Cosa fare con SIBO El Paso, Texas | El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Cosa fare con SIBO El Paso, in Texas

SIBO (crescita eccessiva batterica intestinale) è definito come 105 fino a 106 organismi di batteri nell'intestino tenue. È molto importante ricordare che l'abbondanza di batteri nell'intestino tenue che ha SIBO, sono batteri sani che vivono nel tratto gastrointestinale. Significa che i batteri nel tratto digestivo sono mancati o slogati e si trovano nel posto sbagliato nell'intestino tenue. Mentre SIBO rimane ancora una malattia poco conosciuta, è spesso implicata come causa di diarrea cronica e malassorbimento. Le persone che hanno SIBO possono anche soffrire di molte malattie croniche. Ciò include perdita di peso non intenzionale, carenze nutrizionali e osteoporosi.

SIBO e IBS

woman-suffering-from-abdominal-pain-france-548301219-5a333df3f1300a0037066318

Gli studi hanno indicato che 84% degli individui che hanno IBS (sindrome dell'intestino irritabile) avrà SIBO. SIBO è una delle cause dell'intestino che perde, e l'intestino che perde è uno dei fattori della triade che possono portare il corpo ad avere una malattia autoimmune. Gli operatori sanitari che diagnosticano individui affetti da SIBO possono collegare il virus ad altri problemi di salute che l'individuo potrebbe avere. Gli studi hanno menzionato che quando LPS (lipopolisaccaride) si sposta dall'intestino crasso all'intestino tenue, può contribuire a sviluppare infiammazione intestinale. Con LPS, può causare un aumento della permeabilità della giunzione intestinale stretta o un'intestino che perde.

Quindi SIBO rilascerà LPS nell'intestino, causando la fuoriuscita dell'intestino nel sistema intestinale nel corpo. Un altro studio ha mostrato che le malattie autoimmuni sono sempre una triade di alcune cose diverse. Per avere una malattia autoimmune, devi avere il gene per ottenere la malattia. Sebbene la maggior parte delle persone sappia che se hanno un gene, ciò non significa che avranno una malattia autoimmune. Anche se non hanno una malattia autoimmune, c'è un innesco ambientale che si accende e crea un cambiamento epigenetico. Ciò causerà l'espressione del gene nel corpo umano.

Sindrome dell'intestino irritabile

Quindi i primi due fattori della malattia autoimmune sono un fattore genetico e un fattore ambientale, il terzo e ultimo fattore è la permeabilità intestinale. Quindi, se i due principali fattori che causano l'interruzione della permeabilità intestinale, impediranno alla permeabilità intestinale di guarire realmente se stessa. Con tutti e tre gli elementi collegati alla malattia autoimmune e SIBO, causerà al corpo la sindrome dell'intestino permeabile e i problemi di salute degli individui.

Quindi, quando i medici diagnosticano il paziente con SIBO, lo faranno un test del respiro al lattulosio. Ciò che questo test fa è che indicherà che il paziente ha gonfiore IBS e sta causando loro disagio nell'intestino. La ricerca ha affermato che il test del respiro al lattulosio mostra la correlazione tra il modello dei movimenti intestinali e il tipo di gas escreto nello stomaco. Quindi, per chiunque sia positivo con IBS e faccia il test del respiro, capiranno le conseguenze dei fattori che stanno portando alla malattia SIBO e causano perdite di intestino.

Come otteniamo SIBO?

Con la comprensione di ciò che è SIBO, possiamo vedere che SIBO non è l'unica causa della sindrome dell'intestino irritabile, ma il grande giocatore della sindrome. Quindi, facendo un passo indietro, dobbiamo discutere di cosa sia il MMG (Migrating Motor Complex) prima di andare oltre nello spiegare la patogenesi della malattia SIBO. Migrazione di complessi motori sono onde di attività elettrica che attraversano l'intestino in un ciclo regolare. Succede spesso quando una persona sta digiunando, quindi con la MMG possiamo osservare la gastroenterite acuta nel corpo.

Con gastroenterite acuta, il corpo ha una sorta di grave infezione come gonfiore, diarrea, costipazione o una varietà di cose che sono infettive per l'intestino; tuttavia, sono auto-limitanti. Gli operatori sanitari che vedono pazienti con queste infezioni acute possono vedere che la maggior parte dei batteri può causare gastroenterite, accumularsi e rilasciare CTD (tossina di diffusione del citoletano). Ciò che CTD fa è che creerà una reazione contro vinculina; che regola l'ICC (cellule interstiziali di Cajal) e l'ICC regola il complesso motorio migrante.

307547_1_En_10_Fig1_HTML

Quindi, quando il CTD rilascia tossine nell'intestino, provoca una reazione a una reazione di mimetismo molecolare. Questa reazione induce il corpo a creare anticorpi per combattere quella tossina ma attraverso il mimetismo molecolare. Il CTD assomiglia esattamente alla vinculina e reagisce in modo incrociato con gli anticorpi, quindi ora quegli anticorpi attaccano la vinculina, danneggiando così l'ICC. Poiché l'MMC cancella il tratto intestinale, quando una persona sta digiunando e il CTD sta danneggiando l'intestino, viene creato SIBO poiché il corpo non può eliminare i batteri.

Gli studi hanno dimostrato che ci sono molti modi per ottenere SIBO, che può accadere per intossicazione alimentare, chirurgia addominale o acido dello stomaco basso. Un'altra cosa da ricordare è che per lo più 70% di SIBO è causato da intossicazione alimentare. La maggior parte delle persone che hanno dovuto soffrire di intossicazione alimentare non si rendono conto che SIBO è già nel loro intestino. Così afferma la ricerca che i disturbi della motilità dell'intestino tenue possono essere lo sviluppo predisponente di SIBO poiché i batteri potrebbero non essere efficacemente trascinati dall'intestino al colon.

Trattare SIBO

Doctor_Belly_600x400

Esistono molti modi per trattare SIBO, gli operatori sanitari possono suggerire questi trattamenti ai loro pazienti che hanno SIBO e iniziare a ripristinare la barriera intestinale a lungo termine. Ecco quindi alcune delle procedure che possono aiutare l'organismo e trattare SIBO.

  • Pharmaceuticals: Se un paziente ha costipazione e sta assumendo rifaximina se i sintomi non si chiariscono, l'aggiunta di un altro farmaco con rifaximina per i giorni di 14 può aiutare a combattere SIBO. Ci vorrà un po 'più di tempo, ma aiuterà a liberare SIBO dall'intestino.
  • Trattamento di erbe: Con i trattamenti a base di erbe, ci sono molti modi per aiutare a trattare SIBO in modo naturale. Può essere erbe contenenti berberina, olio di origano, neem, aglio, Lactobacillus plantarum, Lauricidin e Antrantil. Questi trattamenti a base di erbe possono naturalmente aiutare a combattere contro SIBO e gli studi dimostrano che 46% dei pazienti si sente molto meglio in breve tempo.

Conclusione

Quindi SIBO è una malattia batterica che può disturbare il tratto gastrointestinale e causare perdite intestinali al corpo. Causerà infiammazione e può trovarsi nel corpo di un individuo attraverso tre fattori come la genetica, i fattori scatenanti ambientali e l'intossicazione alimentare. Può essere trattato con farmaci e trattamenti a base di erbe prescritti dai medici. In onore del proclama del Governatore Abbott, ottobre è il mese della salute chiropratica, per saperne di più questa proposta sul nostro sito web e leggi di cosa tratta la proposta. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, muscoloscheletrici e di salute nervosa, nonché a articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi cronici del sistema muscolo-scheletrico. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900 .


Riferimenti:

Bezine, Elisabeth, et al. "Gli effetti tossici del citocromo sulle cellule di mammiferi: una prospettiva di danno al DNA." Celle, MDPI, 11 June 2014, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4092857/.

Brown, Kenneth, et al. "Risposta della sindrome dell'intestino irritabile con pazienti con costipazione amministrato un Quebracho combinato / Conker Tree / M. Estratto di balsamea Willd. " World Journal of Gastrointestinal Pharmacology and Therapeutics, Baishideng Publishing Group Inc, 6 agosto 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4986399/.

Chedid, Victor, et al. "La terapia a base di erbe è equivalente alla rifaximina per il trattamento della proliferazione batterica intestinale di piccole dimensioni." Progressi globali in salute e medicina, Global Advances in Health and Medicine, maggio 2014, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4030608/.

Dukowicz, Andrew C, et al. "Piccola crescita eccessiva batterica intestinale: una revisione completa." Gastroenterologia ed epatologia, Millennium Medical Publishing, febbraio 2007, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3099351/.

Endo, EH e Dias Filho. "Attività antibatterica di berberina contro le cellule planctoniche e di biofilm resistenti allo metilillina-Staphylococcus Aureus." Austin Journal of Tropical Medicine & Hygiene, 19 febbraio 2015, austinpublishinggroup.com/tropical-medicine/fulltext/ajtmh-v1-id1005.php.

Fasano, Alessio e Terez Shea-Donohue. "Meccanismi della malattia: il ruolo della funzione di barriera intestinale nella patogenesi delle malattie autoimmuni gastrointestinali." Notizie sulla natura, Nature Publishing Group, 1 settembre 2005, www.nature.com/articles/ncpgasthep0259.

Ghonmode, Wasudeo Namdeo, et al. "Confronto dell'efficienza antibatterica di estratti di foglie di Neem, estratti di semi d'uva e ipoclorito di sodio 3% contro E. Feacalis - Uno studio in vitro." Journal of International Oral Health: JIOH, International Society of Preventive and Community Dentistry, Dec. 2013, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24453446.

Guo, Shuhong, et al. "La regolazione del lipopolisaccaride della permeabilità della giunzione stretta intestinale è mediata dall'attivazione della via di trasduzione del segnale TLR4 di FAK e MyD88." Journal of Immunology (Baltimora, Md.: 1950), Biblioteca nazionale americana di medicina, 15 Nov. 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26466961.

Lin, Henry C. "Crescita batterica intestinale piccola: un quadro per comprendere la sindrome dell'intestino irritabile". JAMA, Biblioteca nazionale americana di medicina, 18 agosto 2004, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15316000.

Preuss, Harry G, et al. "Concentrazioni minime inibenti di oli essenziali di erbe e monolaurina per batteri Gram-positivi e Gram-negativi." Biochimica molecolare e cellulare, Biblioteca nazionale americana di medicina, aprile 2005, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16010969.

Sienkiewicz, Monika, et al. "L'attività antibatterica dell'olio essenziale di origano (Origanum Heracleoticum L.) contro i ceppi clinici di Escherichia Coli e Pseudomonas Aeruginosa." Medycyna Doswiadczalna i Mikrobiologia, Biblioteca nazionale americana di medicina, 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23484421.

Soifer, Luis Oscar, et al. "Efficacia clinica comparativa di un probiotico rispetto a un antibiotico nel trattamento di pazienti con proliferazione batterica intestinale e distensione funzionale addominale cronica: uno studio pilota." Acta Gastroenterologica Latinoamericana, US National Library of Medicine, X. 2010, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21381407/.