Gli antidolorifici comuni non facilitano il dolore alla schiena, ricerca di studi

Condividi

Gli antidolorifici Aspirina, Aleve e Advil non aiutano la maggior parte delle persone con mal di schiena

Una nuova revisione rileva che solo una persona su sei ha tratto beneficio dall'assunzione di questi farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS).

Nel frattempo, ricerche precedenti hanno suggerito che un altro antidolorifico comune, Tylenol (acetaminofene), non è molto utile neanche, hanno aggiunto gli autori dello studio.

I risultati suscitano la prospettiva che nessun antidolorifico over-the-counter possa davvero facilitare mal di schiena, almeno nel breve periodo, e alcuni possono aumentare il rischio di problemi gastrointestinali.

"Esistono altre strategie efficaci e più sicure per gestire il dolore spinale", ha detto l'autore della recensione Gustavo Machado. È ricercatore presso il George Institute for Global Health di Sydney, in Australia.

I dolori della schiena e del collo sono la causa principale del dolore in tutto il mondo, hanno detto i ricercatori.

Per la revisione, gli investigatori hanno esaminato studi 35 sull'uso di FANS per il trattamento del dolore alla schiena. Gli studi hanno più comunemente esaminato i farmaci ibuprofeni (Advil), naproxen (Aleve), inibitori di cox-2 (ma non Celebrex) e diclofenac (disponibile negli Stati Uniti, ma non ampiamente conosciuti).

Gli studi, che hanno monitorato le persone 6,000, "hanno dimostrato che i FANS di uso comune hanno solo piccoli effetti sul sollievo dal dolore e sul miglioramento della funzione", ha detto Machado. "Inoltre, questi piccoli effetti potrebbero non essere percepiti come importanti per la maggior parte dei pazienti con dolore spinale."

I ricercatori hanno anche scoperto che i partecipanti che prendono i farmaci sono stati 2.5 volte più probabilità di provare effetti collaterali gastrointestinali, rispetto a coloro che hanno preso in placebos inattivo.

La revisione ha incluso solo studi di persone che hanno preso i farmaci per una media di sette giorni.

Chiamata oggi!

Farmaci inefficaci per il dolore alla schiena

.video-container {position: relative; imbottitura-fondo: 63%; padding-top: 35px; altezza: 0; overflow: hidden;}. iframe video-container {position: absolute; top: 0; a sinistra: 0; larghezza: 100%; altezza: 100%; border: 0; max-width: 100%;}

Sfortunatamente, non ci sono studi sugli effetti dei FANS per il dolore spinale (da tre mesi a 12 mesi) e (più di 12 mesi)

Dr. Benjamin Friedman è un professore associato di medicina di emergenza con Albert Einstein College of Medicine e Montefiore Medical Center di New York City. Ha stimato che gli antidolorifici potrebbero essere ancora più inefficaci rispetto alla revisione suggerisce, con meno di uno dei pazienti 10 che ottengono sollievo sostanziale.

Cosa devono i pazienti con mal di schiena fare? Friedman ha detto che spesso raccomanda i farmaci anche se non sono in grado di fornire benefici.

"I pazienti di mal di schiena più felici che conosco sono quelli che hanno trovato sollievo con qualche tipo di terapia complementare come yoga, massaggio o stretching", ha osservato Friedman.

L'autore dello studio Machado ha dichiarato: "I pazienti dovrebbero discutere con i loro medici se dovrebbero assumere questi farmaci, considerando i piccoli benefici che offrono e la probabilità di effetti avversi".

Per quanto riguarda il fatto che gli antidolorifici oppioidi - come Oxycontin - possano funzionare, suggerisce che i pazienti li evitino per il mal di schiena, dal momento che la ricerca del team del suo istituto ha suggerito che non sono molto efficaci.

Tuttavia, Friedman ha detto che vengono spesso prescritti per periodi molto brevi per il dolore insopportabile, insieme alla terapia fisica.

Come per altri suggerimenti, Machado punta a linee guida che raccomandano ai pazienti con mal di schiena rimanere attivi e evitare il resto del letto.

"C'è anche la prova che le terapie fisiche e le terapie psicologiche - come la terapia comportamentale cognitiva - portano benefici a questi pazienti", ha detto.

Inoltre, Machado ha detto, "le persone dovrebbero concentrarsi sulla prevenzione del mal di schiena, in primo luogo. Avere uno stile di vita sano e impegnarsi in attività fisiche è un modo molto importante per raggiungere questo obiettivo. "

La revisione è stata pubblicata online Feb. 2 nel Annali delle malattie reumatiche.

FONTI: Gustavo Machado, ricercatore, George Institute for Global Health, Sydney, Australia; Benjamin Friedman, MD, professore associato, medicina di emergenza, Albert Einstein College of Medicine e Montefiore Medical Center, New York City; Febbraio 2, 2017, Annali delle malattie reumatiche, in linea

Storie di notizie sono scritte e fornite da HealthDay e non riflettono la politica federale, le opinioni di MedlinePlus, la Biblioteca Nazionale di Medicina, gli Istituti Nazionali di Salute o il Dipartimento di Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti.

Provenienti da: antidolorifici comuni non alleviare il mal di schiena, trovare lo studio

Diritti di copia: MedlinePlus: Dolore alla schiena

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900

Dott. Alex Jimenez El Paso Chiropratico e Specialista di Back

Chiamata oggi!

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘