Come facilitare l'infiammazione naturalmente El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Come facilitare l'infiammazione naturalmente

Ti senti:

  • Infiammazione nel sistema intestinale?
  • Edema e gonfiore alle caviglie e al polso?
  • Mal di stomaco?
  • I problemi digestivi si placano con il rilassamento?
  • Infiammazione alle articolazioni?

Se stai vivendo una di queste situazioni, potresti avere dolore e infiammazione nel tuo corpo. Ecco alcuni modi per alleviare naturalmente il dolore nel tuo corpo.

C'è alcune prove gli antidolorifici convenzionali e la medicina antinfiammatoria possono aiutare offrendo i loro benefici insieme a una miriade di effetti potenzialmente pericolosi per chiunque. Sia i professionisti medici che i pazienti sono alla ricerca di medicine alternative che abbiano gli stessi effetti della medicina farmaceutica ma che siano sicure ed efficaci. Fortunatamente, viene eseguito il backup di numerosi composti naturali dalla ricerca clinica e studi disponibili per aiutare chiunque abbia una varietà di problemi causati da dolore e infiammazione.

Fattori che coinvolgono l'infiammazione

Ricerca dalla Cleveland Clinic aveva avvertito i pazienti che i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) sono destinati all'uso a breve termine. Quella persona non dovrebbe mai usarlo continuamente per la febbre per più di tre giorni e almeno dieci giorni per il dolore senza il consulente di un operatore sanitario. Studi mostrano quello per qualsiasi olio di pesce o altre fonti di acidi grassi omega-3 a catena lunga che hanno lo stesso effetto poiché è il precursore delle prostaglandine antinfiammatorie e dei resolvins per il corpo.

Prodotti naturali per l'infiammazione

Se esiste un consumo a lungo termine di alimenti ad alto contenuto di EPA e DHA che sono pericolosi, ci sarà una consistente popolazione di mangiatori di pesci in Asia orientale e Scandinavia; allora, ci sarebbe un problema considerevole molto tempo fa. Questo, tuttavia, è l'opposto di quali studi epidemiologici hanno trovato poiché il consumo di pesce è benefico per la salute e il miglioramento della persona il biomarcatore per rischio cardiovascolare. Per chiunque sia allergico a pesce, uova, semi di lino, ed è olio o olio di alghe è una ricca fonte di omega-3 per il corpo.

naturali-rimedi-per-infiammazione-e-dolore

Ci sono altri alimenti e estratti di erbe che si sono dimostrati utili nella gestione del dolore e dell'infiammazione. Uno di questi è lo zenzero. Ginger è stato a lungo usato come rimedio per disturbi di stomaco e indigestione, ma è anche efficace per ridurre il dolore del ciclo mestruale come i FANS. Studi mostrano l'erba Boswellia può ridurre il dolore e la rigidità associati all'artrite osteo-reumatoide e uno dei meccanici responsabili del corpo che inibisce il 5-LOX infiammatorio (5-lipossigenasi).

Ciò che è interessante di Boswellia è che gli studi dimostrano che l'erba è diversa dai FANS perché i FANS possono indurre un potenziale sanguinamento del tratto gastrointestinale potenzialmente letale. Le prove mostrano che l'erba Boswellia può migliorare le condizioni infiammatorie nel tratto gastrointestinale, come la colite cronica. Esistono composti più naturali che possono alleviare il dolore e l'infiammazione come la cannabis. Con l'espansione della legalizzazione negli Stati Uniti, la cannabis medicinale e ricreativa può aiutare molte persone a gestire il proprio dolore con questa pianta impressionante.

Incorporando le modifiche per fermare l'infiammazione

Oltre a incorporare queste erbe naturali e cibi anti-infiammatori nella dieta di una persona per alleviare il dolore e l'infiammazione, nessuno dovrebbe trascurare le strategie non dietetiche. Cambiare cibo e integratori non sono gli unici cambiamenti quando una persona è alla ricerca di alternative. Un articolo passato ha iniziato a esplorare come le risate, il pensiero positivo e il mantenimento dell'attività fisica abbiano il potenziale per gestire il dolore cronico che il corpo può incontrare. Anche se il vecchio detto afferma che "la risata è la migliore medicina", il vecchio detto è contraddetto oggi e giorni. Anche se la risata non è la migliore medicina, ma la risata può senza dubbio essere una forma di medicina.

Un altro modo in cui una persona può ridurre o risolvere l'infiammazione è attraverso la dieta. Ciò può influire su ciò che una persona non mangia di ciò che mangia. Gli studi dimostrano che le diete chetogeniche, che sono ricche di grassi e molto basse di carboidrati, sono note per aumentare la tolleranza al dolore e ridurre l'infiammazione acuta. I risultati sono stati sorprendenti quando i pazienti con diabete di tipo 2 dopo una dieta chetogenica per un anno hanno sperimentato a Riduzione del 39% di hsCRP, che è un indicatore massiccio per l'infiammazione. Un altro studio di ricerca i pazienti osservati che hanno seguito una dieta chetogenica per due anni hanno avuto una riduzione del 37% rispetto al basale.

Ulteriori studi di ricerca mostra che i pazienti che hanno la sindrome metabolica e seguono una dieta paleolitica con carboidrati per quattro settimane hanno sperimentato una riduzione del 39% della loro hsCRP, nonché una riduzione del 35% e del 29% della loro TNF-a e IL-6. Quando le diete Paleo a basso contenuto di carboidrati sono combinate con esercizi di intensità possono aiutare a migliorare il corpo inumidendo significativamente i marker infiammatori.

Conclusione

Per chiunque viva con un'infiammazione nel proprio corpo, l'uso di medicinali non è sempre la risposta. Combinare una dieta a basso contenuto di carboidrati e altri interventi naturali può aiutare con l'infiammazione. Apportando piccole modifiche al corpo, il dolore cronico e l'infiammazione possono essere ridotti, quindi il corpo può iniziare a guarire naturalmente. Alcuni prodotti sono progettati per aiutare a rilassare i muscoli stretti del corpo per prevenire anche l'infiammazione aiutare il corpo per rilassarsi e offrire una notte di sonno migliore.

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, muscoloscheletrici e di salute nervosa o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi del sistema muscoloscheletrico. Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti o studi a supporto dei nostri posti. Facciamo anche copie degli studi di ricerca di supporto disponibili al consiglio e / o al pubblico su richiesta. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900.


Riferimenti:

Alhassan, Abeer, et al. "Consumo di pesci e fattori di rischio vascolare: una revisione sistematica e meta-analisi degli studi di intervento." Aterosclerosi, US National Library of Medicine, novembre 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28992469.

Ammon, HP T. "Acidi boswellici nelle malattie infiammatorie croniche". Planta Medica, US National Library of Medicine, ottobre 2006, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17024588.

Athinarayanan, Shaminie J, et al. "Effetti a lungo termine di un nuovo intervento di assistenza remota continua, compresa la chetosi nutrizionale per la gestione del diabete di tipo 2: una sperimentazione clinica non randomizzata di 2 anni." Frontiers in Endocrinologia, Frontiers Media SA, 5 giugno 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6561315/.

Bhanpuri, Nasir H, et al. "Risposte del fattore di rischio di malattia cardiovascolare a un modello di cura del diabete di tipo 2 che comprende la chetosi nutrizionale indotta da una restrizione ai carboidrati sostenuta a 1 anno: uno studio in aperto, non randomizzato, controllato." Diabetologia Cardiovascolare, BioMed Central, 1 maggio 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5928595/.

Calder, Philip C. "Acidi grassi Omega-3 e processi infiammatori". Nutrienti, Molecular Diversity Preservation International, Mar. 2010, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3257651/.

Commissario, ufficio del. "I vantaggi e i rischi degli antidolorifici: domande e risposte sui FANS." US Food and Drug Administration, FDA, 24 settembre 2015, www.fda.gov/consumers/consumer-updates/benefits-and-risks-pain-relievers-q-nsaids-sharon-hertz-md.

Valutazione e ricerca sui farmaci, Centro per. "Comunicazione sulla sicurezza dei farmaci FDA". US Food and Drug Administration, FDA, 9 luglio 2015, www.fda.gov/drugs/drug-safety-and-availability/fda-drug-safety-communication-fda-strengthens-warning-non-aspirin-nonsteroidal-anti-inflammatory.

Gupta, I, et al. "Effetti della resina gengivale di Boswellia Serrata nei pazienti con colite cronica." Planta Medica, US National Library of Medicine, luglio 2001, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11488449.

Gyorkos, Amy, et al. "La dieta a ridotto contenuto di carboidrati e l'esercizio ad intervalli ad alta intensità migliorano i profili cardio-metabolici e infiammatori nella sindrome metabolica: una prova crossover randomizzata." Cureus, Cureus, 8 settembre 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6822889/.

Hosomi, Ryota, et al. "Consumo di pesce e componenti per la salute". Globale Journal of Health Science, Canadian Centre of Science and Education, 28 aprile 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4776937/.

Masino, Susan A e David N Ruskin. "Diete chetogeniche e dolore." Journal of Child Neurology, US National Library of Medicine, agosto 2013, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4124736/.

Nandivada, Prathima, et al. "La dieta chetogenica eucalorica riduce l'ipoglicemia e l'infiammazione nei topi con endotossiemia." lipidi, US National Library of Medicine, giugno 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27117864.

Team, Cleveland Clinic. "FANS: cosa devi sapere." Cleveland Clinic, 2016, my.clevelandclinic.org/health/drugs/11086-non-steroidal-anti-inflammatory-medicines-nsaids~~V~~XNUMXrd.

Team, DFH. "3 Pratiche quotidiane non farmacologiche per la gestione del dolore." Disegni per la salute, 1 febbraio 2019, blog.designsforhealth.com/node/942.

Team, DFH. "Allevia il dolore naturalmente." Disegni per la salute, 25 Nov. 2019, blog.designsforhealth.com/node/1158.

Team, DFH. "Zenzero - efficace quanto i FANS per il dolore mestruale." Disegni per la salute, 5 gennaio 2018, blog.designsforhealth.com/ginger-as-effective-as-nsaids-for-menstrual-pain.