Prenotazione online 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX

Smettila di soffrire!

  • Quick n' Easy Appuntamento online
  • Prenota un appuntamento 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX
  • Chiamaci 915-850-0900.
Lunedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Martedì9: 00 AM - 7: 00 PM
Mercoledì9: 00 AM - 7: 00 PM
Giovedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Venerdì9: 00 AM - 7: 00 PM
Sabato8: 30 AM - 1: 00 PM
DomenicaChiuso

Doctor Cell (Emergenze) 915-540-8444

PRENOTA ONLINE 24/7

Valutazione Functional Medicine®

🔴 Avviso: Come parte del nostro Trattamento per lesioni acute pratica, ora offriamo Integratore di medicina funzionale Valutazioni e trattamenti dentro il nostro ambito clinico per i disturbi degenerativi cronici.  Per prima cosa valutare la storia personale, l'alimentazione corrente, i comportamenti di attività, le esposizioni tossiche, i fattori psicologici ed emotivi, in tandem genetica.  Poi può offrire Trattamenti di Medicina Funzionale insieme ai nostri protocolli moderni.  Scopri di più

Spiegazione della medicina funzionale
Categorie: Anti AgingBenessere

Il tè bevente quotidiano può ridurre il rischio di demenza

Share

Una tazza di tè al giorno può tenere lontana la demenza, secondo uno studio dell'Università Nazionale di Singapore, che ha scoperto che il tè può ridurre il rischio di demenza nelle persone di 55 e oltre.

Bere il tè riduce il rischio di deterioramento cognitivo negli anziani a metà, ma la notizia è ancora migliore per coloro che sono geneticamente a rischio di Alzheimer. Nelle persone che portano il gene APOE e4, il tè riduce il rischio fino al 86 percentuale.

I ricercatori hanno anche scoperto che la capacità del tè di proteggere il cervello non è limitata a un particolare tipo di tè, a condizione che il tè sia preparato con foglie di tè, come il tè verde, nero o oolong.

"Mentre lo studio è stato condotto su anziani cinesi, i risultati potrebbero essere applicati anche ad altre razze", ha detto l'assistente del professor Feng Lei della National School of Singapore (NUS) Yong Loo Lin School of Medicine.

"I nostri risultati hanno importanti implicazioni per la prevenzione della demenza", ha continuato Feng. "Nonostante gli studi farmacologici di alta qualità, un'efficace terapia farmacologica per i disturbi neurocognitivi come la demenza rimane elusiva e le attuali strategie di prevenzione sono tutt'altro che soddisfacenti.

"Il tè è una delle bevande più consumate al mondo", ha spiegato. "I dati del nostro studio suggeriscono che una misura di vita semplice e poco costosa come il consumo quotidiano di tè può ridurre il rischio di sviluppare disturbi neurocognitivi nella tarda età".

"Sulla base delle attuali conoscenze, questo beneficio a lungo termine del consumo di tè è dovuto ai composti bioattivi presenti nelle foglie di tè, come catechine, theaflavins, thearubigins e L-teanina", ha affermato Feng. "Questi composti mostrano potenziale anti-infiammatorio e antiossidante e altre proprietà bioattive che possono proteggere il cervello dai danni vascolari e dalla neurodegenerazione".

Lo studio è stato pubblicato Il Journal of Nutrition, Health & Aging.

Altri studi hanno scoperto che il tè protegge il cervello. Nei pazienti con malattia di Alzheimer, la proteina amiloide nel cervello si forma in ciuffi e si fissa sui nervi delle cellule cerebrali, provocandone la morte. Scienziati dell'Università britannica di Leeds hanno scoperto che il trattamento delle proteine ​​con estratti di tè verde e resveratrolo ha interrotto la capacità dell'amiloide di aggregarsi.

Inoltre, uno studio spagnolo 2016 ha scoperto che un polifenolo trovato nel tè verde chiamato epigallocatechina gallato (EGCG), migliora la funzione cerebrale nelle persone con sindrome di Down. I ricercatori hanno scoperto che EGCG ha migliorato i punteggi su test di memoria e comportamento.

Post Recenti

Colpo di frusta, ernia del collo, radicolopatia e sollievo chiropratico

Il colpo di frusta è una delle lesioni spinali cervicali / cervicali più devastanti. Una rapida accelerazione e decelerazione può ... Leggi di più

22 Gennaio 2021

Composti bioattivi di tarassaco per la disintossicazione

I disturbi metabolici e cronici hanno creato un enorme fardello economico nei paesi sviluppati e in via di sviluppo ... Leggi di più

22 Gennaio 2021

Fatica e terapia chiropratica della fibromialgia

La fibromialgia è una condizione muscolo-scheletrica che consiste in sintomi di dolore e affaticamento che possono rendere ... Leggi di più

21 Gennaio 2021

Fibra alimentare e disintossicazione del fegato

La salute e la funzione del fegato sono legate a una rete intricata che comprende il microbioma intestinale, ... Leggi di più

21 Gennaio 2021

Ripristino chiropratico dell'ernia del disco spinale

L'ernia del disco spinale e il rigonfiamento del disco hanno sintomi quasi identici e possono presentarsi quasi in ... Leggi di più

20 Gennaio 2021

Battiti cardiaci irregolari Nutrizione e chiropratica

Un battito cardiaco irregolare può essere un segno di qualcosa di molto serio. Dovresti sempre contattare ... Leggi di più

20 Gennaio 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘