Prenotazione online 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX

Smettila di soffrire!

  • Quick n' Easy Appuntamento online
  • Prenota un appuntamento 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX
  • Chiamaci 915-850-0900.
Lunedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Martedì9: 00 AM - 7: 00 PM
Mercoledì9: 00 AM - 7: 00 PM
Giovedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Venerdì9: 00 AM - 7: 00 PM
Sabato8: 30 AM - 1: 00 PM
DomenicaChiuso

Doctor Cell (Emergenze) 915-540-8444

PRENOTA ONLINE 24/7

Valutazione Functional Medicine®

🔴 Avviso: Come parte del nostro Trattamento per lesioni acute pratica, ora offriamo Integratore di medicina funzionale Valutazioni e trattamenti dentro il nostro ambito clinico per i disturbi degenerativi cronici.  Per prima cosa valutare la storia personale, l'alimentazione corrente, i comportamenti di attività, le esposizioni tossiche, i fattori psicologici ed emotivi, in tandem genetica.  Poi può offrire Trattamenti di Medicina Funzionale insieme ai nostri protocolli moderni.  Per saperne di più

Spiegazione della medicina funzionale

Elettroterapia contro elettroterapia a media frequenza: sciatica

Share

Elettroagopuntura: prima di rivedere i dati di seguito, È importante come medico praticante di chiropratica informare che la sciatica e la lombalgia discogenica sono due problemi di salute strettamente correlati che, collettivamente, possono essere una fonte di sintomi dolorosi e disagio, nonché una causa di mobilità limitata tra gli individui affetti. La malattia discogena, nota anche come malattia degenerativa del disco, è caratterizzata come il deterioramento naturale dei dischi intervertebrali spinali. Mentre la malattia discogenica si sviluppa comunemente con l'età, altri fattori, come le lesioni possono anche portare a malattie degenerative del disco. Inoltre, la malattia degenerativa del disco può causare altre complicazioni tra cui rigonfiamento o ernia del disco

Per di più, da anni di esperienza nella cura di pazienti con questo problema di salute, i dischi sporgenti o erniati non sono necessariamente la causa del dolore e del disagio dell'individuo. I sintomi sono invece il risultato di compressione o irritazione da materiale discale spostato contro il midollo spinale o una radice nervosa in uscita. La sciatica si verifica se il nervo che viene compresso o irritato è il nervo sciatico, il più grande nervo del corpo umano che si dirama dalla spina dorsale inferiore, fino alle gambe. Nel seguente studio di ricerca sono stati utilizzati due metodi di trattamento, elettroagopuntura e elettroterapia a media frequenza per determinare se i sintomi di sciatica migliorassero con una terapia di trattamento rispetto all'altra.

Astratto

Obiettivo. Studiare gli effetti a breve e lungo termine dell'elettroagopuntura (EA) rispetto all'elettroterapia a media frequenza (MFE) sulla sciatica discogenica cronica. Metodi. Cento partecipanti sono stati randomizzati in due gruppi per ricevere EA (n = 50) o MFE (n = 50) per 4 settimane. È stato eseguito un follow-up di 28 settimane dei due gruppi. La misura di esito principale era l'intensità media del dolore alle gambe. Le misure di outcome secondarie erano l'intensità della lombalgia, Oswestry Disability Index (ODI), l'impressione globale del paziente (PGI), la frequenza dell'uso di farmaci e l'accettazione dell'elettroagopuntura. Risultati. Le variazioni medie nei punteggi medi della scala numerica del dolore alle gambe (NRS) erano 2.30 (1.86-2.57) e 1.06 (0.62-1.51) nei gruppi EA e MFE alla settimana 4, rispettivamente. La differenza era significativa (P <0.001). Il follow-up a lungo termine ha portato a differenze significative. I punteggi NRS medi del dolore alle gambe sono diminuiti di 2.12 (1.70–2.53) e 0.36 (−0.05–0.78) dal basale nei gruppi EA e MFE, rispettivamente, alla settimana 28. Tuttavia, l'intensità della lombalgia e l'IGP non differivano significativamente a settimana 4. Non si sono verificati eventi avversi gravi. Conclusioni. EA ha mostrato maggiori benefici a breve e lungo termine per la sciatica discogenica cronica rispetto alla MFE e l'effetto di EA era superiore a quello di MFE. I risultati dello studio giustificano la verifica. Questo studio è stato registrato con l'identificatore ChiCTR-IPR-15006370.

Introduzione: elettroagopuntura

La sciatica è definita come dolore alle gambe radicolare localizzato alla distribuzione dermatologica di una radice nervosa patologicamente interessata. Quasi tutta la sciatica discogenica è indotta da ernia del disco lombare (LDH) e può essere accompagnata da deficit neurologici, come dolore alle gambe, parestesia delle gambe, disabilità e lombalgia. La prevalenza stimata della sciatica varia da 1.2 a 43% in varie regioni. La sciatica discogenica, che rappresenta quasi il 90% di sciatica, è una delle principali cause di morbilità; inoltre, ha un notevole impatto sull'economia a causa sia della perdita di lavoro sia degli alti costi dell'assistenza sanitaria e del supporto sociale per l'individuo colpito e la sua famiglia. Gli attuali trattamenti per la sciatica discogenica includono principalmente trattamenti chirurgici e conservativi. Sebbene la discectomia sia un trattamento più efficace di altri trattamenti per i pazienti con sciatica discogenica grave, nei pazienti con sintomi meno gravi, la chirurgia o i trattamenti conservativi sembrano essere ugualmente efficaci. La discectomia deve essere evitata durante il trattamento iniziale a causa del suo alto costo e della sua associazione con una maggiore incidenza di complicanze postoperatorie, come la perdita della stabilità della colonna vertebrale e l'estesa fibrosi peridurale. Le misure conservative comprendono la strategia di trattamento di prima linea per la gestione del dolore radicolare a causa dell'ernia del disco. Per quanto riguarda l'efficacia in termini di costi, sono stati raccomandati i regimi che utilizzano approcci graduali basati su un trattamento iniziale con gestione conservativa. Tuttavia, molti trattamenti conservativi non hanno effetti curativi espliciti, come le benzodiazepine, i corticosteroidi, la trazione e la manipolazione spinale, che possono essere inefficaci o meno efficaci. Inoltre, l'efficacia a lungo termine dei farmaci analgesici non è duratura e gli effetti collaterali intollerabili, come la dipendenza, le ulcere gastriche e costipazione, si verificano frequentemente nei pazienti con sciatica discogenica. Pertanto, sulla base di informazioni recenti, dovrebbe essere valutata l'efficacia a breve e lungo termine del trattamento conservativo.

L'elettroagopuntura (EA) è stata usata per trattare la sciatica per molti decenni in Cina. Diversi studi hanno riportato che EA può trattare efficacemente il dolore neuropatico e alleviare i sintomi della sciatica. Tuttavia, non esistono evidenze cliniche chiare a supporto dell'applicazione dell'agopuntura o dell'elettroagopuntura nel trattamento della sciatica discogenica in accordo con le linee guida per la diagnosi e il trattamento dell'ernia del disco lombare. Recentemente, due meta-analisi riguardanti il ​​trattamento della sciatica con l'agopuntura hanno mostrato che studi precedenti sull'agopuntura erano imperfetti e che la forza delle prove era subottimale; pertanto, per chiarire l'effetto a lungo termine dell'agopuntura nei pazienti con sciatalgia sono necessari studi di più alta qualità con follow-up a più lungo termine.

Rispetto all'agopuntura manuale, il trattamento di elettroagopuntura è in grado di aumentare la frequenza e l'intensità della stimolazione in modo controllato e quantificabile; inoltre, il suo effetto è superiore all'agopuntura manuale per alleviare il dolore e migliorare parestesie e disfunzioni. L'elettroterapia a media frequenza (MFE) è simile alla stimolazione elettrica transcutanea del nervo (TENS) e può alleviare il dolore e i sintomi correlati. MFE funziona attraverso l'elettrostimolazione di un elettrodo posizionato sulla pelle e un dispositivo alimentato a batteria ha fornito una piccola corrente per produrre una sensazione di formicolio. Diversi studi hanno scoperto che gli effetti ottenuti con EA a 50 Hz erano superiori a quelli che utilizzavano EA a 2 Hz. EA e MFE che utilizzano la stessa frequenza (50 Hz) nella stessa posizione sono stati impiegati in un'altra prova. La principale differenza tra i due gruppi di prova era l'impatto specifico della penetrazione dell'ago, con EA che utilizzava la penetrazione dell'ago e MFE somministrato tramite elettrostimolazione non penetrante.

Questo studio è stato uno studio comparativo che ha valutato l'efficacia di EA rispetto a MFE per il trattamento della sciatica discogenica cronica; questi trattamenti sono i trattamenti più frequentemente utilizzati per questa malattia in Cina. Abbiamo esplorato la capacità di EA di alleviare il dolore alle gambe, la lombalgia e la disfunzione in vari momenti di valutazione, che includevano una valutazione dell'efficacia a lungo termine di EA. Abbiamo anche valutato l'impressione globale del paziente (IGP) e l'accettazione di EA rispetto al MFE e segnalazioni di eventi avversi.

Metodi

Partecipanti

Lo studio è iniziato a maggio 28, 2015 ed è stato completato da luglio 30, 2016, presso l'area sud dell'Ospedale di Guang'anmen, l'Accademia cinese delle scienze mediche cinesi. La sciatica discogenica è stata diagnosticata secondo i criteri della Società Spina Nord Americana. I criteri di inclusione erano i seguenti: (1) individui di età compresa tra 18 e 70; (2) partecipanti i cui sintomi della sciatica erano correlati con la risonanza magnetica (MRI) o con la tomografia computerizzata (CT) dell'ernia del disco lombare; (3) partecipanti i cui sintomi di dolore alle gambe sono durati più di 3 mesi; (4) partecipanti che hanno accettato di seguire il protocollo di prova; e (5) partecipanti che potrebbero completare il trattamento e le valutazioni dello studio. I criteri di esclusione erano i seguenti: (1) partecipanti con sintomi neurologici progressivi gravi (ad esempio, sindrome di cauda equina e debolezza muscolare progressiva); (2) partecipanti che avevano subito un intervento chirurgico per ernia del disco lombare entro i mesi 6; (3) partecipanti con sintomi causati da condizioni diverse dall'ernia del disco lombare che potrebbero portare a irradiare dolore alla gamba; (4) partecipanti con dolore in entrambe le gambe; (5) partecipanti con malattie del sistema cardiovascolare, epatico, renale o ematopoietico, disturbi mentali o cancro per i quali EA potrebbe essere inappropriata o pericolosa; (6) partecipanti che avevano ricevuto EA o elettroterapia entro la scorsa settimana; (7) donne in gravidanza o in allattamento; (8) partecipanti che stavano partecipando ad altri studi clinici; e (9) partecipanti con un pacemaker, allergia ai metalli o grave paura degli aghi.

disegno dello studio

Questo è stato uno studio multicentrico, prospettico, controllato, randomizzato condotto in pazienti con sciatica discogenica cronica. Questo processo è stato approvato dal Comitato Etico dell'Ospedale di Guang'anmen dell'Accademia cinese delle scienze mediche cinesi (numero di approvazione 2015EC042) in maggio 26, 2015 ed è stato registrato a maggio 7, 2015, all'indirizzo http://www.chictr.org .cn / (riferimento ChiCTR-IPR-15006370). È stato ottenuto il consenso informato scritto da ciascun partecipante o dal suo rappresentante legale. Tutti i partecipanti dovevano essere in grado di comprendere le istruzioni scritte e in grado di completare i moduli di valutazione del dolore.

Randomizzazione e occultamento dell'allocazione

La randomizzazione è stata eseguita dal Drug Clinical Trial Office affiliato all'ospedale Guang'anmen utilizzando un generatore di numeri casuali computerizzato. Le buste opache e sigillate erano numerate consecutivamente e tutte le buste sigillate venivano mantenute da un ricercatore che non era coinvolto nella procedura di trattamento o nell'analisi dei dati. Dopo aver ottenuto il consenso informato, il ricercatore ha aperto una busta in base all'ordine di ingresso del paziente nel processo e il trattamento assegnato è stato offerto al partecipante. I valutatori di risultati e gli statistici sono stati accecati all'assegnazione. Sono state mantenute due copie delle buste per impedire ai ricercatori di deviare dalla randomizzazione.

Intervento

I trattamenti sono stati iniziati una settimana dopo la randomizzazione dei partecipanti. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un'educazione alla salute sulla sciatica, come usare un letto duro e perdere peso. Durante il processo, l'uso di farmaci analgesici o altri trattamenti non era permesso. I dettagli del precedente uso di droghe (compresi dose e tempo) sono stati registrati nella scheda del farmaco. Gli aghi Huatuo Brand in acciaio inossidabile (0.3 × 100 mm, Suzhou Medical Appliance Factory in Cina, CL) e uno stimolatore elettrico G6805-2 (Shanghai Huayi Medical Instrument in China Co., Ltd.) sono stati utilizzati nel gruppo EA e nel Quanrikang tipo J48A apparato di terapia a media frequenza computerizzato (Beijing Huayi New Technical Institute in Cina) è stato utilizzato nel gruppo MFE (controllo). Le procedure di agopuntura sono state eseguite in accordo con le linee guida degli standard per la segnalazione degli interventi in studi clinici di agopuntura (STRICTA). EA è stata eseguita da un medico esperto con oltre 2 anni di esperienza nella manipolazione dell'agopuntura. Il regime di agopuntura era basato sulla nostra sperimentazione pilota e sul consenso specialistico. I punti terapeutici del lato affetto (DaChangShu, BL25) e il JiaJi bilaterale (Ex-B2) corrispondente a LDH sono stati inclusi nel gruppo EA. Il punto terapeutico DaChangShu (BL25) era localizzato secondo la posizione del punto di agopuntura standardizzato dall'Organizzazione mondiale della sanità; JiaJi (Ex-B2) si trova nella regione lombare 0.5 pollici lateralmente alla linea mediana posteriore. Dopo che i partecipanti hanno assunto una posizione prona, l'ago è stato inserito verticalmente rapidamente nei punti JiaJi (Ex-B2). Quindi, l'ago è stato inserito a una profondità di circa 1.5 pollici. Ci si aspettava che i partecipanti provassero dolore e distensione trasmessi alla gamba. L'ago è stato inserito direttamente nel DaChangShu sul punto BL25 ad una profondità di 3 pollici; poi, l'agopuntore manipolò l'ago con una manovra di sollevamento, spinta e roteando fino a quando i sentimenti di dolore e distensione furono avvertiti e irradiati ai fianchi e agli arti inferiori. L'apparato elettrico è stato applicato ai punti terapeutici JiaJi (Ex-B2) e DaChangShu (BL25) con un'onda dilatativa utilizzando una frequenza 50 Hz e un'intensità di corrente massima tollerata comodamente.

I partecipanti assegnati al gruppo di controllo hanno ricevuto MFE, che è stato somministrato da un terapeuta esperto diverso da quello che ha fornito l'EA. Gli agopunti e le frequenze utilizzati nel gruppo MFE erano gli stessi utilizzati nel gruppo EA. Dopo che due paia di elettrodi 107 × 72 sono stati posizionati sui punti terapeutici, l'apparato MFE è stato acceso e le contrazioni muscolari sono state osservate sotto l'elettrodo di eccitazione. L'intensità è stata adattata alla massima intensità di corrente tollerabile a un livello confortevole. I trattamenti in entrambi i gruppi sono stati eseguiti una volta al giorno per 5 sessioni / settimana per le prime settimane 2 e seguiti da 3 sessioni / settimana per le seguenti settimane 2, con ciascuna sessione della durata di 20 minuti.

Raccolta Dati

I dati dello studio sono stati ottenuti dai moduli di case report registrati dallo sperimentatore. Le caratteristiche demografiche, cliniche e radiologiche dei partecipanti sono state registrate. La diagnosi di ernia del disco lombare è stata confermata dopo una revisione della risonanza magnetica o TC del paziente da parte di due esperti radiologi muscoloscheletrici. Inoltre, la diagnosi di sciatica discogenica è stata confermata dopo un esame clinico da un medico ortopedico consulente. Gli investigatori hanno inserito i dati raccolti nei moduli dei casi clinici. Al basale e durante il periodo di trattamento, i moduli sono stati completati dai partecipanti sotto la guida di un membro del personale a tempo pieno. Durante il periodo di follow-up (16th e 28th settimane), i partecipanti hanno risposto al questionario per telefono.

Valutazioni cliniche

L'outcome primario era il cambiamento rispetto al basale nel punteggio medio della scala di valutazione numerica del dolore alle gambe (NRS) alla settimana 4. I risultati secondari includevano l'intensità media del dolore alla gamba alle settimane 1, 2, 3, 16 e 28; intensità della lombalgia alle settimane 2, 4, 16 e 28; I risultati del questionario Oswestry Disability Index (ODI) alle settimane 2, 4, 16 e 28; IGP di miglioramento a settimane 2 e 4; frequenza di uso della droga a settimane 2 e 4; e valutazione di accettazione EA alla settimana 4. Gli eventi avversi sono stati monitorati e documentati durante il trattamento e i periodi di follow-up sulla base dell'indagine dell'investigatore e delle relazioni degli stessi partecipanti.

Misura del risultato primario: Il cambiamento rispetto al basale del punteggio NRS medio del dolore alle gambe è stato misurato utilizzando una scala di valutazione numerica del punto 11 per valutare il dolore alla gamba, con 0 che non rappresenta alcun dolore e 10 che rappresenta il dolore più grave. Ai partecipanti è stato chiesto di valutare l'intensità media del dolore alle gambe rispetto alle precedenti ore 24. Il punteggio NRS del dolore alla gamba media alla settimana 4 era uguale al valore medio dei punteggi NRS ottenuti durante le tre sessioni di trattamento durante la settimana 4th.

Misure di esito secondarie: Sono state determinate le seguenti misure di outcome secondarie. (1) L'intensità media del dolore alle gambe in altri punti temporali è stata misurata dall'NRS. I metodi usati per misurare gli esiti secondari erano gli stessi usati per misurare il risultato primario ad eccezione del punto di valutazione. (2) L'intensità del dolore lombare è stata misurata utilizzando un NRS del punto 11. I partecipanti hanno valutato la loro lombalgia durante le precedenti ore 24 con un dolore NRS. Il punteggio NRS per lombalgia al momento della valutazione era uguale al valore medio dei punteggi NRS nelle precedenti ore 24. (3) L'ODI comprende le domande di 10 relative all'intensità del dolore e alle attività quotidiane. Ogni articolo contiene opzioni 6. Una maggiore variazione del punteggio nell'ODI rispetto al basale indica una disfunzione più grave. (4) Il punteggio di miglioramento PGI è stato utilizzato per valutare il miglioramento del dolore e della disabilità funzionale, e il miglioramento riportato dai pazienti è stato valutato utilizzando una scala 7 (1 rappresenta notevolmente migliorato e 7 rappresenta un marcato peggioramento). (5) È stata registrata la frequenza del consumo di droga. L'uso da parte dei pazienti di farmaci o farmaci senza prescrizione medica durante lo studio è stato valutato utilizzando un questionario per valutare l'influenza dei farmaci. (6) Per studiare quale trattamento fosse preferito, l'accettazione di EA o MFE è stata valutata alla settimana 4. È stata utilizzata una scala 4, con 1 che rappresenta "molto difficile da accettare" e 4 che rappresenta "molto facile da accettare". (7) Gli eventi avversi sono stati valutati utilizzando un questionario alla fine del trattamento e una segnalazione attiva da parte dei partecipanti durante il trattamento .

Dimensione del campione e analisi statistica

Il calcolo della dimensione del campione era basato sul valore medio del punteggio NRS dell'intensità del dolore alla gamba. Secondo il nostro studio pilota, le diminuzioni del valore medio dei punteggi NRS di intensità del dolore alle gambe nei gruppi EA e MFE alla settimana 4 erano 3.41 ± 3.46 e 1.57 ± 1.24, rispettivamente. Il nostro studio pilota era uno studio indipendente condotto dal nostro gruppo di ricerca prima di questo studio, senza partecipanti crossover tra lo studio precedente e lo studio corrente. Abbiamo utilizzato il software PASS Version 11.0 (International Business Machines Corporation, Cina) per calcolare una dimensione del campione di 50 per ciascun gruppo per fornire 90% di potenza per rilevare una differenza di 1.8 tra i gruppi con un livello di significatività 5% bidirezionale, consentendo per un tasso di abbandono di 20% e con i partecipanti che ricevono i trattamenti e completano il follow-up.

L'analisi statistica è stata eseguita utilizzando il software SPSS Versione 22.0 (International Business Machines Corporation, Cina). Sono stati utilizzati test a due lati per tutte le analisi statistiche. Il livello di significatività è stato stabilito in 0.05. Tutti i pazienti che hanno accettato la randomizzazione sono stati inclusi nell'analisi. Tutti i dati raccolti dai partecipanti sono stati inclusi nell'analisi statistica e i dati mancanti sono stati sostituiti dall'ultimo valore osservato. Tuttavia, i risultati per i quali non erano disponibili dati ad eccezione dei dati di valutazione di base non sono stati inclusi nell'analisi finale. I partecipanti 100 includevano almeno la sessione di trattamento 1. Pertanto, abbiamo analizzato i dati di tutti i partecipanti come risultato primario, che è stato misurato dopo la prima sessione di trattamento. Tuttavia, i risultati secondari sono stati valutati alla settimana 2, e i partecipanti 13 hanno abbandonato prima della settimana 2 senza alcun dato dopo il trattamento eccetto per i punteggi NRS del dolore alle gambe. Quindi i partecipanti a 13 non sono stati inclusi nell'analisi statistica dei risultati secondari. I dati continui sono stati rappresentati mediante medie e deviazioni standard (SD) se i dati sono stati distribuiti normalmente o mediani e intervalli interquartili se i dati sono stati asimmetrici, o con mezzi e intervalli di confidenza XSUMX% (IC); i dati categoriali erano rappresentati da percentuali o IC 95%. Per il confronto con i dati di base, è stato utilizzato un t-test appaiato per i dati continui e per i dati categoriali è stato utilizzato un test non parametrico. Per confrontare i due campioni indipendenti, i test T oi test U di Mann-Whitney sono stati utilizzati per confrontare le variabili continue, mentre i test del chi quadrato oi test esatti di Fisher sono stati utilizzati per confrontare le variabili categoriali, a seconda dei casi. Un'analisi delle misure ripetute di varianza o test non parametrico è stata utilizzata per confrontare le differenze nei dati tra i gruppi in più punti temporali.

risultati

Insight di Dr. Alex Jimenez

Gli effetti a breve e lungo termine dell'elettroagopuntura (EA) rispetto all'elettroterapia a media frequenza (MFE) sono stati valutati per determinare quale dei due trattamenti, se non entrambi, potrebbero essere più efficacemente usati per migliorare i sintomi della sciatica associata al disco degenerativo malattia. Lo studio di ricerca è stato condotto con la partecipazione di una varietà di pazienti con sintomi di sciatica discogenica, su diversi tipi di interventi. Le valutazioni cliniche e i dati sono stati raccolti in due diversi studi di ricerca al fine di raccogliere i risultati più preziosi. Sono state considerate anche la dimensione del campione e l'analisi statistica prima di analizzare i dati di tutti i partecipanti e di registrare i risultati. Il risultato finale dello studio di ricerca è stato descritto in dettaglio di seguito.

Reclutamento

Sono stati sottoposti a screening un totale di partecipanti 138 con sciatica cronica dovuta alla protrusione del disco lombare, tra cui 36 sono stati respinti a causa dei criteri di esclusione e 2 si è ritirato dallo studio. Pertanto, i pazienti eleggibili 100 sono stati assegnati in modo casuale al gruppo sperimentale (EA) (n = 50) o al gruppo di controllo (MFE) (n = 50) in un rapporto di 1: 1. Otto partecipanti si ritirarono dallo studio durante il corso del trattamento a causa della presenza di sintomi aggravanti, il partecipante 1 uscì dallo studio a causa del viaggio, il partecipante 1 si ritirò a causa di un effetto curativo insoddisfacente e i partecipanti 3 furono persi al follow-up. Nei partecipanti al drop out non erano disponibili dati aggiuntivi, ad eccezione dei punteggi NRS per il dolore alle gambe, poiché non è stato raggiunto il periodo di valutazione. Secondo il principio dell'analisi ITT, abbiamo analizzato i dati di tutti i soggetti 100 per i punteggi NRS del dolore alle gambe e poi eseguito un'analisi di sensibilità di questi soggetti 13 per verificare l'affidabilità dei risultati. I dettagli sono forniti nelle figure 1 e 2.

Figura 1: Periodo di tempo di ciascun periodo. La figura 1 mostra l'arco temporale del periodo di riferimento, il periodo di trattamento e il periodo di follow-up.

 

Figura 2: Studiare il diagramma di flusso

Caratteristiche dei partecipanti

Tabella 1 mostra i dati di base dei partecipanti 100. L'età media di tutti i pazienti era di 52.67 ± 12.72 anni. La durata media era di 48 (12-120) mesi. La durata dei partecipanti 2 nel gruppo EA era di un mese e la durata del partecipante 1 era di un mese nel gruppo MFE. I dati demografici di base, i dati di misurazione del corpo ei risultati della linea di base sono elencati nella Tabella 1. Non sono state osservate differenze significative nei dati demografici di base e nelle caratteristiche cliniche (Tabella 1).

Tabella 1: Caratteristiche demografiche e cliniche di base della popolazione in studio.

Il risultato principale

La diminuzione dei punteggi NRS del dolore alle gambe dal basale alla settimana 4 differiva significativamente tra il gruppo EA (n = 50) e il gruppo MFE (n = 50) (P <0.001). Come mostrato nella Tabella 2, la variazione media dal basale alla 4a settimana del punteggio NRS dell'intensità media del dolore alle gambe è stata di 2.30 (1.86–2.75) nel gruppo EA e 1.06 (0.62–1.51) nel gruppo MFE. A quattro settimane, i due gruppi hanno entrambi mostrato riduzioni significativamente maggiori nei punteggi NRS rispetto al basale; tuttavia, il gruppo EA ha mostrato una diminuzione più significativa rispetto al gruppo MFE (Tabella 2).

Tabella 2: Cambiamenti rispetto al basale nei risultati primari.

Risultati secondari

EA ha mostrato un miglioramento più significativo nei punteggi del dolore alle gambe in tutti i punti di valutazione rispetto a quello osservato nel gruppo MFE (P <0.001) (Figura 3 e Tabella 2). Il gruppo EA ha mostrato una diminuzione significativa rispetto alla linea di base nel dolore alle gambe, nella lombalgia e nei punteggi ODI alle settimane 2, 4, 16 e 28 (tutti P <0.05). Al contrario, il gruppo MFE non ha mostrato un miglioramento significativo rispetto al basale nel punteggio della lombalgia alle settimane 16 e 28 (tutti P = 0.096). Riduzioni significative del dolore alle gambe e dei punteggi del questionario ODI sono state rilevate nel gruppo EA in più punti temporali rispetto al gruppo MFE (tutti P <0.05). Il gruppo EA ha mostrato un miglioramento maggiore. Tuttavia, un cambiamento trascurabile è stato rilevato in più punti temporali nel punteggio della lombalgia e PGI tra i due gruppi (tutti P> 0.05). Inoltre, nel nostro studio non è stata rilevata alcuna differenza significativa nella frequenza del consumo di droga tra i due gruppi alle settimane 2 e 4 (tutti P> 0.05). Di conseguenza, una valutazione di accettazione di EA o MFE somministrata dopo 4 settimane di intervento ha mostrato che EA è stato accettato prontamente come MFE senza differenze significative tra i due gruppi (P = 0.055). I dati corrispondenti sono mostrati nelle tabelle 2 e 3.

Figura 3: Cambio del punteggio del dolore alle gambe in due gruppi.

 

Tabella 3: Risultati secondari degli interventi.

Un'analisi di sensibilità è stata eseguita sulla base del punteggio NRS del dolore alle gambe. Abbiamo escluso partecipanti 13 che hanno ricevuto meno sessioni di trattamento (meno di 10) e analizzato i dati dei rimanenti partecipanti 87. Questo risultato dell'analisi di sensibilità ha mostrato che i nostri risultati originali erano stabili e affidabili.

Eventi avversi

Nessun evento avverso grave si è verificato in entrambi i gruppi. Un partecipante (2%) nel gruppo sperimentale ha sviluppato un ematoma sottocutaneo. Due partecipanti (4%) nel gruppo MFE hanno riferito arrossamento e prurito della pelle. Tutti gli eventi avversi sono scomparsi senza ulteriore intervento.

Discussione

I risultati di questo studio hanno mostrato differenze significative nella variazione dei punteggi del questionario NRS e ODI del dolore alle gambe nel gruppo EA rispetto a quelli del gruppo MFE nel periodo di trattamento a breve termine e nel follow-up a lungo termine. Tuttavia, il gruppo EA non ha mostrato una maggiore diminuzione dei punteggi della lombalgia e dell'IGP rispetto al gruppo MFE. Questi cambiamenti hanno indicato che l'effetto di EA era superiore all'effetto di MFE nel migliorare il dolore e la disfunzione alle gambe, mentre l'effetto dell'elettroagopuntura non era superiore a quello di MFE nell'alleviare la lombalgia e i sintomi sistemici.

Il punteggio NRS del dolore alle gambe ha mostrato una differenza significativa rispetto al gruppo MFE alla settimana 4: è stata rilevata una differenza media di 1.24 punti tra i due gruppi. In media, una riduzione di circa 2–3.5 punti nel punteggio NRS rappresenta una differenza minima clinicamente importante (MCID) per il dolore acuto e cronico. La variazione del punteggio NRS del dolore alle gambe nel gruppo EA alla settimana 4 non ha mostrato una differenza significativa clinicamente importante rispetto al gruppo MFE. Tuttavia, il nostro gruppo di controllo non era un placebo ma un trattamento positivo. Una dimensione dell'effetto di 1.24 è generalmente considerata come l'effetto grande. Il punteggio MCID del punteggio ODI variava da 4 a 16 punti e il declino del punteggio ODI nel gruppo EA ha raggiunto il criterio MCID con una riduzione media di 5.69 rispetto al gruppo MFE. I risultati hanno implicato che l'effetto clinico di EA sembra superiore all'effetto di MFE nel migliorare la disfunzione causata dalla sciatica. Tuttavia, la lombalgia non ha mostrato una differenza significativa e clinicamente importante, con una riduzione media del punteggio NRS di 0.58 alla settimana 4 rispetto al gruppo MFE. Può essere associato a una migliore risposta al dolore intorno agli elettrodi da parte di MFE. Nel nostro studio è stato eseguito un follow-up a lungo termine. Alla settimana 28, il gruppo MFE non ha mostrato dolore alle gambe significativamente ridotto rispetto al basale, mentre il gruppo EA ha mostrato dolore alle gambe significativamente ridotto rispetto al basale. La differenza tra i due gruppi era significativa. I risultati hanno implicato che l'effetto di EA ma non di MFE è durato almeno 28 settimane. I punteggi della lombalgia e dell'ODI hanno anche indicato che gli effetti a lungo termine di EA erano superiori a quelli di MFE perché gli effetti dell'elettroagopuntura persistevano dopo l'interruzione del trattamento.

Nel nostro studio, il punteggio NRS del dolore alle gambe è stato ridotto del 49% rispetto al basale nel gruppo EA alla settimana 4; tuttavia, un maggiore aumento del tasso di risposta (69%) è stato riportato in uno studio di confronto tra EA e TENS per la sciatica durante il periodo di trattamento. Un altro studio condotto in Cina ha dimostrato che la diminuzione del valore medio del punteggio NRS dell'intensità del dolore alle gambe nel gruppo EA era 4.65 ± 6.37 alla settimana 4, che era superiore al valore di 2.30 (1.86-2.75) ottenuto nel nostro studio a lo stesso punto temporale. In uno studio pilota che confrontava l'EA con la terapia fisica per la stenosi spinale lombare sintomatica (LSS), il dolore alla schiena e alla gamba ha mostrato piccoli miglioramenti a 3 mesi. Tuttavia, i punteggi ODI erano diversi dai punteggi ottenuti nel nostro studio. Non sono state osservate differenze significative tra i punteggi ODI dei due gruppi al momento del follow-up di 3 mesi nello studio. Le differenze tra i risultati dei due studi potrebbero essere spiegate dall'uso di diversi punti terapeutici, profondità di agugliatura, metodi di manipolazione, parametri di elettroagopuntura, numero e frequenza, formazione e livello di esperienza clinica dei professionisti, dati mancanti e dimensione del campione.

Pochissimi partecipanti in entrambi i gruppi hanno assunto analgesici durante il processo e sono stati utilizzati solo farmaci anti-infiammatori. Questo risultato potrebbe indicare che la maggior parte dei partecipanti riteneva che gli analgesici non avrebbero alleviato il dolore ed erano preoccupati per gli eventi avversi. La maggior parte dei partecipanti si aspettava che l'EA o l'MFE sarebbero stati utili ed erano consapevoli che queste tecniche sono relativamente sicure. Secondo l'IGP, i partecipanti non percepivano alcuna differenza tra EA e MFE. Circa il 87.2% dei partecipanti al gruppo EA ha riferito di essere stati aiutati da EA alla settimana 4th, che era simile alla percentuale di 83.5 dei partecipanti al gruppo MFE. La valutazione di accettazione del trattamento ha mostrato che nessuno dei partecipanti considerava difficile accettare entrambi i trattamenti. Inoltre, 70.2% dei partecipanti al gruppo EA ha riferito che EA era facile o molto facile da accettare, simile al 72.5% dei partecipanti al gruppo MFE. Questi risultati indicavano che EA e MFE erano entrambi facili da accettare e popolari in Cina.

Il dolore alle gambe è un sintomo tipico nei pazienti con sciatica e il punteggio NRS dell'intensità del dolore alle gambe riflette il miglioramento di questo sintomo in questi pazienti. Il punteggio NRS del dolore alle gambe può essere ragionevolmente utilizzato per la misurazione primaria dell'effetto terapeutico. Poiché gli studi hanno dimostrato che la maggior parte della terapia di agopuntura per la sciatica dura da 1 a 4 settimane, abbiamo selezionato la variazione del punteggio NRS dell'intensità media del dolore alle gambe dal basale alla 4a settimana come misura principale. Nella letteratura precedente, sebbene l'outcome primario fosse generalmente misurato in un determinato momento, il punteggio medio rifletteva il livello medio di dolore durante l'ultima settimana, che era quindi più significativo di altri metodi di misurazione di un singolo punto temporale a causa della ricorrenza della sciatica. Il gruppo di controllo è stato sottoposto a MFE, che esercita il suo effetto attraverso la stimolazione o l'attivazione di eventi fisiologici mediante l'applicazione di energia, producendo così benefici terapeutici che facilitano il sollievo dal dolore. I meccanismi che portano al sollievo dal dolore possono essere dovuti a una varietà di effetti periferici dell'attività di controllo, sul sistema nervoso spinale e spinale. Il confronto tra elettroagopuntura e MFE può rivelare differenze nella risposta alla penetrazione dell'ago utilizzando la stessa elettrostimolazione. Poiché i parametri di stimolazione, in particolare la frequenza, sono fattori importanti che influenzano il risultato e poiché l'effetto dell'elettroterapia a media frequenza è migliore dell'effetto dell'elettroterapia a bassa frequenza, abbiamo utilizzato la stessa frequenza media e la stessa posizione nello studio per garantire che il due gruppi erano comparabili.

Molti studi hanno studiato il meccanismo dell'elettroagopuntura. È stato segnalato che l'EA allevia i sintomi della sciatica e aumenta la soglia del dolore negli esseri umani. Diversi studi precedenti hanno dimostrato che l'EA inibiva la trasmissione afferente primaria del dolore neuropatico e che la stimolazione profonda dell'elettroagopuntura migliorava i cambiamenti patologici e la funzione del nervo sciatico danneggiato nei ratti. Altri studi hanno suggerito che il controllo inibitorio discendente, i cambiamenti nel flusso sanguigno nervoso o l'inibizione dell'attività da parte delle terminazioni nervose possono essere coinvolti nel meccanismo associato all'efficacia dell'EA. È stato suggerito che l'attenuazione di lunga durata del dolore sia strettamente correlata al miglioramento della tensione muscolare fornito da EA. Una meta-analisi di pazienti con dolore cronico ha mostrato che circa il 90% del beneficio dell'agopuntura è stato mantenuto a 12 mesi. La ragione per gli effetti cumulativi e prolungati dell'agopuntura può essere associata alla risposta del cervello e alla durata cumulativa della stimolazione dell'agopuntura.

Questa prova ha diverse limitazioni. In primo luogo, i partecipanti e gli agopuntori non potevano essere accecati a causa della differenza significativa tra i due trattamenti. Tuttavia, abbiamo seguito rigorose procedure di controllo della qualità in altri aspetti della metodologia. Ad esempio, è stato adottato un rigoroso protocollo di occultamento e randomizzazione e allocazione. I valutatori di risultati e gli statistici sono stati accecati all'assegnazione. In secondo luogo, alcune delle misure di esito del processo erano soggettive. Per affrontare la soggettività, si è tenuta una breve sessione di formazione per i pazienti sulla segnalazione degli esiti prima che iniziassero il processo, e tutti i risultati soggettivi erano basati sui moduli di auto-valutazione del paziente. Terzo, non abbiamo incluso un controllo placebo nel presente studio preliminare perché sono stati eseguiti diversi studi randomizzati controllati randomizzati di agopuntura (RCT) per studiare terapia di agopuntura in pazienti con sciatica. Abbiamo ritenuto che l'uso di un placebo non fornisse una sensibilità sufficiente e potrebbe non aver soddisfatto le linee guida etiche. Quarto, poiché non abbiamo esplorato l'effetto dell'elettroagopuntura su vari gradi di gravità del dolore, non è stato chiaro quale grado di sciatica fosse più sensibile all'elettroagopuntura. Le analisi dei sottogruppi basate sulla gravità della sciatica dovrebbero essere eseguite in un futuro studio controllato randomizzato, multicentrico, di grandi dimensioni.

Conclusioni: elettroagopuntura

Questo studio clinico controllato randomizzato ha dimostrato che l'efficacia a breve ea lungo termine dell'elettroagopuntura era superiore a quella dell'MFE nel migliorare i sintomi del dolore alle gambe e la disfunzione causata dalla sciatica discogenica cronica; inoltre, l'effetto a lungo termine di EA era superiore a quello di MFE nel migliorare la lombalgia. I risultati hanno anche suggerito che l'effetto di EA ma non di MFE è durato almeno 28 settimane. Non si sono verificati eventi avversi gravi in ​​nessuno dei due gruppi. Sono necessari ulteriori studi per esaminare l'efficacia dell'elettroagopuntura rispetto a vari metodi di terapia fisica per i pazienti con sciatica discogenica.

Ringraziamenti

Questo studio è stato supportato dal fondo scientifico South Area of ​​Guang'anmen Hospital (Finanziamento n. Y2015-07).

Conflitto di interessi

Gli autori non hanno conflitti di interesse da dichiarare.

In conclusione, l'efficacia dell'elettroagopuntura era superiore a MFE nel migliorare i sintomi della sciatica discogenica. Sebbene lo studio di ricerca abbia concluso che l'elettroagopuntura fosse superiore all'elettroterapia a media frequenza nel trattamento della sciatica causata da malattia degenerativa del disco, entrambi i tipi di trattamenti dovrebbero comunque essere utilizzati di conseguenza, a seconda delle condizioni del paziente e se il trattamento specifico è meglio raccomandato da un medico professionale. L'elettroagopuntura e l'elettroterapia a media frequenza sono i tipi più comuni di opzioni di trattamento per i sintomi della sciatica associati al deterioramento dei dischi intervertebrali spinali. Informazioni referenziate dal National Center for Biotechnology Information (NCBI). Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni della colonna vertebrale. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattarci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

1. Konstantinou K., Dunn KM Sciatica: revisione di studi epidemiologici e stime di prevalenza. Colonna vertebrale. 2008; 33 (22): 2464-2472. doi: 10.1097 / brs.0b013e318183a4a2. [PubMed] [Cross Ref]
2. Ergun T., Lakadamyali H. CT e MRI nella valutazione della sciatica extraspinale. British Journal of Radiology. 2010; 83 (993): 791-803. doi: 10.1259 / bjr / 76002141. [Articolo gratuito PMC] [PubMed] [Cross Ref]
3. Dagenais S., Caro J., Haldeman S. Una revisione sistematica degli studi sulla malattia della lombalgia negli Stati Uniti ea livello internazionale. Spine Journal. 2008; 8 (1): 8-20. doi: 10.1016 / j.spinee.2007.10.005. [PubMed] [Cross Ref]
4. Asche CV, Kirkness CS, McAdam-Marx C., Fritz JM I costi sociali della lombalgia: dati pubblicati tra 2001 e 2007. Journal of Pain and Palliative Care Farmacoterapia. 2007; 21 (4): 25-33. doi: 10.1300 / j354v21n04_06. [PubMed] [Cross Ref]
5. Saal JA, Saal JS Trattamento non chirurgico del disco intervertebrale lombare erniato con radicolopatia. Uno studio dei risultati. Colonna vertebrale. 1989; 14 (4): 431-437. doi: 10.1097 / 00007632-198904000-00018. [PubMed] [Cross Ref]
6. Kreiner DS, Hwang SW, Easa JE, et al. Una linea guida clinica basata sull'evidenza per la diagnosi e il trattamento dell'ernia del disco lombare con radicolopatia. Spine Journal. 2014; 14 (1): 180-191. doi: 10.1016 / j.spinee.2013.08.003. [PubMed] [Cross Ref]
7. Alexandre A., Corò L., Azuelos A., Pellone M. Nucleare percutanea per conflitto discoradicolare. Acta Neurochirurgica. Supplemento. 2005; 92: 83-86. [PubMed]
8. Zhu RS, Ren YM, Yuan JJ, et al. Il lavaggio locale influenza il recupero funzionale durante la discectomia del legname dell'ernia del disco? Follow-up sistematico di un anno di pazienti 410. Medicina. 2016; 95 (42) doi: 10.1097 / md.0000000000005022.e5022 [articolo gratuito di PMC] [PubMed] [Cross Ref]
9. Nguyen C., Palazzo C., Grabar S., et al. Blocco del fattore di necrosi tumorale a blocco nella sciatica cronica ricorrente e disabilitante associata a fibrosi lombare peridurale postoperatoria: risultati di uno studio controllato randomizzato in doppio cieco, con placebo. Ricerca e terapia per l'artrite. 2015; 17 (1, articolo 330) doi: 10.1186 / s13075-015-0838-4. [Articolo gratuito PMC] [PubMed] [Cross Ref]
10. Haghnegahdar A., ​​Sedighi M. Uno studio dei risultati della discectomia cervicale anteriore e della fusione tra la popolazione iraniana. Giornale di neuroscienza. 2016; 2016: 7. doi: 10.1155 / 2016 / 4654109.4654109 [articolo gratuito di PMC] [PubMed] [Cross Ref]
11. Lewis R., Williams N., Matar HE, et al. L'efficacia clinica e l'economicità delle strategie di gestione per la sciatica: revisione sistematica e modello economico. Valutazione delle tecnologie sanitarie. 2011; 15 (39): 1-578. doi: 10.3310 / hta15390. [Articolo gratuito PMC] [PubMed] [Cross Ref]
12. Chou R., Deyo R., Friedly J., et al. Trattamenti non invasivi per la lombalgia. Rockville, Md, USA: Agenzia per la ricerca e la qualità nel settore sanitario; 2016. Recensioni comparative sull'efficacia di AHRQ.
13. Robaina-Padrón FJ Controversie di chirurgia strumentale e sollievo dal dolore nella colonna vertebrale lombare degenerativa. Risultati di prove scientifiche. Neurocirugia. 2007; 18 (5): 406-413. doi: 10.1016 / S1130-1473 (07) 70266-X. [PubMed] [Cross Ref]
14. Qin Z., Liu X., Wu J., Zhai Y., Liu Z. Efficacia dell'agopuntura per il trattamento della sciatica: una revisione sistematica e una meta-analisi. Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza. 2015; 2015 doi: 10.1155 / 2015 / 425108.425108 [articolo gratuito di PMC] [PubMed] [Cross Ref]
15. Ji M., Wang X., Chen M., Shen Y., Zhang X., Yang J. L'efficacia dell'agopuntura per il trattamento della sciatica: una revisione sistematica e una meta-analisi. Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza. 2015; 2015: 12. doi: 10.1155 / 2015 / 192808.192808 [articolo gratuito di PMC] [PubMed] [Cross Ref]
16. Pang T., Lu C., Wang K., et al. L'elettroagopuntura di ST25 inibisce la motilità gastrica indotta da cisapride in modo dipendente dall'intensità. Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza. 2016; 2016: 7. doi: 10.1155 / 2016 / 3457025.3457025 [articolo gratuito di PMC] [PubMed] [Cross Ref]
17. MacPherson H., Vertosick E., Foster N., et al. La persistenza degli effetti dell'agopuntura dopo un ciclo di trattamento: una meta-analisi di pazienti con dolore cronico. Dolore. 2016 doi: 10.1097 / j.pain.0000000000000747. [Articolo gratuito PMC] [PubMed] [Cross Ref]
18. MacPherson H., Altman DG, Hammerschlag R., et al. Standard modificati per gli interventi di segnalazione in studi clinici di agopuntura (STRICTA): estensione dell'istruzione CONSORT. Journal of Evidence-Based Medicine. 2010; 3 (3): 140-155. doi: 10.1111 / j.1756-5391.2010.01086.x. [PubMed] [Cross Ref]
19. Qiu T., Li L. Discussione sull'edizione cinese delle posizioni dei punti di agopuntura standard dell'OMS nella regione del Pacifico occidentale. Agopuntura e moxibustione cinese. 2011; 31 (9): 827-830. [PubMed]
20. Selim AJ, Ren XS, Fincke G., et al. L'importanza di irradiare dolore alle gambe nel valutare gli esiti di salute tra i pazienti con lombalgia: risultati dello studio sulla salute dei veterani. Colonna vertebrale. 1998; 23 (4): 470-474. doi: 10.1097 / 00007632-199802150-00013. [PubMed] [Cross Ref]
21. Fairbank JCT, Pynsent PB L'indice di disabilità oswestry. Colonna vertebrale. 2000; 25 (22): 2940-2953. doi: 10.1097 / 00007632-200011150-00017. [PubMed] [Cross Ref]
22. Lee J., Shin J.-S., Lee YJ, et al. Effetti della farmacopuntura di Shinbaro in pazienti con dolore sciatico con ernia del disco lombare: protocollo di studio per uno studio controllato randomizzato. Trials. 2015; 16 (1, articolo 455) doi: 10.1186 / s13063-015-0993-6. [Articolo gratuito PMC] [PubMed] [Cross Ref]
23. Ostelo RWJG, de Vet HCW Risultati clinicamente importanti nella lombalgia. Best Practice and Research. Reumatologia clinica. 2005; 19 (4): 593-607. doi: 10.1016 / j.berh.2005.03.003. [PubMed] [Cross Ref]
24. Farrar JT, Young JP, Jr., LaMoreaux L., Werth JL, Poole RM Importanza clinica dei cambiamenti nell'intensità del dolore cronico misurati su una scala di valutazione del dolore numerico a punti 11. Dolore. 2001; 94 (2): 149-158. doi: 10.1016 / S0304-3959 (01) 00349-9. [PubMed] [Cross Ref]
25. Wang Z.-X. Osservazione clinica sull'elettroagopuntura nei punti terapeutici per il trattamento della sciatica radicale senile. Agopuntura cinese e moxibustione. 2009; 29 (2): 126-128. [PubMed]
26. Yuan WA, Huang SR, Guo K., et al. Terapia conservativa di TCM integrativa per lombalgia dovuta a ernia del disco lombare: uno studio clinico controllato randomizzato. Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza. 2013; 2013: 8. doi: 10.1155 / 2013 / 309831.309831 [articolo gratuito di PMC] [PubMed] [Cross Ref]
27. Kim KH, Kim YR, Baik SK, et al. Agopuntura per pazienti con stenosi spinale lombare: uno studio pilota randomizzato. Agopuntura in medicina. 2016; 34 (4): 267-274. doi: 10.1136 / acupmed-2015-010962. [PubMed] [Cross Ref]
28. Tiktinsky R., Chen L., Narayan P. Elettroterapia: ieri, oggi e domani. Emofilia. 2010; 16, supplemento 5: 126-131. doi: 10.1111 / j.1365-2516.2010.02310.x. [PubMed] [Cross Ref]
29. Zhao X.-Y., Zhang Q.-S., Yang J., et al. Il ruolo dell'arginina vasopressina nel trattamento dell'elettroagopuntura della sciatica primaria nell'uomo. Neuropeptidi. 2015; 52: 61-65. doi: 10.1016 / j.npep.2015.06.002. [PubMed] [Cross Ref]
30. Wang W.-S., Tu W.-Z., Cheng R.-D., et al. Elettroagopuntura e A-317491 deprimono la trasmissione del dolore su afferenti primari mediati dal recettore P2X3 nei ratti con stati dolorosi cronici neuropatici. Journal of Neuroscience Research. 2014; 92 (12): 1703-1713. doi: 10.1002 / jnr.23451. [PubMed] [Cross Ref]
31. Liu Y.-L., Li Y., Ren L., et al. Effetto della stimolazione profonda dell'elettroagopuntura di "Huantiao" (GB 30) sui cambiamenti di funzione e sull'espressione del fattore di crescita nervoso del nervo sciatico ferito nei ratti. Zhongguo Yi Xue Ke Xue Yuan Yi Xue Qing Bao Yan Jiu Suo Bian Ji. 2014; 39 (2): 93-99. [PubMed]
32. Inoue M., Hojo T., Yano T., Katsumi Y. L'elettroagopuntura diretta ai nervi spinali come alternativa al blocco del nervo spinale selettivo nei pazienti con sciatica radicolare - uno studio di coorte. Agopuntura in medicina. 2005; 23 (1): 27-30. doi: 10.1136 / aim.23.1.27. [PubMed] [Cross Ref]
33. Fan Y., Wu Y. Effetto dell'elettroagopuntura sullo stato muscolare e dei cambiamenti termografici a infrarossi nei pazienti con distorsione acuta del muscolo lombare. Journal of Traditional Chinese Medicine. 2015; 35 (5): 499-506. [PubMed]
34. Li C., Yang J., Park K., et al. La stimolazione prolungata ripetuta di agopuntura induce effetti di assuefazione nelle aree del cervello correlate al dolore: uno studio fMRI. PIÙ UNO. 2014; 9 (5) doi: 10.1371 / journal.pone.0097502.e97502 [articolo gratuito di PMC] [PubMed] [Cross Ref]
35. Khadilkar A., ​​Odebiyi DO, Brosseau L., Wells GA Stimolazione del nervo elettrico transcutaneo (TENS) rispetto al placebo per il dolore cronico alla parte bassa della schiena. Cochrane Database di revisioni sistematiche. 2008; 4 (4) CD003008 [PubMed]

 

Argomenti aggiuntivi: Sciatica

La sciatica è indicata come una raccolta di sintomi piuttosto che un singolo tipo di lesione o condizione. I sintomi sono caratterizzati da dolore radiante, intorpidimento e sensazioni di formicolio dal nervo sciatico nella parte bassa della schiena, giù per i glutei e le cosce e attraverso una o entrambe le gambe e nei piedi. La sciatica è comunemente il risultato di irritazione, infiammazione o compressione del più grande nervo nel corpo umano, generalmente dovuto a Disco erniato o sperone osseo.

 

ARGOMENTO IMPORTANTE: EXTRA EXTRA: Picabo Street Credits Chiropractic

Post Recenti

Test per la sensibilità al grano

Le malattie legate al glutine sono un fenomeno globale. I numeri sono eccezionali; 10% del globale ... Leggi di più

27 Novembre 2020

Tecnologia di screening negli squilibri intestinali

Il nostro tratto gastrointestinale ospita più di 1000 specie di batteri che lavorano in simbiosi con noi ... Leggi di più

25 Novembre 2020

Neuro-diagnostica

Abbiamo parlato della neuroinfiammazione e delle sue cause e di come gli effetti della neuroinfiammazione influiscono sul nostro ... Leggi di più

25 Novembre 2020

La scienza della neuroinfiammazione

Cos'è la neuroinfiammazione? La neuroinfiammazione è una risposta infiammatoria che coinvolge le cellule cerebrali come i neuroni ... Leggi di più

24 Novembre 2020

Gestione nutrizionale: reazioni avverse al cibo

Come paziente, andrai (e devi) vedere un medico se mai ti presenti ... Leggi di più

20 Novembre 2020

Rottura del tessuto cicatriziale con chiropratica, mobilità e flessibilità ripristinate

Il tessuto cicatriziale se non trattato / non gestito potrebbe portare a problemi di mobilità e dolore cronico. Individui che ... Leggi di più

20 Novembre 2020

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘