Medicina funzionale: Glossario consolidato El Paso, Chiropratico
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Medicina funzionale: Glossario consolidato

Medicina funzionale: Glossario

uomo facendo arbusti di braccio

Termini della medicina funzionale

allostasi: Il processo di conseguimento della stabilità, o dell'omeostasi, attraverso il cambiamento fisiologico o comportamentale. Ciò può essere effettuato per mezzo di alterazioni negli ormoni HPATG asse, nel sistema nervoso autonomo, nelle citochine o in un certo numero di altri sistemi, ed è generalmente adattabile a breve termine. È essenziale per mantenere la redditività interna in mezzo alle condizioni mutevoli.

antenati: Fattori che predispongono alla malattia acuta o cronica. Per una persona malata, gli antecedenti formano la diatesi della malattia. Dal punto di vista della prevenzione, sono fattori di rischio. Esempi di precedenti genetici includono i geni del rischio di cancro al seno BRCA1 e BRCA2.

medicina funzionale apoptosi necrosi

Apoptosis: Morte cellulare programmata. Come parte normale della crescita e dello sviluppo, le cellule che sono superflue o che danneggiano attivano una cascata di processi intracellulari che conducono alla loro scomparsa. Nelle cellule tumorali, il danno del DNA può inattivare la cascata di apoptosi, permettendo alle cellule mutate di sopravvivere e proliferare.

Individualità biochimica: Ogni individuo ha una composizione fisiologica e biochimica unica, basata sulle interazioni del suo singolo trucco genetico con lo stile di vita e l'ambiente, vale a dire la continua esposizione agli input (dieta, esperienze, nutrienti, credenze, attività, tossine, farmaci , ecc.) che influenzano i nostri geni. È questa combinazione di fattori che rappresenta la varietà infinita di risposte fenotipiche che vengono osservate ogni giorno dai medici. Il trucco unico di ogni individuo richiede livelli personalizzati di nutrizione e uno stile di vita adattato alle esigenze di un individuo al fine di ottenere una salute ottimale. Le conseguenze di non soddisfare le esigenze specifiche dell'individuo vengono espresse nel tempo come malattie degenerative.

Terapia ormonale bioidentica: Dare ormoni esogeni che sono identici in struttura agli ormoni endogeni.

biomarker: Una sostanza utilizzata come indicatore di uno stato biologico. Tali caratteristiche sono oggettivamente misurate e valutate come indicatori di processi biologici normali, processi patogeni o risposte farmacologiche ad un intervento terapeutico. I biomarcatori del cancro includono l'antigene prostatico specifico (PSA) e l'antigene carcinoembryonico (CEA).

biotrasformazione: La modifica chimica di un composto fatta da un organismo. I composti modificati nel corpo includono, ma non sono limitati a, sostanze nutritive, aminoacidi, tossine, metalli pesanti e farmaci. La biotrasformazione rende anche i composti non polari polari in modo che essi venissero escretati, non riassorbiti nei tubuli renali.

Cancro: Un gruppo di malattie caratterizzate da una crescita incontrollata e dalla diffusione di cellule anomale, che, se non controllate, possono provocare la morte. Il cancro è causato da fattori esterni (tabacco, organismi infettivi, sostanze chimiche e radiazioni) e fattori interni (mutazioni ereditarie, ormoni, condizioni immunitarie e mutazioni che si verificano dal metabolismo), due o più di essi possono agire insieme o in sequenza iniziare o promuovere la cancerogenesi. Dieci o più anni passano spesso tra l'esposizione a fattori esterni e il cancro rilevabile.

medicina funzionale Modello di cura cronicaModello cure mediche: Sviluppato da Wagner e colleghi, l'obiettivo principale di questo modello è quello di includere gli elementi essenziali di un sistema sanitario che incoraggiano la cura della malattia cronica di alta qualità. Tali elementi includono la comunità, il sistema sanitario, il supporto di autogestione, il sistema di consegna, il supporto decisionale ei sistemi informativi clinici. È una risposta a prove potenti che i pazienti con condizioni croniche spesso non ottengono la cura di cui hanno bisogno e che il sistema sanitario non è attualmente strutturato per facilitare tale assistenza.

medicina funzionale medicinale a base di erbe tèMedicina complementare e alternativa (CAM): Un gruppo di diversi sistemi medici e sanitari diversi, pratiche e prodotti che non sono attualmente considerati parte della medicina tradizionale convenzionale. L'elenco di ciò che è considerato CAM cambia frequentemente, dato che le terapie dimostrate essere sicure ed efficaci sono adottate dai medici convenzionali e come nuovi approcci all'assistenza sanitaria emergono. Medicina complementare viene usato con i medicina convenzionale, non come sostituto di esso. Medicina alternativa viene usato a posto della medicina convenzionale. Medicina funzionale non è né medicina complementare né alternativa; è un approccio alla medicina che si concentra sull'individuazione e miglioramento delle cause di malattia; può essere utilizzato da tutti i professionisti con uno sfondo medico di medicina occidentale ed è compatibile sia con i metodi convenzionali che con quelli CAM.

medicina funzionaleCytochromi P450 (CYP 450): un grande e diversificato gruppo di enzimi, la maggior parte dei quali funzionano per catalizzare l'ossidazione delle sostanze organiche. Si trovano nella membrana interna dei mitocondri o nel reticolo endoplasmatico delle cellule e svolgono un ruolo fondamentale nella disintossicazione delle tossine endogene ed esogene. I substrati degli enzimi CYP includono intermedi di metabolismo quali lipidi, ormoni steroidei e sostanze xenobiotiche come i farmaci.

DIGIN: Un mnemonico euristico per la valutazione della disfunzione gastrointestinale. La valutazione approfondita del tratto GI deve includere l'indagine di quanto segue:

  • Digestione / assorbimento - Problemi con il processo digestivo, incluso l'ingestione, la digestione chimica, la digestione meccanica, l'assorbimento e / o l'assimilazione
  • IPermeabilità ntestina - Permeabilità della barriera intestinale: è l'epitelio che permette in particelle più grandi paracellulari, rendendo la barriera intestinale "perdente"?
  • Gut Microbiota / Dysbiosis - Cambiamenti nella composizione della flora intestinale, compreso equilibrio e interazione delle specie commensali (vedi: Dysbiosis)
  • Iinfiammazione / immunitario - infiammazione e attività immunitaria nel tratto GI
  • NSistema ervoso - Funzione del sistema nervoso enterico, che controlla la motilità, il flusso sanguigno, l'assunzione di sostanze nutritive, la secrezione e processi immunologici e infiammatori nell'intestino.

medicina funzionaledisbiosi: Una condizione che si verifica quando la normale simbiosi tra la flora intestinale e l'ospite è disturbata e organismi di bassa virulenza intrinseca, che normalmente coesistono pacificamente con l'ospite, possono promuovere la malattia. È distinto dall'infezione gastrointestinale, in cui un organismo altamente virulento ha accesso al tratto gastrointestinale e infetta l'ospite.

Medicina funzionale: Un approccio basato su sistemi e basato sulla scienza alla medicina individuale che affronta le cause di malattia, utilizzando un approccio orientato ai sistemi e coinvolgendo sia paziente che praticante in una partnership terapeutica. Riflette un approccio personalizzato di medicina dello stile di vita e utilizza il Matrice della medicina funzionale organizzare la storia del paziente e determinare opportuni interventi per la prevenzione e il trattamento delle malattie croniche.

Medicina funzionale Medicina funzionale MatrixMatrice della medicina funzionale: La rappresentazione grafica dell'approccio alla medicina funzionale, mostrando i sette sistemi fisiologici organizzativi, i precedenti noti, i trigger e i mediatori del paziente ei fattori di vita personalizzati che promuovono la salute. I praticanti possono utilizzare la matrice per aiutare a organizzare i propri pensieri e osservazioni sulla salute del paziente e decidere come mettere a fuoco strategie terapeutiche e preventive.

Le citochine: Proteine ​​immunoregolatrici (come l'interleuchina, il fattore di necrosi del tumore e l'interferone). Possono agire localmente o sistematicamente e tendono ad avere effetti immunomodulatori e altri effetti sui processi cellulari del corpo. Le citochine sono state utilizzate nel trattamento di alcuni tumori.

Genomica: Lo studio di tutto il genoma degli organismi, comprese le interazioni tra loci e alleli all'interno del genoma. La ricerca sui singoli geni non rientra nella definizione di genomica, a meno che l'obiettivo di questa analisi funzionale delle informazioni è quello di chiarire l'effetto del gene sull'intera rete genoma. La genomica può anche essere definita come lo studio di tutti i geni di una cellula o di un tessuto a livello di DNA (genotipo), mRNA (transcriptome) o proteine ​​(proteome).

GO-TO-IT: Un mnemonico euristico per i processi coinvolti nella pratica clinica della medicina funzionale:

  • Gather se stessi e essere consapevoli nella preparazione di vedere ogni paziente; raccogliere informazioni attraverso forme di aspirazione, questionari, consultazione iniziale, esame fisico e dati oggettivi. Viene presa una storia dettagliata della medicina funzionale che è appropriata all'età, al sesso e alla natura dei problemi di presentazione.
  • Oorganizzare i dettagli soggettivi e oggettivi dalla storia del paziente all'interno del paradigma della medicina funzionale. Posizionare i segni e i sintomi presentati dal paziente, insieme ai dettagli della storia del caso, sulla timeline e sulla matrice della medicina funzionale.
  • Tripercorrere la storia al paziente con le tue parole per garantire precisione e comprensione. La ripetizione della storia del paziente è una Dialogo sul caso evidenziato, inclusi gli antecedenti, i trigger e i mediatori identificati nella storia e correlandoli alla timeline e alla matrice. Il paziente viene chiesto di correggere e amplificare la storia, creando un contesto di vera partnership.
  • Oe poi la priorità delle informazioni del paziente:
  • Riconoscere gli obiettivi del paziente
  • Affrontare i fattori di stile di vita modificabili
  • Modello di Sidney Baker troppo / non sufficiente: quali sono le insufficienze / eccessi?
  • Identificare gli squilibri o le disfunzioni cliniche nei sistemi fisiologici organizzativi della matrice
  • Inamento di ulteriori valutazioni e interventi funzionali basati sul lavoro di cui sopra:
  • Eseguire ulteriori valutazioni
  • Rinvio alla cure addizionali:
    1. Professionisti nutrizionali
    2. Educatori di stile di vita
    3. Altri operatori sanitari
    4. Specializzati
  • Inizia la terapia
  • Tvalutare l'efficacia dell'approccio terapeutico e individuare i risultati clinici in ogni visita - in collaborazione con il paziente.

Euristico: Una strategia utilizzata per risolvere i problemi, l'apprendimento e la scoperta che è basata sull'esperienza, non algoritmica. Quando una ricerca esaustiva è impraticabile, metodi euristici possono essere utilizzati per accelerare il processo di ricerca di una soluzione soddisfacente. Un euristico è talvolta indicato come una regola d'azione.

Homeostasi e Homeodinamica: Il termine precedente descrive la tendenza delle cose viventi a mantenere i parametri fisiologici in una gamma ridotta normalmente considerata normale per mantenere una funzione ottimale. Sotto questa definizione, la malattia può essere definita come una partenza dallo stato omeostatico. Quest'ultimo termine descrive la tendenza dei setpoint homeostatici a cambiare durante la durata di vita di un organismo e descrive in tal modo come le partenze di una norma omeostatica possono essere adattative (ad esempio, febbre) o patologiche, a seconda del contesto.

Medicina Integrativa: Medicina che combina i trattamenti con la medicina convenzionale e quelli della Medicina Complementare e Alternativa (CAM) per cui esiste una certa qualità di sicurezza e di efficacia. In senso più ampio, è una medicina orientata alla guarigione che tiene conto dell'intera persona (corpo, mente e spirito), compresi tutti gli aspetti dello stile di vita, e utilizza tutte le terapie appropriate, sia convenzionali che alternative. Il campo è più di 10 anni ed è l'unico dei modelli emergenti ad includere esplicitamente l'integrazione di terapeutici che, fino a poco tempo fa, sono stati l'unica competenza della medicina complementare e alternativa. Nota: la medicina funzionale è diversa dalla medicina integrativa perché la medicina funzionale sottolinea la valutazione delle cause di salute e disfunzione e organizza valutazioni e terapie utilizzando la matrice della funzionalità, la timeline e GOTOIT.

pettine a rullo della medicina funzionaleMedicina dello stile di vita: L'uso di interventi di stile di vita come la nutrizione, l'attività fisica, la riduzione dello stress e il riposo per abbassare il rischio per circa il 70% dei moderni problemi di salute che sono malattie croniche correlate allo stile di vita (come l'obesità e il diabete di tipo 2) il trattamento e la gestione della malattia se tali condizioni sono già presenti. È una componente essenziale del trattamento della maggior parte delle malattie croniche ed è stato incorporato in molte linee guida nazionali per la gestione delle malattie.

Malattia di latenza lunga: La malattia che si manifesta in un momento distante dall'esposizione iniziale alle cause della malattia o che richiede un'esposizione continua a trigger e mediatori per un lungo periodo di tempo per manifestare una patologia franca. Esempi includono le malattie cardiache, il cancro e l'osteoporosi.

mediatori: Intermediari che contribuiscono alle continue manifestazioni della malattia. I mediatori non causano malattie; invece, essi sono alla base della risposta dell'host ai trigger. Esempi includono fattori biochimici (ad esempio, citochine e leucotrieni), nonché quelli psicosociali (ad esempio, rinforzo per rimanere malati).

metabolomica (o metabonomia): "Lo studio delle risposte metaboliche alle droghe, ai cambiamenti ambientali e alle malattie. La metabonomia è un'estensione della genomica (che riguarda il DNA) e della proteomica (che riguarda le proteine). Seguendo i toni della genomica e della proteomica, la metabonomia può portare ad una scoperta più efficace dei farmaci e al trattamento individuale del paziente con farmaci, tra l'altro ". (Da MedicineNet.com)

La nutrigenomica (o genomica nutrizionale): Lo studio di come gli alimenti diversi possono interagire con geni specifici per aumentare il rischio di malattie croniche comuni come il diabete di tipo 2, l'obesità, le malattie cardiache, l'ictus e alcuni tumori. Può anche essere descritto come lo studio dell'influenza della variazione genetica sull'alimentazione correlando l'espressione genica o il polimorfismo singolo nucleotide con l'assorbimento, il metabolismo, l'eliminazione o gli effetti biologici di un nutriente. Anche la nutrigenomica cerca di fornire una comprensione molecolare di come le sostanze chimiche comuni nella dieta influenzano la salute alterando l'espressione dei geni e la struttura del genoma di un individuo. Lo scopo ultimo della nutrigenomica è quello di sviluppare mezzi razionali per ottimizzare l'alimentazione per il genotipo del paziente.

Organ Reserve: La differenza tra la funzione massima di un organo vitale e il livello di funzione necessaria per mantenere la vita quotidiana di un individuo. In altre parole, è il "potere di riserva" di un determinato organo, al di là di quanto è richiesto in un individuo sano. Può anche essere considerato come i gradi di libertà disponibili negli organi del corpo per svolgere le loro funzioni e mantenere la salute. Il declino della riserva di organi si verifica durante lo stress, durante la malattia e quando invecchiamo.

Diagnosi del sistema organico: Nel modello medico allopatico, è comune attribuire a una raccolta di sintomi un nome basato sulla disfunzione in un sistema di organi, quindi citare la malattia denominata come causa dei sintomi che il paziente sta vivendo. Questo po 'di logica circolare evita qualsiasi discussione delle cause sistemiche o di base della disfunzione e tratta anche tutte le persone con "malattia X" lo stesso, nonostante il fatto che due persone con la stessa raccolta di sintomi possano avere cause completamente fisiologiche sottostanti per la sintomi che visualizzano.

Organizzazione di sistemi fisiologici: Per aiutare i medici a comprendere e applicare la complessità della medicina funzionale, l'IFM ha organizzato e adattato una serie di sette sistemi biologici interrelati che sono alla base di tutta la fisiologia. Gli squilibri in questi sistemi o core squilibri clinici sono la causa di malattia e disfunzione.

  • Assimilazione (es. Digestione, assorbimento, microbiota / GI, respirazione)
  • Difesa e riparazione (ad es., Immunitario, infiammazione, infezione / microbiota)
  • Energia (ad esempio, Regolazione energia, funzione mitocondriale)
  • Biotrasformazione ed eliminazione (ad esempio, tossicità, disintossicazione)
  • Trasporti (ad esempio, circolazione, flusso linfatico)
  • Comunicazione (ad esempio, endocrine, neurotrasmettitori, messaggeri immunitari)
  • Integrità strutturale (ad esempio, dalle membrane subcellulari alla struttura muscoloscheletrica)

Utilizzando questo costrutto, diventa molto più chiaro che una malattia / condizione può avere cause multiple (ovvero molti squilibri clinici), proprio come uno squilibrio fondamentale può essere alla radice di molte condizioni apparentemente disparate.

Riduzione dell'ossidazione (chiamato anche Redox): reazioni chimiche accoppiate che si verificano in equilibrio tra loro all'interno del corpo di un individuo sano. Queste reazioni riguardano il trasferimento di elettroni (o la distribuzione della condivisione di elettroni) e richiedono quindi sia un donatore che un accettore. Quando questo parametro fisiologico è fuori equilibrio, un accumulo netto di donatori o accettori può portare a fenomeni deleteri di ossidazione cellulare (perossidazione lipidica, formazione di radicali liberi).

Lo stress ossidativo: Lo stress ossidativo si verifica quando esiste uno squilibrio tra la produzione di dannose specie di ossigeno reattivo e la capacità antiossidante di un individuo di disintossicare gli intermedi intermedi reattivi o di riparare i danni che ne derivano. I disturbi nel normale stato redox dei tessuti possono causare effetti tossici attraverso la produzione di perossidi e radicali liberi che danneggiano tutti i componenti della cellula, comprese le proteine, i lipidi e il DNA. Lo stress ossidativo è implicato nella eziologia di diverse malattie croniche, tra cui l'aterosclerosi, la malattia di Parkinson, la malattia di Alzheimer e la sindrome da stanchezza cronica.

Fattori di vita personalizzati: I fattori di stile di vita modificabili che appaiono lungo il fondo della matrice della medicina funzionale. I medici ei loro pazienti possono collaborare per sviluppare un piano individuale per affrontare questi problemi. I fattori di stile di vita che promuovono la salute includono:

  • Dormire e rilassarsi - Ottenere il sonno adeguato e il tempo di rilassamento significativo nella propria vita
  • Esercizio e movimento - Partecipare ad attività fisica adeguata all'età e alla salute
  • Nutrizione e idratazione - Mangiare una dieta appropriata per l'età, il background genetico e l'ambiente, oltre a mantenere un'adeguata idratazione
  • Stress e resilienza - Ridurre i livelli di stress e gestire lo stress esistente
  • Relazioni e reti - Sviluppare e mantenere relazioni sane e reti sociali, riducendo l'impatto delle relazioni nocive

Medicina personalizzata (individuale): La medicina personalizzata può essere descritta come uno sforzo per definire e rafforzare l'arte dell'individualizzazione dell'assistenza sanitaria integrando l'interpretazione dei dati del paziente (storia medica, storia familiare, segni e sintomi) con le tecnologie "-omiche" emergenti-genomica nutrizionale, farmacogenomica , proteomica e metabolomica. È anche definito come medicina che tratta ogni paziente come un individuo unico e tiene conto della totalità della storia personale, della storia familiare, dell'ambiente e dello stile di vita, della presentazione fisica, del background genetico e della mente / corpo / spirito. Gli interventi sono adattati a ciascun paziente e regolati in base alla risposta individuale del paziente.

Evento Precipitante: Simile a un trigger, tuttavia, provoca una malattia solo quando la persona è esposta (o per un breve periodo successivo), mentre un evento precipitante inizia una modifica dello stato di salute che persiste molto tempo dopo l'esposizione

Medicina futura (aka: Medicina 4-P): Un concetto relativamente nuovo introdotto in 2003, la medicina prospettica è un termine descrittivo piuttosto che prescrittivo, che comprende "medicina personalizzata, predittiva, preventiva e partecipativa". Snyderman sostiene persuasivamente che un sistema completo di assistenza si rivolga non solo alle nuove tecnologie (ad esempio, identificazione dei biomarcatori, utilizzo di registrazioni sanitarie elettroniche e personalizzate), ma anche sistemi di erogazione, meccanismi di rimborso e necessità di una varietà di soggetti interessati (governo, consumatori, datori di lavoro, assicuratori e medicina accademica). La medicina futura non pretende di investire nuovi territori scientifici o clinici; invece, si concentra sulla creazione di una sintesi innovativa di tecnologie e modelli, in particolare la medicina personalizzata ("-omics") e la biologia dei sistemi, al fine di "determinare il rischio per gli individui di sviluppare malattie specifiche, rilevare il più precoce malattia e prevenire o intervenire abbastanza presto per fornire il massimo beneficio.

proteomica: Lo studio su larga scala delle proteine, in particolare le loro strutture e funzioni, come vengono modificati, quando e dove sono espressi, come sono coinvolti in percorsi metabolici e come interagiscono tra loro. Il proteome è l'intero complemento di proteine, incluse le modifiche apportate ad un determinato insieme di proteine, prodotte da un organismo o un sistema. Ciò varia a seconda del tempo e dei requisiti distinti, o sottolinea, che una cellula o un organismo subisce. Di conseguenza, la proteomica è molto più complicata della genomica: il genoma di un organismo è più o meno costante, mentre il proteome è diverso da cellula a cellula e di volta in volta.

PURE: Un mnemonico euristico per la valutazione e il trattamento dei disturbi legati alla tossicità. Le misure da prendere in considerazione durante la valutazione e il trattamento dei pazienti con esposizioni tossiche includono:

  • Priconoscimento - Riconoscono modelli comuni di segni e sintomi di tossicità, inclusi quelli associati a tossicità neurodevelopmentale, immunotossicità, tossicità mitocondriale e tossicità endocrina
  • Undersupported / Overexposed - Esaminare l'ambiente e lo stile di vita del paziente per determinare ciò che potrebbe mancare e cosa potrebbe essere troppo di
  • Reduce Exposure Toxin - Progettare una strategia per il paziente per evitare l'esposizione continua della tossina
  • Ensure una Detox Sicuro - Sostenere il paziente durante la disintossicazione assicurando adeguate sostanze nutritive per aiutare nel processo di disintossicazione e biotrasformazione e raccomandando cambiamenti nello stile di vita che aumentano la sicurezza e l'efficacia dei programmi di disintossicazione.

PTSD: Un euristico per il trattamento generale dei disturbi legati all'ormone. I fattori da considerare includono:

  • Produzione - Produzione / sintesi e secrezione dell'ormone
  • Quali sono i blocchi di base dell'ormone tiroideo e del cortisolo?
  • Quale influenza la secrezione dell'insulina?
  • Quali sono i blocchi di costruzione della serotonina?
  • Che cosa influenza la sintesi-infiammazione della ghiandola (come in tiroidite autoimmune)?
  • Transport - Trasporto / conversione / distribuzione / interazione con altri ormoni
  • I livelli di insulina influenzano i livelli di E o T?
  • Il trasporto di un ormone dalla ghiandola d'origine alla ghiandola mirata influenza l'efficacia o la tossicità?
  • Possiamo influenzare il livello di ormone libero?
  • L'ormone è trasformato (T4 a T3 o RT3) e possiamo modulare questo?
  • SSensibilità - Sensibilità cellulare al segnale ormonale
  • Ci sono fattori nutrizionali o alimentari che influenzano la risposta cellulare all'insulina, agli ormoni tiroidei, agli estrogeni, ecc.?
  • Detossicazione - Detossicazione / escrezione dell'ormone. Per esempio:
  • Come viene metabolizzato l'estradiolo nel processo di biotrasformazione?
  • Possiamo modificarlo?
  • Cosa possiamo fare per influenzare l'associazione e l'escrezione degli estrogeni?

medicina funzionaleSingolo Polimorfismo nucleotidico o SNP (pronuncia "snip") è una variazione di sequenza di DNA che si verifica quando un singolo nucleotide A, T, C o G nel genoma si differenzia tra i membri di una specie o tra cromosomi accoppiati in un individuo. Quasi tutti i SNP comuni hanno solo due alleli. Queste variazioni genetiche sono alla base delle differenze nella nostra suscettibilità o protezione da diverse malattie. Le variazioni nelle sequenze di DNA degli esseri umani possono influire sul modo in cui gli esseri umani sviluppano malattie. Ad esempio, una singola differenza di base nei geni che codificano l'apolipoproteina E è associata ad un rischio più elevato per la malattia di Alzheimer. Le SNP sono anche manifestazioni di variazioni genetiche nella gravità della malattia, nel modo in cui il nostro corpo risponde ai trattamenti e la risposta individuale a patogeni, sostanze chimiche, farmaci, vaccini e altri agenti. Sono considerati fattori chiave nell'applicazione del concetto di medicina personalizzata.

Rischio relativo: Una misura della forza del rapporto tra i fattori di rischio e una condizione. Ad esempio, si potrebbe confrontare il rischio di sviluppare il cancro in persone con una certa esposizione o un tratto al rischio in persone che non hanno questa caratteristica. I fumatori maschi sono circa 23 volte più probabilità di sviluppare il cancro del polmone rispetto ai non fumatori, quindi il loro rischio relativo è 23. La maggior parte dei rischi relativi non sono grandi. Ad esempio, le donne che hanno un parente di primo grado (madre, sorella o figlia) con una storia di cancro al seno hanno circa il doppio del rischio di sviluppare il cancro al seno rispetto alle donne che non hanno questa storia familiare.

Biologia dei sistemi: Anche se non esiste ancora una definizione universalmente riconosciuta della biologia dei sistemi, l'Istituto Nazionale di Servizi Medici Generali (NIGMS) di NIH fornisce la seguente spiegazione: "Un campo che cerca di studiare le relazioni e le interazioni tra varie parti di un sistema biologico (metabolico percorsi, organelli, cellule e organismi) e di integrare queste informazioni per capire come funzionano i sistemi biologici ".

I 5Rs: Un mnemonico euristico per il processo in cinque fasi usato per normalizzare la funzione gastrointestinale che è un elemento centrale della medicina funzionale:

  1. Rimuovi - Rimuovere la fonte dello squilibrio (ad esempio, patogeni, cibi allergici) è il primo passo critico.
  2. Replace - Avanti sostituire tutti i fattori mancanti (ad esempio, HCL, enzimi digestivi)
  3. Reinoculate - Ripopolare l'intestino con batteri simbiotici (ad esempio, lattobacilli, bifidobatteri)
  4. Riparazione - Guarire le membrane intestinali danneggiate usando, ad esempio, glutammina, fibra e butirato
  5. Rebalance - Modificare l'atteggiamento, la dieta e lo stile di vita del paziente per promuovere un modo di vivere più sano

Tre gambe dello sgabello: Un quadro per la pratica della medicina funzionale che comprende tre parti:

  1. Ripristinare la storia del paziente con bancomat (antecedenti, trigger e mediatori): Il medico raccoglie informazioni dal paziente attraverso una vasta interazione, quindi riflette il problema al paziente in termini di antecedenti, trigger e mediatori
  2. Organizzare gli squilibri clinici: Il clinico organizza gli squilibri clinici nei sistemi fisiologici organizzativi e li elenca sulla matrice della medicina funzionale.
  3. Fattori di stile di vita personalizzati: Il medico valuta l'ambiente e lo stile di vita di ciascun paziente e partner con i pazienti per aiutarli a sviluppare, adottare e mantenere adeguati comportamenti personalizzati per la promozione della salute.

Sequenza temporale: Uno strumento che consente ai medici di visualizzare la storia di un paziente in modo cronologico organizzando importanti eventi di vita e problemi di salute dal pre-concepimento al presente.

cellule biologiche della medicina funzionaleTeoria della Triage: La vittoria di Linus Pauling La teoria di Bruce Ames che i danni al DNA e la malattia in seguito all'insorgenza sono le conseguenze di un "meccanismo di allocazione triage" sviluppato durante l'evoluzione per affrontare periodi di carenza micronutriente. Quando i micronutrienti (vitamine e minerali) sono scarse, vengono consumati per sopravvivenza a breve termine a scapito della sopravvivenza a lungo termine. In 2009, Ospedale dei Bambini e Centro Ricerche Oakland ha concluso che il triage La teoria spiega come le malattie associate all'invecchiamento come il cancro, le malattie cardiache e la demenza (e il ritmo dell'invecchiamento stesso) possono essere le conseguenze non intenzionali dei meccanismi sviluppati durante l'evoluzione per proteggere contro le carenze episodiche di vitamine / minerali.

Trigger: Gli inneschi sono entità discrete o eventi che provocano la malattia oi suoi sintomi (ad es. Microbi). I trigger sono di solito insufficienti e per se stessi per la formazione di malattie, tuttavia, perché la salute dell'host e il vigore della sua risposta ad un trigger sono elementi essenziali.

medicina funzionalexenobiotici: Le sostanze chimiche trovate in un organismo che normalmente non sono prodotte o che potrebbero essere presenti in tale organismo. Questo può anche includere sostanze presenti in concentrazioni molto più alte del solito. Il termine xenobiotics è spesso applicato agli inquinanti come le diossine e i bifenili policlorurati, perché i xenobiotici sono intesi come sostanze estranee ad un intero sistema biologico, cioè le sostanze artificiali che non esistevano in natura prima della loro sintesi da parte degli esseri umani. L'esposizione a diversi tipi di xenobiotici è stata implicata nel rischio di cancro.

Medicina funzionale: una salute più