Categorie: Anti AgingBenessere

Il composto in salmoni interviene sul "gene di longevità" nei topi

Condividi

L'astaxantina, un pigmento rosso trovato principalmente nella vita marina, può accendere una variante del gene FOXO3, che protegge dall'invecchiamento, dicono gli scienziati dell'Università delle Hawaii.

"Tutti noi abbiamo il gene FOXO3, che protegge l'invecchiamento negli esseri umani", ha affermato Bradley Willcox, MD "Ma circa uno su tre persone trasporta una versione del gene FOXO3 associata alla longevità.

"Attivando il FOXO3 gene comune in tutti gli esseri umani, possiamo farlo agire come la versione" longevità ". Attraverso questa ricerca, abbiamo dimostrato che l'astaxantina 'attiva' il gene FOXO3 ', ha dichiarato Willcox.

Nello studio, i topi sono stati alimentati sia al cibo normale che al cibo contenente una dose bassa o alta di un composto astaxantino chiamato CDX sviluppato da Cardax, una società di scienze biologiche a Honolulu.

Gli animali che hanno ricevuto la maggiore quantità di astaxantina hanno mostrato un aumento significativo dell'attivazione del gene FOXO3 nel loro tessuto cardiaco.

"Abbiamo trovato un aumento quasi percentuale di 90 nell'attivazione del FOXO3 'Longevity Gene' nei topi alimentati con la dose più elevata del composto astaxantino", ha dichiarato Richard Allsopp, Ph.D.

I ricercatori sperano che ulteriori ricerche confermano il ruolo dell'astaxantina nell'aiutare gli effetti dell'invecchiamento negli esseri umani.

L'astaxantina è un pigmento rosso trovato principalmente nella vita marina e è responsabile per dare salmone, aragosta e altri animali la loro colorazione rossastra. Gli studi hanno scoperto che l'astaxantina ha una potente capacità di neutralizzare i radicali liberi nel corpo che causano l'invecchiamento danneggiando le cellule. Studi di laboratorio hanno scoperto che l'astaxantina ha 6,000 volte la capacità di vitamina C e 550 volte il potere della vitamina E per combattere il danno ossidativo.

L'astaxantina è più abbondante nel salmone selvaggio di sockeye selvaggio con 3.2 milligrammi in un servizio 3-oncia. La trota d'arco coltivata viene in secondo luogo a 2.1 milligrammi in un servizio 3-oncia. Altre fonti naturali includono alghe, aragoste, gamberi e krill.

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘