Che cos'è la spondilosi cervicale e può aiutare la chiropratica? | El Paso, TX.

Condividi

Invecchiando ci sono alcuni cambiamenti che avvengono nel corpo. La colonna vertebrale è molto usurata perché è la principale struttura di supporto che fa di tutto, dal tenere la testa in posizione eretta, a fornire un percorso per gli impulsi nervosi, a fornire mobilità. Non c'è da meravigliarsi se arriva un punto in cui il corpo semplicemente non funziona come una volta. La spondilosi cervicale è un termine generico che descrive una condizione correlata all'usura naturale dei dischi nel collo.

Cos'è la spondilosi cervicale?

Conosciuto anche come artrite al collo o artrosi cervicale, la spondilosi cervicale è molto comune nei pazienti anziani, in particolare in quelli con età 60. Infatti, più del 85% delle persone sopra gli anni 60 ne hanno una qualche forma, di solito con pochi o nessun sintomo presente. Tuttavia, con l'età peggiora, quindi potrebbe progredire fino al punto in cui il paziente avverte dolore, ridotta flessibilità, rigidità, mancanza di mobilità o altri sintomi.

La spondilosi cervicale è un termine generico che viene usato per descrivere un certo numero di condizioni e mentre è generalmente considerato una condizione legata all'età, può avere anche altre cause, compresa l'ereditarietà. Questa condizione inizia spesso con le modifiche nel disco.

Con l'età, i dischi nella colonna vertebrale e nel collo si disidratano. Questo fa sì che si restringano, lasciando poca o nessuna imbottitura tra le vertebre. Di conseguenza, il paziente può sviluppare segni di osteoartrite e, in alcuni casi, speroni ossei. A seconda di come la condizione progredisce e si presenta, può essere una causa di dolore cronico.

Quali sono i trattamenti per la spondilosi cervicale?

Il trattamento per la spondilosi cervicale coinvolge alleviare i sintomi. Non c'è modo di invertire gli effetti che ha sul corpo in modo da trattare il dolore, la rigidità e altri problemi che accompagnano la condizione è il corso che di solito è preso dai medici. A seconda dei sintomi esatti, il trattamento può includere l'uso di un impacco di ghiaccio, riposo a letto, impacco caldo e esercizio a basso impatto in quanto il paziente è in grado di gestirlo.

Il medico può raccomandare un antinfiammatorio analgesico o non steroideo (NSAID). Nei casi in cui il dolore è grave e difficile da gestire, possono prescrivere un antidolorifico narcotico, uno steroide o un rilassante muscolare.

Potrebbero anche combinare la terapia farmacologica con la terapia fisica. In casi molto gravi il medico può raccomandare iniezioni o interventi spinale. Alcuni interventi chirurgici comuni per la spondilosi cervicale comprendono l'artroplastica discale intervertebrale, l'annuloplastica del disco invertebrale e la fusione spinale.

In molti casi, si consigliano colletti morbidi, ortesi rigide, cuscino cervicale modellato o colletto Philadelphia per fornire supporto. Tuttavia, molti medici ritengono che questi metodi non siano interamente efficaci e che qualsiasi beneficio ricevuto dal paziente sia in gran parte dovuto a effetto placebo.

Questo perché il collo è ancora mobile e non ha molte limitazioni di movimento. Se usato correttamente, però, può fornire un supporto. Ciò significa che il paziente deve indossarlo il più possibile quando non dorme.

In molti casi, i farmaci hanno effetti collaterali spiacevoli e alcuni possono persino essere dannosi. Questo è particolarmente vero con i farmaci antidolorifici che possono causare dipendenza.

Anche la chirurgia non è un trattamento preferito a causa di potenziali complicazioni, l'invasività della procedura e il tempo necessario per guarire. Spesso i pazienti cercano altre forme di trattamento più naturali e delicate sul corpo. La chiropratica è uno dei trattamenti più popolari per la spondilosi cervicale.

Chiropratica per spondilosi cervicale

La chiropratica è un trattamento popolare per la spondilosi cervicale. Molti pazienti gravitano verso di esso perché non è invasivo e non utilizza farmaci dannosi. Il suo approccio naturale a tutto il corpo lo rende un metodo di trattamento attraente.

Oltre alla manipolazione spinale, il chiropratico può usare il massaggio per alleviare la rigidità e il dolore. Lui o lei può anche raccomandare ghiaccio o calore, riposo, stretching, cambiamenti nello stile di vita e persino modifiche dietetiche.

I pazienti possono essere informati di rimuovere gli alimenti dalla loro dieta che aumentano l'infiammazione e insegnano esercizi speciali che aiutano a mantenere il collo elastico. Alcuni chiropratici raccomandano integratori speciali per aiutare a lavorare con il corpo consentendo la sua naturale capacità di guarire se stesso.

Trattamento chiropratico per la cura del collo

Post Recenti

Dieta e autoimmunità: il protocollo Wahls

Dr. Terry Wahls è il creatore e autore del protocollo Wahls. Dopo un personale ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Cancro: integratori olistici e cambiamenti nello stile di vita dopo il trattamento

Dopo la diagnosi e il completamento del trattamento del cancro, molte persone sono fortemente motivate a rimanere ... Leggi di più

Maggio 15, 2020

Depressione: una visione olistica

La depressione è abbastanza comune, infatti l'11% degli americani è attualmente in trattamento con un antidepressivo. Antidepressivi ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Aiuta a proteggerti dal cancro naturalmente

Il cancro è quando un gruppo di cellule inizia a crescere fuori mano. Apoptosi cellulare ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Sensibilità alimentari

Il modo in cui i nostri corpi reagiscono al cibo che mangiamo è ciò che determina l'antigene ... Leggi di più

Maggio 14, 2020

Come i test possono aiutarti

Il sistema immunitario funziona meglio quando è in grado di ripararsi e difendersi correttamente ... Leggi di più

Maggio 13, 2020