Chiropratica

Gli effetti dei disturbi neurologici sul cervello | Parte 1

Condividi

Introduzione

Nel sistema nervoso centrale, il compito del cervello è inviare segnali neuronali in tutto l'insieme e assicurarsi che funzioni correttamente. Questi segnali neuronali viaggiano verso il budello, la sistema immunitario, sistema endocrino, e il sistema muscoloscheletrico per citarne alcuni, nonché per assicurarsi che ciascuno dei sistemi svolga correttamente il proprio lavoro. Quando ci sono agenti patogeni indesiderati che iniziano a interrompere i segnali neuronali dalla trasmissione al cervello e al corpo, possono svilupparsi in disturbi neurologici che possono colpire il cervello. In questa serie in 2 parti, daremo un'occhiata a come i disturbi neurologici influenzano il cervello. Nel parte 2, discuteremo che tipo di trattamenti terapeutici smorzano gli effetti dei disturbi neurologici sul cervello. Inviando i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati in servizi neurologici. A tal fine, e quando appropriato, consigliamo ai nostri pazienti di rivolgersi ai nostri fornitori medici associati in base al loro esame. Riteniamo che l'istruzione sia la chiave per porre domande preziose ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Negazione di responsabilità

 

La mia assicurazione può coprirlo? sì, in caso di dubbi ecco il link a tutte le compagnie assicurative che copriamo. In caso di domande, chiamare il Dr. Jimenez al 915-850-0900.

Disturbi neurologici sul cervello

Poiché la funzione principale del cervello nel del sistema nervoso centrale è fornire segnali neuronali da trasmettere in una connessione bidirezionale con il corpo, la ricerca mostra che anche se il cervello può fornire una funzione cognitiva al corpo, in qualsiasi momento le malattie neurologiche possono interrompere la funzione cerebrale e influenzare la salute di una persona. Ora alcuni di questi disturbi neurologici possono essere classificati in 3 gruppi, sono:

  • Malattie cerebrali: malattie cerebrovascolari, trauma cranico, tumori cerebrali
  • Disturbi funzionali del cervello: malattie neurodegenerative e disordini mentali
  • Disturbi cerebrali non rilevabili: Emicrania e disturbi del sonno

Altri studi hanno trovato che in tutto il mondo l'entità e persino il peso di oltre 450 milioni di individui sono stati colpiti da una sorta di disturbi mentali, neurologici e comportamentali. Quel numero è devastante poiché molte persone soffrono di disturbi neurologici che colpiscono il loro cervello.

 

ADHD

 

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività o ADHD può essere una varietà di sintomi che possono colpire gli adulti e persino i bambini in giovane età. Studi di ricerca hanno trovato che l'ADHD nel cervello è costituito da anomalie funzionali che possono esprimere un ritardo nella maturazione cerebrale funzionale dell'individuo. Ciò significa che le persone con ADHD avranno una dimensione cerebrale più piccola del normale ed elaboreranno le informazioni in modo leggermente diverso. Altri studi hanno trovato anche che gli individui che hanno l'ADHD presenteranno difficoltà in un paio di funzioni attenzionali e cognitive, nonché in altri domini che richiedono un po' di tempo per elaborare le informazioni o sostenere l'attenzione sul compito a portata di mano.

 

Autismo

Proprio come l'ADHD, l'autismo può anche essere un'ampia varietà di sintomi che possono colpire molti individui, sia giovani che anziani. Gli studi di ricerca mostrano che l'autismo è considerato un disturbo dello sviluppo neurologico altamente prevalente che è spesso caratterizzato da una comunicazione sociale compromessa e da comportamenti ripetitivi restrittivi che spesso mostrano una connettività anormale al cervello. Ciò significa che quando gli individui hanno sviluppato l'autismo nella prima infanzia, il loro intero modo di pensare e di agire è diverso da come una persona normale pensa ed esegue compiti semplici. Altri studi hanno trovato che alcuni dei principali sintomi e caratteristiche dell'autismo sono costituiti da una moltitudine di anomalie che colpiscono il cervello, queste possono includere:

  • Abilità sensoriali
  • Capacità motorie
  • Funzione cognitiva
  • Comportamenti emotivi
  • Comportamenti ripetitivi

 

Schizofrenia

 

Gli studi di ricerca mostrano che la schizofrenia è associata ai cambiamenti strutturali nella corteccia cerebrale e alla riduzione dei volumi di materia grigia nelle diverse regioni corticali del cervello. Gli individui associati alla schizofrenia avranno anomalie strutturali modelli complessi che sono parzialmente ereditari. Altri studi mostrano che lo sfondo morfologico della schizofrenia cambia effettivamente il processo delle cellule nervose aumentando anche l'ispessimento del tessuto cerebrale. Ciò potrebbe essere dovuto a una varietà di fattori che causano le anomalie strutturali del cervello che vengono osservate nel tempo a causa della schizofrenia e se non viene trattata può portare alla degenerazione neuronale nel tempo.


Terapia HCTP

Le cellule staminali* o gli HCTP (prodotti di tessuto cellulare umano) sono considerati una forma di trattamento rigenerativo che le cliniche e le organizzazioni di distribuzione affiliate a livello internazionale e nazionale utilizzano per le persone che soffrono di malattie croniche che colpiscono il loro corpo. HCTP ha proprietà benefiche in quanto aiuta a stimolare il naturale processo di guarigione del corpo rigenerando le cellule danneggiate, riparando gli organi e la struttura dei tessuti riportandola alla loro funzione originale. Come più e prossima ricerca su HCTP continua a prosperare, le persone possono riavere la propria vita senza dolori a causa di malattie croniche.


In che modo i disturbi neurologici influenzano il cervello?

Poiché il compito principale del cervello è assicurarsi che i segnali neuronali vengano trasportati in tutto il corpo, i disturbi neurologici possono interessare il cervello, i nervi e il midollo spinale che causano anomalie all'interno del sistema nervoso centrale come la ricerca mostra. Poiché i disturbi neurologici sono un insieme di malattie che colpiscono il sistema nervoso centrale, tutto dipende da quale parte del sistema nervoso è interessata dai disturbi neurologici. Alcuni dei sintomi che le persone possono sperimentare includono:

  • Discorso
  • Memorie
  • Formazione
  • Movimento
  • Stato d'animo

Poiché il sistema nervoso centrale è responsabile della moltitudine di processi corporei che il corpo deve utilizzare per funzionare, disordini neurologici possono effettivamente attaccarsi ai segnali neuronali e viaggiare in tutto il corpo e interrompere il microbioma cerebrale causando problemi all'individuo.

Conclusione

Tutto sommato, la funzione principale del cervello è assicurarsi che il corpo funzioni correttamente inviando segnali neuronali a tutto il corpo e agli organi per svolgere il proprio lavoro. Quando agenti patogeni indesiderati iniziano a entrare nel corpo e si attaccano ai segnali neuronali, possono viaggiare in tutto il corpo ed entrare nel microbioma cerebrale causando lo sviluppo di disturbi neurologici che colpiscono il cervello nel tempo. Comprendendo che tipo di disturbi neurologici stanno colpendo il cervello di una persona, gli operatori sanitari possono elaborare trattamenti terapeutici per smorzare gli effetti dei disturbi neurologici.

 

Referenze

Chandra, Vijay, et al. "Disordini neurologici." Priorità di controllo delle malattie nei paesi in via di sviluppo. 2a edizione., Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 1 gennaio 1970, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK11793/.

Curatolo, Paolo, et al. "Le basi neurobiologiche dell'ADHD". Rivista Italiana di Pediatria, BioMed Central, 22 dicembre 2010, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3016271/.

Ah, Sungji, et al. "Caratteristiche del cervello nel disturbo dello spettro autistico: struttura, funzione e connettività per tutta la durata della vita". Neurobiologia sperimentale, The Korean Society for Brain and Neural Science, dicembre 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4688328/.

Iritani, Shuji. "Cosa succede nel cervello dei pazienti con schizofrenia?: un'indagine dal punto di vista della neuropatologia". Giornale di scienza medica di Nagoya, Università di Nagoya, febbraio 2013, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4345712/.

Karlsgodt, Katherine H, et al. "Anomalie strutturali e funzionali del cervello nella schizofrenia". Indicazioni attuali in Scienze psicologiche, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, agosto 2010, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4235761/.

Rubia, Katia. "Neuroscienza cognitiva del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e la sua traduzione clinica." Frontiere nella neuroscienza umana, Frontiers Media SA, 29 marzo 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5884954/.

Sherrell, Zia. "5 disturbi neurologici: i sintomi spiegati." Medical News Today, MediLexicon International, 29 novembre 2021, www.medicalnewstoday.com/articles/neurological-disorders.

Wang, Yongjun, et al. "Cos'è la salute del cervello e perché è importante?" BMJ (Ricerca clinica ed.), BMJ Publishing Group Ltd., 9 ottobre 2020, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7555053/.

Weston, Charles SE. "Quattro regioni cerebrali sociali, le loro disfunzioni e le conseguenze spiegano ampiamente la sintomatologia del disturbo dello spettro autistico". Scienze del cervello, MDPI, 4 giugno 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6627615/.

Negazione di responsabilità

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Gli effetti dei disturbi neurologici sul cervello | Parte 1" non intende sostituire un rapporto individuale con un professionista sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è una consulenza medica. Ti incoraggiamo a prendere decisioni sanitarie basate sulla tua ricerca e collaborazione con un professionista sanitario qualificato.

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato alla chiropratica, muscolo-scheletrica, agopuntura, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di varie discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, soggetti e approfondimenti trattano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez, DC, o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, Marina Militare*, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza come Dottore in Chiropratica (DC) in Texas & Nuovo Messico*
Licenza Texas DC n. TX5807, Licenza DC del New Mexico n. NM-DC2182

Licenza come infermiere registrato (RN *) in Florida
Licenza Florida N. licenza RN RN9617241 (controllo n. 3558029)
Stato compatto: Licenza multistato: Autorizzato ad esercitare in Stati 40*

Attualmente immatricolato: ICHS: MSN* FNP (Programma per infermiere di famiglia)

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, RN* CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Postura oscillante: identificare e trattare il problema

Il trattamento chiropratico può alleviare il dolore e correggere la postura oscillante, una deformità posturale che può causare... Scopri di più

14 Giugno 2024

Esaurimento da calore contro ictus: spiegati gli effetti sul sistema muscolo-scheletrico

Le persone con dolori muscolari conoscono la differenza tra colpo di calore ed esaurimento da calore e... Scopri di più

14 Giugno 2024

Una guida alla frutta a basso contenuto di zucchero

La frutta può aiutare con la voglia di dolce per le persone che cercano di limitare lo zucchero? Frutta bassa... Scopri di più

13 Giugno 2024

I vantaggi del ciclismo per l'artrosi: una guida completa

Le persone con osteoartrite possono incorporare il ciclismo per ridurre il dolore articolare e riconquistare la loro articolazione... Scopri di più

13 Giugno 2024

Raggiungi i tuoi obiettivi di fitness più velocemente con l'allenamento Sprint

Per le persone che non hanno tempo per un allenamento completo, potrebbero incorporare esercizi di sprint... Scopri di più

12 Giugno 2024

Esplorare l'approccio clinico e l'importanza dell'assistenza infermieristica

In che modo gli operatori sanitari forniscono un approccio clinico nel ruolo infermieristico per ridurre... Scopri di più

12 Giugno 2024