Categorie: Anti AgingBenessere

Il gene comune spiega perché alcuni cervelli l'età più veloce

Condividi

Una variante genetica comune è stata scoperta in circa un terzo della popolazione, il che potrebbe spiegare perché il cervello di alcune persone invecchia più velocemente di altri, hanno detto i ricercatori statunitensi mercoledì.

Il gene, noto come TMEM106B, accelera il normale invecchiamento cerebrale nelle persone anziane fino agli anni 12, ha detto il rapporto sul giornale Sistemi cellulari.

Generalmente il gene inizia a interessare le persone intorno a 65, in particolare nella corteccia frontale, che è responsabile di processi mentali più elevati come concentrazione, pianificazione, giudizio e creatività.

"Se guardi un gruppo di anziani, alcuni sembreranno più vecchi dei loro coetanei e alcuni sembreranno più giovani", ha detto il coautore Asa Abeliovich, professore di patologia e neurologia nell'Istituto Taub per il morbo di Alzheimer e il Cervello in età avanzata alla Columbia University. Centro medico.

"Le persone che hanno due copie" cattive "di questo gene hanno una corteccia frontale che, con varie misure biologiche, appare 12 anni più vecchio di coloro che hanno due copie normali."

I ricercatori hanno scoperto il gene analizzando i dati genetici da campioni di cervello umano autoptico prelevati da persone 1,904 senza alcuna apparente malattia.

Fino all'età di 65, "tutti sono nella stessa barca, e poi c'è uno stress ancora da definire che prende il via", ha detto Abeliovich.

"Se hai due buone copie del gene, rispondi bene a quello stress. Se hai due brutte copie, il tuo cervello invecchia rapidamente. "

Sono stati precedentemente trovati altri geni individuali che aumentano il rischio di disturbi neurodegenerativi, come l'apolipoproteina E (APOE) per il morbo di Alzheimer.

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘