Come la chiropratica aiuta ad alleviare i punti trigger e altri dolori miofasciali

Condividi

Molte persone pensano alle articolazioni, alle ossa e al sistema scheletrico quando pensano alla chiropratica, ma in realtà anche i muscoli svolgono un ruolo fondamentale nel sostenere il corpo. I muscoli sono strati e lavorano intrecciati per muovere e stabilizzare la colonna vertebrale, facilitare il movimento delle articolazioni del corpo e aiutare nella respirazione. Quando c'è dolore all'interno di questo sistema, la chiropratica può essere un trattamento molto efficace. Più pazienti si rivolgono alla cura chiropratica per trattare una varietà di condizioni dolorose perché non usa farmaci assuefatti con effetti collaterali spiacevoli; è completamente naturale. La chiropratica può anche impedire ai pazienti di richiedere un intervento chirurgico in molti casi. Quindi, quando si tratta di dolore miofasciale e punti trigger, questa forma di trattamento è spesso considerata ottimale.

Cos'è il dolore miofasciale?

In parole povere, dolore miofasciale è semplicemente dolore ai muscoli. Quando abbatti la parola, "myo" significa muscolo e "fascia" si riferisce al tessuto connettivo che si intreccia in tutto il corpo.

Il dolore ha origine in specifici punti trigger che si trovano nei muscoli e nella fascia in varie aree del corpo. Il dolore può variare in intensità da lieve e fastidioso a grave e debilitante.

Quali sono i punti trigger?

I punti trigger sono serrati, punti ipersensibili che possono essere localizzati in qualsiasi muscolo. Diverse persone possono avere diversi punti trigger. Non è come inferiore specifico mal di schiena o dolore al collo che si verificano in specifiche aree del corpo. I punti trigger possono variare da persona a persona.

Quando i punti trigger si formano, diventano noduli o punti che esistono in una delle bande tese del muscolo. Il paziente può sperimentare una varietà di sintomi tra cui dolore, debolezza, bruciore, formicolio e altri sintomi.

Ciò che spesso rende i punti di innesco difficili da individuare è che causano ciò che è noto come dolore riferito. In altre parole, la persona può provare dolore nella posizione esatta del punto di innesco o il dolore può essere riferito ad altre aree del corpo. Il dolore riferito di solito ha modelli di dolore abbastanza coerenti in modo che possa essere rintracciato all'origine - alla fine.

Intorno al 85% del dolore che gli individui provano viene attribuito al dolore miofasciale. I punti trigger determinano se il dolore è cronico o acuto. È una condizione molto comune.

Come si formano i punti trigger?

I punti trigger si formano quando il muscolo subisce un trauma di qualche tipo. Il trauma può derivare da malattie, incidenti, condizioni relative al lavoro (dal movimento persistente e ripetitivo) e lesioni sportive.

Anche le attività o le abitudini che sottopongono a sforzi ripetitivi a lungo termine sui muscoli possono causare punti trigger. La cattiva postura, l'ergonomia impropria e i movimenti ripetitivi sono i più comuni di questi tipi di attività. Lo stress emotivo e fisico sono spesso identificati come cause di punti trigger irritanti.

Benefici della chiropratica per il dolore miofasciale e punti trigger

La cura chiropratica è spesso un trattamento preferito per il dolore miofasciale a causa della sua efficacia e dell'approccio senza farmaci. I pazienti sottoposti a trattamento di solito subiscono una drastica diminuzione del loro livello di dolore o saranno eliminati del tutto.

Inoltre, godono di maggiore resistenza, flessibilità e libertà di movimento. Con continuato cure chiropratiche, troveranno che hanno più resistenza per il lavoro e le attività ricreative e dormono anche meglio. Va notato che le interruzioni del sonno sono un disturbo comune associato al dolore miofasciale.

Nel complesso, la chiropratica può dare ai pazienti con dolore miofasciale una migliore qualità della vita con una minore incidenza di lesioni. Sono spesso in grado di abbassare il loro antidolorifico o eliminarlo del tutto.

Poiché la chiropratica è un approccio per tutto il corpo, i pazienti imparano abitudini salutari come dieta, esercizio fisico e benessere mentale. Soprattutto, possono vivere con meno dolore o senza dolore.

Dottore in Chiropratica Vicino a Me

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘