Dieta Ketogenica spiegata

Dieta chetogenica nel trattamento del cancro

LinkedIn

Il cancro è la seconda causa di morte negli Stati Uniti. Studi di ricerca hanno stimato che circa 595,690 americani muoiono di cancro ogni anno, ovvero circa 1,600 morti ogni giorno, in media. Il cancro viene spesso trattato utilizzando una combinazione di chirurgia, chemioterapia e radiazioni. Recenti studi di ricerca hanno analizzato una varietà di strategie nutrizionali per il trattamento del cancro. I primi studi di ricerca suggeriscono che il dieta chetogenica può aiutare a curare il cancro.

Qual è la Dieta Ketogenica?

La dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di grassi che viene spesso confrontata con la dieta Atkins e altre diete a basso contenuto di carboidrati. Conosciuta anche comunemente come dieta cheto, questa strategia nutrizionale comporta la riduzione drastica del consumo di carboidrati e la loro sostituzione con grassi. Questo cambiamento nella dieta è ciò che fa entrare il corpo umano in uno stato di chetosi, il ben noto stato metabolico associato alla dieta cheto. La chetosi utilizza il grasso come principale fonte di energia delle cellule, piuttosto che lo zucchero o il glucosio.

La chetosi provoca un notevole aumento dei livelli di chetoni. In generale, una dieta chetogenica utilizzata per la perdita di peso è composta da circa 60 a 75 per cento delle calorie da grassi, con 15 a 30 per cento delle calorie da proteine ​​e 5 a 10 per cento delle calorie da carboidrati. Tuttavia, quando una dieta chetogenica viene utilizzata terapeuticamente per trattare il cancro, il contenuto di grassi potrebbe essere significativamente più alto, fino a 90 per cento delle calorie da grassi, e il contenuto proteico sarà anche considerevolmente più basso, fino a 5 per cento delle calorie da proteine.

Il ruolo dello zucchero nel sangue nel cancro

Molti trattamenti contro il cancro sono progettati per indirizzare le differenze biologiche tra le cellule tumorali e le cellule normali. Quasi tutte le cellule cancerose hanno una caratteristica comune: si nutrono di glicemia o glucosio per crescere e moltiplicarsi. Durante la dieta chetogenica, diversi processi metabolici convenzionali vengono modificati e i livelli di zucchero nel sangue diminuiscono, le cellule tumorali "affamate". Di conseguenza, è stato dimostrato che le cellule tumorali crescono molto più lentamente, spesso diminuendo di dimensioni o addirittura morendo.

Questa strategia nutrizionale come forma di trattamento del cancro è stata proposta per la prima volta da Otto Heinrich Warburg, un importante biologo cellulare. Otto Warburg ha portato alla scoperta che le cellule tumorali non sono in grado di prosperare utilizzando l'energia prodotta dalla respirazione cellulare ma invece dalla fermentazione del glucosio. L'effetto Warburg si è sviluppato dal ruolo della glicolisi e della fermentazione dell'acido lattico per trasferire energia, compensando la minore dipendenza dalla fosforilazione ossidativa e la respirazione mitocondriale limitata.

Benefici della dieta chetogenica per il cancro

La dieta chetogenica offre altri benefici nel trattamento del cancro. In primo luogo, ridurre i carboidrati dalla dieta può ridurre rapidamente l'apporto calorico, riducendo l'energia disponibile per le cellule. A sua volta, questo potrebbe rallentare lo sviluppo del tumore e la progressione del cancro. Inoltre, la dieta chetogenica può aiutare a ridurre i livelli di insulina. L'insulina è un ormone anabolico che promuove la crescita cellulare, comprese le cellule cancerose. Pertanto, l'insulina inferiore può aiutare a rallentare lo sviluppo del tumore.

La dieta chetogenica e il cancro negli animali

I ricercatori hanno analizzato la dieta chetogenica come trattamento alternativo per il cancro per molti decenni. Fino a poco tempo, la maggior parte degli studi di ricerca veniva eseguita sugli animali. Un gran numero di questi studi di ricerca sugli animali ha dimostrato che la dieta chetogenica può ridurre la crescita del tumore e migliorare i livelli di sopravvivenza nei topi.

Uno studio di ricerca sui topi ha esaminato gli effetti antitumorali della dieta chetogenica insieme ad altre diete. Sorprendentemente, i ricercatori hanno scoperto che il 60% dei topi che seguivano la dieta chetogenica è sopravvissuto. Questo è aumentato al 100% nei topi che hanno ricevuto un integratore chetonico durante la dieta chetonica. Nessuno viveva con una dieta standard.

La dieta chetogenica e il cancro negli esseri umani

Nonostante le promettenti prove dei benefici della dieta chetogenica come forma di trattamento del cancro negli animali, gli studi di ricerca sugli esseri umani sono appena iniziati. Al momento, gli studi di ricerca limitati sembrano dimostrare che una dieta chetogenica può ridurre le dimensioni del tumore e diminuire la progressione di alcuni tumori. Uno dei pochi casi documentati è stato condotto su una donna di 65 anni con cancro al cervello. Dopo l'intervento, ha seguito una dieta chetogenica e la progressione del tumore è diminuita.

Tuttavia, 10 settimane dopo il ritorno a una dieta normale, ha sperimentato un sostanziale aumento della crescita del tumore. Case report simili hanno analizzato le reazioni a una dieta chetogenica in due donne sottoposte a terapia per tumore cerebrale avanzato. I ricercatori hanno scoperto che l'assorbimento del glucosio era diminuito dai tumori di entrambi i pazienti. Una delle donne ha riportato un miglioramento della qualità della vita ed è rimasta a dieta per le settimane 12. Durante questo periodo la sua malattia non ha mostrato ulteriori progressi.

Uno studio ha monitorato la crescita del tumore in risposta a una dieta ricca di carboidrati rispetto a una dieta chetogenica nei pazienti 27 con carcinoma gastrointestinale. La crescita del tumore è aumentata del 32.2% nei pazienti che hanno ricevuto la dieta ad alto contenuto di carboidrati, mentre la crescita del tumore è diminuita del 24.3% nei pazienti con dieta chetogenica. In uno studio di ricerca diverso, tre su cinque pazienti con una dieta chetogenica combinata con radiazioni o chemioterapia hanno avuto remissione completa.

La dieta chetogenica può aiutare a prevenire il cancro?

Una varietà di studi ha anche dimostrato che la dieta chetogenica può aiutare a prevenire il cancro in primo luogo. In primo luogo, può aiutare a ridurre diversi fattori di rischio per il cancro. La dieta keto può aiutare a ridurre i livelli di IGF-1. Fattore di crescita insulino-simile 1, o IGF-1, è un ormone essenziale per la crescita cellulare, riducendo la morte cellulare programmata. Questo ormone può giocare un ruolo nell'evoluzione e nella progressione del cancro. Si ritiene che la dieta chetogenica riduca i livelli di IGF-1, riducendo così gli effetti dell'insulina sulla crescita cellulare, riducendo il rischio di cancro.

La dieta chetogenica può anche aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e ridurre il rischio di diabete. Altre prove indicano che le persone con elevati livelli di glucosio e diabete hanno un aumentato rischio di sviluppare il cancro. Studi di ricerca mostrano che una dieta chetogenica può essere estremamente efficace nel ridurre i livelli di zucchero nel sangue e nel trattamento del diabete. La dieta keto può ridurre l'obesità. L'obesità può essere un fattore di rischio per il cancro. Poiché la dieta chetogenica è un potente strumento per la perdita di peso, può anche aiutare a ridurre la possibilità di cancro combattendo l'obesità.

Gli studi di ricerca emergenti continuano a dimostrare che lo zucchero o il glucosio sono la principale fonte di carburante per il cancro. I ricercatori hanno tentato di dimostrare che la regolazione delle funzioni metaboliche all'interno del corpo umano è la vera soluzione per il trattamento del cancro. La dieta chetogenica può aiutare a curare il cancro perché limita la quantità di zucchero nel corpo e sostituisce invece con i chetoni, le cellule cancerogene "affamate" e la diminuzione della crescita cellulare e della progressione del cancro. 

Dr. Alex Jimenez DC, CCST Insight

Conclusione

Una dieta chetogenica offre molti vantaggi per la salute. Basato su studi sugli animali e sulle prime ricerche sugli esseri umani, può anche servire come trattamento per il cancro. Tuttavia, è importante tenere presente che sono ancora necessari ulteriori studi di ricerca per concludere gli effetti della dieta chetogenica sul cancro. Non dovresti evitare la terapia antitumorale convenzionale a favore di un'opzione di trattamento alternativa come la dieta cheto. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato ai problemi di salute della colonna vertebrale e della chiropratica. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattarci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Discussione aggiuntiva sull'argomento: dolore alla schiena acuto

Mal di schiena è una delle più diffuse cause di disabilità e giorni persi al lavoro in tutto il mondo. Il dolore alla schiena è il secondo motivo più comune per le visite di un medico, superate solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa il 80 percento della popolazione subirà un dolore alla schiena almeno una volta nella vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. Lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

EXTRA EXTRA | ARGOMENTO IMPORTANTE: consigliato El Paso, TX Chiropractor?

***

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Dieta chetogenica nel trattamento del cancro" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Punti trigger che colpiscono i muscoli della parte superiore del braccio

Introduzione Le estremità superiori del corpo, che includono la testa, il collo, le spalle, il torace e... Continua a leggere...

26 settembre 2022

Tendini e legamenti lesioni Team chiropratico

Tendini e legamenti: un tendine è un tessuto fibroso, flessibile e resistente, simile a una corda... Continua a leggere...

23 settembre 2022

Lavorare con un nutrizionista: team di medicina funzionale chiropratica

I nutrizionisti sono professionisti medici nel campo dell'alimentazione e della nutrizione e lavorano individualmente per sviluppare una nutrizione ottimale... Continua a leggere...

22 settembre 2022

Muscoli deltoidi interessati dai punti trigger

Introduzione Le spalle aiutano a stabilizzare le estremità superiori del corpo e forniscono un'ampia gamma di... Continua a leggere...

22 settembre 2022

Chiropratico con fianchi irregolari

I fianchi irregolari possono disorientare la schiena dall'allineamento naturale e causare rigidità alla schiena, senso di oppressione,... Continua a leggere...

21 settembre 2022

Mal di schiena superficiali e spalle rotonde

Introduzione Molte persone non si rendono conto di provare dolore finché non iniziano a sentire... Continua a leggere...

21 settembre 2022