Perché i chiropratici usano i raggi X come strumento diagnostico per il trattamento

Share

La maggior parte degli operatori sanitari utilizza radiografie come strumento diagnostico per trattare una varietà di reclami dei pazienti, compresi i chiropratici. Possono aiutare i medici a identificare la fonte di un problema o se c'è qualcosa di più in corso. I raggi X possono anche aiutare i chiropratici a determinare la migliore linea d'azione per il trattamento. Per saperne di più, diamo un'occhiata più da vicino a cosa sono e come vengono utilizzati nella maggior parte degli uffici di chiropratica.

Cosa sono i raggi X?

Una radiografia è una forma molto vigorosa di radiazione elettromagnetica simile alle onde radio, alle radiazioni ultraviolette, alle microonde o alla luce visibile che viene utilizzata per visualizzare la composizione interna di una persona o di una cosa. Un raggio è focalizzato su una certa parte del corpo di una persona, come la parte posteriore, produce un'immagine digitale del scheletrico struttura.

Il raggio passa facilmente attraverso la pelle e altri tessuti molli ma non è in grado di passare attraverso ossa e denti. I tessuti molli più densi, come organi, legamenti e muscoli, saranno visibili ma verranno catturati in tonalità di grigio. Aree come l'intestino o i polmoni appaiono sulla pellicola come nere.

L'uso della radiografia chiropratica

I raggi X chiropratici forniscono informazioni vitali che possono influenzare il modo in cui il chiropratico sceglie di trattare un paziente. In alcuni casi, la cura chiropratica o la manipolazione spinale possono non essere una linea di condotta appropriata in quel momento e il paziente può essere avviato su una terapia diversa e più delicata.

Altre volte, può mostrare al chiropratico come procedere nel trattamento del paziente. In breve, i pazienti sono in grado di ricevere una cura migliore e più completa che può facilitare meglio la loro guarigione e la gestione del dolore.

Alcuni dei vantaggi di raggi x chiropratici includere:

  • Identificare una condizione o un sintomo, come un tumore o una lesione spinale, che fornirebbe una ragione medica per cui non si dovrebbe fare un corso specifico di cura.
  • Ottenere importanti informazioni biomeccaniche che possono aiutare a guidare il trattamento.
  • Per rimanere informato e mantenere un registro del processo degenerativo di un paziente.
  • Aiuta a identificare le anomalie della colonna vertebrale e delle articolazioni che possono influire sul trattamento.
  • Permette ai pazienti di comprendere meglio le loro condizioni e il piano di trattamento, consentendo loro di assumere la proprietà del processo e di essere maggiormente coinvolti nella terapia e nella guarigione.

Che cosa cerca un chiropratico in una pellicola a raggi X?

Quando un chiropratico prende una radiografia di un paziente, sta cercando cose in diverse aree molto specifiche. La prima cosa che controllano è assicurarsi che non vi siano dislocazioni, fratture, cancro, infezioni, tumori o altre condizioni potenzialmente pericolose.

Quindi cercano l'altezza del disco e altri segni di degenerazione del disco, densità ossea, speroni ossei, spazi articolari e allineamento. Ciò consente loro di identificare condizioni come la scoliosi e altre condizioni che possono richiedere specifiche forme di trattamento.

Molti chiropratici preferiscono che il paziente sia in una posizione portante quando lo prende raggi x spinali. Questo differisce dalla maggior parte delle strutture mediche che hanno il paziente sdraiarsi.

Il vantaggio delle radiografie sotto carico come strumento diagnostico è che consente di misurare, ad esempio, il deficit di lunghezza delle gambe, la scoliosi e il restringimento dello spazio articolare. Può anche mostrare che alcune ossa, come la tibia e il perone, si stanno separando, il che può essere un'indicazione di un tendine lacerato o di un problema con l'articolazione. Una radiografia senza carico non può fornire la stessa prospettiva e gli indizi vitali sulle condizioni di un paziente possono essere persi.

Trattamento chiropratico per il dolore alla spalla

Post Recenti

Iperostosi scheletrica idiopatica diffusa

L'iperostosi scheletrica idiopatica diffusa, nota anche come DISH, è una fonte fraintesa e spesso mal diagnosticata ... Leggi

30 Marzo 2021

Cause di incidenti motociclistici, lesioni e trattamento chiropratico

Gli incidenti in moto sono molto diversi dagli incidenti automobilistici. Nello specifico è quanto i ciclisti ... Leggi

29 Marzo 2021

Marcatori ad angolo di fase e infiammatori

Valutazione antropometrica La misurazione antropometrica gioca un ruolo fondamentale nella valutazione dello stato di salute del paziente. Misure antropometriche ... Leggi

29 Marzo 2021

Perché la tendinite non dovrebbe essere lasciata non trattata Una prospettiva chiropratica

La tendinite può verificarsi in qualsiasi area del corpo in cui un tendine viene utilizzato in modo eccessivo. ... Leggi

26 Marzo 2021

Massaggio sportivo chiropratico per lesioni, distorsioni e stiramenti

Un massaggio sportivo chiropratico ridurrà il rischio di lesioni, migliorerà la flessibilità e la circolazione ... Leggi

25 Marzo 2021

L'importanza di BIA e TMAO

Il mondo della medicina sta avanzando e crescendo continuamente. La ricerca viene pubblicata ogni giorno ... Leggi

25 Marzo 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘