Che cos'è la sindrome metabolica? | El Paso, TX Doctor Of Chiropractic
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Cos'è la sindrome metabolica?

La sindrome metabolica è causata da più di una condizione. La sindrome metabolica spesso lascia persone con mal di testa, dolori articolari, affaticamento e altro! La sindrome metabolica è un'epidemia in tutto il mondo, ma negli Stati Uniti vediamo questa condizione troppo spesso.

La sindrome metabolica può essere definita come avente due o più delle condizioni elencate di seguito:

  • Donne con grasso addominale o girovita maggiore di 35 anni
  • Uomini con grasso addominale o girovita superiore a 40
  • Individui con ipertensione (130/85 o superiore)
  • Pazienti con trigliceridi superiori a 150
  • Un glucosio a digiuno di 100 o superiore
  • Basso HDL (colesterolo buono) inferiore a 40 negli uomini e 50 nelle donne

Questi sintomi sono spesso associati all'infiammazione. Molte persone credono che l'infiammazione sia solo qualcosa che si verifica nelle articolazioni e sulla pelle, ma l'infiammazione può verificarsi negli organi all'interno del corpo e creare scompiglio.

La sindrome metabolica non si rivolge a una popolazione specifica ma può interessare chiunque abbia una sovrapposizione dei fattori sopra elencati. Coloro che hanno una forma del corpo a "mela" o "pera", hanno probabilmente un grasso addominale più elevato e quindi sono più a rischio.

forma del corpo di mela e pera

Con l'avanzare dell'età, aumentano le possibilità di sviluppare la sindrome metabolica. Oltre all'età, in precedenza avere o avere una storia di diabete nella propria famiglia aumenta anche il rischio di sviluppare la sindrome metabolica.

Parlando per esperienza personale e avendo il diabete di tipo 1 da solo, posso dire che la sindrome metabolica prende davvero un pedaggio sul proprio corpo. Con l'esperienza di questi sintomi in prima persona, può lasciare il corpo esausto. Quando il livello di glucosio nel sangue nel corpo aumenta, provoca lo spessore del sangue a causa dell'eccesso di zucchero nel sangue. Questo quindi fa sì che il cuore lavori di più e aumenti la pressione sanguigna del corpo a causa dello sforzo necessario per pompare. Da qui, il corpo risponde con un forte mal di testa, nausea, vomito occasionale, aumento della sete, aumento della minzione e visione offuscata. Il recupero da una giornata di alti livelli di zuccheri nel sangue può farti sentire sconfitto e simile a sentire che ti stai riprendendo dall'influenza.

Una delle cose che si verificano all'interno del corpo quando un individuo ha la sindrome metabolica è la riduzione della sensibilità all'insulina. L'insulina è l'ormone prodotto che aiuta a trasformare il cibo che mangi in carburante per il corpo o a immagazzinarlo come grasso. Quando la sensibilità all'insulina diminuisce, significa che non viene assorbito abbastanza glucosio nel corpo. Porta ad alti livelli di glucosio nel sangue e aumenta il rischio di diabete di tipo 2.

Per coloro che soffrono di sindrome metabolica o hanno uno o più dei suddetti fattori di rischio, ci sono modi per assumersi la responsabilità. I benefici di prendere la carica e prevenire il peggioramento o il ritorno della sindrome metabolica significa recuperare l'energia che pensavi fosse persa. Diminuendo i sintomi e aumentando la tua energia, potresti sentirti meglio di quanto ricordassi.

La dieta migliore per ottenere rapidamente il controllo degli zuccheri nel sangue e aumentare l'HDL è la dieta chetogenica. Questa dieta funziona mangiando cibi a basso contenuto di carboidrati e ricchi di grassi. A sua volta, questo fa bruciare il grasso corporeo come combustibile piuttosto che carboidrati. Inizia bruciando il grasso attorno al pancreas e al fegato e poi inizia a bruciare il grasso intramuscolare (eccesso di peso addominale). Eliminando la maggior parte dei carboidrati e aumentando l'assunzione di acqua, gli individui possono vedere una diminuzione della depressione, della nebbia del cervello, del rischio di ictus e della pressione sanguigna. Tutto mentre vedo un aumento del sonno e dell'energia.

Uno dei modi migliori per raggiungere i tuoi obiettivi e rimanere in buona salute è lavorare con un team che li capisca e sia disposto a educarti. Forniamo coaching 1: 1, bilance per tracciare il peso che riporta anche il peso dell'acqua e l'IMC dell'individuo, cinturini da polso per tenere traccia dell'attività calorica e istruzione. L'educazione ti aiuterà a capire perché stai seguendo una dieta specifica o linee guida alimentari, come quel cibo si sta abbattendo per aiutarti e quali alimenti evitare. Non lasceremo mai un paziente confuso o con domande senza risposta.

Parlando per esperienza personale, è meglio conoscere questi sintomi prima che causino danni permanenti. Ci sono modi e cose da fare per aiutare a ridurre il rischio. Consiglio vivamente di vederci o un medico locale per iniziare a costruire il tuo piano. Siamo in grado di creare piani personalizzati che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi, ridurre i rischi e lavorare con il tuo stile di vita. Prendilo da me, non vuoi rimanere bloccato sentendo la sindrome metabolica effetti collaterali. -Kenna Vaughn, Senior Health Coach

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di chiropratica, muscoloscheletrici e di salute nervosa o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli sanitari funzionali per il trattamento di lesioni o disturbi del sistema muscoloscheletrico. Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti o studi a supporto dei nostri posti. Facciamo anche copie degli studi di ricerca di supporto disponibili al consiglio e / o al pubblico su richiesta. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al numero 915-850-0900.

Riferimenti:
Staff della Mayo Clinic. "Sindrome metabolica." Mayo Clinic, Fondazione Mayo per l'educazione e la ricerca medica, 14 marzo 2019, www.mayoclinic.org/diseases-conditions/metabolic-syndrome/symptoms-causes/syc-20351916.
Sherling, Dawn Harris, et al. "Sindrome metabolica." Journal of Cardiovascular Pharmacology and Therapeutics, vol. 22, n. 4, 2017, pagg. 365-367., Doi: 10.1177 / 1074248416686187.