare la storia personale, l'alimentazione corrente, i comportamenti di attività, le esposizioni tossiche, i fattori psicologici ed emotivi, in tandem genetica.  Poi può offrire Trattamenti di Medicina Funzionale insieme ai nostri protocolli moderni.  Per saperne di più

Spiegazione della medicina funzionale
Share

Mangi spesso alimenti trasformati che vengono insaccati o inscatolati? Mangi spesso cibi fritti? Hai difficoltà a digerire gli alimenti? Provi costipazione o movimenti intestinali incoerenti? Hai un aumento del gonfiore o del gas? In tal caso, potresti riscontrare sintomi SIBO.  

 

Crescita batterica intestinale piccola (SIBO) è un grave problema di salute che si verifica quando i batteri che generalmente crescono in una regione del sistema digerente, come il colon, crescono nell'intestino tenue, colpendo infine il tratto gastrointestinale (GI). Se non trattata, SIBO può comunemente causare dolore, disagio, diarrea e malnutrizione (a causa della perdita di nutrienti), tra gli altri sintomi. Una corretta alimentazione può aiutare a ridurre questi batteri nocivi.  

 

Seguire la dieta SIBO insieme agli antibiotici può anche aiutare ad accelerare il recupero e alla fine aiutare a ridurre i sintomi spiacevoli. Lo scopo dell'articolo qui sotto è quello di descrivere i benefici derivanti dalla dieta SIBO e quali alimenti si dovrebbero e non si dovrebbero mangiare per aiutare a migliorare i sintomi SIBO.  

 

Comprensione della dieta SIBO

La dieta SIBO prevede l'eliminazione graduale di diversi tipi di alimenti nel tentativo di aiutare a ridurre l'infiammazione del tratto gastrointestinale (GI) e contribuire a ridurre la crescita eccessiva batterica nell'intestino tenue. In una varietà di casi, la graduale eliminazione degli zuccheri da sola può aiutare a migliorare i sintomi SIBO.  

 

Gli operatori sanitari raccomandano di includere una dieta a basso contenuto di FODMAP o carboidrati che possono essere difficili da digerire e possono fermentare dai batteri intestinali nel colon. Quando il sistema digestivo non è in grado di abbattere i carboidrati, questi possono sedersi nell'intestino e possono causare sintomi SIBO, come gonfiore e diarrea. Con SIBO, la proliferazione batterica nell'intestino tenue può alla fine iniziare a fermentare i carboidrati troppo presto, causando una varietà di sintomi.  

 

Alimenti che dovresti mangiare per SIBO

Come discuteremo più avanti, l'elenco degli alimenti che non dovresti mangiare quando hai una piccola crescita eccessiva batterica intestinale (SIBO) può essere considerato restrittivo, tuttavia, ci sono ancora molti alimenti che puoi gustare mentre segui la dieta SIBO. La dieta SIBO include alimenti ricchi di fibre e poveri di zuccheri.  

 

Inoltre, diversi alimenti possono avere basse quantità di FODMAP in porzioni più piccole, ma questi dovrebbero comunque essere limitati o evitati perché porzioni più grandi possono aumentare il numero complessivo di FODMAP. Inoltre, diversi tipi di alimenti raccomandati per un SIBO, così come una dieta FODMAP bassa, includono:   

 

  • farina d'avena
  • cereali non zuccherati (con cereali a basso contenuto di FODMAP)
  • crackers senza glutine
  • spaghetti di riso o senza glutine
  • quinoa
  • semi
  • arachidi
  • diversi tipi di frutta, come fragole, mirtilli, uva, arance
  • verdure a foglia verde
  • broccoli (solo teste, meno della tazza 3 / 4)
  • olive
  • patate
  • carote
  • zucca
  • spaghetti e zucchine estive
  • uova
  • pesce
  • carne

 

Alimenti che non dovresti mangiare con SIBO

Secondo studi di ricerca, la dieta a basso contenuto di FODMAP ha dimostrato di aiutare in modo sicuro ed efficace a curare la sindrome dell'intestino irritabile (IBS) e i suoi sintomi associati. Anche i pazienti con IBS hanno comunemente SIBO. Ridurre o eliminare gli alimenti ricchi di FODMAP può migliorare la salute dell'apparato digerente.  

 

Quando si riducono o si eliminano i FODMAP come parte della dieta SIBO, gli operatori sanitari suggeriscono di concentrarsi sulle categorie principali, tra cui:  

 

  • fruttosio, zuccheri di base che si trovano spesso nella frutta e in diversi tipi di verdure, nonché nel miele e nel nettare di agave,
  • fruttani, una sostanza zuccherina o sostanza chimica presente in molti prodotti senza glutine, frutta, verdure varie e prebiotici,
  • polioli, alcool di zucchero comunemente usato come dolcificante,
  • galattani, una sostanza o sostanza chimica presente in diversi tipi di legumi e
  • lattosio, una molecola di zucchero che si trova spesso in molti prodotti lattiero-caseari.

 

Diversi tipi di alimenti che potresti considerare di eliminare completamente dalla tua dieta con quantità più elevate di FODMAP includono:  

 

  • miele
  • nettare di agave
  • sciroppo di mais ad alto fruttosio
  • soda e altri tipi di bevande analcoliche
  • frutta secca
  • mele
  • asparagi
  • carciofi
  • piselli
  • cavolfiore
  • zucca
  • aglio
  • cipolle
  • fagioli
  • cereali zuccherati
  • grani
  • orzo
  • segale
  • yogurt aromatizzato
  • gelato
  • salsiccia

 

Risultati delle prove della dieta SIBO

Gli operatori sanitari utilizzano gli antibiotici come principale approccio terapeutico per i sintomi della crescita eccessiva batterica intestinale (SIBO). Tuttavia, studi di ricerca hanno dimostrato che i cambiamenti nella dieta, come la limitazione degli zuccheri e del lattosio, possono anche contribuire a ridurre la SIBO. La dieta SIBO può essere utilizzata insieme a probiotici e antibiotici. Uno studio di ricerca 2010 ha anche determinato che i probiotici possono anche aiutare a ridurre i sintomi SIBO. Secondo lo studio di ricerca, bere più acqua durante la dieta SIBO può anche aiutare a ridurre il dolore, il disagio e l'infiammazione. Assicurati di parlare con il tuo medico prima di apportare qualsiasi modifica dietetica o implementare una nuova opzione di trattamento. Inoltre, discutere tutti i benefici e i rischi con il medico o il dietista.  

 

La dieta SIBO è un piano nutrizionale che elimina temporaneamente gli alimenti ricchi di FODMAP, includendo una varietà di alimenti a basso contenuto di FODMAP per aiutare a ridurre la crescita eccessiva batterica nell'intestino tenue. La dieta SIBO dura generalmente ovunque tra 2 e 6 settimane. Sebbene sia stato dimostrato di essere un approccio terapeutico sicuro ed efficace, la dieta SIBO tratta i sintomi mentre potrebbe non necessariamente trattare la condizione o la malattia di base. Le opzioni di trattamento convenzionali per SIBO non dovrebbero essere ignorate. Parlate con un operatore sanitario prima di coinvolgere i cambiamenti della dieta in qualsiasi piano di trattamento. È anche fondamentale ricordare che alla fine dovresti riportare i FODMAP nella tua dieta normale quando i sintomi SIBO migliorano. Questo può aiutare a prevenire la perdita di batteri intestinali sani. Se i sintomi iniziano a peggiorare dopo aver implementato la dieta SIBO o a basso contenuto di FODMAP, assicurarsi di consultare immediatamente un medico.  

 

La crescita eccessiva batterica dell'intestino tenue (SIBO) è un grave problema di salute che di solito si verifica a causa di un problema di salute cronica sottostante. Diversi sintomi comuni possono in definitiva aiutare a determinare la presenza di SIBO. Inoltre, se il paziente ha una condizione o malattia cronica, come la celiachia o la malattia di Crohn, dovrebbe parlare con un operatore sanitario per sviluppare un piano di trattamento, come la dieta SIBO. SIBO, o piccola proliferazione batterica intestinale è curabile. Se non trattato, questo problema del tratto gastrointestinale (GI) può anche causare disidratazione e malnutrizione. I pazienti devono contattare immediatamente un operatore sanitario se sospettano di avere SIBO in modo che possano iniziare immediatamente il trattamento. - Dr. Alex Jimenez DC, CCST Insight

 


 

Modulo di valutazione neurotrasmettitore

 

Il seguente modulo di valutazione dei neurotrasmettitori può essere compilato e presentato al Dr. Alex Jimenez. I seguenti sintomi elencati in questo modulo non sono intesi per essere utilizzati come diagnosi di alcun tipo di malattia, condizione o altro tipo di problema di salute.  

 


 

Mangi spesso alimenti trasformati che vengono insaccati o inscatolati? Mangi spesso cibi fritti? Hai difficoltà a digerire gli alimenti? Provi costipazione o movimenti intestinali incoerenti? Hai un aumento del gonfiore o del gas? In tal caso, potresti riscontrare sintomi SIBO.  

 

Crescita batterica intestinale piccola (SIBO) è un grave problema di salute che si verifica quando i batteri che generalmente crescono in una regione del sistema digestivo, come il colon, crescono nell'intestino tenue, colpendo in definitiva il tratto gastrointestinale (GI). Se non trattato, SIBO può comunemente causare dolore, disagio, diarrea e malnutrizione (a causa della perdita di nutrienti), tra gli altri sintomi. Una corretta alimentazione può aiutare a ridurre questi batteri nocivi.  

 

Seguire la dieta SIBO insieme agli antibiotici può anche aiutare ad accelerare il recupero e alla fine aiutare a ridurre i sintomi spiacevoli. Lo scopo dell'articolo sopra era quello di descrivere i benefici derivanti dalla dieta SIBO e quali alimenti dovresti e non dovresti mangiare per aiutare a migliorare i sintomi SIBO.  

 

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, muscoloscheletrici e di salute nervosa o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi del sistema muscoloscheletrico. Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti o studi a supporto dei nostri posti. Facciamo anche copie degli studi di ricerca di supporto disponibili al consiglio e / o al pubblico su richiesta. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900

 

A cura di Dr. Alex Jimenez  

 

Riferimenti:

  • Anthony, Kiara. "SIBO Diet 101: cosa dovresti e non dovresti mangiare". A cura di Natalie Butler, Healthline, Healthline, 16 agosto 2018, www.healthline.com/health/sibo-diet.

 


 

Discussione argomento aggiuntiva: dolore cronico

Il dolore improvviso è una risposta naturale del sistema nervoso che aiuta a dimostrare possibili lesioni. Ad esempio, i segnali del dolore viaggiano da una regione lesa attraverso i nervi e il midollo spinale al cervello. Il dolore è generalmente meno grave poiché la lesione guarisce, tuttavia, il dolore cronico è diverso dal tipo medio di dolore. Con dolore cronico, il corpo umano continuerà a inviare segnali di dolore al cervello, indipendentemente dal fatto che la lesione sia guarita. Il dolore cronico può durare da alcune settimane a persino diversi anni. Il dolore cronico può influenzare enormemente la mobilità di un paziente e può ridurre la flessibilità, la forza e la resistenza.  

 

 


 

Zoomer Plus neuronale per la malattia neurologica

 

Il dottor Alex Jimenez utilizza una serie di test per aiutare a valutare le malattie neurologiche. Lo zoom neuraleTM Plus è una gamma di autoanticorpi neurologici che offre un riconoscimento specifico anticorpo-antigene. Il vibrante Neural ZoomerTM Plus è progettato per valutare la reattività di un individuo agli antigeni neurologici 48 con connessioni a una varietà di malattie neurologicamente correlate. Il vibrante Neural ZoomerTM Plus mira a ridurre le condizioni neurologiche dando ai pazienti e ai medici una risorsa vitale per la diagnosi precoce del rischio e una maggiore attenzione alla prevenzione primaria personalizzata.  

 

Sensibilità alimentare per la risposta immunitaria IgG e IgA

 

Il Dr. Alex Jimenez utilizza una serie di test per aiutare a valutare i problemi di salute associati alle sensibilità alimentari. Lo zoom per la sensibilità alimentareTM è una gamma di antigeni alimentari 180 comunemente consumati che offre un riconoscimento anticorpo-antigene molto specifico. Questo pannello misura la sensibilità di IgG e IgA di un individuo agli antigeni alimentari. Essere in grado di testare gli anticorpi IgA fornisce ulteriori informazioni agli alimenti che potrebbero causare danni alla mucosa. Inoltre, questo test è ideale per i pazienti che potrebbero soffrire di reazioni ritardate a determinati alimenti. L'utilizzo di un test di sensibilità alimentare a base di anticorpi può aiutare a stabilire le priorità degli alimenti necessari per eliminare e creare un programma dietetico personalizzato in base alle esigenze specifiche del paziente.  

 

Zoomer intestinale per crescita eccessiva batterica intestinale (SIBO)

 

Il Dr. Alex Jimenez utilizza una serie di test per aiutare a valutare la salute dell'intestino associata alla crescita eccessiva batterica intestinale (SIBO). Lo Zoomer dell'intestino vibranteTM offre un rapporto che include raccomandazioni dietetiche e altre integrazioni naturali come prebiotici, probiotici e polifenoli. Il microbioma intestinale si trova principalmente nell'intestino crasso e ha più di 1000 specie di batteri che svolgono un ruolo fondamentale nel corpo umano, dal modellare il sistema immunitario e influenzare il metabolismo dei nutrienti al rafforzamento della barriera mucosa intestinale (barriera intestinale ). È essenziale capire come il numero di batteri che vivono simbioticamente nel tratto gastrointestinale umano (GI) influenza la salute dell'intestino perché gli squilibri nel microbioma intestinale possono in definitiva portare a sintomi del tratto gastrointestinale (GI), condizioni della pelle, disturbi autoimmuni, squilibri del sistema immunitario e disturbi infiammatori multipli.  

 




 

Formule per il supporto alla metilazione

 

XYMOGEN di Le formule professionali esclusive sono disponibili tramite professionisti sanitari selezionati. La vendita e lo sconto su Internet delle formule XYMOGEN sono severamente vietati.

 

Con orgoglio, Il dottor Alexander Jimenez rende le formule XYMOGEN disponibili solo per i pazienti sotto la nostra cura.

 

Si prega di chiamare il nostro ufficio in modo da poter assegnare una consulenza medica per l'accesso immediato.

 

Se sei un paziente di Clinica medica e chiropratica per lesioni, puoi chiedere informazioni su XYMOGEN chiamando 915-850-0900.

 

Per vostra comodità e revisione del XYMOGEN prodotti si prega di rivedere il seguente link. *XYMOGEN-Catalog-Scaricare  

 

* Tutte le precedenti politiche XYMOGEN rimangono rigorosamente in vigore.  

 


 

   

Post Recenti

Permeabilità intestinale e malattia

L'aumento della permeabilità intestinale è la porta verso le malattie autoimmuni. È diventato noto che intestinale ... Leggi di più

27 Novembre 2020

Test per la sensibilità al grano

Le malattie legate al glutine sono un fenomeno globale. I numeri sono eccezionali; 10% del globale ... Leggi di più

27 Novembre 2020

Tecnologia di screening negli squilibri intestinali

Il nostro tratto gastrointestinale ospita più di 1000 specie di batteri che lavorano in simbiosi con noi ... Leggi di più

25 Novembre 2020

Neuro-diagnostica

Abbiamo parlato della neuroinfiammazione e delle sue cause e di come gli effetti della neuroinfiammazione influiscono sul nostro ... Leggi di più

25 Novembre 2020

La scienza della neuroinfiammazione

Cos'è la neuroinfiammazione? La neuroinfiammazione è una risposta infiammatoria che coinvolge le cellule cerebrali come i neuroni ... Leggi di più

24 Novembre 2020

Gestione nutrizionale: reazioni avverse al cibo

Come paziente, andrai (e devi) vedere un medico se mai ti presenti ... Leggi di più

20 Novembre 2020

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘