Chiropratica

Estensori delle dita dei piedi, punti trigger e cure chiropratiche

Condividi

Introduzione

I piedi consentono il movimento per far compiere all'ospite varie azioni quando si tratta del corpo. Che si tratti di correre, camminare o fare stretching, i piedi consentono stabilità con l'aiuto del gambe e arti inferiori della parte inferiore del corpo per sostenere il peso della parte superiore del corpo e consentire mobilità e funzionalità al fianchi. I piedi hanno vari muscoli estensori che partono dalla testa dove si trova la tibia e nella parte anteriore dello stinco e si estendono verso la parte anteriore del piede e consentono il movimento a ciascuna delle dita. Lesioni come distorsioni della caviglia, oggetti che cadono sul piede o crampi muscolari può causare lesioni ai vari muscoli e presto sviluppare minuscoli noduli che possono causare dolore riferito alla parte inferiore delle gambe e causare problemi di mobilità. A quel punto, il dolore del punto trigger può influenzare il modo in cui una persona funziona e indurre molti ad affrontare un indiscutibile dolore al piede. L'articolo di oggi esamina i muscoli estensori delle dita dei piedi, come i punti trigger possono influenzare il piede e le dita dei piedi e come la cura chiropratica può aiutare a trattare i punti trigger lungo i muscoli estensori delle dita dei piedi. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati che incorporano varie tecniche nelle estremità inferiori del corpo, come la parte inferiore delle gambe, i polpacci e le terapie del dolore ai piedi correlate ai punti trigger. Questo aiuta molte persone con sintomi di dolore lungo i muscoli estensori delle dita dei piedi, causando dolore quando si eseguono azioni quotidiane come fare un passo o camminare. Incoraggiamo e apprezziamo ogni paziente indirizzandolo a fornitori di servizi medici associati in base alla sua diagnosi quando è appropriato. Comprendiamo che l'educazione è un modo fantastico per porre ai nostri fornitori domande complesse su richiesta e comprensione del paziente. Il dottor Alex Jimenez, DC, utilizza queste informazioni solo come servizio educativo. Negazione di responsabilità

I muscoli estensori delle dita dei piedi

Hai avuto problemi a camminare per lunghi periodi? I tuoi piedi fanno costantemente male, quindi devi toglierti le scarpe per strofinarli? O hai avuto problemi di mobilità che iniziano dai fianchi e poi scendono fino ai piedi? Molti di questi problemi sono associati a dolore che può interessare i muscoli estensori delle dita dei piedi. I piedi hanno vari muscoli superficiali che consentono il movimento a ciascuna punta. Oggi esamineremo i muscoli estensori che consentono il movimento delle dita dei piedi e aiutano la funzionalità degli arti inferiori. I muscoli estensori delle dita dei piedi comprendono l'estensore delle dita e l'estensore lungo dell'alluce. Gli studi rivelano che i muscoli estensori sono il compartimento anteriore degli arti inferiori che possono permettere l'estensione e la dorsiflessione del piede alla caviglia. L'estensore dell'alluce fornisce movimento all'alluce, muovendolo indipendentemente su e giù. Allo stesso tempo, l'estensore delle dita si forma in quattro tendini delle altre articolazioni delle dita.  

 

 

Questi muscoli lavorano insieme per controllare il piede durante la discesa e consentono al tallone di atterrare prima e poi alle dita dei piedi per evitare schiaffi o passi duri. A quel punto, durante questa azione dell'andatura, l'estensore delle dita aiuta a fornire la pura dorsiflessione del piede attraverso l'equilibrio sul muscolo tibiale. Al contrario, l'estensore dell'alluce consente al piede di adattarsi quando l'ospite cammina. Ora, cosa succede quando i muscoli estensori soffrono di lesioni che causano problemi di mobilità all'individuo?

 

Punti trigger che colpiscono il piede e le dita dei piedi

 

Quando i problemi influenzano la mobilità e impediscono a molte persone di camminare, potrebbe essere dovuto a punti trigger associati ai muscoli estensori che colpiscono il piede e le dita dei piedi. Punti trigger o sindrome del dolore miofasciale è dove i punti sensibili o la pressione nei muscoli o nei gruppi muscolari possono causare dolore riferito in diverse aree del corpo. Ciò significa che, ad esempio, qualcuno ha a che fare con il dolore ai gomiti; tuttavia, si lamentano del dolore alla spalla. Gli studi rivelano che quando gli arti inferiori delle gambe hanno punti trigger nella muscolatura dei piedi, può portare a ipersensibilità nei muscoli estensori e nei tendini. Secondo la dott.ssa Janet G. Travell, MD, ha spiegato nel suo libro "Myofascial Pain and Dysfunction", quando i muscoli estensori delle dita dei piedi sono interessati dai punti trigger, potrebbe potenzialmente essere associato alla sindrome del compartimento anteriore e all'ischemia lungo gli arti inferiori. A quel punto, i punti trigger potrebbero influenzare la capacità di una persona di camminare e indurla a spostare il proprio peso per compensare il dolore che la colpisce. Quando ciò accade, può portare a problemi all'anca.

 


Punti trigger della settimana: i muscoli estensori delle dita dei piedi - Video

Hai avuto a che fare con il dolore ai piedi che influisce sulla tua capacità di camminare? Fa male quando calpesti? Hai problemi di mobilità ai fianchi o alle gambe associati al dolore ai piedi? Supponiamo che tu abbia riscontrato uno di questi problemi nelle estremità inferiori del tuo corpo. In tal caso, potresti avere a che fare con punti trigger associati ai muscoli estensori delle dita dei piedi correlati al dolore al piede. Gli studi rivelano che i punti trigger associati ai muscoli estensori possono essere caratterizzati da dolore e causare una gamma limitata di movimento articolare. Ciò che fa è che i punti trigger nel muscolo estensore dell'alluce possono far sì che la parte inferiore delle gambe abbia un'intensa sensibilità e iper-irritabilità alle gambe, che possono influenzare il modo in cui una persona cammina. Il video sopra spiega dove si trovano i muscoli estensori nelle parti inferiori delle gambe e dove i punti trigger causano dolore riferito al piede e alle gambe. Quando i punti trigger colpiscono i muscoli estensori, possono causare dolore riferito a tutta la metà inferiore del corpo, compresi i fianchi. In che modo i punti trigger sarebbero associati ai fianchi quando interessano i muscoli estensori? Bene, quando i muscoli estensori soccombono al dolore, l'individuo sposta il proprio peso e può rendere instabili i fianchi, e quell'instabilità può influenzare non solo i fianchi ma anche le gambe, le ginocchia, i polpacci e i piedi. Fortunatamente, i trattamenti possono ridurre il dolore al punto trigger nei muscoli estensori.


Cura chiropratica per i punti trigger

 

Quindi, quando una persona ha a che fare con problemi di mobilità lungo i muscoli estensori che causano loro dolore, non si rende conto che i suoi fianchi, gambe e ginocchia ne sono colpiti. Andando al trattamento chiropratico, possono ottenere il sollievo che stanno cercando e riacquistare la capacità di camminare. Un chiropratico esaminerà e valuterà a fondo l'individuo che si occupa dei punti trigger lungo i muscoli estensori. I chiropratici possono individuare dove si trovano i punti trigger nel muscolo interessato e ridurre drasticamente il dolore attraverso la manipolazione. L'uso della manipolazione meccanica e manuale può aiutare a riallineare la colonna vertebrale fuori dalla sublussazione e i chiropratici possono fornire all'individuo un piano di trattamento personalizzato da incorporare per impedire il ritorno dei punti trigger dopo alcuni trattamenti. Poiché la cura chiropratica è un approccio a tutto il corpo, molti pazienti possono apprendere abitudini sane, che includono l'uso di una pallina da tennis sotto i piedi, un leggero allungamento dei piedi e camminare correttamente con una buona postura può prevenire il verificarsi di lesioni future.

 

Conclusione

I piedi consentono il movimento per consentire all'ospite di camminare da un luogo all'altro. I muscoli estensori delle dita dei piedi consentono mobilità e stabilità poiché lavorano insieme alle gambe e ai fianchi per sostenere il peso e la stabilità della parte superiore del corpo. Quando lesioni come distorsioni della caviglia o oggetti pesanti che atterrano sui piedi colpiscono i muscoli estensori, possono portare a punti trigger associati al dolore ai piedi che possono colpire i fianchi. Quando i punti trigger colpiscono i muscoli estensori, possono impedire a una persona di camminare correttamente e causare più problemi ai fianchi. Quando ciò accade, trattamenti come la cura chiropratica possono manipolare manualmente la colonna vertebrale e rilasciare punti trigger dai muscoli estensori. Con la cura chiropratica, molte persone saranno indolori e potranno camminare di nuovo.

 

Testimonianze

Lezak, Bradley e Spencer Summers. "Anatomia, bacino osseo e arto inferiore, muscolo estensore lungo dell'alluce". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 26 settembre 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK539875/.

Tornero-Caballero, Maria, et al. "Punti trigger muscolari e mappe di sensibilità al dolore da pressione dei piedi nelle donne con sindrome fibromialgica". Medicina del dolore (Malden, Mass.), Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 1 giugno 2016, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27257287/.

Travell, JG, et al. Dolore miofasciale e disfunzione: il manuale del punto trigger: vol. 2: gli arti inferiori. Williams & Wilkins, 1999.

Wada, Juliano T, et al. "Una base anatomica per i punti trigger miofasciali del muscolo abduttore dell'alluce". BioMed Research International, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 22 gennaio 2020, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6998759/.

Negazione di responsabilità

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Estensori delle dita dei piedi, punti trigger e cure chiropratiche" non intende sostituire un rapporto individuale con un professionista sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è una consulenza medica. Ti incoraggiamo a prendere decisioni sanitarie basate sulla tua ricerca e collaborazione con un professionista sanitario qualificato.

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato alla chiropratica, muscolo-scheletrica, agopuntura, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di varie discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, soggetti e approfondimenti trattano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez, DC, o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, Marina Militare*, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza come Dottore in Chiropratica (DC) in Texas & Nuovo Messico*
Licenza Texas DC n. TX5807, Licenza DC del New Mexico n. NM-DC2182

Licenza come infermiere registrato (RN *) in Florida
Licenza Florida N. licenza RN RN9617241 (controllo n. 3558029)
Stato compatto: Licenza multistato: Autorizzato ad esercitare in Stati 40*

Attualmente immatricolato: ICHS: MSN* FNP (Programma per infermiere di famiglia)

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, RN* CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Postura oscillante: identificare e trattare il problema

Il trattamento chiropratico può alleviare il dolore e correggere la postura oscillante, una deformità posturale che può causare... Scopri di più

14 Giugno 2024

Esaurimento da calore contro ictus: spiegati gli effetti sul sistema muscolo-scheletrico

Le persone con dolori muscolari conoscono la differenza tra colpo di calore ed esaurimento da calore e... Scopri di più

14 Giugno 2024

Una guida alla frutta a basso contenuto di zucchero

La frutta può aiutare con la voglia di dolce per le persone che cercano di limitare lo zucchero? Frutta bassa... Scopri di più

13 Giugno 2024

I vantaggi del ciclismo per l'artrosi: una guida completa

Le persone con osteoartrite possono incorporare il ciclismo per ridurre il dolore articolare e riconquistare la loro articolazione... Scopri di più

13 Giugno 2024

Raggiungi i tuoi obiettivi di fitness più velocemente con l'allenamento Sprint

Per le persone che non hanno tempo per un allenamento completo, potrebbero incorporare esercizi di sprint... Scopri di più

12 Giugno 2024

Esplorare l'approccio clinico e l'importanza dell'assistenza infermieristica

In che modo gli operatori sanitari forniscono un approccio clinico nel ruolo infermieristico per ridurre... Scopri di più

12 Giugno 2024