Qual è la malattia di Crohn? Una panoramica | El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Cos'è la malattia di Crohn? Una panoramica

La malattia di Crohn è una malattia infiammatoria intestinale (IBD). Gli IBD sono problemi di salute che colpiscono il tratto digestivo causando un'infiammazione che dura più a lungo di un mal di stomaco medio o di un'infezione lieve. La maggior parte delle persone pensa che il tratto digestivo sia costituito solo dallo stomaco, che immagazzina e scompone il cibo, così come dall'intestino tenue e crasso, che elimina i rifiuti dai nostri sistemi attraverso l'urina e le feci. Ma è più di questo. Anche la bocca e l'esofago fanno parte del tratto digestivo e problemi all'interno possono rendere le cose difficili e dolorose lungo la linea. Mentre i ricercatori hanno studiato la malattia di Crohn per diversi decenni, non hanno una risposta indiscussa sulla causa di questa malattia. Questo articolo ti porterà in un viaggio attraverso la storia, le cause, i sintomi, la diagnosi e il trattamento della malattia di Crohn, oltre a ciò che riserva il futuro. Secondo la Crohn's and Colitis Foundation of America, negli Stati Uniti ben 700,000 persone soffrono della malattia di Crohn mentre 3 milioni in totale hanno una sorta di IBD. Ciò equivale al numero di persone che vivono a Washington DC

Comprensione della malattia di Crohn

La malattia di Crohn fu descritta per la prima volta dal dottor Burrill B. Crohn nel 1932 con l'assistenza del dottor Leon Ginzburg e del dottor Gordon D. Oppenheimer. Crohn è nato nel 1884 a New York City come uno dei 12 figli. È diventato medico per la simpatia che aveva per suo padre che soffriva di terribili problemi di digestione. Crohn faceva parte di un enorme gruppo di medici che si unirono a molte rispettabili scuole di medicina all'inizio del XX secolo, diplomandosi al College of Physicians and Surgeons della Columbia University nel 20. All'università, ha conseguito un MA, Ph.D. e un medico per le sue ricerche su un'emorragia intra-addominale. Non poteva pagare l'alto costo ($ 1907) per i primi due lauree perché non voleva chiedere i soldi a suo padre. Ha trascorso 35 anni come stagista presso l'illustre Mount Sinai Hospital, uno dei soli 2.5 stagisti selezionati tra 8 candidati. Ha trovato umorismo nella professione scelta che ha citato nella sua biografia dicendo: "È stata la mia sfortuna (o forse la mia fortuna) passare la maggior parte della mia vita professionale come studente di costipazione e diarrea. A volte potrei desiderare di aver scelto l'orecchio, il naso e la gola come specialità piuttosto che l'estremità della coda dell'anatomia umana. "

La maggior parte dei gastroenterologi dell'epoca erano chirurghi, ma la ricerca di Crohn fu tale che si unì all'American Gastroenterological Association nel 1917, dopo essere stato guidato dal Dr. William J. Mayo la cui clinica rimane uno dei principali corpi della conoscenza medica americana più di 100 anni dopo . Sebbene fosse sposato con due figli, Crohn era consumato dal suo lavoro e dai suoi pazienti, con chiamate domestiche quotidiane e notturne. Forse ancora più importante fu il suo lavoro su "Affetti di stomaco", che pubblicò nel 1928. Lavorò con il dott. Jesse Shaprio sul Monte Sinai, che soffriva di IBD stesso. Crohn scoprì che molti ebrei avevano la condizione e, dal momento che il Monte Sinai aveva ammesso molti di loro, trovò molti pazienti da studiare. È diventato il primo capo della Clinica Gastroenterologica del Monte Sinai ed è stato associato all'ospedale per 60 anni. Ha unito gli sforzi del chirurgo Dr. AA Berg insieme a Ginzburg e Oppenheimer per avviare un progetto dedicato ai tumori e alle stenosi intestinali. La loro ricerca combinata permise a Crohn di presentare un documento all'American Gastroenterological Association nel maggio 1932 ad Atlantic City chiamato "Granuloma non specifico dell'intestino" seguito da un secondo chiamato "Ileite terminale: una nuova entità clinica". Crohn preferiva il termine ileite regionale perché credeva che esistesse solo nella parte distale dell'intestino tenue ed era preoccupato che la gente pensasse che fosse fatale quando vedevano la parola "terminale". Poco dopo, il termine morbo di Crohn divenne il punto di riferimento per qualsiasi enterite terminale o regionale. Crohn non voleva "l'onore" ma i suoi colleghi hanno insistito.

La storia della malattia risale al 850 d.C. e colpisce il re d'Inghilterra Alfred. La popolazione credeva che fosse punito per i suoi peccati, ma la presenza di fistole e dolore dal mangiare parla diversamente. Circa 150 anni prima che la malattia di Crohn prendesse il nome, un medico italiano di nome Giovanni Battista Morgagni descrisse la malattia nel 1761. Crohn si ritirò ufficialmente nel 1948 ma continuò a praticare la medicina fino alla metà degli anni '90. È deceduto il 29 luglio 1983, 11 mesi prima del suo centesimo compleanno. Nel suo ultimo anno, i suoi amici, familiari e colleghi hanno iniziato la creazione della Burrill B. Crohn Research Foundation presso il Mount Sinai Hospital.

Quali sono le cause della malattia di Crohn?

La malattia di Crohn ha turbato medici e ricercatori per decenni perché non è possibile trovare una causa esatta, il che limita la loro capacità di trattarla completamente. Le cattive abitudini alimentari insieme ad alti livelli di stress erano la causa principale originale del problema di salute, ma nel corso degli anni si è arrivati ​​a pensare a questi fattori che aggravano la condizione, non la causano. Due fattori che risaltano nella ricerca odierna sono l'ereditarietà e il malfunzionamento del sistema immunitario. Come molte malattie importanti, se qualcuno nella tua famiglia ha sofferto del morbo di Crohn, c'è una probabilità molto più alta che lo farai anche tu. Ogni volta che vai da un nuovo medico, questa dovrebbe essere una delle prime cose di cui lo informi quando compili un diagramma genealogico. In questo modo, se uno qualsiasi di questi sintomi si manifesta, il medico avrà una base di conoscenze da cui procedere. Nonostante credano che la genetica giochi un ruolo fondamentale, attualmente i medici non possono prevedere chi contrarrà la malattia di Crohn sulla base della storia familiare.

Un'altra teoria fondamentale è che una risposta non valida da parte del sistema immunitario del corpo può causare lo sviluppo della malattia di Crohn. La teoria suggerisce che alcuni batteri o virus possono scatenare la malattia di Crohn causando una risposta anormale del sistema immunitario quando il corpo lo sta combattendo. La risposta induce il sistema immunitario ad attaccare le proprie cellule nel tratto digestivo, portando all'infiammazione. La malattia di Crohn attacca persone di ogni età, sesso ed etnia, tuttavia, si ritiene che queste caratteristiche portino a maggiori possibilità di contrarre la condizione.

  • Geografia: Le persone che vivono in aree urbane / industrializzate hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia di Crohn rispetto a quelle che vivono nelle aree rurali. Ciò suggerisce che le diete ricche di cibi raffinati o ricchi di grassi hanno maggiori probabilità di innescare la malattia di Crohn, mentre le persone che assumono diete più fresche e prive di sostanze chimiche aggiuntive hanno maggiori probabilità di evitarlo.
  • Storia famigliare: Sebbene molte persone contraggano la malattia di Crohn senza che un solo parente soffra allo stesso modo, ben 1 persona su 5 con la malattia di Crohn (20%) ha un parente che ne soffre. Tra l'1.5% e il 28% delle persone con IBD ha un parente di primo grado (genitore, fratello, figlio) che ha anche un IDB.
  • Fumo: Come molte altre malattie, il fumo aumenta la gravità della malattia di Crohn ed è il singolo rischio più controllabile per svilupparla. Nessuno può farti smettere di fumare, ma se stai sperimentando i primi segni della malattia di Crohn, è la cosa migliore che puoi fare per te stesso.
  • Razza: Una delle parti più frustranti della malattia di Crohn è la casualità che sembra possedere in chi colpisce. I caucasici sono il gruppo a più alto rischio, in particolare quelli di origine ebraica dell'Europa orientale. Tuttavia, gli afro-americani e le persone di origine africana che vivono nel Regno Unito hanno visto il loro numero aumentare costantemente negli ultimi decenni quando si tratta di sviluppare la malattia di Crohn.
  • Età: Un'altra rarità. Chiunque a qualsiasi età può avere il morbo di Crohn, ma di solito viene diagnosticato prima dei 30 anni, suggerendo che è legato alla crescita e alla maturità. È tra le rare malattie in cui la possibilità di svilupparla diminuisce con l'età.
  • Ingestione di farmaci anti-infiammatori: I medicinali non steroidei che includono ibuprofene, naprossene sodico, diclofenac, ecc., Possono portare all'infiammazione dell'intestino, che peggiora la malattia di Crohn. Se hai i sintomi della malattia di Crohn, fai del tuo meglio per evitare artisti del calibro di Aleve, Advil, Voltaren, Motrin IB, ecc.

Quali sono i sintomi della malattia di Crohn?

Quando la malattia di Crohn inizia a prendere il corpo di una persona, avvertiranno dolore addominale, affaticamento, perdita di peso, malnutrizione e grave diarrea. Non segue uno schema prestabilito poiché la malattia di Crohn può influenzare diverse parti del tratto digestivo per persone diverse. Mentre ci sono molte somiglianze, è raro che due casi siano esattamente uguali. La malattia di Crohn provoca infiammazione nel tratto digestivo che si diffonde sempre più in profondità nel tessuto intestinale delle aree colpite. Le medicine normali possono ridurre l'intensità del dolore, ma l'infezione scorre troppo in profondità per poter fare molto di più. Questi sintomi possono essere estremamente dolorosi, imbarazzanti per coloro che soffrono di affaticamento o grave diarrea e debilitanti, facendo perdere al malato giorni, settimane o persino mesi di lavoro o scuola mentre cercano cure e imparano a far fronte. Le parti del corpo più comunemente colpite per qualcuno che soffre della malattia di Crohn sono l'intestino tenue e il colon. Il problema più grande con la diagnosi precoce della malattia di Crohn e l'inizio del trattamento è che molti dei suoi sintomi sono simili a una miriade di altre malattie, tra cui:

  • Casi di diarrea
  • Febbre
  • Dolore / crampi addominali
  • Aspetto di sangue nelle feci
  • stanchezza
  • Perdita di appetito
  • Perdita di peso non spiegata
  • Ulcere della bocca
  • Fistole intorno all'ano che causano dolore o drenaggio

Nella maggior parte dei casi, la comparsa di uno o anche alcuni di questi sintomi potrebbe essere attribuita a un numero qualsiasi di infezioni o virus. Un buon medico escluderà quelli per primi, spesso con un semplice piano terapeutico. Se i progressi non vengono compiuti, il potenziale della malattia di Crohn aumenta. I sintomi infallibili che richiedono un viaggio dal medico includono: sangue nelle feci, episodi multipli di diarrea che non si fermano con l'applicazione di farmaci da banco; una febbre che dura più di due giorni senza una spiegazione; perdita di peso senza significato o senza una spiegazione adeguata (intossicazione alimentare, mal di stomaco, ecc.) Perdita di appetito, malessere e affaticamento sono tutti segni di malnutrizione. Quando il tuo corpo non sta assumendo i giusti nutrienti dal cibo che mangi, è difficile per combattere malattie e infezioni. Se non trattati, i sintomi della malattia di Crohn diventano estremamente gravi, tra cui:

  • Infiammazione del fegato e / o dei dotti biliari
  • Infiammazione delle articolazioni
  • Infiammazione degli occhi
  • Infiammazione della pelle
  • Nei bambini, crescita ritardata e / o sviluppo sessuale

Qual è la diagnosi della malattia di Crohn?

Quando uno o più sintomi persistono e il medico ha escluso più cause pedonali, l'attenzione deve concentrarsi sulla possibilità della malattia di Crohn come causa. Sintomi diversi possono significare diversi tipi di Crohn o anche un diverso tipo di IBD. I tipi di morbo di Crohn includono:

  • ileocolite: Questa è la forma più comune della malattia di Crohn. Colpisce entrambi gli intestini - la fine dell'intestino tenue, noto anche come ileo terminale. I sintomi comuni includono diarrea, crampi, dolore nell'addome medio e in basso a destra e significativa perdita di peso.
  • ileite: Questo tipo di morbo di Crohn colpisce solo l'ileo. I suoi sintomi sono generalmente gli stessi dell'ileocolite. Nei casi più gravi, nella parte inferiore destra dell'addome possono comparire fistole e ascessi infiammatori.
  • Morbo di Crohn Gastroduodenale: Colpisce lo stomaco e l'inizio dell'intestino tenue, noto come duodeno. I sintomi possono includere perdita di peso, perdita di appetito, vomito frequente, frequenti attacchi di nausea.
  • Jejunoileitis: Questo tipo di malattia di Crohn colpisce il digiuno, che è la metà superiore dell'intestino tenue. Le aree irregolari di infiammazione nella metà superiore del digiuno sono tipiche di questo tipo di morbo di Crohn. I sintomi non sono così gravi in ​​questa forma, ma non meno importanti da diagnosticare. Includono dolore o crampi da lievi a intensivi dopo i pasti nello stomaco o nell'addome; attacchi di diarrea; fistole che si formano a lungo termine in casi gravi o se l'infiammazione dura a lungo senza essere curata.
  • Colite granulomatosa di Crohn: Questo tipo interessa solo i due punti. I sintomi tipici sono diarrea, sanguinamento rettale, condizioni intorno all'ano che comprendono ulcere, fistole e ascessi, dolori articolari o lesioni cutanee.

Nessun singolo test conferma una diagnosi della malattia di Crohn. Altre condizioni hanno gli stessi sintomi, comprese le infezioni batteriche, quindi potrebbe essere necessario del tempo per ottenere effettivamente la diagnosi nonostante giorni, settimane o mesi dei sintomi.

Cosa puoi aspettarti dal tuo medico?

La prima cosa che farà un medico è fare un esame fisico standard di tutto il tuo corpo, comprese domande sulla storia familiare, sulla routine quotidiana, nonché sulla dieta e l'alimentazione. Rispondere a tutti questi e onestamente consentirà al medico di escludere o limitare alcune malattie molto più rapidamente. I test diagnostici arriveranno sotto forma di prelievi di sangue e campioni di feci. Questi possono eliminare la presenza di molte malattie e concentrarsi su ciò che potrebbe essere il caso. Se quelli non sono conclusivi, la maggior parte dei medici eseguirà probabilmente i raggi X sul tratto gastrointestinale superiore e inferiore, alla ricerca di cose come infiammazione e ulcere. Un test di contrasto potrebbe anche essere ordinato per vedere la chiara differenza tra ciò che dovrebbe essere lì e ciò che non dovrebbe. Ricorda di portare un amico o un familiare con te a questi appuntamenti, in quanto può essere travolgente passare attraverso tutte le possibilità e la potenziale diagnosi della malattia di Crohn. Man mano che i test procedono, è una buona idea contattare la propria compagnia assicurativa e far loro sapere cosa sta succedendo in modo che possano darti informazioni su quali test sono coperti e quali potrebbero non esserlo. Assicurati di annotare quante più informazioni possibili con il tuo medico e fai domande che non capisci.

Se i raggi X iniziali non riescono a restringere il problema, il medico potrebbe raccomandare un'endoscopia. Questa è una procedura eseguita mettendo una minuscola videocamera montata con una luce per guardare il tratto gastrointestinale e l'intestino. Sono molto più invasivi delle radiografie del torace, ma molti progressi tecnologici lo hanno reso molto più tollerabile. Un medico gastrointestinale può usare un po 'di anestesia locale e una piccola videocamera per attutire la gola e disabilitare il riflesso del vomito. Ciò consente all'IG di visualizzare bocca, esofago, stomaco e la prima parte dell'intestino tenue, nota come duodeno, alla ricerca di segni rivelatori di infiammazione o ulcere.

Una seconda endoscopia è un po 'più di un lavoro ingrato. Conosciuta anche come colonscopia, richiede l'evacuazione totale del tratto gastrointestinale prima che i medici possano dare un'occhiata. Ciò significa che prenderai la medicina per eliminarlo, il che indurrà un bel po 'di viaggi in bagno e non sarà affatto piacevole. Questa procedura di solito richiede di bere un liquido che agisce come una forma abbastanza estrema di lassativo e richiederà di prendersi una pausa dal lavoro o dalla scuola per almeno un giorno mentre si verificano i suoi effetti. Una volta arrivato nella struttura medica, ti verrà data l'anestesia per eliminarti, il che è una buona cosa poiché la telecamera entrerà attraverso il retto e si sposterà verso il colon. Se sono presenti strutture insolite in entrambe le endoscopie, i medici potrebbero voler raccogliere una biopsia del colon o di un'altra area. Questo viene fatto utilizzando uno strumento per rimuovere un piccolo pezzo di tessuto dall'intestino o all'interno di un'altra parte del tratto gastrointestinale per l'analisi. Non c'è dolore associato a una biopsia.

Durante la colonscopia, il medico potrebbe voler eseguire un'altra procedura nota come cromoendoscopia. In questa procedura, un liquido blu viene spruzzato nel colon. Rivela lievi cambiamenti nel rivestimento dell'intestino che possono essere polipi o altri cambiamenti che si ritiene siano precancerosi. Ciò significa che potrebbero essere precursori di cambiamenti nel tuo corpo che possono diventare cellule cancerose. Se vengono scoperti polipi, possono essere rimossi e viene eseguita una biopsia per determinare se sono benigni o maligni. Se viene utilizzato il liquido blu, i movimenti intestinali avranno una sfumatura blu definitiva per i prossimi giorni.

Ci sono alcune parti dell'intestino tenue che non possono essere viste né durante la colonscopia né nell'endoscopia. Ciò richiede l'imaging dell'intestino tenue che funziona usando un contrasto orale - qualcosa da bere - in combinazione con la tomografia computerizzata (TC) o una risonanza magnetica (MRI). Per quanto radicale possa sembrare, ciò può comportare la deglutizione di una fotocamera delle dimensioni e della forma di un becco che scatta foto dell'intestino tenue e dell'intestino mentre si muove attraverso il tratto gastrointestinale. Viene espulso innocuo durante un futuro movimento intestinale. Se parti dell'intestino sono troppo difficili da raggiungere, è possibile utilizzare un'endoscopia a palloncino. Non è un pallone reale, ma il concetto è lo stesso. Lo spostamento della struttura con un oggetto pieno d'aria crea spazio per la telecamera per avvicinarsi e registrare.

Che cos'è l'indice di attività sulla malattia di Crohn (CDAI)?

Il Crohn's Disease Activity Index (CDAI) è uno strumento di ricerca che consente a ricercatori, medici e pazienti di quantificare i sintomi dolorosi della malattia di Crohn in qualsiasi momento. È stato sviluppato per la prima volta da WR Best e dai suoi colleghi del Midwest Regional Health Center dell'Illinois nel 1976. L'indice ha otto fattori che considera, ciascuno ponderato e poi sommato per rivelare un punteggio finale. Il CDAI aiuta studi importanti a diagnosticare l'efficacia della medicina per le persone che soffrono della malattia di Crohn. È eccellente per determinare la qualità della vita dei malati di Crohn per dare ai medici una buona comprensione di quanto dolore una persona può sopportare prima che la sua qualità della vita inizi davvero a soffrire. Le otto variabili coinvolte nel CDAI sono:

  • Deviazione percentuale dal peso standard
  • Ematocrito <0.47 (uomini) e 0.42 (donne)
  • Presenza di massa addominale (0 se nessuno, 2 se discutibile, 5 se definito)
  • Il paziente sta assumendo Lomotil o oppiacei per ridurre gli attacchi di diarrea?
  • Come si sente il paziente in generale su una scala da 0 (bene) a 4 (terribile). Questo è rappresentato per ogni giorno per sette giorni consecutivi.
  • Presenza di complicanze
  • Dolore addominale classificato da 0 (nessuno) a 3 (grave) per sette giorni consecutivi.
  • Una registrazione del numero di feci liquide o morbide per sette giorni consecutivi.

A questi otto fattori vengono assegnati pesi diversi, con la presenza di complicanze e l'assunzione di Lomotil o oppiacei che ottengono i pesi più alti (x30 e x20). Vengono anche aggiunti punti per cose come dolori articolari, infiammazione dell'irus, fistole anali e ragadi, febbre, ecc. Quando si contano tutte queste informazioni un numero, di solito vengono presentate tre cifre. Se una persona ha un punteggio superiore a 450, si ritiene che abbia una grave malattia di Crohn e le azioni sono intraprese di conseguenza. Se il CDAI è inferiore a 150, una persona è considerata in remissione. Se il punteggio CDAI di una persona scende di 70 o più punti, rispondere al trattamento. Una versione funzionante della scala CDAI può essere trovato qui. Sebbene sia molto utile, il CDAI ha anche ricevuto alcune critiche. Il fatto che non considera la qualità tipica della vita, l'affaticamento, i fattori endoscopici, la perdita di proteine ​​o altre caratteristiche sistemiche.

Quali sono le complicanze della malattia di Crohn?

Simile a molte altre malattie gravi, la mancanza di trattamento della malattia di Crohn o il peggioramento di essa nonostante il trattamento possono portare a molte altre malattie complicate, alcune delle quali potenzialmente letali. Loro includono:

  • Occlusione intestinale: Quando la malattia di Crohn infiamma il tratto digerente, può ispessire la parete intestinale, causando lo sviluppo di tessuto cicatriziale delle parti dell'intestino e la conseguente riduzione dei movimenti intestinali. Se il passaggio diventa troppo stretto, bloccherà effettivamente il flusso del sistema digestivo, causando il blocco del suo contenuto e formando una barriera propria. Questo inizierà come costipazione, ma alla fine diventerà evidente che sta succedendo qualcosa di più grave man mano che vengono applicati i trattamenti. La chirurgia, di solito eseguita rapidamente dopo la diagnosi, sarà necessaria per rimuovere la parte dell'intestino che è diventata cicatrizzata. Se l'ostruzione intestinale è completa, richiede un intervento chirurgico di emergenza. Questo tipo di intervento chirurgico viene eseguito in anestesia generale, il che significa che stai dormendo per la procedura e non sentirai alcun dolore mentre viene eseguito. Un chirurgo fa un taglio nella pancia per vedere gli intestini. A volte questo viene fatto laparoscopicamente per ridurre al minimo la quantità di taglio da eseguire. Da lì, il chirurgo troverà la parte del tuo intestino che è bloccata e la sbloccherà. Questa non è l'estensione della procedura, tuttavia. Se una qualsiasi parte dell'intestino è danneggiata, deve essere rimossa o sostituita. Questo è noto come resezione intestinale. Se viene rimosso, le "estremità" sane su entrambi i lati della sezione rimossa vengono collegate tra loro, usando punti o punti, che possono dissolversi o essere rimossi con un'altra procedura, questa molto più probabilmente comporta la laparoscopia. Ci sono alcune incidenze in cui le estremità non possono essere collegate perché una parte così grande dell'intestino deve essere rimossa. Quando ciò accade, il chirurgo fa emergere un'estremità attraverso un'apertura nella parete addominale attraverso una colostomia o ileostomia. La chiave è eseguire l'intervento chirurgico prima che sia interessato il flusso sanguigno nell'intestino. L'intervento presenta molti rischi tra cui una maggiore formazione di tessuto cicatriziale, danni agli organi vicini e più ostruzioni intestinali.
  • ulcere: Quando parti del corpo sono cronicamente infiammate, portano a piaghe aperte che non guariscono come di consueto. Queste sono chiamate ulcere e possono essere trovate quasi ovunque nel tuo corpo, dentro o fuori. Per le persone che soffrono della malattia di Crohn, possono essere trovate nella bocca, nell'ano, nello stomaco o nell'area genitale. Le ulcere lungo il tratto gastrointestinale sono spesso il primo segno della malattia, anche se poiché non sono rilevabili se non in bocca, per la maggior parte delle persone, spesso mancano fino a quando non si formano altri sintomi. Le ulcere possono anche formarsi nel duodeno, nell'appendice, nell'intestino tenue e nel colon. Una condizione simile, nota come colite ulcerosa, si forma solo nel colon e non è così grave come la malattia di Crohn. Se un'ulcera attraversa la parete intestinale può formare una fistola, una connessione tra l'intestino e la pelle o diverse parti dell'intestino. Questa è una condizione molto pericolosa che può portare al cibo scavalcando le viscere o addirittura a drenare le viscere sulla pelle. Se si sviluppano in ascessi possono essere potenzialmente letali. Le ulcere possono anche causare una persona a diventare anemica se ce n'è più di una nell'intestino tenue o nel colon. Ciò può causare frequenti perdite di sangue e può richiedere un intervento chirurgico.
  • Ragade anale: Questa è una piccola lacrima nel tessuto dell'ano o nella pelle circostante che può essere infettata. Si traduce in dolorosi movimenti intestinali. Può guarire naturalmente, ma lasciato non trattato minaccia di arrivare a una fistola perianale.
  • Malnutrizione: Chiunque soffra di diarrea, dolore addominale e crampi è probabile che non riceva abbastanza nutrienti nel proprio corpo per un corretto funzionamento. I risultati comuni sono l'anemia da non ingerire abbastanza ferro o abbastanza B-12. Se l'intestino tenue è infiammato, può causare problemi con la digestione del cibo e l'assorbimento dei nutrienti. Se il problema è nell'intestino crasso, compreso il retto e il colon, i problemi includono l'incapacità del corpo di assorbire acqua ed elettroliti. Cosa causa la malnutrizione? Ci sono diversi modi in cui può formarsi. Uno che la maggior parte delle persone ha sperimentato nel corso della propria vita è la grave diarrea. Hai mai avuto un'intossicazione alimentare che ha provocato molteplici episodi di brutta diarrea o vomito? La prossima volta che sali su una bilancia potresti rimanere sbalordito nel vedere di aver perso diversi chili in un solo giorno, forse anche 10 o 12! Quando il tuo corpo rileva qualcosa nel tuo tratto gastrointestinale, fa ogni sforzo per evacuarlo in un modo o nell'altro. Ciò si traduce nel corpo che utilizza fluidi per trasportare gli elementi estranei fuori dal sistema e può portare alla disidratazione poiché fluidi, nutrienti ed elettroliti come zinco, fosforo, magnesio, potassio e sodio vengono espulsi insieme ad esso. Altre cause di malnutrizione includono dolore addominale e nausea. Se sei una donna che è mai stata incinta e ha affrontato la nausea mattutina, sai come si sentono e quando colpiscono, mangiare è l'ultima cosa che hai in mente. Tuttavia, rende anche difficile per il tuo corpo raccogliere nutrienti sufficienti e il numero corretto di calorie, il che lo indebolisce nel tempo. Il sanguinamento rettale, sia doloroso che imbarazzante, causa anche malnutrizione perché le ulcere nell'intestino stanno portando a carenze. Anche i frequenti viaggi in bagno possono causare malnutrizione perché le persone cercheranno di ridurre questa abitudine mangiando meno per evitare imbarazzo. Ma ridurre l'apporto calorico del tuo corpo può portare a malnutrizione e perdita di peso. Una pillola ancora più dura da ingoiare è che alcuni farmaci IDB danneggiano la tua capacità di dire nutrito. Il prednisone, che è un corticosteroide comune, può causare una diminuzione della massa muscolare sana con l'uso a lungo termine. Altri trattamenti, come la sulfasalazina e il metotrexato, possono interferire con l'assorbimento dell'acido folico, che è fondamentale per la crescita cellulare sana.
  • Cancro al colon: Sfortunatamente, la "Big C" alza la brutta testa in associazione con la malattia di Crohn. Avere la malattia di Crohn aumenta il rischio di cancro al colon. Alle persone senza una storia familiare di morbo di Crohn o cancro al colon si consiglia di sottoporsi a una colonscopia ogni 10 anni a partire da 50 anni per controllare. Se hai una storia familiare, chiedi a un medico se lo ha fatto prima e più frequentemente. Il cancro al colon inizia nel colon o nel retto quando le cellule crescono in modo anomalo. La maggior parte inizia come una crescita chiamata polipo sul rivestimento interno del colon o del retto. Esistono due tipi di polipi: adenomatosi e iperplastici / infiammatori. Questi ultimi non sono generalmente cancerosi e sono più comuni. Il primo a volte si trasforma in cancro. Se sono più grandi di 1 cm, questo è più spesso il caso, o se ne vengono trovati più di due. Una condizione chiamata displasia è anche un segnale di avvertimento del cancro. Ciò significa che dopo che il polipo è stato rimosso, ci sono aree nel polipo o nel rivestimento che non sembrano normali, suggerendo che sono cancerose in origine.
  • Altri problemi di salute: Qualsiasi numero di malattie può colpire qualcuno colpito dalla malattia di Crohn. Come influisce sul resto del corpo è diverso da persona a persona. I problemi comuni possono includere anemia, disturbi della pelle, artrite, malattie del fegato e cistifellea.
  • malassorbimento: Una complicazione della malnutrizione, rende difficile per nutrienti vitali come grassi, zuccheri, vitamine, minerali e proteine ​​di attraversare l'intestino tenue. Anche l'infiammazione dell'intestino, un sintomo della malattia di Crohn, può renderlo possibile.
  • Diminuzione della resistenza ossea: Una complicazione della malnutrizione, aumenta il rischio di fratture ossee. Se il tuo corpo non riceve abbastanza vitamina D, non assorbe abbastanza calcio o hai un'infiammazione a lungo termine, è più probabile che accada.
  • Ritardi di crescita: Una complicanza pericolosa per i bambini che soffrono di morbo di Crohn è la mancanza di crescita dovuta a IBD. Circa un terzo dei bambini con malattia di Crohn e 1/10 di quelli con colite ulcerosa negli Stati Uniti sarà più basso del previsto. I bambini con una di queste malattie dovrebbero avere un dietista consultato dai genitori.

Qual è il trattamento per la malattia di Crohn?

Sentire che non esiste una cura nota per la malattia di Crohn può essere un colpo debilitante per le persone che ne soffrono. Tuttavia, gli sviluppi della terapia consentono di ridurre notevolmente i sintomi e persino di invocare la remissione a lungo termine in alcuni pazienti. Dato un trattamento adeguato e con l'impegno del malato, le persone affette dalla malattia di Crohn possono funzionare bene e condurre una vita lunga e sana. La buona notizia è che se un'opzione di trattamento non funziona bene, ce ne sono altre da provare. È un atto di bilanciamento per la maggior parte delle persone e la necessità di stabilire tale equilibrio tra medicina, cambiamenti nella loro dieta e routine nutrizionali, e talvolta le procedure chirurgiche è il modo migliore per andare in pista e in salute.

  • farmaci: I farmaci sono ciò a cui la maggior parte delle persone pensa quando si ammalano, e questo è il caso qui. La medicina per la malattia di Crohn è progettata per sopprimere la risposta del sistema immunitario alle parti infiammate del tratto gastrointestinale. Sopprimere l'infiammazione può fare molto per ridurre il dolore da febbre, dolore e diarrea. Dà anche al tuo corpo il tempo di guarire. Il farmaco può aiutarti a evitare le riacutizzazioni (vedi sotto) e prolungati periodi di remissione a periodi di tempo grandi e maggiori. Parleremo di remissione più avanti in questo libro.
  • Terapia combinata: La terapia combinata è esattamente come sembra; utilizzando più di una fonte di trattamento per tenere sotto controllo la malattia di Crohn. Questo tipo di trattamento può anche aumentare il rischio di effetti collaterali o addirittura tossicità, quindi il medico deve analizzare sia te che il piano di trattamento per vedere cosa ha più senso.
  • Dieta e nutrizione: La quantità di malattie che migliorano notevolmente quando si iniziano a fare cambiamenti drastici nella dieta e nelle abitudini alimentari è davvero sorprendente. Una buona alimentazione attraverso il consumo dei giusti tipi di alimenti per la specifica forma della malattia di Crohn può davvero ridurre i sintomi dolorosi della malattia e prevenire le riacutizzazioni. Comprendere le esigenze del tuo corpo in termini di proteine, grassi, carboidrati, acqua, vitamine e minerali può darti una grande educazione sul perché stai sviluppando determinati effetti collaterali e su come diminuirne l'effetto. Proprio come quando si ha intossicazione alimentare o mal di stomaco, il ritorno a una dieta insipida - il metodo universalmente noto di banane, salsa di mele, riso, pane tostato (BRAT) è un ottimo modo per ridurre il disagio che può verificarsi quando si mangiano cibi piccanti o quelli che causano riacutizzazioni.
  • Chirurgia: Nessuno vuole sottoporsi a un intervento chirurgico, specialmente in un'area sensibile come il tratto gastrointestinale. Tuttavia, le statistiche dicono che fino al 66% -75% delle persone con malattia di Crohn richiederà un intervento chirurgico ad un certo punto. Quel numero è scoraggiante, ma dal momento che la maggior parte delle persone non capisce o può identificare che hanno la malattia di Crohn fino a quando non hanno sofferto di infiammazione dell'intestino. La chirurgia è necessaria quando i farmaci non funzionano o se l'infiammazione si è trasformata in un'ostruzione, una fessura o una fistola, che non consente all'intestino o all'ano di funzionare correttamente. Come accennato in precedenza, questi interventi chirurgici includono la rimozione di una porzione malata dell'intestino, nota come resezione, e l'assunzione delle parti sane rimanenti e il loro spostamento (anastomosi). Sebbene questo tipo di intervento chirurgico possa fare un'enorme differenza e mandare in remissione qualcuno che soffre della malattia di Crohn, non è una cura. Le statistiche post-chirurgiche mostrano che il 30% dei pazienti che hanno un intervento chirurgico correlato alla malattia di Crohn ha un ritorno dei sintomi entro tre anni e fino al 60% ha un ritorno dei sintomi entro 10 anni.

Come evitare e contenere le riacutizzazioni della malattia di Crohn?

Le riacutizzazioni sono una parte sfortunata ma attesa della sofferenza della malattia di Crohn. Molto rari sono i pazienti a cui viene diagnosticata la malattia di Crohn, che ricevono cure e che sono in remissione per il resto della vita. Alla fine, una riacutizzazione arriverà a chi soffre della malattia di Crohn. Essere preparati e comprendere le cause è molto importante per evitare che una riacutizzazione diventi una sessione di sofferenza a lungo termine. Quando si verifica una riacutizzazione, i malati della malattia di Crohn devono stare in guardia per prendersi cura di se stessi ma anche per identificare le possibili cause della riacutizzazione. In questo modo sarà molto più facile evitarli in futuro.

La prima cosa da controllare quando hai una riacutizzazione è la tua dieta recente. Molti alimenti possono esacerbare il tratto gastrointestinale e causare infiammazione ovunque lungo il tratto, dalla bocca all'intestino. Gli alimenti che contengono spezie come aglio, peperoncino in polvere, cipolle, paprika e così via sono tra i tipi di alimenti che possono facilmente agitare il tratto digestivo e causare infiammazioni che possono causare forti dolori e diarrea grave. Un ottimo modo per individuare quali alimenti potrebbero causare la riacutizzazione è quello di tenere un diario alimentare in cui registri tutto ciò che mangi. In questo modo puoi davvero indirizzare gli alimenti che quando vengono consumati sono seguiti da una riacutizzazione. Potrebbe non essere nemmeno il cibo ma un vero ingrediente che provoca la riacutizzazione. Sapere quali alimenti causano questi sintomi in te rende facile evitarli. Se stai lottando per definire quali alimenti sono sicuri per te e quali scatenano la malattia di Crohn, chiedi a un medico la possibilità di consultare un dietologo sulla questione.

Se hai escluso il cibo come probabile causa di una riacutizzazione, la tua prossima scommessa migliore è analizzare i tuoi schemi di assunzione di medicine. Saltare una dose, prendere la dose sbagliata o anche prendere pillole in tempi diversi dal normale può innescare una reazione o ridurre la potenza dell'efficacia del farmaco nel reprimere i sintomi della malattia di Crohn. Se sei un adulto o un adolescente, l'unica persona che può farti assumere le tue pillole in tempo e nel dosaggio corretto sei tu. Se sei un genitore di un bambino con malattia di Crohn, devi assicurarti che stiano assumendo il dosaggio esatto ogni giorno all'ora esatta. Se stai riscontrando che la tua dose attuale non si sta prendendo abbastanza cura dei tuoi sintomi, devi contattare il tuo medico, spiegare cosa sta succedendo e lavorare con loro per trovare una soluzione o eventualmente cambiare il farmaco stesso, con quale frequenza lo prendi , quando lo prendi o il dosaggio che stai assumendo. I medici vogliono aiutarti a trovare quel mezzo sano tra l'essere troppo drogato e il dolore eccessivo.

Se non ti dà fastidio il farmaco per la malattia di Crohn, potrebbe essere un'altra forma di farmaco, in particolare i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Nonostante lo scioglilingua di un nome, questi sono alcuni dei farmaci più noti al mondo con nomi più comuni come aspirina e ibuprofene. Sfortunatamente per chi soffre della malattia di Crohn, questi analgesici hanno anche effetti collaterali dolorosi che possono irritare l'intestino e scatenare rapidamente l'infiammazione. Se soffri di febbre frequente, mal di testa o altri dolori muscolari, chiedi al tuo medico se è sicuro assumere acetaminofene (comunemente presente nel Tylenol) per evitare i FANS.

Un altro medicinale che può causare riacutizzazioni sono gli antibiotici, spesso prescritti per trattare le infezioni batteriche. Se ti sono mai stati prescritti antibiotici, saprai che il medico, l'infermiere e il farmacista insisteranno sul fatto che li assumerai con del cibo per ridurre le possibilità di mal di stomaco. Questo succede ancora anche nelle persone più sane perché cambia l'equilibrio dei batteri nell'intestino. Ciò può causare diarrea e quando la diarrea appare nel tratto di qualcuno che soffre della malattia di Crohn, può causare problemi.

Se la tua dieta è buona e stai evitando medicinali noti per causare riacutizzazioni, ci sono ancora altri due posti in cui cercare tra le cause più probabili. Il primo è se sei un fumatore. Senti, sappiamo tutti che fumare fa male a te per una serie di motivi, aumentando il rischio di ictus, infarto e cancro ai polmoni, tra gli altri. Lo stesso rischio vale per i pazienti che soffrono della malattia di Crohn. Introdurre fumo e tabacco nel tuo sistema digestivo è una delle peggiori idee che puoi avere. Se sei tentato di fumare mentre attraversi la malattia di Crohn, tieni presente che è molto più probabile che tu abbia bisogno di un intervento chirurgico a causa di ciò. Un'altra causa di riacutizzazioni è l'aumento dello stress. Lo stress era originariamente pensato come una delle cause della malattia di Crohn, ma in realtà si ritiene che sia più comunemente un agitatore della malattia. Se stai lottando con lo stress e riesci a sentirlo fuoriuscire nella malattia di Crohn, consulta un medico su come integrare le tecniche di gestione dello stress. Se il tuo bisogno è immediato, cose come fare un bagno caldo o una lunga doccia possono aiutarti a rilassare i muscoli. Altre idee sono di esercitarsi o semplicemente fare una passeggiata per eliminare la tensione dai muscoli che non sapevi nemmeno che stavi provando. Puoi anche provare lo yoga o la meditazione, per i quali ci sono migliaia di risorse online per iniziare.

Cosa puoi fare quando hai una riacutizzazione della malattia di Crohn?

È difficile non provare stress e / o panico quando si ha una riacutizzazione della malattia di Crohn. Alcuni durano un giorno, altri per una settimana e altri per un mese in quanto dipendono davvero dalla persona, dalle circostanze e da quanto sono in grado di gestirlo. Sebbene non abbia veri poteri di guarigione, uno stato d'animo positivo che questa condizione è temporanea e che migliorerai può influire notevolmente sulla mentalità di una persona che soffre di una riacutizzazione.

  • Mantenere una dieta sana: Potrebbe benissimo essere qualcosa che hai mangiato che ti sta spingendo in una riacutizzazione, ma ciò non significa che dovresti smettere di mangiare o provare una dieta di epurazione radicale. Una corretta alimentazione è il fondamento essenziale per affrontare la malattia di Crohn giorno dopo giorno. Se hai attacchi di diarrea che drenano il tuo corpo di liquidi, aggiusta di conseguenza aumentando l'assunzione di liquidi e mangiando cibi insipidi che hanno molte meno probabilità di avere ingredienti piccanti o alte concentrazioni di grasso che possono portare a più infiammazione.
  • Resta regolare con i tuoi test diagnostici: Quando ti viene diagnosticata per la prima volta la malattia di Crohn e il medico ti fornisce prescrizioni e piani di trattamento, parte di quel piano dovrebbe essere regolari test diagnostici programmati per vedere come sta andando il tuo corpo. Se hai una riacutizzazione, chiama il medico e informali, così come qualsiasi ipotesi da parte tua su cosa potrebbe averlo causato. Il medico potrebbe voler alzare un test diagnostico per vedere che tipo di effetti collaterali si stanno verificando e perché hai avuto la riacutizzazione, questo può consentire al medico di analizzare cosa lo sta causando e come prevenirne il ripetersi.
  • Imposta un sistema di supporto: Nessuno dovrebbe subire alcuna malattia, in particolare uno come il morbo di Crohn che ha così tanti effetti collaterali miserabili. Indipendentemente dalla tua età, dal tuo stato civile o da ciò che fai per vivere, avrai bisogno di una rete di amici e familiari su cui poter contare per il supporto emotivo e fisico quando subisci una riacutizzazione. Ciò comporterà un periodo iniziale in cui farai sapere loro di cosa soffri e darai loro trasparenza e conoscenza su ciò che è la malattia di Crohn e cosa fa alle persone. Mentre può essere molto imbarazzante, più sei aperto e onesto con le persone a cui tieni, più facile sarà raggiungere quando hai bisogno di aiuto. Questo può essere semplice come guidare dal medico o serio come andare a prendere i tuoi figli a scuola perché devi andare al pronto soccorso. Altre volte, è solo qualcuno che può dare un orecchio e parlare quando sei frustrato dalla riacutizzazione in particolare o da ciò che il futuro potrebbe portare. Assicurati che almeno un membro della tua rete di supporto lavori o viva nelle vicinanze in caso di emergenza.
  • Mantieni un ottimo rapporto con il tuo medico: Siamo tutti indaffarati dalla maggior parte delle persone. Trova un medico, riempi le tue prescrizioni e le rivedi tra 6-12 mesi. Non è così che funzionano le cose quando combatti contro la malattia di Crohn. Avere un dottore che conosci, di cui ti fidi e di cui sei fiducioso nella sua capacità di portarti con precisione e onestà fin dall'inizio. Ciò si estende anche al medico di base. Essere in buoni rapporti con la reception del personale dell'ufficio, gli infermieri, qualsiasi altro medico, come un dietista o un consulente, può avere enormi benefici lungo la linea.
  • Rispetta il trattamento prescritto: Troppe persone si mettono in testa di sapere il miglior lavoro straordinario su come dovrebbe andare il loro trattamento. Questi sono i tipi che finiscono per alterare il loro dosaggio, non prendendo la medicina al momento giusto o non assumendola del tutto. I medici non ti stanno solo diagnosticando di sentirsi pensare. Stanno usando tutti gli strumenti a loro disposizione per farti sentire meglio e far guarire il tuo corpo. Considera che la prossima volta non hai voglia di prendere una pillola.
  • Prova i corticosteroidi: Questo farmaco è spesso prescritto per trattare le riacutizzazioni a breve termine. Non sono raccomandati per un lungo periodo di tempo poiché i pazienti possono diventare dipendenti o diventare resistenti a loro.
  • Dormi meglio:  La ricerca ha dimostrato che i pazienti con malattia di Crohn hanno maggiori probabilità di avere ricadute se non dormono abbastanza durante la notte. Il povero che dorme in uno studio su 3,173 pazienti adulti con IBD ha scoperto che il 60% dei pazienti che soffrono di riacutizzazioni ha riferito di un sonno scarso, collegandolo a depressione, uso del tabacco e uso di corticosteroidi.

Com'è la remissione con la malattia di Crohn?

La remissione è lo stadio della malattia di Crohn in cui i sintomi si addormentano. L'infiammazione che infetta il tratto digestivo scompare e il danno all'intestino, al colon e ad altre parti del tratto gastrointestinale cessa. Il tuo sistema immunitario smette di attaccare il tuo corpo e ritorna al suo normale funzionamento. Durante questo periodo, noterai che l'affaticamento e il dolore diminuiranno e cesserai di avere attacchi di grave diarrea. Gli esami del sangue diagnostici del medico mostreranno probabilmente che i livelli di infiammazione sono tornati alla normalità e le lesioni riscontrate nell'intestino, nel colon, nello stomaco, nell'ano, nell'esofago e nella bocca si chiuderanno e inizieranno a guarire. Nessuno può dire che cosa causa la remissione o quanto dura, ma è chiaramente un ciclo. Dopo il primo bagliore che innesca la diagnosi della malattia di Crohn, circa il 10% -20% dei pazienti riferisce una remissione a lungo termine. Questa statistica è in ascesa grazie a studi e ricerche avanzati che preparano meglio medici e pazienti ad affrontare la malattia di Crohn in modo più rapido ed efficace. Esistono diversi tipi di remissione associati alla malattia di Crohn, con caratteristiche di accompagnamento. Loro sono:

  • Remissione clinica: Ciò significa che al momento hai zero sintomi associati alla malattia di Crohn. Questo può accadere naturalmente o può essere il risultato dell'assunzione diligente della medicina. Nota che se la remissione è il risultato dell'assunzione di corticosteroidi, non è in realtà considerata remissione, principalmente perché questi farmaci sono pensati solo per un uso a breve termine in quanto possono creare dipendenza o il corpo può diventare resistente a loro.
  • Remissione endoscopica: Ciò significa che il medico non trova alcun segno di malattia quando controlla il colon durante un'endoscopia. Se non c'è infiammazione e non sono presenti lesioni o polipi. Questo può anche essere definito come guarigione profonda o guarigione della mucosa. Tuttavia, non garantisce in realtà la remissione, in quanto c'è molto di più nella malattia di Crohn oltre a ciò che sta succedendo nel colon. L'infiammazione può verificarsi in qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, ma il colon è una parte importante di questo. Tuttavia, il colon è uno dei principali attori della malattia ed è una delle parti più dolorose del processo, quindi un buono stato di salute lì vale la pena festeggiare.
  • Remissione istologica: Questo termine si riferisce alla condizione in cui le cellule vengono rimosse dal colon durante l'endoscopia e testate normalmente al microscopio. Ciò indica che non c'è presenza di cancro né infiammazione comunemente associata alla malattia di Crohn. Questa remissione viene scoperta quando viene eseguito un follow-up a una procedura chirurgica e viene rilevata una mancanza di attività della malattia, in particolare la procedura comporta una resezione ileocolonica, che è la chirurgia più comune associata alla malattia di Crohn. In questa procedura, viene rimossa l'area in cui l'intestino tenue e crasso si incontrano, noto come ileo terminale.
  • Remissione biochimica: Il sangue e gli escrementi non contengono sostanze che segnalano la presenza di infiammazione. Ciò è dimostrato da esami del sangue e campioni di feci.

Il percorso verso la remissione è diverso per ogni paziente con malattia di Crohn, il che può renderlo ancora più fastidioso quando hai un tempo molto più difficile di qualcun altro nel raggiungerlo. I medici proveranno molti farmaci diversi per iniziare, mentre altri proveranno percorsi più aggressivi. Ecco alcuni dei percorsi che il medico potrebbe seguire nella sua ricerca di remissione per te.

Farmaci

La medicina è la prima scelta ovvia per ogni malato di morbo di Crohn. I farmaci sono stati testati per anni prima di ottenere l'approvazione della Federal Drug Association (FDA) e la maggior parte degli effetti collaterali sono noti. Poiché non esiste una vera causa nota per la malattia di Crohn, è più che probabile che i pazienti vengano assunti più di un farmaco alla volta al fine di titolare un cocktail adatto a voi. Gli obiettivi nell'assunzione di farmaci per la malattia di Crohn includono la riduzione dei sintomi cronici come dolore e diarrea, aiutando gli intestini a guarire dal danno causato dall'infiammazione e alleviando l'infiammazione stessa. I seguenti farmaci sono tutti usati per combattere la malattia di Crohn:

Steroids

  • prednisone: Utilizzato anche per il trattamento di artrite, disturbi del sangue, gravi allergie, problemi respiratori, problemi agli occhi e cancro, è i corticosteroidi più noti. Riduce i tempi di risposta del sistema immunitario. Dà dipendenza, e il corpo può anche iniziare a resistere ai suoi effetti se assunto per troppo tempo.

Farmaci per rallentare il sistema immunitario

I sistemi immunitari vigili sono una grande causa della malattia di Crohn, anche se nessuno è stato in grado di capire il perché. Rallentare la reazione e i tempi di risposta del sistema immunitario può limitare il danno infiammatorio che provoca al tratto gastrointestinale. Questi farmaci includono:

  • Azatioprina: Comunemente usato per prevenire il rigetto d'organo nelle persone che hanno subito un trapianto di rene. Utilizzato anche per il trattamento dell'artrite reumatoide. È un immunosoppressore che indebolisce il sistema immunitario. Può essere assunto per iniezione o per via orale.
  • ciclosporina: Utilizzato per prevenire il rigetto d'organo per le persone che hanno subito un trapianto di fegato, rene o cuore. Viene assunto per via orale una volta al giorno.
  • mercaptopurina: Questo farmaco è un farmaco antitumorale che interferisce con la crescita delle cellule tumorali, rallentandone la crescita e la diffusione in tutto il corpo. È ampiamente usato per affrontare la leucemia. Ha effetti collaterali approssimativi che sono abbastanza simili alla malattia di Crohn, tra cui nausea, diarrea e perdita di appetito, nonché perdita di capelli temporanea, afte o dolore alla bocca e sintomi di malattia del fegato.
  • Metotrexato: È classificato come antimetabolita che agisce rallentando o arrestando la crescita delle cellule tumorali e sopprimendo il sistema immunitario. Viene spesso usato per fermare l'artrite reumatoide giovanile ed è disponibile in compresse. È un farmaco forte che richiede molto consumo di acqua per farlo uscire dai reni.

Inibitori del TNF

Gli inibitori del TNF sono farmaci che aiutano a fermare l'infiammazione. Oltre alla malattia di Crohn, sono utili per combattere l'artrite reumatoide, l'artrite giovanile, l'artrite psoriasica, la psoriasi a placche e la colite ulcerosa. I tre più frequentemente utilizzati con la malattia di Crohn sono:

  • adalimumab: Utilizzato per ridurre il dolore e l'ortografia dell'artrite, viene utilizzato anche in determinate condizioni della pelle. Funziona bloccando una proteina trovata nel sistema immunitario che provoca gonfiore articolare e chiazze rosse e squamose.
  • certolizumab: Utilizzato anche per uccidere i tumori, può sconfiggere un certo tipo di condizione della colonna vertebrale oltre a curare il grado di Crohn e combattere l'artrite.
  • infliximab: Un campione per la psoriasi a placche cronica, tratta anche la malattia di Crohn e l'artrite. Funziona bloccando il fattore alfa necrosi tumorale nel corpo. Riduce anche il gonfiore mentre indebolisce il sistema immunitario.

I medici di solito iniziano con farmaci leggeri e poi passano a quelli più potenti per cercare di ottenere la remissione. Se la malattia di Crohn è atipicamente grave quando viene diagnosticata per la prima volta, potrebbe essere vero il contrario e il trattamento inizierà con farmaci più potenti, andando verso quelli più lievi una volta in remissione.

Chirurgia

Se i farmaci o gli steroidi non funzionano per te o se la tua malattia di Crohn è particolarmente grave al momento della prima diagnosi, i medici potrebbero saltare del tutto il reggimento farmacologico e andare subito in sala operatoria. Fino al 50% di tutte le persone a cui è stata diagnosticata la malattia di Crohn avrà bisogno di un intervento chirurgico in qualche momento della loro vita. L'intervento chirurgico più comune vedrà un medico rimuovere parti dell'intestino in cui vi sono troppi danni perché funzioni correttamente. Quindi usano punti o punti per ricollegare le aree sane. Dopo questo tipo di procedura, rimarrai fuori servizio per un po 'e potrebbero essere necessari diversi mesi prima di sentirti di nuovo completamente normale.

Dopo l'intervento chirurgico, sarai alimentato attraverso un tubo di alimentazione con cibo liquido o addirittura iniettato nelle vene per dare all'intestino la possibilità di guarire e riposare. Una volta che gli intestini sono determinati a riposare e pronti a tornare al servizio attivo, sarai incoraggiato a seguire una dieta a basso contenuto di fibre per rendere il tuo corpo favorevole alle feci più piccole che riducono il rischio di blocco intestinale. Entro un mese o quattro mesi, dovresti iniziare a vedere i risultati reali di tale procedura.

Comprensione della malattia di Crohn nei bambini

I genitori temono qualsiasi tipo di problema di salute per i loro figli, ma essere diagnosticati con un problema, in particolare uno senza una cura nota può aprire un sacco di panico sia per i bambini che per i loro genitori. Poiché la maggior parte delle persone con diagnosi di morbo di Crohn ha 30 anni o meno, è ovvio che colpisce molti bambini. E poiché può causare malnutrizione e altri problemi che influenzano la crescita e lo sviluppo, l'apprendimento della malattia di Crohn non può essere sottovalutato per i genitori. Il modo migliore per parlare con tuo figlio della malattia di Crohn è di dire loro in una lingua che possono capire che coinvolge tutta la famiglia, i loro medici, la loro scuola, ecc. Avere un bambino preparato e informato renderà molto più facile ciò che verrà. su di loro e ridurre molte delle loro paure dell'ignoto. Se tuo figlio è un adolescente e più responsabile del cibo che mangiano, guidarlo nella dieta e nella nutrizione è un grosso problema. L'onestà è sempre la migliore risposta per i bambini più grandi su come gestire la malattia di Crohn. Questa non è una condizione temporanea che ha una cura raggiungibile in questo momento. Aiutarli a capire che controllarlo sarà una loro responsabilità poiché anche gli adulti devono entrare in gioco. Chiaramente, i bambini più piccoli avranno bisogno di un approccio più pratico. Ma non fare tutto per loro. A meno che non siano molto giovani, questa è una grande opportunità per insegnare loro una graduale assunzione di responsabilità. Per i bambini più piccoli, ci saranno diversi nuovi eventi in corso che saranno spaventosi o non familiari in cui puoi aiutarli a passare. Questi includono:

Assunzione di farmaci

Per i bambini più piccoli, essere malati di solito significa prendere uno sciroppo per la tosse o qualcosa di simile per alcuni giorni e poi sentirsi meglio. Per i bambini con malattia di Crohn, questo può elevarsi a prendere pillole, fare iniezioni o sedersi durante lunghe trasfusioni endovenose. L'assunzione di farmaci per un lungo periodo di tempo è una novità per la maggior parte dei bambini. Molti lo temeranno, anche qualcosa di semplice come le pillole per deglutire. Inizia introducendoli alla medicina: come si presenta, come prenderla senza masticarla e spiega che cosa è la medicina. Far loro sapere che la medicina è il ponte tra loro che si sentono male e che devono stare a casa sentendosi male e che si sentono bene e che sono in grado di uscire e godersi alcuni dei loro passatempi preferiti.

È anche importante ricordare che i bambini non hanno ricordi buoni come noi, soprattutto quando si tratta di ricordare in quali giorni si svolgono determinate cose. Bene nella scuola elementare molti bambini non conoscono sempre il giorno della settimana o l'ora del giorno senza consultare un adulto. Ecco perché un calendario familiare con le date contrassegnate per i farmaci è un ottimo modo per mantenere tutti sulla stessa pagina. Guadagna molto da ogni pillola ingerita e l'appuntamento è stato completato. La lode è importante. Quando tuo figlio sente che sta facendo la cosa giusta per combattere la propria malattia, si sentirà meglio con se stesso.

Inoltre, tieni presente che farmaci diversi fanno cose diverse e hanno effetti collaterali diversi. Fai sapere a tuo figlio che i suoi sentimenti sono importanti e validi. Chiedi loro come le fa sentire la medicina. Meglio o lo stesso? Spiega loro quali sono gli effetti collaterali e fai sapere loro che qui non ci sono risposte sbagliate. Se la medicina li fa stare male, devono farti sapere, in modo che tu possa farlo sapere al medico. La medicina non funziona non è un segno di sconfitta, significa solo che non è la medicina giusta per loro.

Supporto emotivo

Il supporto emotivo è la migliore medicina per i bambini con diagnosi di morbo di Crohn. Non è una conversazione una tantum che hai e poi vai avanti con il trattamento e non parlarne mai più. Il tuo bambino avrà domande man mano che cresce che si manifestano in molti modi diversi. Vorranno e avranno bisogno di qualcuno che condivida i loro pensieri, le loro paure e le loro speranze per il futuro. La domanda di "Perché io?" probabilmente verrà molto, in particolare per i bambini che credono fortemente in una particolare fede. Alcuni si chiederanno se la figura religiosa che adorano li sta punendo per alcuni errori che hanno commesso. Se anche qualcun altro in famiglia soffre della malattia di Crohn, il bambino potrebbe scagliarsi contro questo parente e incolparlo della malattia. È estremamente difficile per un bambino essere diverso dai loro coetanei a causa di una condizione fisica, specialmente quando si tratta di un argomento già sensibile e che può essere diffuso per il bullismo praticamente a qualsiasi età.

Se è troppo per il tuo bambino o se stai riscontrando problemi con i compiti scolastici, gli amici o altre relazioni precedentemente sane, prendi in considerazione di consultare un professionista della salute mentale, in particolare uno specializzato in malattie infantili e come affrontarle. Terapia, terapia o consulenza (o una combinazione delle tre) potrebbe essere proprio ciò di cui tuo figlio ha bisogno per rimettersi in carreggiata e imparare il processo per affrontare la propria malattia. I bambini più grandi e gli adolescenti potrebbero aver bisogno di un rimedio completamente diverso: lo spazio e il tempo da soli per razionalizzare i loro sentimenti e decidere il modo migliore per affrontarli. Ciò può includere il tempo di parlare con il medico da solo, senza il coinvolgimento dei genitori. Questo non deve essere interpretato come un segno di panico, ma è positivo che il bambino si prenda cura delle proprie cure e voglia discutere con un medico come affrontare determinate condizioni. Non pensare che tu sia il genitore responsabile di ogni decisione presa. Tuo figlio è quello con la malattia di Crohn e durerà tutta la vita.

Che cos'è un piano di alloggi 504?

Un piano di alloggi 504, noto anche come piano 504, è un documento legalmente vincolante approvato dal governo che richiede una scuola per offrire a tuo figlio alloggi speciali a causa della sua disabilità. Spetta a te informare la scuola di disabilità del tuo bambino e ti verrà richiesto di darne una prova, come farà un semplice bigliettino medico. Il piano riguarda tuo figlio che ha una riacutizzazione inaspettata della malattia di Crohn a scuola o se è ricoverato in ospedale e perde tempo. Le sistemazioni variano da bambino a bambino, ma è necessario difendere i loro diritti in ogni momento per assicurarsi che il personale della scuola sappia esattamente quali procedure devono essere seguite, in particolare in caso di riacutizzazione. Le riacutizzazioni possono far sentire chiunque a disagio in quanto può causare diarrea o movimenti intestinali irregolari. In un ambiente scolastico, questo può essere spaventoso, umiliante e imbarazzante per un bambino, quindi tutte le precauzioni devono essere in atto, come tuo figlio che ha il diritto di visitare il bagno in qualsiasi momento durante il giorno di scuola senza essere interrogato, o portare un altro paio di vestiti a scuola in caso di incidente. L'infermiera della scuola, in particolare, dovrebbe essere informata della situazione, poiché di solito sarà la più informata della malattia di Crohn e la più adatta ad aiutare il bambino in caso di incidente o bisogno di aiuto durante il giorno. Se tuo figlio perde molta scuola per gli appuntamenti del medico o per le degenze in ospedale, il piano 504 dovrebbe includere disposizioni che consentano loro di avere più tempo per svolgere compiti o cose come i test da portare a casa per dare loro il tempo e l'atmosfera per svolgere al meglio.

Come puoi gestire il tuo lavoro quando tuo figlio ha la malattia di Crohn?

La maggior parte dei lavori in questi giorni offre tutti i tipi di indennità per i dipendenti quando si tratta di ferie retribuite (PTO) sotto forma di giorni di malattia e giorni personali. Avere un bambino con la malattia di Crohn può sembrare un problema molto personale e che non vuoi necessariamente condividere con molte persone, ma è necessario informare il tuo lavoro, in particolare i nostri rappresentanti delle risorse umane (HR) della situazione così puoi gestire al meglio le tue responsabilità sul lavoro e allo stesso tempo essere lì per tuo figlio. Il tuo lavoro sarà molto probabilmente in sintonia con le esigenze di tuo figlio e farà del suo meglio per ospitarti quando devi restare a casa con lui o se devi portarli in ospedale. Tuttavia, cerca di far sapere al tuo lavoro le visite o le procedure ospedaliere pianificate il più in anticipo possibile per dare loro la migliore possibilità di programmare qualcuno per svolgere i compiti assegnati. Se il tuo lavoro ti consente di lavorare in remoto, prova a vedere se riesci a trovare un alloggio per i giorni in cui potresti dover rimanere a casa con tuo figlio. Fai tutto il possibile per svolgere il tuo lavoro, anche se non è nella data e ora precise come tutti gli altri in ufficio. Condividi il programma di tuo figlio per interventi chirurgici, prelievi di sangue, imaging o qualsiasi altro appuntamento programmato con il tuo supervisore e il tuo rappresentante delle risorse umane in modo che possano dedurre appropriatamente il tempo perso dalla tua PTO, giorni di malattia o giorni di congedo familiare, tuttavia, la tua azienda funziona su. Più informazioni puoi fornire al tuo lavoro sul tuo programma, più è probabile che collaborino con te. Una società non può licenziarti legalmente per la malattia di un bambino, ma se non comunichi con loro sulla quantità di tempo che decolli o se li stai solo informando del tempo che ti serve, con pochissimo o nessun preavviso, potresti trovare te stesso essere licenziato per non essere in grado di svolgere i tuoi doveri e una riluttanza a mantenere un dialogo aperto.

Assicurazione sanitaria per bambini e morbo di Crohn

Il tuo bambino è coperto da te o dall'assicurazione sanitaria del tuo coniuge, ma avrai bisogno di più informazioni per assicurarti che il tuo bambino riceva le migliori cure possibili. Una volta effettuata una diagnosi dal medico di tuo figlio, dedica un po 'di tempo a chiamare la tua compagnia assicurativa, spiegare la situazione e ottenere la risposta a tutte le tue domande. Il piano assicurativo prevede procedure operative basate sul piano di copertura preselezionato. Questi includeranno una franchigia che probabilmente dovrai incontrare prima che tutte le spese siano pagate, copaghi per le visite di tuo figlio dal medico e possibilmente un certo numero di trattamenti che sono inclusi nel piano. Durante questo incontro, dovresti anche porre domande sui farmaci soggetti a prescrizione medica, nonché su quali marchi e farmaci sono coperti dal tuo piano. Se alcuni farmaci sono troppo costosi, puoi contattare le compagnie farmaceutiche o cercare sconti e coupon online. Per problemi di salute come la malattia di Crohn, i produttori e le organizzazioni di sconti spesso lavorano duramente per rendere i farmaci altrimenti irraggiungibili più accessibili per i pazienti che soffrono.

La malattia di Crohn è una malattia infiammatoria intestinale o IBD. Sebbene oggi gli operatori sanitari non conoscano ancora la vera causa di questo problema di salute, diversi medici e ricercatori ritengono che fattori come la cattiva alimentazione e lo stress possano aggravare i sintomi associati a questo problema di salute. I sintomi comuni associati alla malattia di Crohn possono includere dolore e infiammazione. Una diagnosi e un trattamento adeguati per questo problema di salute sono essenziali perché possono portare a una serie di complicazioni, tra cui dolori articolari e artrite, tra gli altri problemi di salute, se non trattati. Modifiche alla dieta e allo stile di vita, gestione dello stress, farmaci e interventi chirurgici, possono in definitiva aiutare a migliorare la malattia di Crohn. Per le persone che seguono molte delle opzioni di trattamento precedentemente menzionate, la cura chiropratica e la terapia fisica possono anche aiutare ad alleviare dolori articolari e artrite, tra gli altri problemi di salute, associati all'infiammazione. - Dr. Alex Jimenez DC, CCST Insight

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, farmaci fisici, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, questioni e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci a 915-850-0900. Provider con licenza in Texas * e New Mexico * 

A cura del Dr. Alex Jimenez DC, CCST

Everbright Wellness El Paso
WEBINAR di eventbrite®

Storia funzionale online di Medicince
ESAME DI MEDICINA FUNZIONALE ONLINE 24 • 7

Storia in linea
STORIA ONLINE 24 • 7

COMODAMENTE ONLINE 24 • 7