Effetti del licopene nelle malattie cardiovascolari | Clinica del benessere

Condividi

Frutta e verdura sono fonti essenziali di vitamine e minerali. Molti gruppi di questi alimenti a base vegetale forniscono all'organismo nutrienti fondamentali, alcuni dei quali sono più ricchi di diverse varietà di vitamine e minerali rispetto ad altri. Molti frutti e verdure forniscono anche l'organismo con importanti antiossidanti. Tra questi antiossidanti, il licopene è abbondante nei frutti rossi e nelle verdure, alcuni dei quali preferiti dalla folla.

Quali sono i benefici del consumo di licopene?

Prove sostanziali indicano che il licopene, un carotenoide senza attività provitamina A che si trova in alte concentrazioni in un piccolo gruppo di alimenti vegetali, ha un significativo potenziale antiossidante in vitro e può svolgere un ruolo nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e del cancro alla prostata negli individui. Si ritiene che il licopene possegga un effetto di inibizione della sintesi del colesterolo e potrebbe aumentare il colesterolo LDL, o il "colesterolo cattivo", la degradazione. Gli studi di ricerca che valutano la sua efficacia in questo campo possono semplicemente rispondere alla domanda se il licopene possa aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari.

Assunzione e assorbimento del licopene

Il licopene è un fitonutriente liposolubile nella famiglia dei carotenoidi che ha ricevuto attenzione a causa del suo ruolo potenziale nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Sebbene simile nella costruzione al β-carotene più studiato, il licopene non ha attività di provitamina A. I carotenoidi e i loro numerosi doppi legami coniugati li trasformano in antiossidanti potenzialmente potenti, e il licopene non fa eccezione.

Le fonti includono pomodori, guava, pompelmo rosa, anguria, albicocche e papaia in alte concentrazioni. I prodotti a base di pomodoro, tra cui ketchup, succo di pomodoro e salsa per pizza, sono le fonti più ricche di licopene nella dieta degli Stati Uniti, che rappresentano il 80 percentuale del consumo di licopene degli americani. I pomodori contengono anche una quantità significativa di β-carotene. Infatti, sono il quarto contributore alla provitamina A e al consumo di vitamina A nella dieta americana. I pomodori sono ricchi di potassio e acido folico, e c'è quasi 3 volte più vitamina C del licopene in un pomodoro. Negli studi sui benefici per la salute dei pomodori, un individuo deve considerare che sono anche ricchi di nutrienti oltre al licopene.

L'assorbimento del meccanismo del licopene non è completamente compreso. Gli studi hanno dimostrato che il licopene dei prodotti a base di pomodoro appare nel flusso sanguigno quando una fonte di grassi è inclusa nel pasto e se il pomodoro è riscaldato. Le concentrazioni plasmatiche di licopene sono aumentate solo marginalmente in un gruppo che ha ricevuto 180 g succo di pomodoro (contenente 12 mg licopene) al giorno per 6 settimane. Questo risultato è stato supportato da studi di ricerca che hanno dimostrato aumenti trascurabili o solo lievi delle concentrazioni plasmatiche di licopene dopo il consumo di vari livelli di succo di pomodoro non riscaldato. In uno studio, tuttavia, quando il succo di pomodoro è stato assorbito, i livelli sierici di licopene sono aumentati, con un aumento da 24 a 48 ore dopo l'ingestione. Gartner e altri scoprirono che le concentrazioni di licopene dai chilomicroni dei soggetti umani 5 aumentavano di tanto i tempi di 3 quando consumavano il concentrato di pomodoro come quando consumavano pomodori crudi. Pertanto, la disponibilità e l'assorbimento del licopene dipendono dal trattamento e dal trattamento del cibo che contiene il carotenoide e dal contenuto di grassi del pasto in cui viene consumato il licopene.

Licopene e malattie cardiovascolari

Diversi studi hanno esaminato la connessione tra l'assunzione di antiossidanti e la perossidazione lipidica per tentare di determinare quali antiossidanti possono avere un ruolo nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. I carotenoidi idrocarburici, tra cui il β-carotene e il licopene, vengono trasportati principalmente nel colesterolo LDL, che li posiziona in primo piano per proteggere il colesterolo LDL dall'ossidazione.

Romanchik e altri hanno isolato campioni di colesterolo LDL da individui 5 e li hanno arricchiti con β-carotene, licopene e luteina per determinare se ciò avrebbe avuto un impatto sull'ossidazione delle LDL. Sull'ossidazione del LDL mediata dal rame, i carotenoidi sono stati distrutti fino a quando non sono state trasformate quantità significative di prodotti di perossidazione lipidica, a dimostrazione del fatto che questi pigmenti potrebbero funzionare come antiossidanti. Sebbene il licopene sia stato il più rapidamente distrutto dai carotenoidi studiati, solo i campioni di colesterolo LDL arricchiti con β-carotene hanno mostrato un aumento del tempo di ritardo del CD. In un altro studio su LDL di 11 persone diverse, gli stessi ricercatori hanno effettivamente riscontrato un aumento dell'ossidazione delle LDL (quantificato dall'ossidazione ferrosa, dosaggio xilenolo arancione) sull'arricchimento con licopene e luteina, segnalando che la correlazione tra il licopene e l'ossidazione del colesterolo LDL è complicata .

Il licopene crea una significativa riduzione dei lipidi sierici, della pressione sanguigna e dei marcatori di stress ossidativo. Paran et al hanno valutato i soggetti 30 con ipertensione di Grado I, età 40 a 65, senza assunzione di farmaci anti-ipertensivi o anti-lipidici, trattati con un estratto di pomodoro licopene (10 mg licopene) per le settimane 2. L'SBP è stato ridotto da 144 a 135 mmHg (diminuzione di 9 mmHg, p <0.01) e DBP è diminuito da 91 a 84 mmHg (diminuzione di 7 mmHg, p <0.01). Risultati simili sono stati mostrati da un'altra analisi di soggetti 35 con ipertensione di I grado su SBP, ma non DBP. Englehard ha somministrato un estratto di pomodoro a soggetti 31 durante 12 settimane dimostrando una significativa riduzione della PA di 10 / 4 mmHg. I pazienti con vari agenti anti-ipertensivi inclusi ACEI, CCB e diuretici hanno sperimentato una significativa riduzione della pressione arteriosa di 5.4 / 3 mmHg più di 6 settimane quando somministrato un estratto di pomodoro standardizzato. Altri studi di ricerca non hanno mostrato cambiamenti nella pressione sanguigna. L'infusione di licopene e pomodoro migliora l'ED e riduce lo stress ossidativo plasmatico.

Nell'uomo è stato rivelato un intrigante scopo non antiossidante del licopene. Fuhrman et al. Hanno rivelato che la sintesi del colesterolo era diminuita mediante l'aggiunta di licopene a linee cellulari di macrofagi e aumento dei recettori del colesterolo LDL. L'incubazione con licopene in vitro ha portato ad una riduzione percentuale di 73 nella sintesi del colesterolo, che è stata superiore a quella ottenuta con il β-carotene. Inoltre, il licopene ha portato ad una crescita percentuale di 34 nella degradazione delle LDL nelle cellule stesse e all'incirca un aumento percentuale di 110 nella rimozione del colesterolo LDL nel flusso sanguigno. Per testare le loro scoperte nell'uomo, i ricercatori hanno somministrato a 6 uomini con 60 milligrammi di licopene al giorno per 3 settimane (approssimativamente equivalenti alla quantità totale di licopene nei pomodori 1 kg). Hanno scoperto che una diminuzione del colesterolo LDL nel plasma senza cambiamenti significativi nel colesterolo HDL. Sulla base dei calcoli di Peto et al che esiste un rapporto 3: 1 che comporta il minor rischio di infarto miocardico, in cui un 30 percentuale a 40 percentuale di riduzione del rischio in soggetti che consumano questa quantità di licopene. L'assunzione giornaliera raccomandata di licopene è approssimativamente da 10 a 20 mg in forma di integratore o di cibo.

Il licopene, insieme ad altri antiossidanti, è fondamentale per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Quando i livelli di colesterolo LDL, o "colesterolo cattivo" sono sbilanciati, frutta e verdura rossa, ricca di licopene, possono aiutare a migliorare la salute generale del cuore, secondo studi di ricerca. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alle lesioni e alle condizioni chiropratiche e spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Chiropratica

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

Salute e benessere: stress ossidativo

Lo stress ossidativo rappresenta uno squilibrio nel corpo. Questo squilibrio è tra le specie reattive dell'ossigeno ... Leggi di più

Giugno 24, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020