Manovra Epley utilizzata dai chiropratici per BPPV a El Paso, TX | El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Manovra Epley utilizzata dai chiropratici per BPPV a El Paso, TX

Vertigine posizionale parossistica benigna è un tipo comune di vertigini, una sensazione di rotazione o vorticosità e perdita di equilibrio, che è stato segnalato per rappresentare il numero di 17 di tutti i casi di capogiri. Si ritiene che la vertigine parossistica posizionale benigna, o BPPV, sia causata da un problema di salute nell'orecchio interno. Mentre è tipicamente associato all'invecchiamento, è stato anche riscontrato che lesioni alla testa causano BPPV.

Il BPPV si verifica quando molti dei piccoli cristalli trovati nell'orecchio interno, noti come otoconia, si staccano e finiscono in uno o più dei tre canali semicircolari riempiti di liquido dell'orecchio. Ogni volta che questi cristalli si muovono attorno all'orecchio interno, possono causare la fuoriuscita del liquido nei canali semicircolari. Questo alla fine si traduce in una sensazione di rotazione o vortice, altrimenti indicato come vertigini. I sintomi di BPPV possono spesso verificarsi improvvisamente quando un individuo con vertigine posizionale parossistica benigna sposta la testa in una determinata posizione. A titolo di esempio, i sintomi possono innescarsi quando si gira a letto durante la notte. I sintomi di BPPV possono durare da alcuni secondi a diversi minuti e possono includere:

  • Vertigini;
  • Una sensazione che i dintorni ruotano o si muovono (vertigini);
  • Una perdita di equilibrio o equilibrio;
  • Nausea; e
  • Vomito.

Trattamento BPPV

Sebbene molti professionisti sanitari prescrivano spesso farmaci e / o farmaci per la BPPV, non ci sono prove sufficienti per supportare il loro uso come trattamento per questa condizione. In altri casi, molto rari, vengono presi in considerazione interventi chirurgici. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, BPPV può essere regolato in modo sicuro ed efficace meccanicamente.

Una volta un operatore sanitario specializzato in disturbi vestibolari, come un terapista riabilitativo vestibolare, a chiropratico, un fisioterapista specializzato, un terapista occupazionale o audiologo o un otorinolaringoiatra specializzato in disturbi vestibolari, ha diagnosticato correttamente il tipo di vertigine parossistica benigna dell'individuo eseguendo test come il Test Dix-Hallpike, allora avranno la capacità di capire quale dei canali semicircolari sono i cristalli e se è la canalithiasis, dove i cristalli sciolti possono muoversi liberamente nel fluido del tubo, o la cupololitiasi, dove si crede che i cristalli essere "appesi" sul fascio di nervi che sentono il movimento del fluido, quindi possono consigliarti la manovra appropriata della terapia.

Altri test funzionali uditivi e vestibolari

Il test Dix-Hallpike è comunemente usato per diagnosticare la BPPV, tuttavia, se la diagnosi è negativa, i professionisti sanitari possono utilizzare una varietà di altri test di funzionalità uditiva e vestibolare al fine di diagnosticare correttamente la fonte dei sintomi dei pazienti.

Test Dix-Hallpike per la diagnosi di BPPV

Il trattamento più comune per vertigine posizionale parossistica benigna, o BPPV, è chiamato la manovra di Epley. La manovra di Epley, a volte indicata come riposizionamento del canale, è una procedura che comporta una successione di movimenti della testa, normalmente eseguita da un operatore sanitario qualificato e con esperienza nel trattamento dei disturbi vestibolari, al fine di alleviare i sintomi associati a BPPV.

Studi di ricerca hanno dimostrato che la manovra Epley è un trattamento sicuro ed efficace per la condizione, offrendo sollievo immediato e a lungo termine. La manovra Epley, che prende il nome dal Dr. John Epley, è stata nominata manovra di riposizionamento canalith perché aiuta a riposizionare i piccoli cristalli nell'orecchio di un individuo, che può causare la sensazione di vertigini. Il riposizionamento di questi piccoli cristalli, noto anche come otoconia, alla fine aiuta ad alleviare i sintomi di BPPV.

Epley Maneuver per trattare BPPV BPPV

La manovra Epley viene eseguita posizionando la testa del paziente ad un angolo da cui la gravità può aiutare ad alleviare i sintomi. Inclinare la testa può spostare i cristalli dai canali semicircolari dell'orecchio interno. Ciò significa che smetteranno di spostare il liquido, alleviando le vertigini e la nausea che potrebbero aver causato. In questo modo, la manovra Epley allevia i sintomi di BPPV. Ma potrebbe dover essere ripetuto più di una volta, poiché occasionalmente alcuni movimenti della testa possono ancora una volta spostare i piccoli cristalli dell'orecchio interno, una volta che erano già stati riposizionati dopo il trattamento iniziale.

Quando un operatore sanitario esegue la manovra Epley, eseguiranno le seguenti misure:

  • Chiedi al paziente di stare seduto in piedi in un lettino, estendendo completamente le gambe davanti a loro.
  • Ruota la testa del paziente in un angolo di 45 sul lato in cui sta riscontrando la peggiore vertigine.
  • Spingi istantaneamente indietro il paziente, in modo che stiano sdraiati con le spalle a contatto con il tavolo. La testa del paziente viene trattenuta di fronte al lato più negativamente affetto da vertigini, ma con un angolo di 30, in modo che venga sollevato leggermente dal tavolo. Il professionista sanitario tiene il paziente in questa posizione tra 30 secondi e due minuti, fino a quando i sintomi si fermano.
  • Ruota i gradi 90 della testa del paziente dalla direzione opposta, fermandosi quando l'altro orecchio è distante da 30 dal tavolo. Ancora una volta, il medico tiene il paziente in questa posizione tra 30 minuti e due minuti, fino alla cessazione dei sintomi.
  • Successivamente, l'operatore sanitario farà rotolare il paziente esattamente nella stessa direzione in cui si trova di fronte, dalla propria parte. Nel momento in cui incontreranno la peggiore vertigine sarà rivolta verso l'alto. Il medico tiene il paziente in questa posizione tra 30 minuti e 2 minuti, fino a quando i sintomi si fermano.
  • Alla fine, il professionista sanitario riporterà il paziente in posizione seduta.
  • L'intero processo viene ripetuto fino a tre volte, fino a quando i sintomi dei pazienti non sono stati completamente alleviati.

Un operatore sanitario specializzato in disturbi vestibolari, come un chiropratico o un fisioterapista, utilizzerà la manovra Epley per alleviare il capogiro e la nausea di un individuo, tra gli altri sintomi, quando ha deciso che la BPPV è la causa. Come accennato in precedenza, la manovra Epley non è adatta a trattare le vertigini provocate da un altro problema di salute oltre a BPPV. Se l'individuo non è sicuro di ciò che sta causando la sua vertigine, dovrebbe parlare con un medico e chiedere di essere diagnosticato correttamente. Altre cause di vertigine possono includere:

  • Emicrania mal di testa
  • Infezioni dell'orecchio
  • Anemia
  • Ictus cerebellare

Dopo aver eseguito la manovra Epley, un medico consiglierà al paziente che ha BPPV di prevenire specifici movimenti che potrebbero spostare i cristalli. Questi movimenti includono:

  • Piegandosi rapidamente
  • Sdraiato velocemente
  • Appoggiandosi alla testa
  • Muovendo la testa avanti e indietro

Molti studi di ricerca sono stati condotti sulla sicurezza e l'efficacia delle manovre terapeutiche per BPPV, come la manovra Epley, insieme con i risultati e le misure di outcome che dimostrano che i tassi di recupero sono ben nella gamma percentuale 90 da 1 a trattamenti 3. La più infrequente cupololitiasi, o versione "appesa" di BPPV, può essere un po 'più ostinata da risolvere, poiché questo tipo di BPPV è generalmente la conseguenza di traumi o lesioni.

Dr-Jimenez_White-Coat_01.png

Insight di Dr. Alex Jimenez

Se hai mai provato un'improvvisa sensazione di rotazione o vorticoso, vertigini e nausea quando esegui determinati movimenti della testa, specialmente mentre ti rigirai nel letto di notte o quando ti alzi dal letto al mattino, potresti essere affetto da una condizione comune chiamata vertigine posizionale parossistica benigna, o BPPV. Questo tipo di vertigine può essere frustrante da affrontare e può influenzare enormemente la qualità della vita di un individuo. Un operatore sanitario specializzato in disturbi vestibolari, inclusi chiropratici e fisioterapisti, frequentemente diagnostica il BPPV usando il test Dix-Hallpike prima di seguire il trattamento per vertigine posizionale parossistica benigna usando la manovra Epley.

La Vertigine posizionale parossistica benigna, o BPPV, è un problema di salute frequente e si incontrerà sempre di più con l'invecchiamento della nostra popolazione. L'effetto può variare da un lieve fastidio a una condizione altamente debilitante e può influenzare la funzionalità e la sicurezza, nonché aumentare il rischio di cadute. Fortunatamente, i sintomi tendono a diminuire di intensità nel tempo poiché il cervello si adatta gradualmente agli strani segnali che riceve o quando la condizione si risolve da sola. Tuttavia, con un operatore sanitario adeguatamente qualificato e con esperienza nella diagnosi e nel trattamento del BPPV, la maggior parte dei pazienti troverà sollievo generale dal loro problema una volta prontamente corretto e il loro mondo smette di girare o girare. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Green-Call-Now-Button-24H-150x150-2-3.png

Argomenti aggiuntivi: Sciatica

Sciatica viene indicato come una raccolta di sintomi, piuttosto che una singola lesione e / o condizione. I sintomi del dolore del nervo sciatico, o della sciatica, possono variare in frequenza e intensità, tuttavia, è più comunemente descritto come un dolore improvviso, affilato (simile a coltello) o elettrico che si irradia dalla bassa schiena ai glutei, fianchi, cosce e gambe nel piede. Altri sintomi di sciatica possono includere, formicolio o bruciore sensazioni, intorpidimento e debolezza lungo la lunghezza del nervo sciatico. La sciatica colpisce più frequentemente individui di età compresa tra 30 e 50. Può spesso svilupparsi a causa della degenerazione della colonna vertebrale a causa dell'età, tuttavia, la compressione e l'irritazione del nervo sciatico causate da un rigonfiamento o Disco erniato, tra gli altri problemi di salute spinale, può anche causare dolore al nervo sciatico.

foto di blog di cartone animato grande notizie