Chiropratica Garners Media di copertura media

Condividi

Chiropratica ha ricevuto una spinta da alcune principali fonti nazionali negli ultimi mesi. Ecco un recapito.

1. American College of Physicians pubblica una nuova linea guida per il trattamento del dolore alla schiena

Ossa del midollo spinale
Il College of Physicians americano (ACP) ha pubblicato una nuova linea guida per la cura del dolore alle basse back, raccomandando di utilizzare innanzitutto trattamenti non invasivi, non farmacologici, compresa la manipolazione spinale, prima di ricorrere a terapie farmacologiche. La linea guida è stata pubblicata febbraio 14, 2017 nella Annals of Internal Medicine. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina Comunicato stampa dell'Associazione americana di chiropratica sulla linea guida.

Il maggio 1, 2017, il New York Times ha pubblicato un editoriale da Aaron E. Carroll, MD, che menziona la nuova linea guida in una luce positiva positiva. L'articolo è incredibilmente positivo e è apparso in una pubblicazione principale, mainstream, letto da milioni di persone. "La manipolazione spinale - insieme ad altre terapie meno tradizionali come il caldo, la meditazione e l'agopuntura - sembra essere efficace come molte altre terapie mediche che prescriviamo, e sicure, se non più sicure", ha scritto.

Punti di comunicazione sulla nuova linea guida ACP:

  • La professione chiropratica ha sostenuto da decenni che le scelte di cura conservative, come la chiropratica, rappresentano la prima linea di trattamento per il dolore alla schiena. Ora, con questa nuova linea guida, la professione medica sta riconoscendo i vantaggi della cura conservatrice per questo problema comune.
  • Grazie a questa linea guida, è possibile che più medici scelgano di indirizzare i loro pazienti con dolore alle spalle ai chiropratici.
  • La linea guida ACP è stata adottata dall'American Chiropractic Association, che ha adottato anche le linee guida Clinical Compass sulla chiropratica per LBP alla sua riunione HOD a marzo.
2. Articolo ed editoriale sulla manipolazione spinale pubblicato in JAMA

L'aprile 11, 2017, emissione della Journal of the American Medical Association (JAMA)presentava l'articolo "Associazione di terapia manipolativa spinale con benefici clinici e danno per il dolore acuto basso della schiena". Questa revisione sistematica e meta-analisi hanno rilevato che i RCT 26 identificati identificati 15 RCTS (pazienti 1,711) hanno fornito prove di moderata qualità che SMT ha un'associazione statisticamente significativa con miglioramenti nel dolore. Dodici RCT (pazienti 1,381) hanno prodotto prove di moderata qualità che SMT ha un'associazione statisticamente significativa con miglioramenti nella funzione. Uno degli RCT inclusi in questa analisi è stato condotto da ricercatori presso il Palmer Center for Chiropractic Research, "Aggiunta di terapia manipolativa di chiropratica a cure mediche standard per i pazienti con dolore al petto acuto basso: risultati di uno studio pragmatico di efficacia comparativa randomizzata".

Inoltre, un editoriale di Richard A. Deyo, MD, MPH, intitolato "Il ruolo della manipolazione spinale nel trattamento del mal di schiena", è stato pubblicato nell'edizione di aprile 11 di JAMA. "Se la manipolazione è almeno altrettanto efficace e sicura come la cura convenzionale, può essere una scelta appropriata per alcuni pazienti con un dolore acuto basso del dolore alla schiena", ha scritto il dottor Deyo. "Questa è un'area in cui le decisioni di un paziente ben informato devono contare come la preferenza di un praticante".

A Storia della Radio Pubblica Nazionale il mese di aprile 11 ha citato il dottor Paul Shekelle, un internista con il West Medical Center di Los Angeles Veterans Affairs e uno degli autori dello studio, affermando che JAMA studio ha trovato i pazienti sottoposti a manipolazione spinale con un declino di un punto nella loro valutazione del dolore. Ha aggiunto che lo studio ha anche trovato la manipolazione spinale modesto migliorata funzione.

3. Articolo ed editoriale sulla manipolazione spinale pubblicato in JAMA

An articolo pubblicato Aprile 4 in STAT News, una rivista medica, ha discusso la linea guida ACP e come sta rafforzando la causa dei metodi di controllo del dolore non farmaceutico come la chiropratica e l'agopuntura. Un altro articolo pubblicato maggio 10 in STAT News ha proposto le raccomandazioni della FDA proposte che i medici imparano di più su chiropratica, agopuntura e altri trattamenti di dolore senza droga come terapie per aiutare i pazienti a evitare gli oppiacei prescritti.

4. Articolo pubblicato maggio 19 sulla psicologia Oggi sito su nuove ricerche sui chiropratici aiutando le persone con mal di schiena

Questo articolo, "L'evoluzione delle prove sui chiropratici per il mal di schiena" ha riguardato innanzitutto la linea guida ACP e la sua raccomandazione per la cura conservativa, nonché la Annals of Internal Medicine una revisione sistematica che ha dimostrato che la manipolazione della spina dorsale contribuisce a ridurre il dolore per le persone affette da dolore cronico. Ha concluso dicendo: "Nel complesso, le prove suggeriscono che vedere un chiropratico può ridurre i livelli di dolore e aumentare la funzione per le persone con mal di schiena cronico".

Fonte:

Palmer News

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020