Condividi

Ti senti:

  • Nausea o voglia di vomitare?
  • Agitato, facilmente turbato o nervoso?
  • Scarsa resistenza muscolare?
  • Svegliarsi stanco dopo sei o più ore di sonno?
  • Depressione o mancanza di motivazione?

Se stai vivendo una di queste situazioni, allora potrebbe esserci qualcosa di sbagliato nel tuo intestino e nel tuo cervello.

Connessione intestino-cervello

La connessione dell'intestino e del cervello vanno di pari passo mentre inviano segnali avanti e indietro per assicurarsi che il corpo umano inizi a funzionare correttamente. L'intestino si assicura che tutto il suo sistema gastrointestinale, il sistema endocrino e il sistema epatico funzionino correttamente. Mentre il cervello si assicura che il suo sistema neurologico funzioni, ma invia anche segnali a tutto il corpo e si assicura che gli ormoni siano distribuiti agli organi essenziali.

Connessione chemio-cervello e intestino

Anche se la connessione intestinale e cerebrale è vitale per un corpo sano, tuttavia, quando si tratta di una persona che ha il cancro può avere una connessione "chemio-cervello" e intestino quando stanno ricevendo trattamenti dalla chemioterapia. Poiché la chemioterapia è lo standard convenzionale di cura per il trattamento del cancro, combinando costantemente particolari farmaci che uccidono le cellule tumorali. In tutto il mondo, ci sono oltre 100 tipi di cancro che possono attaccare le cellule e poi diffondersi attraverso i diversi organi e tessuti del corpo umano. Secondo ricerca dal CDC, ha affermato che il cancro è la seconda causa di morte negli Stati Uniti.

C'è maggiori informazioni su ciò che la chemioterapia fa al corpo poiché la chemioterapia agisce bloccando la proliferazione o addirittura rallentando il tasso di crescita delle cellule tumorali. Purtroppo, anche se la chemioterapia può colpire le cellule tumorali in rapida crescita, può anche uccidere le cellule sane del corpo. Quando le cellule sane vengono attaccate dalla chemioterapia, le cellule possono causare una lunga lista di effetti collaterali dolorosi. Ad esempio, le cellule epiteliali nel tratto gastrointestinale possono essere danneggiate e può causare a molti malati di cancro l'interruzione prematura del trattamento di chemioterapia.

In uno studio recente pubblicato su Frontier in Pharmacology, ha mostrato che gli scienziati avevano scoperto un nuovo metodo per erogare la chemioterapia in grado di attaccare le cellule maligne nel corpo lasciando da sole le cellule sane. Con questa tecnica, può fornire un po 'di speranza consentendo ai medici di abbassare i dosaggi del trattamento di chemio per ridurre la sofferenza dei pazienti a causa di uno qualsiasi degli effetti avversi più gravi della chemioterapia, che può aumentare la compliance e migliorare la prognosi generale per i pazienti.

In un recente studio di giornale, uno scienziato della Ohio State University ha scoperto una possibile soluzione per aiutare a migliorare gli indesiderati effetti collaterali gastrointestinali e cognitivi causati dalla chemioterapia. Secondo la ricerca, il modello ha mostrato come il legame tra i sintomi intestinali e cerebrali si esibisce nel trattamento chemioterapico. I risultati hanno mostrato come i farmaci chemioterapici hanno completamente alterato il microbioma intestinale umano. Hanno affermato che i batteri intestinali e il tessuto corporeo sono cambiati mentre il sangue e il cervello nel corpo mostrano segni di affaticamento che causa infiammazione e compromissione cognitiva. Quando i trattamenti di chemioterapia causano infiammazione nel sistema neurologico, può far sì che l'intero sistema sia correlato all'omeostasi distruttiva del colon e dei batteri nel corpo.

Con la chemioterapia, può causare permeabilità intestinale. Può innescare il sistema immunitario nel corpo, attivando e segnalando che le cellule immunitarie del cervello si infiammano, ma anche il colpevole di "chemio cerebrale". Il chemio-cervello è definito come danno cognitivo e induce la persona ad avere nebbie mentali che possono indugiare per mesi o addirittura anni dopo la scomparsa del cancro. Sorprendentemente con questo nuovo fenomeno, la chemio-cervello ha colpito più della metà dei sopravvissuti al cancro, diventando una cosa comune poiché le terapie del cancro possono prolungare la durata della vita del paziente.

Con questo tipo di ricerca, può fare luce su come la salute del microbioma intestinale può essere più influenzata del tratto digestivo, poiché l'intestino svolge un ruolo estremamente critico in tutti gli altri sistemi del corpo, specialmente nel sistema immunitario e nervoso . Guardando le prove esistenti, mostrano come sono collegati la salute e il benessere dell'intestino e del cervello. Può portare a migliori interventi per molti malati di cancro promuovendo una composizione batterica benefica per l'intestino e può proteggere da qualsiasi neuroinfiammazione per ridurre i sintomi del chemio-cervello.

Probiotici e benefici prebiotici

Ippocrate aveva ragione quando affermava che "tutte le malattie iniziano nell'intestino". Le informazioni hanno spianato la strada a molti professionisti della medicina funzionale per aiutare molti malati di cancro. Aggiungendo qualsiasi alimento antinfiammatorio nella dieta di una persona come la dieta mediterranea o anche una dieta chetogenica a base vegetale è eccellente per i malati di cancro. Si raccomanda ai malati di cancro di aumentare l'assunzione di prebiotici e alimenti ricchi di probiotici. È dimostrato che probiotici e prebiotici può aiutare a ridurre l'effetto collaterale negativo che molti pazienti subiscono durante la loro esperienza di chemioterapia. Con prebiotici e probiotici, sono alimenti ricchi di fibre che possono essere fermentati e consumati in modo che le persone possano ottenere i batteri benefici e commensali che risiedono nell'intestino e possono migliorare la composizione del microbioma intestinale.

Conclusione

Con l'intestino e la connessione cerebrale, lavorano insieme assicurandosi che il corpo funzioni correttamente. Quando si tratta di chemio-cervello, tuttavia, può causare disfunzione nel corpo compromettendo l'intero sistema del corpo attraverso la chemioterapia. Aggiungendo probiotici e prebiotici alla dieta di un malato di cancro può aiutarli almeno a ottenere il loro corpo dalla nutrizione e dalle proprietà benefiche di cui hanno bisogno. Alcuni prodotti sono benefiche per il corpo sostenendo non solo l'intestino ma anche assicurandosi che il cervello è supportato anche.

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, muscoloscheletrici e di salute nervosa o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi del sistema muscoloscheletrico. Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti o studi a supporto dei nostri posti. Facciamo anche copie degli studi di ricerca di supporto disponibili al consiglio e / o al pubblico su richiesta. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900.


Riferimenti:

Arora, Malika, et al. "Impatto di probiotici e prebiotici sul cancro al colon: approfondimenti meccanicistici e approcci futuri." RSS TOC più recente, Bentham Science Publishers, 1 gennaio 1970, www.ingentaconnect.com/content/ben/cctr/2019/00000015/00000001/art00005.

Caldwell, Emily. "Una possibile connessione intestino-cervello al" cervello chemio "." Medical Xpress - Progressi nella ricerca medica e notizie sulla salute, Medical Xpress, 23 ottobre 2019, medicalxpress.com/news/2019-10-gut-brain-chemo-brain.html.

Caldwell, Emily. "L'intestino può essere il biglietto per ridurre gli effetti collaterali della chemio." Medical Xpress - Progressi nella ricerca medica e notizie sulla salute, Medical Xpress, 11 novembre 2019, medicalxpress.com/news/2019-11-gut-ticket-chemo-side-effects.html?utm_source=nwletter&utm_medium=email&utm_campaign=daily-nwletter.

Loman, BR, et al. "La neuroinfiammazione indotta dalla chemioterapia è associata all'omeostasi del colon e dei batteri interrotta nei topi femmine." Notizie sulla natura, Nature Publishing Group, 11 novembre 2019, www.nature.com/articles/s41598-019-52893-0.

Neumann-Raizel, Hagit, et al. "Il targeting mediato da 2-APB e CBD di composti citotossici caricati nelle cellule tumorali suggerisce il coinvolgimento dei canali TRPV2." Frontiers, Frontiers, 17 settembre 2019, www.frontiersin.org/articles/10.3389/fphar.2019.01198/full.

staff, Science X. "'Chemo Brain' causato da malfunzionamento in tre tipi di cellule cerebrali, risultati di studi." Medical Xpress - Progressi nella ricerca medica e notizie sulla salute, Medical Xpress, 6 dicembre 2018, medicalxpress.com/news/2018-12-chemo-brain-malfunction-cells.html.

staff, Science X. "La tecnica prende di mira le cellule tumorali e lascia sani i soli". Medical Xpress - Progressi nella ricerca medica e notizie sulla salute, Medical Xpress, 27 novembre 2019, medicalxpress.com/news/2019-11-technique-cancer-cells-healthy.html.

Team, DFH. "Nuova ricerca: soluzioni per la chemioterapia." Disegni per la salute, 2 gennaio 2020, blog.designsforhealth.com/node/1179.


Benessere funzionale moderno Esse Quam Videri

L'Università offre una vasta gamma di professioni mediche per la medicina funzionale e integrativa. Il loro obiettivo è quello di informare le persone che vogliono fare la differenza nei campi medici funzionali con informazioni consapevoli che possono fornire.

Post Recenti

Dieta e autoimmunità: il protocollo Wahls

Dr. Terry Wahls è il creatore e autore del protocollo Wahls. Dopo un personale ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Cancro: integratori olistici e cambiamenti nello stile di vita dopo il trattamento

Dopo la diagnosi e il completamento del trattamento del cancro, molte persone sono fortemente motivate a rimanere ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Depressione: una visione olistica

La depressione è abbastanza comune, infatti l'11% degli americani è attualmente in trattamento con un antidepressivo. Antidepressivi ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Aiuta a proteggerti dal cancro naturalmente

Il cancro è quando un gruppo di cellule inizia a crescere fuori mano. Apoptosi cellulare ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Sensibilità alimentari

Il modo in cui i nostri corpi reagiscono al cibo che mangiamo è ciò che determina l'antigene ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Come i test possono aiutarti

Il sistema immunitario funziona meglio quando è in grado di ripararsi e difendersi correttamente ... Leggi di più

Maggio 13, 2020