Che cosa è la medicina funzionale: un'introduzione

Condividi

El Paso, Tx. Chiropratico di benessere, Esamina il dottor Alexander Jimenez Medicina funzionale. Che cos'è e come può aiutare ad avere uno stile di vita sano.

La sfida

Di tutti i costi sanitari negli Stati Uniti, più di 86% è dovuto a condizioni croniche.1 In 2015, la spesa sanitaria ha raggiunto $ 3.2 trilioni, con una percentuale di 17.8% del PIL. NUMX Questo ha superato le spese federali combinate per la difesa nazionale, la sicurezza nazionale, l'istruzione e il benessere. Da 2, se non cambiamo il modo in cui affrontiamo questa sfida, annuale i costi sanitari negli Stati Uniti salgono a oltre $ 4 trilioni, 3,4 è l'equivalente - in un solo anno - di quattro guerre irachene, rendendo il costo della cura utilizzando il modello attuale economicamente insostenibile. Se i nostri risultati sulla salute erano commisurati a tali costi, potremmo decidere che ne valgono. Purtroppo, gli Stati Uniti spendono due volte i costi mediani per capita di altri paesi industrializzati, come calcolato dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), 5 nonostante abbia un risultato relativamente scarso per un investimento così massiccio.6

Il nostro attuale modello sanitario non riesce a fronteggiare entrambe le cause e le soluzioni per la malattia cronica e deve essere sostituito con un modello di assistenza globale mirata a curare e invertire in modo efficace questa crisi in espansione. Questa trasformazione richiede qualcosa di diverso da quello di solito disponibile nelle nostre costose cure sanitarie system.7

Un modello clinico obsoleto del fattore contributivo

Nonostante i notevoli progressi nel trattamento e nella prevenzione delle malattie e dei traumi infettivi, il modello acuto di cura che ha dominato la medicina 20th secolo non è stato efficace nel trattamento e nella prevenzione della malattia cronica.

L'adozione di un nuovo sistema operativo per la medicina 21st secolo richiede che:

  • Riconoscere e convalidare modelli clinici più appropriati e di successo
  • Riformare l'istruzione e le pratiche cliniche dei professionisti del settore sanitario per aiutarli a ottenere la conoscenza della valutazione, del trattamento e della prevenzione della malattia cronica
  • Rimborsi equamente per la medicina dello stile di vita e le strategie preventive estese, riconoscendo che le maggiori minacce sanitarie nascono ora dal nostro modo di vivere, lavorare, mangiare, giocare e spostare

Questo problema non può essere risolto con farmaci e chirurgia, comunque utile che questi strumenti possano essere nella gestione di sintomi e sintomi acuti. Non si può risolvere aggiungere nuovi strumenti o non convenzionali, come la medicina botanica e l'agopuntura, a un modello fallito. Non può essere risolto dalla farmacogenomica (anche se i progressi in quella disciplina dovrebbero contribuire a ridurre la morte da farmaci prescritti in modo improprio - stimata come la quarta causa principale dei decessi ospedalieri 12). L'enigma costoso della malattia cronica può essere risolto solo spostando il nostro obiettivo dalla soppressione e dalla gestione dei sintomi per affrontare le loro cause. In particolare, dobbiamo integrare ciò che sappiamo su come il corpo umano lavora con un'assistenza individuale, centrata sul paziente e sulla scienza, che affronta le cause di una malattia complessa e cronica, radicata nelle scelte di stile di vita, nelle esposizioni ambientali e nelle influenze genetiche.

Questa prospettiva è completamente congruente con quella che potremmo chiamare la rivoluzione "omics". In passato, gli scienziati credevano che una volta che abbiamo decifrato il genoma umano saremmo in grado di rispondere quasi tutte le domande sulle origini della malattia. Ciò che abbiamo appreso è che la biologia umana è molto più complessa di quella. Infatti, gli esseri umani non sono geneticamente legati alla maggior parte delle malattie; anziché, espressione genica è alterata da innumerevoli influenze, tra cui ambiente, stile di vita, dieta, modelli di attività, fattori psico-socio-spirituali e stress. Queste scelte di stile di vita e le esposizioni ambientali possono spingerci verso (o lontano) dalla malattia accendendo o o Questo approccio ha contribuito a alimentare l'interesse globale per la medicina funzionale, che ha questo principio al suo interno.

Una risposta strategica

Medicina funzionale direttamente affronta le cause di base della malattia utilizzando un approccio orientato ai sistemi con concetti clinici trasformativi, strumenti originali, un avanzato processo di cura (vedi sotto) e impegnando sia il paziente che il praticante in una partnership terapeutica.

I praticanti della medicina funzionale guardano attentamente le interazioni miriade tra i fattori genetici, ambientali e di stile di vita che possono influenzare la salute a lungo termine e la complessità della malattia cronica (vedi figura 1). Una premessa importante della medicina funzionale è che, con la scienza, la saggezza clinica, e strumenti innovativi, possiamo identificare molte delle cause di base della malattia cronica e intervenire per rimediare agli squilibri clinici, anche prima della presenza di malattie aperte.

La medicina funzionale esemplifica solo il tipo di medicina personalizzata e orientata ai sistemi necessari per trasformare la pratica clinica. Il modello della medicina funzionale di assistenza completa e di prevenzione primaria per la malattia complessa e cronica è fondato sia nella scienza (prove sui meccanismi di base comuni e percorsi di malattie e prove sui contributi dei fattori ambientali e di stile di vita alla malattia) e l'arte (la partnership di guarigione e la ricerca di intuizioni nell'incontro terapeutico).

Che cosa è la medicina funzionale?

La Medicina Funzionale chiede come e perché si verifica la malattia e ripristina la salute affrontando le cause di origine della malattia per ogni individuo. È un approccio all'assistenza sanitaria che concettualizza la salute e la malattia come parte di un continuum in cui tutti i componenti del sistema biologico umano interagiscono dinamicamente con l'ambiente, producendo modelli e effetti che cambiano nel tempo. La Medicina Funzionale aiuta i medici a identificare e migliorare le disfunzioni nella fisiologia e nella biochimica del corpo umano come metodo primario per migliorare la salute del paziente. La malattia cronica è quasi sempre preceduta da un periodo di funzione declino in uno o più dei sistemi del corpo. La medicina funzionale è spesso descritta come l'applicazione clinica della biologia dei sistemi. Il ripristino della salute richiede l'inversione (o il miglioramento sostanziale) delle disfunzioni specifiche che hanno contribuito allo stato di malattia. Ogni paziente rappresenta un insieme di influenze ambientali e di stile di vita uniche, complesse e intrecciate sulla funzionalità intrinseca (le loro vulnerabilità genetiche) che hanno posto lo stadio per lo sviluppo di malattie o il mantenimento della salute.

Per gestire la complessità inerente a questo approccio, IFM ha creato modelli pratici per ottenere e valutare le informazioni cliniche che portano a terapie individualizzate, basate sul paziente e basate sulla scienza. I concetti, le pratiche e gli strumenti della medicina funzionale si sono evoluti notevolmente per un periodo di 30 anni, riflettendo la drammatica crescita della base di dati riguardanti i principali percorsi comuni alla malattia (ad esempio, infiammazione, lo stress ossidativo); il ruolo della dieta, dello stress e dell'attività fisica; le scienze emergenti di genomica, proteomica e metabolomica; e gli effetti delle tossine ambientali (nell'aria, nell'acqua, nel suolo, ecc.) sulla salute.

Elementi della medicina funzionale

La base di conoscenza - o "impronta" della medicina funzionale è formata da sei basi fondamentali:

  • Interazione genico-ambiente: La medicina funzionale si basa sulla comprensione dei processi metabolici di ciascun individuo a livello cellulare. Conoscendo come i geni e l'ambiente di ciascuna persona interagiscono per creare il loro unico fenotipo biochimico, è possibile progettare interventi mirati che correggino le problematiche specifiche che portano a processi distruttivi come l'infiammazione e l'ossidazione, che sono alla radice di molte malattie.
  • Modulazione segnale a monte: Gli interventi della Medicina Funzionale cercano di influenzare i percorsi biochimici "a monte" e prevenire la sovrapproduzione di prodotti finali dannosi, piuttosto che bloccare gli effetti di quei prodotti finali. Ad esempio, invece di utilizzare farmaci che bloccano l'ultimo passo nella produzione di mediatori infiammatori (FANS, ecc.), I trattamenti di Medicina Funzionale cercano di impedire in primo luogo l'upregulation di questi mediatori.
  • Piani di trattamento multimodale: L'approccio della medicina funzionale utilizza una vasta gamma di interventi per ottenere una salute ottimale, inclusa la dieta, l'alimentazione, l'esercizio fisico e il movimento; gestione dello stress; sonno e riposo, fitonutriente, integrazione nutrizionale e farmaceutica; e varie altre terapie riparatrici e riparatorie. Questi interventi sono tutti studiati per affrontare gli antecedenti, i trigger e i mediatori di malattie o disfunzioni in ogni singolo paziente.
  • Capire il paziente in contesto: La Medicina Funzionale usa un processo strutturato per scoprire gli eventi significativi della vita della storia di ciascun paziente per ottenere una migliore comprensione di chi sono come un individuo. Gli strumenti IFM (il modello "Timeline" e "Matrix") sono parte integrante di questo processo per il ruolo che svolgono nell'organizzazione dei dati clinici e nel mediare le intuizioni cliniche. Questo approccio all'incontro clinico assicura che il paziente si sente, genera la relazione terapeutica , espande opzioni terapeutiche e migliora la collaborazione tra paziente e medico.
  • Sistema basato sulla biologia: La Medicina Funzionale utilizza la biologia dei sistemi per comprendere e identificare come gli squilibri di base in sistemi biologici specifici possono manifestarsi in altre parti del corpo. Piuttosto che un approccio basato sui sistemi organici, la Medicina Funzionale affronta i principali processi fisiologici che attraversano i confini anatomici tra cui: assimilazione di sostanze nutritive, difesa cellulare e riparazione, integrità strutturale, meccanismi di comunicazione cellulare e trasporto, produzione energetica e biotrasformazione. "È lo strumento chiave del medico per la comprensione di questi effetti di rete e fornisce la base per la progettazione di strategie efficaci di trattamento multimodale.
  • Paziente centrato e diretto: I praticanti della medicina funzionale lavorano con il paziente per trovare il piano di trattamento più idoneo e accettabile per correggere, bilanciare ed ottimizzare i problemi fondamentali sottesi nei regni della mente, del corpo e dello spirito. A partire da una storia dettagliata e personalizzata, il paziente è accolto con favore nel processo di esplorare la loro storia e le potenziali cause dei loro problemi di salute. I pazienti e i fornitori lavorano insieme per determinare il processo diagnostico, impostare obiettivi di salute raggiungibili e progettare un approccio terapeutico appropriato.

Per assistere i medici nella comprensione e nell'applicazione della medicina funzionale, IFM ha creato un modo altamente innovativo di rappresentare i segni, i sintomi e le vie comuni di malattia. L'adattamento, l'organizzazione e l'integrazione nella matrice della medicina funzionale i sette sistemi biologici in cui si trovano gli squilibri clinici principali creano in realtà un ponte intellettuale tra la ricca letteratura scientifica di base sui meccanismi fisiologici della malattia e gli studi clinici, le diagnosi cliniche e l'esperienza clinica acquisita durante la formazione medica. Questi squilibri clinici di base servono a sposare i meccanismi della malattia con le manifestazioni e le diagnosi di malattia.

  • Assimilazione: digestione, assorbimento, microbiota / GI, respirazione
  • Difesa e riparazione: immunitario, infiammazione, infezione / microbiota
  • Energia: regolazione energetica, funzione mitocondriale
  • Biotrasformazione ed eliminazione: tossicità, disintossicazione
  • Trasporto: sistemi cardiovascolari e linfatici
  • Comunicazione: endocrino, neurotrasmettitori, messaggeri immunitari
  • Integrità strutturale: membrane sub-cellulari all'integrità muscolo-scheletrica

Usando questo costrutto, è possibile vedere che una malattia / condizione può avere molteplici cause (ovvero molti squilibri clinici), proprio come uno squilibrio fondamentale può essere alla radice di molte condizioni apparentemente disparate (vedi Figura 2).

Costruire il modello e metterlo nella pratica

La comunità scientifica ha compiuto incredibili passi avanti per aiutare i praticanti a comprendere come l'ambiente e lo stile di vita, interagendo continuamente con il patrimonio genetico di un individuo, le esperienze psicosociali e le convinzioni personali, possano compromettere uno o tutti i sette squilibri clinici fondamentali. IFM ha sviluppato concetti e strumenti che aiutano a raccogliere, organizzare e rendere conto dei dati raccolti da una storia espansa, un esame fisico e una valutazione di laboratorio, tra cui:

Lo GOTOIT sistema che presenta un metodo logico per far emergere l'intera storia del paziente e garantire che la valutazione e il trattamento siano conformi a quella storia:

G = Raccogliere informazioni

O = Informazioni sull'organizzazione

T = Dite la storia completa torna al paziente

O = Ordine e priorità

I = InitiateTreatment

T = Risultati del tracciato

  • La linea temporale della funzionalità funzionale, che aiuta a collegare eventi chiave nella vita del paziente con l'inizio dei sintomi di disfunzione.
  • La Matrice della Medicina Funzionale, che fornisce un modo unico e sintetico per organizzare e analizzare tutti i dati di salute di un paziente (vedere la Figura 3).

Le influenze dello stile di vita del paziente vengono immesse sul fondo della Matrice e gli antecedenti, gli attori e i mediatori (ATM) della malattia / disfunzione vengono inseriti nell'angolo superiore sinistro. La centralità della mente, dello spirito e delle emozioni del paziente con cui tutti gli altri elementi interagiscono, è chiaramente mostrato nella figura. Utilizzando questa architettura di informazioni, il medico può creare un'istantanea completa della storia del paziente e visualizzare gli elementi clinici più importanti della medicina funzionale:

1. Identificare gli ATM di ogni paziente di malattia e disfunzione.

2. Scoprire i fattori nello stile di vita e nell'ambiente del paziente che influenzano l'espressione della salute o delle malattie.

3. Applicare tutti i dati raccolti su un paziente a una matrice di sistemi biologici, entro i quali i disturbi in funzione originano e vengono espressi.

4. Integrare tutte queste informazioni per creare un'immagine completa di ciò che provoca i problemi del paziente, dove sono originari, cosa ha influenzato il loro sviluppo e - come risultato di questa analisi critica - dove intervenire per iniziare a invertire il processo di malattia o migliorare sostanzialmente Salute.

Il piano di trattamento di una medicina funzionale può includere uno o più di una vasta gamma di terapie, tra cui molti diversi interventi dietetici (ad esempio, dieta di eliminazione, dieta di diversità elevata di fitonutrienti, dieta a basso contenuto glicemico), nutraceutici (ad es. Vitamine, minerali, grassi essenziali acidi, botanici) e cambiamenti nello stile di vita (ad esempio migliorando la qualità / quantità del sonno, aumentando l'attività fisica, riducendo lo stress e imparando tecniche di gestione dello stress, smettere di fumare). Nutrizione è così vitale alla pratica della medicina funzionale che IFM ha stabilito un accento principale sulla nutrizione funzionale e ha finanziato lo sviluppo di una serie di strumenti innovativi e innovativi per lo sviluppo e l'applicazione di raccomandazioni alimentari.

Il supporto scientifico per l 'approccio al trattamento funzionale può essere trovato in una base di dati di ampio e rapidamente espandibile sugli effetti terapeutici di nutrizione (comprese le scelte dietetiche e l'uso clinico delle vitamine, dei minerali e di altre sostanze nutritive come gli oli aromatici) 13,15,15; botanici16,17,18; esercizio fisico19 (aerobica, allenamento della forza, flessibilità); gestione dello stress 20; disintossicazione 21,22,23; agopuntura 24,25,26; medicina manuale (massaggio, manipolazione) 27,28,29; e tecniche di mente / corpo 30,31,32 come meditazione, immagini guidate e biofeedback.

Tutto questo lavoro avviene nel contesto di una parità di collaborazione tra il praticante e il paziente. Il praticante impegna il paziente in una relazione collaborativa, rispettando il ruolo e la conoscenza del paziente e assicurando che il paziente impara a assumersi la responsabilità per il proprio scelte e per il rispetto degli interventi raccomandati. Imparare a valutare la disponibilità del paziente al cambiamento e poi fornire la guida, la formazione e il sostegno necessari sono altrettanto importanti quanto ordinare i giusti test di laboratorio e prescrivere le terapie giuste.

sommario

La pratica della medicina funzionale comporta quattro componenti essenziali: (1) che elicitano la la storia completa del paziente durante l'assunzione della medicina funzionale; (2) identificando e affrontando le sfide del paziente fattori di stile di vita modificabili e le esposizioni ambientali; (3) che organizza gli squilibri clinici del paziente da cause di malattia in un a matrici di biologia dei sistemi struttura; e (4) che stabiliscono un a reciprocamente potenziare la partnership tra praticante e paziente.

Una grande forza della Medicina Funzionale è la sua rilevanza a tutte le discipline sanitarie e alle specializzazioni mediche, ognuna delle quali può - fino al grado consentito dalla loro formazione e licenza - applicare un approccio di Medicina Funzionale, utilizzando la Matrice come modello di base per l'organizzazione e l'accoppiamento delle conoscenze e dati. Oltre a fornire un approccio più efficace per prevenire, curare e invertire la complessità delle malattie croniche, la Medicina Funzionale può anche fornire un linguaggio comune e un modello unico che può essere applicato in una vasta gamma di professioni sanitarie per facilitare la cura integrata.

La Medicina funzionale svolge un ruolo fondamentale nello sforzo di risolvere l'epidemia moderna della malattia cronica che sta creando una crisi sanitaria sia a livello nazionale che a livello mondiale. Dato che la malattia cronica è un fenomeno influenzato dall'ambiente e dalla genetica influenzato da cibo e stile di vita, dobbiamo avere un approccio alla cura che integra tutti questi elementi nel contesto della storia completa del paziente. La medicina funzionale fa proprio questo e fornisce un approccio originale e creativo alla raccolta e all'analisi di questa vasta gamma di informazioni. Utilizzando tutti i concetti e gli strumenti che IFM ha sviluppato, i praticanti di Medicina Funzionale contribuiscono alla capacità vitale di curare e invertire la malattia complessa e cronica.

Sourced Da:

Il leader globale in medicina funzionale

Referenze
Centri 1 per il controllo e la prevenzione delle malattie. Accesso a Aprile 14, 2017, https://www.cdc.gov/chronicdisease.
Centri 2 per Medicare & Medicaid Services. Scheda informativa NHE. Accesso a Aprile 14, 2017, https://www.cms.gov/research-statistics-data-and-systems/statisticstrends-and-reports/nationalhealthexpenddata/nhe-fact-sheet.html.

3 DeVol R, Bedroussian A. Un America malsana: l'onere economico della malattia cronica crea un nuovo corso per salvare vite e aumentare la produttività e la crescita economica. Milken Institute; 2007. Accesso a Aprile 14, 2017, http://assets1c.milkeninstitute.org/assets/Publication/ResearchReport/PDF/chronic_disease_report.pdf.
4 Bodenheimer T, Chen E, Bennett H. Affrontare il crescente peso della malattia cronica: può la forza lavoro statunitense di assistenza sanitaria fare il lavoro? Salute Aff. 2009; 28 (1): 64-74. doi: 10.1377 / hlthaff.28.1.64.
5 Bureau of Labor Education, Università del Maine. Il sistema sanitario americano: il migliore al mondo, o solo il più costoso? 2001. Accesso a Aprile 14, 2017, http://www.suddenlysenior.com/pdf_files/UShealthcare.pdf.
6 Radley DC, McCarthy D, Hayes SL. Puntando più in alto: i risultati della tabella dei risultati del Fondo del Commonwealth sulle prestazioni del sistema sanitario statale (2017 ed.). Il Fondo del Commonwealth; 2017. Accesso a Aprile 14, 2017, http://www.commonwealthfund.org/interactives/2017/mar/state-scorecard/.
7 Jones DS, Hofmann L, Quinn S. Medicina di secolo 21st: un nuovo modello per l'istruzione e la pratica medica. Gig Harbor, WA: Istituto di Medicina Funzionale; 2011.
8 Jones DS, Hofmann L, Quinn S. Medicina di secolo 21st: un nuovo modello per l'istruzione e la pratica medica. Gig Harbor, WA: Istituto di Medicina Funzionale; 2009.
9 Willett WC. Bilanciamento della vita e della ricerca genomica per la prevenzione delle malattie. Scienza. 2002; 296 (5568): 695-97. doi: 10.1126 / science.1071055.

10 Thorpe KE, Firenze CS, Howard H, Joski P. La prevalenza crescente della malattia trattata: effetti sulle spese private di assicurazione sanitaria. Salute Aff. 2005; Suppl Web esclusivi: W5-317-W5-325. doi: 10.1377 / hlthaff.w5.317.
11 Heaney RP. Malattia di deficit di lunga latenza: approfondimenti di calcio e vitamina D. Am J Clin Nutr. 2003; 78 (5): 912-9.
12 Lazarou J, Pomeranz BH, Corey PN. Incidenza di reazioni avverse ai farmaci nei pazienti ricoverati: una meta-analisi degli studi futuri. JAMA. 1998; 279 (15): 1200-05.
13 Ames BN, Elson-Schwab I, Argento EA. La terapia vitaminica ad alto dosaggio stimola gli enzimi varianti con una diminuzione della affinità di legame del coenzima (aumentata K (m)): rilevanza per la malattia genetica ei polimorfismi. Am J Clin Nutr. 2002; 75 (4): 616-58.
14 Terre B. Prevenire la causa, non solo i sintomi. Prostaglandine Altri Lipid Mediat. 201; 96 (1-4): 90-3. doi: 10.1016 / j.prostaglandins.2011.07.003.
15 Sofi F, Abbate R, Gensini GF, Casini A. Evidenziare i vantaggi dell'adesione alla dieta mediterranea sulla salute: una revisione sistematica e meta-analisi aggiornata. Am J Clin Nutr. 2010; 92 (5): 1189-96. doi: 10.3945 / ajcn.2010.29673.
16 Mulrow C, Lawrence V, Jacobs B, et al. Cardo latte: effetti sulla malattia epatica e sulla cirrosi e sugli effetti collaterali clinici (No. 21). Rockville, MD: Agenzia per la Ricerca e la Qualità della Sanità; 2000. Accesso a Aprile 14, 2017, http://www.pkids.org/files/milkthistle.pdf.
17 Centro Nazionale per la Salute Integrativa e Integrativa. Tè verde; 2016. Accesso a Aprile 14, 2017, https://nccih.nih.gov/health/greentea.
18 Centro Nazionale per la Salute Integrativa e Integrativa. San Giorgio; 2016. Accesso a Aprile 14, 2017, https://nccih.nih.gov/health/stjohnswort/ataglance.htm.
19 McArdle WD, Katch EI, Katch VL. Fisiologia Esercizio: Energia, Nutrizione e Rendimento Umano. Filadelfia: Lippincott Williams e Wilkins; 2001.
20 McCraty R, Childre D. Coherence: saldare la salute personale, sociale e globale. Altern Ther Health Med. 2010; 16 (4): 10-24.
21 Yi B, Kasai H, Lee HS, Kang Y, Park JY, Yang M. Inibizione dal frumento di grano (Triticum aestivum) succo di bisfenolo A-induce stress ossidativo nelle giovani donne. Mutat Res. 2011; 724 (1-2): 64-68. doi: 10.1016 / j.mrgentox.2011.06.007.
22 Johnson CH, Patterson AD, Idle JR, Gonzalez FJ. Metabolismo xenobiotico: grande impatto sul metabolome. Annu Rev Pharmacol Toxicol. 2012; 52: 37-56. doi: 10.1146 / annurev-pharmtox-010611-134748.
23 Scapagnini G, Caruso C, Calabrese V. Potenziale terapeutico dei polifenoli alimentari contro l'invecchiamento del cervello e disturbi neurodegenerativi. Adv Exp Med Biol. 2010; 698: 27-35.
24 Colak MC, Kavakli A, Kilinç A, Rahman A. Dolore postoperatorio e funzionalità respiratoria in pazienti trattati con elettrochirurgia dopo chirurgia coronarica. Neuroscienze (Riyadh). 2010; 15 (1): 7-10.
25 Cao H, Pan X, Li H, Liu J. Agopuntura per il trattamento dell'insonnia: una revisione sistematica di studi randomizzati controllati. J Altern Complement Med. 2009; 15 (11): 1171-86. doi: 10.1089 / acm.2009.0041.
26 Lee A, Fan LT. Stimolazione del punto di agopuntura del polso P6 per prevenire la nausea postoperatoria e il vomito. Cochrane Database Syst Rev. 2009; 15 (2): CD003281. doi: 10.1002 / 14651858.
27 Rubinstein SM, Leboeuf-Yde C, Knol DL, de Koekkoek TE, Pfeifle CE, van Tulder MW. I vantaggi superano i rischi per i pazienti sottoposti a cure chiropratiche per il dolore al collo: un prospettico, multicentrico, studio di coorte. J Manipolazione Physiol Ter. 2007; 30 (6): 408-1. doi: 10.1016 / j.jmpt.2007.04.013.
28 Beyerman KL, Palmerino MB, Zohn LE, Kane GM, Foster KA. Efficacia del trattamento del dolore alla schiena e della disfunzione secondaria all'osteoartrite: cure chiropratiche rispetto al calore umido da solo. J Manipulativo Physiol Ther. 2006; 29 (2): 107-14. doi: 10.1016 / j.jmpt.2005.10.005.
29 Kshettry VR, Carole LF, Henly SJ, Sendelbach S, Kummer B. Terapie mediche complementari complementari per pazienti con chirurgia cardiaca: fattibilità, sicurezza e impatto. Ann Thorac Surg. 2006; 81 (1): 201-5. doi: 10.1016 / j.athoracsur.2005.06.016.
30 Ornish D, Magbanua MJM, Weidner G, et al. Cambiamenti nell'espressione genica della prostata negli uomini che subiscono un'intensa attività nutrizionale e di stile di vita. PNAS. 2008; 105 (24): 8369-74. doi: 10.1073 / pnas.0803080105.
31 Xiong GL, Doraiswamy PM. La meditazione migliora la cognizione e la plasticità del cervello? Ann NY Acad Sci. 2009; 1172: 63-9. doi: 10.1196 / annals.1393.002.
32 Hölzel BK, Carmody J, Vangel M, et al. La pratica di consapevolezza porta ad aumentare la densità della materia grigia regionale del cervello. Psichiatria Res. 2011; 191 (1): 36-43. doi: 10.1016 / j.pscychresns.2010.08.006.

Post Recenti

Procedure chirurgiche e non chirurgiche per aneurisma addominale

Un aneurisma dell'aorta addominale si riferisce a un ingrandimento dell'aorta addominale. Se il sangue ... Leggi di più

October 27, 2020

Sciatica e lombalgia potrebbero essere aneurisma addominale

Un aneurisma dell'aorta addominale è un ingrandimento della porzione inferiore dell'arteria aortica ... Leggi di più

October 27, 2020

Colpo di frusta assiale e dolore al collo non complicato

Il dolore al collo assiale è anche noto come dolore al collo non complicato, colpo di frusta e tensione cervicale / cervicale. Essi… Leggi di più

October 27, 2020

Suggerimenti per la guida per alleviare il mal di schiena

Guidare con il mal di schiena può rendere i viaggi un incubo. Ecco alcuni suggerimenti di guida per ... Leggi di più

October 27, 2020

Goditi gli hobby che ami senza dolore alla schiena e al collo

Abbiamo tutti i nostri hobby che ci appassionano, che amiamo fare e che potremmo vedere ... Leggi di più

October 5, 2020

I supercibi possono aiutare a raggiungere una salute ottimale

I supercibi sono alimenti ricchi di nutrienti che possono essere incorporati nella dieta di un individuo per ottenere un ... Leggi di più

October 2, 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘