Prenotazione online 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX

Smettila di soffrire!

  • Quick n' Easy Appuntamento online
  • Prenota un appuntamento 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX
  • Chiamaci 915-850-0900.
Lunedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Martedì9: 00 AM - 7: 00 PM
Mercoledì9: 00 AM - 7: 00 PM
Giovedi9: 00 AM - 7: 00 PM
Venerdì9: 00 AM - 5: 00 PM
SabatoChiuso
DomenicaChiuso

Doctor Cell (Emergenze) 915-540-8444

PRENOTA ONLINE 24/7

Valutazione Functional Medicine®

🔴 Avviso: Come parte del nostro Trattamento per lesioni acute pratica, ora offriamo Integratore di medicina funzionale Valutazioni e trattamenti dentro il nostro ambito clinico per i disturbi degenerativi cronici.  Per prima cosa valutare la storia personale, l'alimentazione corrente, i comportamenti di attività, le esposizioni tossiche, i fattori psicologici ed emotivi, in tandem genetica.  Poi può offrire Trattamenti di Medicina Funzionale insieme ai nostri protocolli moderni. Per saperne di più

Spiegazione della medicina funzionale

Mente del DNA: comportamenti avvincenti

Share

Uno degli aspetti più interessanti del cervello umano è la sua capacità di diventare dipendente. La dipendenza è un problema serio e, in base alla predisposizione genetica, molti sono inclini ad essa. I comportamenti di dipendenza includono alcol, nicotina, cannabis e dipendenza da oppioidi, risposta alla psicosi dall'uso di cannabis, disturbi alimentari come il binge eating e comportamenti di ricerca / assunzione di rischi di adrenalina. Queste forme di dipendenza sono tutte coinvolte in aree biologiche che contribuiscono alla malattia. Abbiamo la capacità di testare i nostri pazienti per determinare se hanno una predisposizione genetica a uno di questi comportamenti di dipendenza e creare protocolli per consigliare loro di evitare di partecipare a uno qualsiasi di questi comportamenti dannosi a rischio di sviluppare una dipendenza. Il test genetico che usiamo è DNA Mind da DNA Life. Di seguito è riportato un rapporto di esempio:

Geni

Come notato sopra, il cervello ha molti percorsi di geni diversi che sono coinvolti in comportamenti specifici. In comportamenti di dipendenza, vediamo che le vie di segnalazione cellulare, dopaminergica, endocannabinoide, neurotrofica, serotoninergica e di stress svolgono un ruolo. In particolare per i comportamenti di dipendenza, l'attenzione è rivolta ai geni specifici di seguito.

BDNF

BDNF è l'acronimo di Brain Derived Neurotrophic Factor. Questo fa parte della famiglia di proteine ​​del fattore di crescita nervosa nel corpo. Il suo scopo principale è quello di promuovere lo sviluppo del cervello, inclusa la sopravvivenza delle cellule neuronali, la differenziazione, la migrazione, la sinaptogenesi e la plasticità. Si ipotizza inoltre che questo gene partecipi alla regolazione dello stress in relazione a neurodegenerativi e disturbi dell'umore. Inoltre, le persone che hanno livelli alterati sono più suscettibili a comportamenti di dipendenza. Il CC di tipo selvaggio non mostra alcun impatto, l'eterozigote CT mostra un impatto moderato e l'omozigote TT mostra un impatto elevato.

Con questi genotipi, vediamo che l'allele del rischio è T. Quando è presente l'allele T, c'è una riduzione del 25% della secrezione dipendente dall'attività nel sistema nervoso centrale. Questo è responsabile per gli individui con declino cognitivo, ansia e comportamenti di dipendenza. Per aiutare al meglio coloro che hanno l'allele T, raccomandiamo di partecipare a regolari esercizi aerobici. È stato dimostrato che l'esercizio fisico migliora l'umore e riduce il rischio di neurodegenerazione. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

COMT

La dopamina è il neurotrasmettitore responsabile della modulazione dei sentimenti di ricompensa e piacere. Se ci sono alterazioni della dopamina, vediamo vari disturbi psichiatrici, disturbi neurodegenerativi, disturbi cognitivi, disturbi dell'umore e dell'ansia e comportamenti di dipendenza che portano a un comportamento a rischio e all'abuso di sostanze. COMT catalizza il trasferimento di gruppi metilici. Questo è importante quando si tratta del metabolismo delle sostanze endogene. Di tipo selvaggio, GG mostra un impatto di elevata funzionalità. L'eterozigote GA mostra una funzione moderata e l'omozigote AA mostra una funzione bassa.

Gli individui con il genotipo GG (tipo selvaggio) sono a rischio di sviluppare deficit cognitivi e declino cognitivo. Ciò è correlato all'aumentata attività enzimatica che porta alla decomposizione più rapida della dopamina. I genotipi GG hanno anche una maggiore suscettibilità a inseguire comportamenti in cerca di ricompensa. È meglio incoraggiare coloro con un genotipo GG a impegnarsi in attività sociali e apprendere nuovi hobby per ridurre al minimo il declino cognitivo.

Se hai il genotipo AA (omozigoti) hai un'attività enzimatica inferiore. Ciò porta ad una riduzione del guasto di neurotrasmettitori e aumenta la tua suscettibilità ai disturbi d'ansia. Inoltre, i portatori di AA hanno maggiori probabilità di avere disturbo bipolare e depressione. Questi individui dovrebbero evitare i fattori di stress ambientale e limitare la caffeina e l'alcool aumentando l'assunzione di magnesio. Per ulteriori informazioni, consultare Gene Cards, The Human Gene DataBase.

DRD1

Il recettore della dopamina D1 codifica per un recettore della dopamina. In tutto il corpo, questo è il recettore più abbondante nel sistema nervoso centrale. D1 aiuta a regolare la crescita, lo sviluppo e gli impatti dei neuroni sulle risposte comportamentali. Inoltre, i recettori D1 sono responsabili della regolazione del rilascio di dopamina. Questo è ciò che li spinge a influenzare i fattori con comportamenti di dipendenza, in particolare la dipendenza da oppioidi e il gioco d'azzardo. Il tipo selvatico, TT mostra un impatto moderato. L'eterozigote TC mostra un impatto basso e l'omozigote CC non mostra alcun impatto. Per il polimorfismo T> C abbiamo raccomandato che gli individui siano consapevoli del loro genotipo e dei comportamenti a cui sono più inclini. Questi individui sono noti per avere disturbo bipolare, comportamenti di dipendenza, azioni impulsive, gioco d'azzardo, acquisti compulsivi e alimentazione compulsiva.

Il genotipo C> T è anche associato a comportamenti di dipendenza, principalmente associati al gioco d'azzardo. Il CC di tipo selvatico non mostra alcun impatto, il CT eterozigote mostra un impatto basso e il TT omozigote mostra un impatto moderato. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Gene Cards, The Human Gene DataBase.

DRD2

Questa dopamina circola in tutto il mesencefalo e contribuisce alla dipendenza e ai comportamenti alimentari. Questo gene è più comunemente associato alla dipendenza da alcol. Il tipo selvatico CC non ha alcun impatto, il CT eterozigote ha un impatto moderato e il TT omozigote ha un impatto elevato. L'allele di rischio è T. Per coloro che hanno un allele T, hanno un numero ridotto di siti di legame della dopamina nel cervello. Questo porta le persone con meno sensibilità, rendendole più propense ad avere comportamenti di dipendenza.

Per coloro che hanno l'allele T, è importante ridurre l'assunzione di cibi dolci o ricchi di grassi. Un maggiore consumo di zucchero è stato associato a un BMI complessivo più elevato. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

DRD3

Questo codifica per le ricevute di dopamina che si trovano nelle aree limbiche del cervello. Le aree limbiche sono note per il controllo delle funzioni cognitive, emotive ed endocrine. Il wildtype TT non ha alcun impatto, l'eterozigote TC ha un basso impatto e l'omozigote CC ha un impatto moderato. Ciò è associato a una riduzione del legame con i recettori.

Gli individui che hanno l'allele del rischio C sono risultati più sensibili alla dipendenza da cocaina, oppioidi, alcol e nicotina. Per coloro che sono inclini a queste dipendenze, è importante che i professionisti siano consapevoli e considerino la terapia per gestire le dipendenze dei loro pazienti. Per ulteriori informazioni, consultare Gene Cards, The Human Gene DataBase.

DRD4

Questo recettore della dopamina è un recettore a spirale della proteina G che inibisce l'adenilil ciclasi. Le variazioni di questo gene sono associate a cambiamenti comportamentali influenzando il sistema nervoso autonomo. Di tipo selvaggio, CC ha un basso impatto. L'eterozigote CT ha un impatto basso e l'omozigote TT ha un impatto moderato.

Per coloro che hanno il genotipo CC, sono più predisposti al comportamento alla ricerca di novità. Inoltre, coloro che hanno l'allele T dovrebbero essere consapevoli del loro fattore di rischio e cercare aiuto per il loro possibile rischio di disturbi che creano dipendenza. Per ulteriori informazioni, consultare Gene Cards, The Human Gene DataBase.

OPRM1

Questo è un recettore per gli oppioidi da parte del sistema oppioide. Questo fa parte di come il corpo regola il dolore, la ricompensa e i comportamenti di dipendenza. Il tipo selvaggio, AA non ha alcun impatto, l'eterozigote G ha un impatto moderato e l'omozigote GG ha un impatto elevato.

Per questo gene, l'allele del rischio è G. I portatori di G hanno dimostrato di avere un aumentato rischio di alcolismo e dipendenza da oppioidi. Inoltre, possono avere una maggiore sensibilità al dolore. Per coloro che hanno l'allele G, è meglio stare lontano dai farmaci da prescrizione e dagli antidolorifici, se possibile, poiché ciò può innescare una dipendenza. Per ulteriori informazioni, consultare Gene Cards, The Human Gene DataBase.

SLC6A4

Questo gene è responsabile del trasporto della serotonina dagli spazi sinaptici ai neuroni presinaptici. Questa proteina è un bersaglio specifico per stimolanti come la cocaina. Per coloro che hanno il tipo selvaggio, CC non hanno alcun impatto. Per coloro che hanno la CA eterozigote non hanno alcun impatto. Tuttavia, il genotipo AA (omozigote) ha un impatto moderato.

Un individuo che porta l'allele A ha una maggiore possibilità di bere più intensamente portando all'alcolismo. Ciò deve comportare l'alterazione dei livelli di espressione del trasportatore della serotonina. Per coloro che hanno il rischio di allele, è importante essere cauti quando si prende parte al consumo di alcol. Per ulteriori informazioni, consultare Gene Cards, The Human Gene DataBase.

GABRA2

GABA è il neurotrasmettitore inibitorio nel cervello. Il glucosio è il precursore della produzione di GABA. Media l'attività neuronale necessaria per l'elaborazione delle informazioni. Questi recettori possono aumentare il rischio di ansia, rendendolo un punto di riferimento per coloro che hanno comportamenti e disturbi dell'umore. Il tipo selvaggio TT e l'eterozigote TC non hanno alcun impatto. L'homozygote CC ha tuttavia un impatto elevato. Con questo genotipo specifico, l'allele C è spesso associato alla dipendenza da alcol. È fondamentale per queste persone concentrarsi sui trigger e limitare l'esposizione all'alcool. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

CHRNA3

Questa è una proteina che svolge un ruolo nella neurotrasmissione. Se fumi, potresti avere un rischio maggiore di sviluppare il cancro ai polmoni se possiedi un certo genotipo. Il tipo selvaggio GG non ha alcun impatto. L'eterozigote AG ha un impatto moderato e l'omozigote AA ha un impatto elevato. L'allele A è associato al fumo di un numero maggiore di sigarette al giorno. Questi individui hanno anche un aumentato rischio di dipendenza da alcol. Per ulteriori informazioni, consultare Gene Cards, The Human Gene DataBase.

CHRNA5

Questa è una proteina codificata dalle subunità del recettore nicotinico. L'allele A di questo gene è stato associato con una maggiore risposta al piacere dalla prima sigaretta e porta quelli a diventare più probabili nello sviluppo di una dipendenza da fumo. Sorprendentemente, i portatori di alleli A sono anche più suscettibili di avere un rischio ridotto di sviluppare una dipendenza da cocaina. Il tipo selvaggio GG non ha alcun impatto. L'eterozigote GA ha un basso impatto e l'omozigote AA ha un impatto moderato. Per ulteriori informazioni, consultare Gene Cards, The Human Gene DataBase.

CNR1

Questi sono neurotrasmettitori a base lipidica che si legano alle proteine ​​del recettore dei cannabinoidi. Sono quindi espressi in tutto il sistema nervoso centrale e periferico. Il sistema endocannabinoide è responsabile dell'appetito, del dolore, dell'umore, della memoria e degli effetti della cannabis. Siamo in grado di valutare questi geni per determinare se un individuo è sensibile agli ingredienti psicoattivi della cannabis. L'allele C è associato all'alterazione dell'umore e della cognizione per coloro che usano la cannabis. Di tipo selvaggio, CC ha un impatto elevato, l'omozigote TT non ha alcun impatto e quindi l'eterozigote TC ha un impatto moderato. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

FAAH

Questo è responsabile dell'idrolisi di numerosi acidi grassi primari e secondari. Questo svolge un ruolo significativo nel dolore, nella depressione, nell'appetito e nell'infiammazione. Per questo motivo, vediamo questo gene fortemente associato a un rischio maggiore di abuso di droghe e alcol.

Coloro che hanno un genotipo AA producono il 50% in meno di FAAH. Ciò provoca una ripartizione più lenta, che influisce quindi sul percorso di ricompensa della dopamina. Il genotipo CC mostra una maggiore attivazione in aree molto diffuse e fa fatica a ritirarsi dalla cannabis e dall'alcool. Il CC è il tipo selvaggio e non ha alcun impatto. La CA è l'eterozigote e ha un basso impatto. L'Homozygote AA ha un impatto elevato. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

AKT1

Questo è strettamente correlato ad altre chinasi AKT. Questo svolge un ruolo significativo nel modo in cui metabolizziamo, sopravvivenza cellulare, crescita e angiogenesi. Il tipo selvaggio, CC ha un forte impatto. Heterozygote CT ha un basso impatto e l'omozigote TT non ha alcun impatto. Per coloro che hanno il genotipo CC, è fondamentale evitare la cannabis. Per ulteriori informazioni, consultare GeneCards, la base dati del gene umano.

Test di accoppiamento

Quando si tratta di dipendenza, la cosa migliore che possiamo fare è ascoltare coloro che hanno bisogno di aiuto, supportarli, incoraggiarli a partecipare alla terapia e ad altri hobby sani. Tuttavia, siamo in grado di testare i micronutrienti degli individui e questo può aiutarci a garantire che ricevano la giusta quantità di vitamine e minerali di cui il loro corpo ha bisogno per funzionare correttamente. Assicurando che non siano carenti di minerali e vitamine, il corpo desidererà di meno. Questo può aiutare coloro che soffrono di dipendenze riducendo un fattore. Usiamo il test dei micronutrienti di SPECTRACELPer verificare queste carenze. Di seguito è riportato un rapporto di esempio:

I comportamenti di dipendenza possono diventare molto seri e non dovrebbero essere presi alla leggera. Parte del mantenimento di uno stile di vita sano comprende esercizio fisico, corretta alimentazione e aggiustamenti chiropratici per aiutare il corpo a rilassarsi. In uno studio fatto, ha dimostrato che il miglioramento dell'integrità neurale spinale e dei percorsi dopaminergici neurali attraverso aggiustamenti chiropratici contribuiscono a migliorare l'omeostasi e la cascata della ricompensa del cervello. Ciò ha permesso al paziente di esprimere un maggiore stato di benessere generale. Per ulteriori informazioni, consultare "Cura chiropratica basata sulla sublussazione nella gestione della dipendenza da cocaina: un caso clinico ”.

La dipendenza è un problema così grave e dovrebbe essere presa sul serio. Avere la capacità di testare le persone e fornire loro informazioni su ciò a cui possono diventare facilmente dipendenti potrebbe salvare molte vite e famiglie. Sebbene questi test forniscano informazioni dettagliate, non stanno dicendo che non diventerai dipendente da un altro tipo di sostanza o abitudine. È una buona idea far testare gli adolescenti in modo che siano consapevoli del proprio corpo e di come le loro azioni possano condurre a lotte della vita. -Kenna Vaughn, Senior Health Coach

Riferimenti:

Holder, JM e Shriner, BE (2012). Cura chiropratica basata sulla sublussazione nella gestione della dipendenza da cocaina: un caso clinico. Annali della ricerca sulla sublussazione vertebrale, 14(1), 8-17.

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo anche protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti e argomenti riguardano questioni cliniche, questioni e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a supporto i nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Il dottor Alex Jimenez o contattaci al 915-850-0900. Il / i fornitore / i concesso in licenza in Texas& Nuovo Messico

Post Recenti

L'articolazione lombosacrale e possibile causa del dolore al nervo sciatico

L'articolazione lombosacrale è il primo posto in cui i chiropratici iniziano la loro indagine con persone che si presentano con ... Leggi di più

6 Novembre 2020

I muscoli posteriori della coscia stretti / doloranti traggono vantaggio dalla manipolazione chiropratica

I muscoli posteriori della coscia tesi e doloranti si verificano comunemente durante l'allenamento e l'esercizio, ma possono altrettanto facilmente ... Leggi di più

5 Novembre 2020

Riabilitazione da traumi multipli e lesioni chiropratiche

Con intensi incidenti automobilistici, lavorativi, sportivi / di fitness e disastri naturali, le persone possono subire molteplici traumi ... Leggi di più

4 Novembre 2020

Incidenti e lesioni in caduta Modi per ridurre il rischio

Con l'avanzare dell'età, il rischio di cadere inizia a diventare una preoccupazione costante ... Leggi di più

3 Novembre 2020

Tecniche di mobilizzazione / manipolazione spinale chiropratica

Le tecniche di mobilizzazione spinale chiropratica coinvolgono i movimenti lenti e costanti delle articolazioni della colonna vertebrale che ristabiliscono ... Leggi di più

3 Novembre 2020

Infiammazione e disfunzione immunitaria Parte 2

L'infiammazione è la risposta naturale del corpo umano per proteggersi da lesioni, infezioni e malattie ... Leggi di più

3 Novembre 2020

Licenza: Texas e New Mexico

Registrazione paziente EZ 🔘
Chiamaci oggi 🔘