Le pillole di vitamina smettono di lavorare con caffè

Condividi
  • Il calore nelle bevande può ridurre drasticamente gli effetti delle compresse
  • Può anche uccidere i batteri 'amichevoli' negli alimenti probiotici come i yogurt
  • Circa 46 per cento degli adulti britannici prendono supplementi di vitamina quotidiana

In questi tempi di consapevolezza della salute, milioni di noi lavano una pillola vitaminica come parte della nostra routine di colazione.

Ma sembra che stiamo perdendo il nostro tempo. I ricercatori affermano di ingoiare integratori di vitamina con tè o caffè possono eliminare tutto il bene che fanno.

Il calore delle bevande può ridurre notevolmente gli effetti delle compresse e persino uccidere i batteri 'amichevoli' negli alimenti probiotici come i yogurt, dicono gli esperti.

I ricercatori affermano che Swallowing Supplementi di vitamina con tè o caffè può cancellare tutto il bene che fanno

Un studio di University of East Anglia ha scoperto che bevande calde e cibo come il porridge inibiscono l'assorbimento del ferro fino al 73 per cento. Circa 46 per cento degli adulti britannici prendono supplementi di vitamina quotidianamente e 70 per cento di coloro che li prendono con la colazione.

Ora gli esperti suggeriscono di aspettare almeno un'ora prima di consumare cibo o bevande calde dopo aver preso compresse.

Il dottor Sarah Brewer, un medico di famiglia e un nutrizionista medico, ha dichiarato: «Non consiglio di prendere probiotici, integratori vitaminici o minerali con tè o caffè.

Queste bevande contengono composti che, anche se beneficiano altre volte, legano ferro e altri minerali per ridurre il loro assorbimento.

"Infatti, il caffè può ridurre l'assorbimento del ferro fino al 80 per cento se ubriacato entro un'ora di pasto. Le bevande molto calde possono anche inattivare alcune vitamine e uccidere batteri probiotici vivi ».

La dott.ssa Sarah Brewer, un medico generico e un nutrizionista medico, ha dichiarato: "Non consiglio di assumere probiotici, integratori vitaminici o minerali con tè o caffè"

Per assicurare che i batteri beneficino di sopravvivere, Glenn Gibson, professore di microbiologia alimentare presso l'Università di Reading, consiglia di lavare i supplementi con acqua o latte. La colazione è ancora il momento migliore per prendere pillole, poiché l'intestino è riposato durante la notte ed è quindi più ricettivo, ha aggiunto.

La ricerca da parte della società di integrativa Healthspan ha anche scoperto che, tra i potenziali acquirenti di probiotici, pochi erano a conoscenza dei presunti vantaggi di assumerli durante e dopo un corso di antibiotici. Mentre gli antibiotici uccidono i batteri che causano infezioni, possono anche distruggere batteri buoni nei nostri corpi.

Arthur Ouwehand, professore di microbiologia applicata all'Università di Turku, Finlandia, ha affermato: "È importante iniziare a prendere i probiotici dal momento in cui inizierete gli antibiotici e continuare per alcune settimane dopo aver terminato il corso".

Chiamata oggi!

Mail giornaliera

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020