Neurologia funzionale: come migliorare naturalmente la nebbia cerebrale

Condividi

Hai difficoltà a concentrarti prima di mangiare? Provi affaticamento dopo i pasti? Ti senti come se non avessi abbastanza riposo o sonno? Hai notevoli variazioni nella velocità mentale? In tal caso, potresti avere la nebbia del cervello.

Che cos'è la nebbia cerebrale?

La nebbia del cervello è un problema di salute che può verificarsi a causa di una varietà di fattori. Potresti avere difficoltà a concentrarti su attività quotidiane, conversazioni o persino sulle parole che stai leggendo. Potresti anche avere difficoltà a fare scelte in cui le decisioni minime possono essere schiaccianti, potresti aver bisogno di caffè per concentrarti o snack per rimanere sveglio e persino alcolici di notte per alleviare temporaneamente la nebbia del cervello. In casi gravi, potresti anche avere mal di testa, problemi di vista e nausea.

Quali sono le cause Nebbia cerebrale?

La nebbia del cervello è un sintomo piuttosto che un singolo problema di salute. Può verificarsi a causa di carenza di nutrienti, crescita eccessiva batterica dovuta al consumo eccessivo di zucchero, disturbi del sonno, depressione o anche a causa di problemi alla tiroide. Altre cause comuni di nebbia del cervello possono in definitiva includere mangiare troppo e troppo spesso, mancanza di esercizio fisico o attività fisica, non riposare o dormire a sufficienza, stress cronico e una dieta povera. Di seguito, discuteremo alcune delle cause più comuni di nebbia cerebrale e problemi di salute del cervello.

Cambiamenti ormonali

I cambiamenti ormonali, spesso causati quando il nostro corpo produce troppo o troppo poco di un ormone specifico, è una causa ben nota della nebbia del cervello. Gli squilibri ormonali dovuti a problemi di salute della tiroide sono associati alla nebbia del cervello. Ciò è particolarmente vero con la tiroidite di Hashimoto, una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca la tiroide e provoca infiammazione e influenza la produzione di abbastanza ormoni tiroidei. Una bassa produzione di ormoni tiroidei o ipotiroidismo possono causare una ridotta funzione cognitiva e bassi livelli di zucchero nel sangue o di glucosio che possono portare alla nebbia cerebrale.

Mancanza di riposo o sonno

Una scarsa igiene del sonno, come un sonno irregolare e un tempo di veglia, dormire da meno di sette a otto ore a notte o un'esposizione alla luce blu prima di coricarsi, può interrompere il nostro ritmo circadiano naturale o il nostro orologio interno. Ciò può causare la nebbia del cervello in vari modi. Nel caso dell'esposizione alla luce blu vicino al momento di coricarsi, le lunghezze d'onda blu possono ridurre la produzione dell'ormone melatonina, che è essenziale per il sonno REM profondo. Sia il sonno REM che il sonno non REM sono necessari per una funzione cerebrale ottimale. Da 10 pm a 2 am, il nostro corpo e il cervello disintossicano maggiormente, quindi, rimanere in uno stato attivo durante questo periodo di tempo può in definitiva interrompere il nostro processo naturale e disintossicante del cervello, che può anche causare nebbia del cervello.

Carenze nutrizionali e sensibilità alimentari

La vitamina B12 contribuisce alla produzione di globuli rossi e al mantenimento del sistema nervoso centrale. Una carenza di vitamina B12 può influire sui livelli di energia e causare una sensazione generale di affaticamento. Una carenza di vitamina D può anche causare nebbia cerebrale in quanto i livelli ridotti di vitamina D sono associati a una compromissione della funzione cognitiva. Una sensibilità alimentare non identificata può anche contribuire alla nebbia del cervello. Ad esempio, le sensibilità al glutine possono portare alla disfunzione cognitiva attraverso percorsi infiammatori. Un'analisi del sangue avanzata che analizza i livelli di nutrienti, nonché una dieta di eliminazione o un test di allergia / sensibilità alimentare, può aiutare a determinare se qualcuno di questi potrebbe contribuire alla nebbia del cervello.

Come migliorare naturalmente la nebbia cerebrale

Fai il digiuno intermittente

Il digiuno intermittente può aiutare a migliorare la nebbia del cervello. Non solo può aiutarti a perdere peso, restrizione calorica e passare lunghi periodi di tempo tra i pasti può anche aiutare a promuovere la salute del cervello e ridurre il rischio di malattie neurologiche. Inizia cercando di prolungare il tempo tra l'ultimo pasto del giorno e il primo pasto del giorno successivo. Idealmente, il digiuno intermittente richiede di passare 12 ore tra il mangiare l'ultimo pasto del giorno e il primo pasto del giorno successivo. Questo promuove un processo chiamato chetogenesi, che può stimolare la rigenerazione del cervello. Il digiuno intermittente alla fine dovrebbe essere praticato dopo aver seguito la guida di un operatore sanitario, come un istruttore di salute, che capisce il digiuno intermittente.

Partecipa all'esercizio o all'attività fisica

Le malattie neurologiche, come il morbo di Alzheimer, la demenza e anche una moderata disfunzione cognitiva, sono più comuni nelle popolazioni sedentarie. L'aumento dei livelli di attività è stato associato a acutezza mentale più acuta, memoria migliore e cambiamenti d'umore positivi. L'esercizio fisico e l'attività fisica causano il rilascio di sostanze note come citochine e sostanze chimiche note come endorfine. Queste sostanze e sostanze chimiche alla fine migliorano la salute e la funzione del cervello. Cerca di impegnarti in attività fisica o fisica ogni giorno. Camminare, correre o persino ballare può aiutare a migliorare la nebbia del cervello e aumentare l'umore.

Riposare di più e dormire meglio

L'errore più comune che le persone commettono, sia che si tratti di occuparsi della scuola, del lavoro o di qualsiasi scadenza incombente del progetto, è che cercano di massimizzare il loro tempo rimanendo alzati fino a tardi e / o alzandosi presto. Tuttavia, questo generalmente si ritorce contro perché le capacità cognitive diminuiscono con la privazione del sonno. Riposare e dormire almeno sette ore a notte, preferibilmente otto o addirittura nove, se possibile. La tua efficienza aumenterà mentre il tempo necessario per creare un lavoro di qualità probabilmente diminuirà.

Ridurre lo stress

Lo stress può causare una varietà di sintomi, tra cui la nebbia del cervello. Per ridurre lo stress, devi anche imparare a flettere il tuo sistema nervoso parasimpatico, che si impegna durante il riposo e il rilassamento e aiuta a calmare il tuo corpo e la tua mente. Puoi aiutare a ridurre lo stress incorporando più meditazione e yoga nella tua routine di allenamento quotidiana.

Nutri il tuo cervello

Il cervello umano è composto da molti grassi e proteine. Troppi zuccheri e cibi surgelati, fritti o trasformati non sono idealmente nutrienti per il nostro cervello. Puoi seguire una dieta Paleo a base vegetale, composta principalmente da verdure, proteine ​​e grassi buoni. Inoltre, assicurati di assumere molti acidi grassi omega-3, per i loro poteri anti-infiammatori, molti antiossidanti e il coenzima Q10, essenziali per l'energia e aumentare l'energia e la rigenerazione del tuo corpo con vitamine e minerali essenziali.

La nebbia del cervello può far sentire le persone come se non fossero in grado di concentrarsi o concentrarsi di conseguenza ed è spesso accompagnata da affaticamento e altri sintomi ben noti. Mentre la nebbia del cervello è un sintomo piuttosto che un singolo problema di salute, può avere una varietà di cause, dai cambiamenti ormonali alla mancanza di riposo e sonno a carenze nutrizionali o sensibilità alimentari. Fortunatamente, ci sono diversi passaggi per aiutare a migliorare naturalmente i sintomi della nebbia cerebrale e promuovere la salute e il benessere generale del cervello. - Dr. Alex Jimenez DC, CCST Insight


Modulo di valutazione neurotrasmettitore

Il seguente modulo di valutazione dei neurotrasmettitori può essere compilato e presentato al Dr. Alex Jimenez. I sintomi elencati in questo modulo non sono intesi per essere utilizzati come diagnosi di alcun tipo di malattia, condizione o altro tipo di problema di salute.


In onore del proclama del Governatore Abbott, ottobre è il mese della salute chiropratica. Impara di più riguardo la proposta.

Hai difficoltà a concentrarti? Provi affaticamento dopo i pasti? Ti senti come se non avessi abbastanza riposo o sonno? Hai notevoli variazioni nella velocità mentale? Come accennato in precedenza, potresti avere la nebbia del cervello.

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, salute muscoloscheletrica e nervosa o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi del sistema muscoloscheletrico. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez


Discussione argomento aggiuntiva: dolore cronico

Il dolore improvviso è una risposta naturale del sistema nervoso che aiuta a dimostrare possibili lesioni. Ad esempio, i segnali del dolore viaggiano da una regione lesa attraverso i nervi e il midollo spinale al cervello. Il dolore è generalmente meno grave poiché la lesione guarisce, tuttavia, il dolore cronico è diverso dal tipo medio di dolore. Con dolore cronico, il corpo umano continuerà a inviare segnali di dolore al cervello, indipendentemente dal fatto che la lesione sia guarita. Il dolore cronico può durare da alcune settimane a persino diversi anni. Il dolore cronico può influenzare enormemente la mobilità di un paziente e può ridurre la flessibilità, la forza e la resistenza.


Zoomer Plus neuronale per la malattia neurologica

Il dottor Alex Jimenez utilizza una serie di test per aiutare a valutare le malattie neurologiche. Lo zoom neuraleTM Plus è una gamma di autoanticorpi neurologici che offre un riconoscimento specifico anticorpo-antigene. Il vibrante Neural ZoomerTM Plus è progettato per valutare la reattività di un individuo agli antigeni neurologici 48 con connessioni a una varietà di malattie neurologicamente correlate. Il vibrante Neural ZoomerTM Plus mira a ridurre le condizioni neurologiche dando ai pazienti e ai medici una risorsa vitale per la diagnosi precoce del rischio e una maggiore attenzione alla prevenzione primaria personalizzata.

Formule per il supporto alla metilazione

XYMOGEN di Le formule professionali esclusive sono disponibili tramite professionisti sanitari selezionati. La vendita e lo sconto su Internet delle formule XYMOGEN sono severamente vietati.

Con orgoglio, Il dottor Alexander Jimenez rende le formule XYMOGEN disponibili solo per i pazienti sotto la nostra cura.

Si prega di chiamare il nostro ufficio in modo da poter assegnare una consulenza medica per l'accesso immediato.

Se sei un paziente di Injury Medical & Chiropractic Clinic, puoi chiedere informazioni su XYMOGEN chiamando 915-850-0900.

Per vostra comodità e revisione del XYMOGEN prodotti si prega di rivedere il seguente link. *XYMOGEN-Catalog-Scaricare

* Tutte le precedenti politiche XYMOGEN rimangono rigorosamente in vigore.


Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘