Decompressione spinale

Chirurgia di decompressione spinale: laminotomia e laminectomia

Condividi

La chirurgia di decompressione spinale potrebbe essere un'opzione di trattamento discussa con un medico per alleviare il dolore ai nervi causato da una condizione o disturbo della colonna vertebrale. Tutto quello che c'è da sapere sulle procedure è direttamente dagli esperti.

Tipi di chirurgia di decompressione spinale: laminectomia o laminotomia

Entrambe le procedure coinvolgono il lamina delle vertebre, che è un arco osseo che protegge il canale spinale.

  • In un laminectomia, la lamina è rimosso quasi completamente.
  • In una laminotomia, è a rimozione parziale.

Nonostante la rimozione, il i grandi muscoli della schiena forniscono una protezione duratura per i nervi sottostanti. Pertanto, i nervi spinali sono ancora sicuri e protetti seguendo le procedure. Quale sia quello giusto dipende dalla situazione.

  • Una laminectomia è di solito eseguita per trattare una condizione artritica del canale spinale, come la stenosi spinale.
  • La laminotomia viene utilizzata quasi esclusivamente per rimuovere un'ernia del disco.
  • Una laminectomia rimuove più osso e talvolta il bordo interno della faccetta articolare.
  • Alla fine, a il chirurgo determinerà quale delle due procedure è il migliore per le esigenze e le condizioni dell'individuo.

Chirurgia di decompressione

La stenosi spinale, o restringimento del canale spinale, è solitamente causata dall'artrite e dalla crescita eccessiva dei dischi e delle articolazioni. Problemi di compressione simili rispondono bene al trattamento non chirurgico. Ma a volte è necessario un intervento chirurgico per trattare casi non comuni ma potenzialmente gravi. Questi includono pazienti con:

  • Problemi intestinali o vescicali causati dalla pressione sui nervi spinali
  • Debolezza alle gambe che peggiora
  • Incapacità di camminare o muoversi per lunghi periodi e distanze

Obiettivi della chirurgia di decompressione spinale per creare spazio attorno al midollo spinale e ai nervi circostanti rimuovendo la / le struttura / i di compressione. Quando il midollo e / oi nervi vengono compressi, si verificano sintomi fisici e neurologici lungo il percorso del nervo. Ciò comprende:

  • Formicolio
  • Intorpidimento
  • Sensazioni di scosse elettriche
  • Dolore irradiato / diffuso
  • Debolezza

Una volta che i nervi compressi hanno spazio per rilassarsi e muoversi, i sintomi scompaiono.

Processo di laminectomia

  • La laminectomia lombare è la procedura più comune per il trattamento della stenosi spinale nella parte bassa della schiena.
  • It aiuta anche a trattare le ernie del disco consentendo al chirurgo di accedervi facilmente per riparare eventuali danni.
  • Il chirurgo rimuove la lamina e i legamenti che si sono ispessiti, causando problemi e creando più spazio nel canale.
  • La chirurgia allarga il canale spinale in modo che la pressione sia alleviata.
  • Il dolore causato dai nervi compressi viene alleviato rimuovendo la fonte della pressione.
  • An laminectomia aperta crea un'incisione di un paio di centimetri ed espone la colonna vertebrale.
  • La colonna vertebrale e i muscoli della schiena vengono tagliati per esporre l'osso.
  • Un'altra tecnica quella chirurghi utilizzano sta operando attraverso un tubo.
  • Hanno adattato queste tecniche per essere in grado di decomprimere entrambi i lati destro e sinistro, sebbene operino solo da un lato.
  • Entrambe le procedure, minimale e tradizionale, raggiungono gli stessi obiettivi.
  • La differenza è l ' l'approccio minimamente invasivo prevede una o più piccole incisioni, note anche come punture cutanee, e piccoli strumenti progettati per separare muscoli e tessuti molli invece di tagliarli.
  • Le l'approccio tradizionale richiede un'incisione più ampia e strumenti che ritraggono, separano e tagliano i tessuti.

Chirurgia della laminectomia

  • Le laminectomie lo sono eseguito in anestesia generale utilizzando un approccio posteriore / sdraiato a faccia in giù durante la procedura.
  • Può essere aperto o minimamente invasivo, a volte chiamato microlaminectomia.
  • Il chirurgo esegue un'incisione vicino all'area spinale interessata in una laminectomia aperta.
  • Una volta eseguita l'incisione, a il divaricatore sposterà la pelle, il grasso e i muscoli di lato in modo che il chirurgo possa accedere alla colonna vertebrale.
  • Successivamente, rimuovono o tagliano la lamina e i legamenti ispessiti per allargare lo spazio che circonda i nervi compressi.
  • Una volta terminato, il divaricatore viene rimosso e l'incisione viene chiusa con punti di sutura.
  • La chirurgia mininvasiva, o MIS, viene eseguita utilizzando strumenti speciali come endoscopi e divaricatori tubolari.
  • Questi strumenti consentono incisioni più piccole e meno tagli.
  • Utilizzeranno anche occhiali speciali per avere una visione dettagliata del campo operatorio.
  • A volte, il chirurgo utilizza un endoscopio o un microscopio focalizzato lungo il tubo per eseguire l'intervento chirurgico.
  • Le una parte della lamina viene rimossa, insieme a eventuali ricrescite ossee / osteofiti e tessuto legamentoso.
  • I divaricatori tubolari vengono rimossi, quindi il tessuto molle torna in posizione e l'incisione viene chiusa con suture dissolventi.

Altre procedure spinali eseguite insieme

Le laminectomie e le laminotomie in genere non vengono eseguite insieme. Tuttavia, un chirurgo potrebbe eseguire entrambi se l'intervento chirurgico interessa più livelli della colonna vertebrale. Possono anche essere combinati con altri interventi chirurgici spinali, che includono:

foraminotomia

  • Una foraminotomia è anche una procedura di decompressione. Ma invece di rimuovere una parte o tutta la lamina, il chirurgo accede ai nervi attraverso il forame della colonna vertebrale o il passaggio attraversato dai nervi su entrambi i lati.

discectomia

  • Questo intervento di decompressione prevede la rimozione di tutto o parte del disco intervertebrale danneggiato e viene utilizzato per le ernie discali.

fusione spinale

  • La fusione viene spesso eseguita dopo un intervento chirurgico di decompressione spinale, poiché lo spazio creato rimuovendo la struttura o le strutture spinali può causare instabilità nella colonna vertebrale.

Candidati per la chirurgia di decompressione spinale

Entrambe sono procedure comuni eseguite da neurochirurghi e chirurghi ortopedici della colonna vertebrale. Le laminectomie sono considerate uno dei trattamenti più efficaci per la stenosi spinale e problemi del canale spinale come:

  • Tumori
  • Alcuni tipi di infezioni e ascessi
  • Problemi spinali che coinvolgono disfunzione intestinale / vescicale
  • Il motivo principale della laminectomia è la stenosi spinale, più comune negli individui di età superiore ai 60 anni.

Altre considerazioni e condizioni includono:

  • Trattamenti non invasivi che non migliorano la condizione che include medicazione, massaggi e terapia fisica
  • Fallimento della chirurgia di fusione
  • Fallimento del trattamento di iniezione
  • La presenza di tumori dentro o intorno alla colonna vertebrale
  • Un'infezione come un file ascesso epidurale
  • Problemi neurologici
  • Disfunzione intestinale o vescicale
  • Sindrome di cauda equina

Poni domande sulla procedura per assicurarti di essere a tuo agio con l'operazione. Ecco alcune domande:

  • Quali sono i rischi associati?
  • L'intervento allevierà tutti i sintomi?
  • Non avere rischi chirurgici?
  • Com'è il recupero?

Recupero

  • Aperto o micro, il recupero richiede tempo. Seguire attentamente le istruzioni del medico è essenziale per ottenere una guarigione completa e sana.
  • Gli individui dovrebbero stare attenti per circa un mese dopo l'intervento. Ma non significa sdraiarsi o essere sedentari. Il movimento è fondamentale per il recupero.
  • Il paziente non deve restare a letto o sdraiarsi sul divano.
  • Aspetta una o due settimane prima di iniziare la terapia fisica, se necessario.
  • La maggior parte avrà un file core debole, postura scorretta e meccanica corporea scadente; il l'obiettivo è quello di aiutare a sviluppare e rafforzare queste aree.

Le cose per aiutare con il recupero includono:

  • Impacchi di ghiaccio / freddo aiuterà a ridurre gonfiore e dolore.
  • Cerca di non stare seduto troppo a lungo, poiché la posizione seduta è la posizione meno comoda dopo un intervento chirurgico alla schiena.
  • Consapevolezza del corpo meccanico significa evitare di piegarsi o sollevarsi troppo e utilizzare la meccanica del corpo giusta quando ci si piega o si solleva.
  • Movimento del corpo post-operatorio dopo l'intervento chirurgico è vitale e aiuta a prevenire i problemi post-operatori.

Cose da fare prima dell'intervento:

Smettere di fumare

  • Soprattutto prima dell'intervento chirurgico. Smettere del tutto o almeno per almeno sei settimane prima dell'intervento chirurgico renderà il recupero più facile e più sano.

Perdere peso

  • Parla con un medico del peso. Solo 5 libbre possono fare una differenza significativa durante il recupero.

Di zucchero nel sangue

  • Per le persone con diabete, avere un A1C inferiore a otto prima dell'intervento è l'ideale.

Il recupero di ogni paziente è diverso. Il tempo di recupero dipende da:

  • La complessità dell'intervento
  • Storia medica personale
  • Problemi di salute

Il recupero richiede in genere da due a quattro settimane dopo l'intervento. Tuttavia, dipende dal motivo / i dell'intervento.

Domande

Sindrome post-laminectomia

  • La sindrome post-laminectomia PLS, nota anche come sindrome da chirurgia alla schiena fallita, è una condizione dove un individuo continua ad avere dolore dopo l'intervento chirurgico. Gli individui con sintomi dovrebbero parlare con il proprio medico per determinare la fase successiva del trattamento.

Quanto tempo prima dell'esercizio?

  • Tornare in palestra o iniziare una routine di esercizi richiederà del tempo. È importante seguire le raccomandazioni del medico e completare l'intero ciclo di terapia fisica prima di poter riprendere l'attività fisica regolare. Discuti i piani di allenamento con il medico per determinare la migliore sequenza temporale per la colonna vertebrale.

Pieno recupero?

  • Il ritorno ad alcune attività è possibile circa quattro settimane dopo l'intervento chirurgico. Il recupero completo richiede più tempo, poiché il recupero di ogni paziente è unico. A seconda della complessità dell'intervento, la maggior parte torna a tutte le attività entro 6-9 mesi.

Riflettori sulla composizione corporea


Riferimenti

Associazione americana dei chirurghi neurologici. "Chirurgia della colonna vertebrale minimamente invasiva". (nd) www.aans.org/en/Patients/Neurosurgical-Conditions-and-Treatments/Minimally-Invasive-Spine-Surgery

Foraminotomia. MedlinePlus. medlineplus.gov/ency/article/007390.htm. Recensito il 27 novembre 2016. Ultimo aggiornamento della pagina il 21 dicembre 2017. Accesso al 18 gennaio 2018.

Laminectomia. medlineplus.gov/ency/article/007389.htm. MedlinePlus. Recensito il 27 novembre 2016. Ultimo aggiornamento della pagina il 21 dicembre 2017. Accesso al 18 gennaio 2018.

Mayo Clinic. "Laminectomia." (nd) www.mayoclinic.org/tests-procedures/laminectomia/about/pac-20394533

Mayo Clinic. "Laminotomia." (nd) www.mayoclinic.org/diseases-conditions/spinal-stenosis/multimedia/img-20149227

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Chirurgia di decompressione spinale: laminotomia e laminectomia" non intende sostituire un rapporto individuale con un professionista sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è una consulenza medica. Ti incoraggiamo a prendere decisioni sanitarie basate sulla tua ricerca e collaborazione con un professionista sanitario qualificato.

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato alla chiropratica, muscolo-scheletrica, agopuntura, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di varie discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, soggetti e approfondimenti trattano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez, DC, o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, Marina Militare*, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza come Dottore in Chiropratica (DC) in Texas & Nuovo Messico*
Licenza Texas DC n. TX5807, Licenza DC del New Mexico n. NM-DC2182

Licenza come infermiere registrato (RN *) in Florida
Licenza Florida N. licenza RN RN9617241 (controllo n. 3558029)
Stato compatto: Licenza multistato: Autorizzato ad esercitare in Stati 40*

Attualmente immatricolato: ICHS: MSN* FNP (Programma per infermiere di famiglia)

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, RN* CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Scopri i benefici degli integratori in polvere verde

"Per le persone che hanno difficoltà a procurarsi molta frutta e verdura, è possibile incorporare della polvere verde... Leggi Ora

26 Febbraio 2024

Allenamento per la camminata a lunga distanza: chilometraggio e attrezzatura

Per gli individui che si allenano per maratone e/o eventi di camminata a lunga distanza, è possibile concentrarsi sulla costruzione di un... Leggi Ora

23 Febbraio 2024

Come l'agopuntura può aiutare ad alleviare il dolore al ginocchio

Per le persone che soffrono di sintomi di dolore al ginocchio dovuti a lesioni e/o artrite, è possibile incorporare un'agopuntura... Leggi Ora

22 Febbraio 2024

I benefici per la salute del pane pita: un'opzione nutriente e deliziosa

Il pane pita potrebbe essere una possibile opzione per le persone che cercano di mangiare più sano? Pane pita… Leggi Ora

21 Febbraio 2024

Agopuntura per ridurre il dolore articolare nei pazienti affetti da lupus

Le persone che soffrono di dolori articolari possono incorporare la terapia di agopuntura per gestire i sintomi del lupus e ripristinare... Leggi Ora

21 Febbraio 2024

L'agopuntura come trattamento efficace per la sciatica

Per le persone che considerano l'agopuntura per il sollievo e la gestione della sciatica, è possibile sapere come funziona e... Leggi Ora

20 Febbraio 2024