Chiropratica

Gli effetti della decompressione vertebrale sulla pressione intradiscale

LinkedIn

Introduzione

Il corpo può muoversi, torcersi, girare e piegarsi a causa del spina dorsale assicurandosi che il corpo sia eretto e funzioni senza dolore. Quando una persona è ferita o tira un muscolo che provoca dolore alla schiena, può impedire loro di svolgere le loro attività quotidiane. Il dolore può variare da un dolore sordo e lieve a un improvviso dolore acuto che colpisce una persona. Fortunatamente ci sono modi per farlo curare il mal di schiena che possono aiutare a migliorare la qualità della vita di una persona riducendo anche i sintomi del dolore. In questo articolo, esamineremo la pressione intradiscale e come la degenerazione del disco può influenzarla e vedremo gli effetti della decompressione vertebrale che allevia la degenerazione del disco sulla colonna vertebrale. Inviando i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati nella terapia di decompressione spinale. A tal fine, e quando appropriato, consigliamo ai nostri pazienti di rivolgersi ai nostri fornitori medici associati in base al loro esame. Riteniamo che l'istruzione sia la chiave per porre domande preziose ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutte le compagnie assicurative che copriamo. In caso di domande, chiamare il Dr. Jimenez al 915-850-0900.

Cos'è la pressione intradiscale?

Nel corpo, la colonna vertebrale è protetta da legamenti, il midollo spinale, tessuti molli e dischi spinali da lesioni. Quando una persona si allunga e sente il le articolazioni della colonna vertebrale scoppiano, il liquido spinale inizia a consentire ai nutrienti benefici di nutrire la colonna vertebrale e mantenerla sana. Questo è noto come pressione intradiscale e mostrano studi di ricerca che la pressione intradiscale è influenzata dal flusso di fluido della colonna vertebrale, rendendo necessaria la pressione intradiscale per l'altezza del disco e la compliance assiale affinché la colonna vertebrale sia sana. Altri studi di ricerca hanno dimostrato gli effetti della respirazione sulla pressione intradiscale in un individuo sano e incline. Tuttavia, se la colonna vertebrale è stata influenzata dalla degenerazione del disco, la pressione intradiscale si riduce e può causare lo sviluppo di problemi spinali nel tempo. Il carico spinale deve essere sano per la pressione intradiscale perché richiede movimento respiratorio quando il corpo è in movimento e in posizione seduta o in piedi.

 

In che modo la degenerazione del disco influisce sulla pressione intradiscale?

Il mal di schiena rimane il secondo sintomo più comune per molte persone che visitano il proprio medico di base. La colonna vertebrale è protetta da tessuti molli e dischi spinali che consentono al corpo di rimanere in posizione verticale e fare cose nel suo raggio di movimento. Quando la schiena viene ferita, può causare dolore a una persona e ostacolarla, a seconda della gravità della lesione. Alcune delle fonti di dolore possono includere DDD o malattia degenerativa del disco.

 

Studi di ricerca hanno dimostrato che la DDD (malattia degenerativa del disco) può verificarsi quando la colonna vertebrale è stata ferita a causa di sollevamento di carichi pesanti, vibrazioni, immobilizzazione e traumi. Quando questi fattori iniziano a causare stress ai dischi spinali, possono causare un aumento della pressione intradiscale dolore alla schiena bassa per influenzare il corpo, come la ricerca mostra.


Video sulla terapia di decompressione assiale

Il video sopra mostra come viene utilizzata la terapia di decompressione assiale per le persone che soffrono di lombalgia, Disco erniato, o DDD (malattia degenerativa del disco). Studi di ricerca hanno dimostrato che quando il corpo inizia a invecchiare normalmente, il disco spinale si logora e fa sì che le ossa si sfreghino insieme. L'utilizzo della terapia di decompressione come parte del trattamento di benessere può aiutare ad alleviare i sintomi dolorosi che la persona stava provando. Terapia di decompressione utilizza la trazione per allungare delicatamente la colonna vertebrale, consentendo ai nutrienti benefici e all'ossigeno di tornare nel disco spinale. Ciò consentirà alle persone di provare un sollievo immediato e di riportarle al loro percorso di benessere senza dolore. Se vuoi saperne di più sulla terapia di decompressione spinale, questo il collegamento spiegherà i benefici della decompressione spinale e come può alleviare i sintomi della lombalgia.


Gli effetti della decompressione vertebrale per la degenerazione del disco

 

Molti trattamenti possono aiutare gli effetti della degenerazione del disco, dall'elevazione ai problemi cronici sulla colonna vertebrale. Uno di questi trattamenti è la decompressione vertebrale. Studi di ricerca hanno trovato che quando gli individui utilizzano un trattamento di 6 settimane sulla macchina di decompressione inizieranno a notare una riduzione del dolore mentre un aumento dell'altezza del disco sulla colonna vertebrale. La leggera trazione allungherà lentamente la colonna vertebrale, allevierà i sintomi cronici alla schiena e riparerà i dischi spinali consentendo ai nutrienti di entrare. Altri studi di ricerca hanno dimostrato che la terapia di decompressione crea una pressione negativa sulla colonna vertebrale, consentendo al disco intervertebrale di aumentare l'idratazione. Questa pressione negativa allevia lo stress della radice nervosa a cui si sta applicando il disco e provoca dolore alla persona. Se combinato con la terapia fisica, l'individuo inizierà a sentirsi molto meglio.

 

Conclusione

La colonna vertebrale è protetta da legamenti, tessuti molli, midollo spinale e dischi spinali, mantenendo il corpo in posizione verticale mentre è in movimento. Quando c'è un infortunio o uno stiramento muscolare che causa dolore alla persona, può interessare la colonna vertebrale e la schiena. Ciò causerà lo sviluppo di problemi cronici, causando all'individuo un dolore costante e rendendolo infelice. Fortunatamente, ci sono trattamenti per curare il mal di schiena e alleviare la colonna vertebrale e la terapia di decompressione può aiutare a ridurre i sintomi. La terapia di decompressione consente all'individuo di essere legato a un tavolo di trazione e di tirare delicatamente la colonna vertebrale per provocare un sollievo immediato. Ciò consentirà alla colonna vertebrale di decomprimersi e ai nutrienti di reidratare i dischi spinali, consentendo all'individuo di non soffrire.

 

Referenze

Apfel, Christian C, et al. "Il ripristino dell'altezza del disco attraverso la decompressione spinale non chirurgica è associato a una diminuzione della lombalgia discogenica: uno studio di coorte retrospettivo". Disturbi muscoloscheletrici BMC, BioMed Central, 8 luglio 2010, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2912793/.

Choi, Jiun, et al. "Influenze della terapia di decompressione spinale e della terapia generale di trazione sul dolore, sulla disabilità e sul sollevamento della gamba dritta di pazienti con ernia del disco intervertebrale". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, febbraio 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4339166/.

Li, Jai-Qi, et al. "Confronto della pressione intradiscale in vivo tra stare seduti e in piedi nella colonna lombare umana: una revisione sistematica e una meta-analisi". Life (Basilea, Svizzera), US National Library of Medicine, 20 marzo 2022, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/35330208/.

Professionisti medici, Cleveland Clinic. "Malattia degenerativa del disco: cause, sintomi e trattamento". Cleveland Clinic, 27 maggio 2021, my.clevelandclinic.org/health/diseases/16912-degenerative-disk-disease.

Palepu, V, et al. "Biomeccanica della degenerazione del disco". Progressi in ortopedia, Hindawi Publishing Corporation, 17 giugno 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3382964/.

Sato, K, et al. "Misurazione della pressione intradiscale in vivo in individui sani e in pazienti con problemi alla schiena in corso". Spina dorsale, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 1 dicembre 1999, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/10626309/.

Vergroesen, Pieter-Paul A, et al. "La pressione intradiscale dipende dal carico recente e correla con l'altezza del disco e la rigidità di compressione". European Spine Journal: pubblicazione ufficiale della European Spine Society, della European Spinal Deformity Society e della sezione europea della Cervical Spine Research Society, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, novembre 2014, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25031105/.

Disclaimer

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Gli effetti della decompressione vertebrale sulla pressione intradiscale" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Punti trigger che colpiscono i muscoli della parte superiore del braccio

Introduzione Le estremità superiori del corpo, che includono la testa, il collo, le spalle, il torace e... Continua a leggere...

26 settembre 2022

Tendini e legamenti lesioni Team chiropratico

Tendini e legamenti: un tendine è un tessuto fibroso, flessibile e resistente, simile a una corda... Continua a leggere...

23 settembre 2022

Lavorare con un nutrizionista: team di medicina funzionale chiropratica

I nutrizionisti sono professionisti medici nel campo dell'alimentazione e della nutrizione e lavorano individualmente per sviluppare una nutrizione ottimale... Continua a leggere...

22 settembre 2022

Muscoli deltoidi interessati dai punti trigger

Introduzione Le spalle aiutano a stabilizzare le estremità superiori del corpo e forniscono un'ampia gamma di... Continua a leggere...

22 settembre 2022

Chiropratico con fianchi irregolari

I fianchi irregolari possono disorientare la schiena dall'allineamento naturale e causare rigidità alla schiena, senso di oppressione,... Continua a leggere...

21 settembre 2022

Mal di schiena superficiali e spalle rotonde

Introduzione Molte persone non si rendono conto di provare dolore finché non iniziano a sentire... Continua a leggere...

21 settembre 2022