Neurologia clinica

Disturbi cerebrovascolari

Facebook

La malattia cerebrovascolare è un gruppo designato di condizioni che possono portare a eventi / eventi cerebrovascolari, es ictus. Questi eventi influenzano l'afflusso di sangue e le navi al cervello. Con un blocco, malformazione o emorragia succede, questo impedisce alle cellule cerebrali di ottenere abbastanza ossigeno, che può causare danni al cervello. Le malattie cerebrovascolari possono svilupparsi in modi diversi. Questi includono trombosi venosa profonda (TVP) e aterosclerosi.

Tipi di malattie cerebrovascolari: ictus, attacco ischemico transitorio, aneurismi e malformazioni vascolari

Negli Stati Uniti la malattia cerebrovascolare è la quinta causa di morte più comune.

Disturbi cerebrovascolari

il cervello

  • Rende ~ 2% del peso corporeo
  • Conti per ~ 10% dell'uso di ossigeno del corpo
  • Conti per ~ 20% del consumo di glucosio del corpo
  • Riceve ~ 20% della gittata cardiaca
  • Al minuto, richiede ~ 50-80cc di sangue per 100g di tessuto cerebrale di materia grigia e ~ 17-40cc di sangue per 100g di sostanza bianca
  • If afflusso di sangue al cervello is
  • Come con tutti i tessuti, più a lungo c'è ischemia, maggiore è la probabilità di morte cellulare e necrosi
  • Il cervello dipende da una fornitura costante e ininterrotta di ossigeno e glucosio
  • 3-8 minuti di arresto cardiaco possono causare danni cerebrali irreversibili!

Autoregulation In The Brain

  • L'ipotensione sistemica provoca una vasodilatazione cerebrale reattiva per consentire un maggior flusso di sangue al cervello
  • Il cervello può estrarre abbastanza ossigeno dal cervello se la pressione sistolica è 50 mmHg
  • Il restringimento aterosclerotico può produrre vasodilatazione reattiva per tentare di ridurre la pressione in eccesso
  • L'aumento della pressione sanguigna può causare vasocostrizione, riducendo la probabilità di emorragia
  • Se la pressione sistolica è in media> 150 mmHg per periodi prolungati, questa compensazione potrebbe non riuscire
  • Encefalopatia ipertensiva marcata

Rifornimento di sangue alla testa

madeinkibera.com/lingual-arterie-anatomie

Circolazione collaterale

  • Nell'occlusione che si sviluppa lentamente come la trombosi aterosclerotica, la circolazione collaterale ha il tempo di svilupparsi
  • Circle of Willis collega i sistemi carotideo e basilare
  • Le arterie comunicanti anteriori e posteriori forniscono un apporto collaterale
  • Anastomosi tra le principali arterie cerebrali e cerebellari in alcune persone
  • Connessione dell'arteria carotide interna ed esterna tramite le arterie oftalmiche e mascellari

Cerchia di Willis

  • Collega il sistema vertebrobasilare con il sistema carotideo interno
  • Pur fornendo una utile circolazione collaterale, è anche l'area più sensibile agli aneurismi della Berry che può portare ad un ictus emorragico

en.wikipedia.org/wiki/Circle_of_Willis

Rifornimento di sangue al cervello

tellmeanatomy.info/neuro/vessels/arterial-supply/

Mascellare e oftalmico aa.

Disturbi cerebrovascolari

  • ~ Gli adulti 700,000 negli Stati Uniti hanno un ictus ogni anno
  • Terza causa di morte più comune negli Stati Uniti
  • ~ 2 milioni di persone sono disabilitate a causa di ictus
  • Di gran lunga più comune nelle persone di età avanzata
  • Malattia occlusiva / ischemica
  • 80% di tutti i tratti
  • Il sito più comune di occlusione è l'arteria carotide interna appena sopra la biforcazione della carotide comune a.
  • aterotrombotici
  • embolica
  • Piccola nave
  • Malattia emorragica

Ictus occlusivo / ischemico

  • Può essere dovuto a un'arteria o occlusione venosa
  • L'occlusione dell'arteria è molto più comune
  • A causa della mancanza di apporto di sangue e ossigeno che raggiunge una particolare area del cervello
  • Insorgenza improvvisa di deficit neurologici, correlata alla distribuzione di un'arteria specifica
  • I disavanzi variano a seconda della distribuzione dell'arteria che è stata interrotta

Occlusione venosa

  • Hyperviscocity
  • Disidratazione
  • Thombocytosis
  • Conteggi elevati di globuli rossi o bianchi
  • policitemia
  • ipercoagulabilità
  • Omocisteina elevata
  • Immobilità prolungata o viaggio in aereo
  • Disturbi del fattore di coagulazione genetica
  • Gravidanza
  • Cancro
  • Sostituzione ormonale e uso di OCP

aterotrombotici

  • I deficit neurologici possono essere transitori o svilupparsi lentamente nel tempo
  • Possibili cause / tipi:
  • Dissezione della tunica intima e tunica avventizia
  • Può verificarsi nei pazienti più giovani con disturbi del tessuto connettivo
  • I materiali infiammatori si depositano e si accumulano nelle pareti dei vasi
  • LDL ossidati si depositano nelle pareti dei vasi

embolica

  • Deficit neurologici che possono avere insorgenza improvvisa
  • Tessuto sfilato dalla dissezione della tunica intima e tunica avventizia
  • Qualsiasi trombi slogato può diventare un embolo che blocca / chiude il lume dei vasi più piccoli

Piccola nave

  • Lipohyalinosis
  • Micro-trauma e mongolfiera della parete della nave
  • Angiopatia amiloide
  • Accumulo di proteine ​​amiloidi nelle pareti dei vasi
  • Più comune nei pazienti di età> 65 anni
  • Provoca il restringimento (che porta all'ischemia) ma può anche causare fragilità vascolare (che porta ad emorragia)
  • Associata alla malattia di Alzheimer
  • Infiammatorio
  • Spasmotic

Fattori di rischio per ictus occlusivo

  • Ipertensione
  • Diabete mellito
  • Anomalie cardiache
  • Shunt destro-sinistro (forame ovale pervio, VSD, tetralogia di fallot, ecc.)
  • Fibrillazione atriale
  • Valvola malattia / valvole cardiache artificiali
  • Età avanzata
  • Obesità
  • Iperlipidemia
  • LDL particolarmente elevato e HDL basso
  • Stile di vita sedentario
  • Sigaretta / tabacco da fumo
  • Elevato stato di ossidazione
  • Omocisteina elevata
  • Contribuito a bassi livelli di acido folico, B6 e B12
  • Interagisce con il colesterolo LDL
  • Gli stati di iperviscocità e ipercoagulabilità come mostrato nella diapositiva precedente

Attacco ischemico transitorio (TIA)

  • Episodi completamente reversibili di deficit neurologico dovuti all'insufficienza vascolare che generalmente non durano più di 30 minuti alla volta
  • Occasionalmente può durare 24 ore o più
  • La metà dei pazienti che hanno sofferto di un ictus occlusivo in precedenza ha avuto un attacco ischemico transitorio (s)
  • 20-40% dei pazienti con TIA continua ad avere un ictus completo
  • In è importante identificare i pazienti con TIA per poterli gestire in modo appropriato e ridurre i fattori di rischio modificabili

Anamnesi di deficit neurologico transitorio in pazienti> 45 anni

  • DDx
  • TIA molto probabilmente dx
  • Emicrania
  • Crisi focali
  • VPPB
  • Meniere di
  • Malattie demielinizzanti
  • Arterite temporale
  • Ipoglicemia
  • Tumore
  • Malformazioni artero-venose

Malattia dell'arteria carotide

  • Il brufolo sistolico acuto udito sopra l'arteria carotidea può indicare la stenosi carotidea
  • Richiede una valutazione ecografica duplex
  • Le lesioni che restringono il lume> 70% possono causare ischemia
  • Molte occlusioni carotidee non causano ischemia a causa del lento sviluppo che consente di sviluppare anche la circolazione collaterale
  • Le occlusioni o gli emboli a formazione rapida possono causare problemi
  • Un intervento chirurgico dovrebbe essere preso in considerazione per i pazienti con> 70% di stenosi e sintomi di TIA

Ictus occlusivo

  • Se c'è un insorgenza di deficit neurologico sostanziale definitivo, il paziente deve avere una TC per escludere un'emorragia
  • Se l'emorragia è esclusa, l'attivatore del plasminogeno tissutale deve essere somministrato entro le prime ore 4.5
  • Non deve essere somministrato più tardi perché può aumentare il rischio di sanguinamento durante la riperfusione del tessuto cerebrale
  • Dopo questo periodo iniziale, trombolisi focalizzata o estrazione meccanica dell'embolo

Emorragia intracranica

  • Circa il 20% dei casi di ictus
  • L'HA grave o il vomito suggeriscono un'emorragia sopra l'occlusione
  • Due tipi
  • Emorragia intracranica spontanea
  • Ipertensione
  • Aneurismi arteriosi
  • Malformazioni artero-venose
  • Disturbi emorragici
  • Indebolimento della nave dovuto ad angiopatia amiloide
  • Traumatico

Siti di aneurisma

  • Emorragia intraparenchimale
  • 50% - Rami lenticulostrati dell'arteria cerebrale media
  • Colpisce il putamen e la capsula esterna
  • 10% - Rami penetranti dell'arteria cerebrale posteriore
  • Colpisce il talamo
  • 10% - Rami penetranti dell'arteria cerebellare superiore
  • Colpisce il cervelletto
  • 10% - Rami paramedici dell'arteria basilare
  • Colpisce il ponte basilare
  • 20% - Vari vasi che interessano aree di sostanza bianca
  • Emorragia subaracnoidea
  • Aneurismi alle bacche nelle giunzioni delle arterie comunicanti

Disturbi emorragici

  • Trombocitopenia
  • Leucemia
  • Eccessive terapie anticoagulanti

Fattori di rischio per ictus emorragico

  • Ipertensione
  • Aneurismi arteriosi
  • Malformazioni artero-venose
  • Disturbi emorragici
  • Indebolimento della nave dovuto ad angiopatia amiloide
  • Trauma alla testa

Segni di ictus: insegnare ai pazienti velocemente

chrcsf.org/expert-tips-to-help-with-detecting-the-early-signs-of-stroke/

Sintomi transitori comuni

  • Vertigine
  • Sfocatura bilaterale o perdita della vista
  • Atassia
  • Diplopia
  • Deficit bilaterali o sensoriali unilaterali e motori
  • Sincope
  • Debolezza nella distribuzione di un nervo cranico del motore su un lato della testa con emiparesi controlaterale (danno del tronco cerebrale mediale)
  • Danni a un nervo cranico sensoriale e sindrome di Horner su un lato della testa e perdita di dolore controlaterale e sensazione di temperatura nel corpo (danno laterale al tronco cerebrale)

I sintomi a lungo termine dipendono dall'area interessata

  • Oscuramento visivo monoculare (amaurosi fugax) dovuto all'ischemia retinica
  • Emiparesi controlaterale
  • Deficit emisensoriale
  • Deficit del campo visivo
  • disfasia
  • Afasia ricettiva (lesione dell'area di Wernicke)
  • Afasia espressiva (lesione delle aree di Broca)
  • Abbandono controlaterale (lesione del lobo parietale in posizione dominante)
  • Problemi con l'inizio del movimento (lesione supplementare alla corteccia cerebrale)
  • Difficoltà con lo sguardo volontario sul lato controlaterale (lesioni del campo frontale dell'occhio)
  • Deficit di memoria a breve termine (lobi temporali mediali lesionati)

Sindromi del tronco cerebrale

roho.4senses.co/stroke- sindromi / common-stroke- syndromes-chapter-9-textbook-of- stroke-medicine.html

Stroke Recovery

  • I bisogni di riabilitazione dipendono dall'area del tessuto cerebrale che è stata colpita dall'ictus
  • Logoterapia
  • Limitazione degli arti funzionanti
  • Esercizi di equilibrio ed andatura
  • Incoraggia la ristrutturazione neuroplastica
  • I sintomi possono migliorare entro i primi giorni 5 a causa della riduzione dell'edema
  • L'edema può causare erniazione attraverso il foramen magnum che può causare la compressione e la morte del tronco cerebrale - i pazienti con questo problema possono richiedere una craniectomia (ultima risorsa)

fonti

Alexander G. Reeves, A. & Swenson, R. Disorders of the Nervous System. Dartmouth, 2004.
Swenson, R. Disordini cerebrovascolari. 2010

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Disturbi cerebrovascolari" non è destinato a sostituire un rapporto uno a uno con un professionista sanitario qualificato, un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie in base alla tua ricerca e alla collaborazione con un'assistenza sanitaria qualificata professionale.

Il nostro ambito informativo è limitato alla chiropratica, muscoloscheletrica, medicina fisica, benessere, problemi di salute sensibili, articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Forniamo e presentiamo la collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito di attività professionale e dalla propria giurisdizione di abilitazione. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Il dottor Alex Jimenez o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Pasti cheat sani

Mantenere un peso sano è impegnativo, soprattutto venerdì, sabato, domenica e fine settimana prolungati, aumentando il... Continua a leggere...

27 Maggio 2022

I trattamenti di decompressione forniscono sollievo degenerativo del disco

Introduzione La colonna vertebrale ha una curva a forma di S che aiuta il corpo a rimanere in piedi e anche... Continua a leggere...

27 Maggio 2022

Lesioni del ciclista Decompressione chiropratica

Andare in bicicletta a qualsiasi livello è eccellente dal punto di vista della salute, ma i movimenti fisici e le posture ripetitivi specifici... Continua a leggere...

26 Maggio 2022

L'importanza di un microbico intestinale diversificato

Introduzione Il sistema intestinale ospita molti batteri benefici che assicurano che tutto funzioni correttamente.… Continua a leggere...

26 Maggio 2022

Alleviare l'ernia da incidente automobilistico con la decompressione

Introduzione Il corpo è una macchina ben sintonizzata che è costantemente in movimento. Il diverso… Continua a leggere...

26 Maggio 2022

Problemi di stomaco - Ernia del disco

Il sistema nervoso centrale - Il SNC controlla le funzioni del corpo e della mente, i movimenti volontari, compreso il camminare,... Continua a leggere...

25 Maggio 2022