Gestione del rischio cardiometabolico

Share

Il coronavirus ci ha sicuramente colti tutti di sorpresa. Con un tasso di infezione incontrollabile, il mondo medico sembrava dimenticare le malattie croniche e metaboliche. Sì, una vera pandemia, più di 440,000 decessi e una malattia in rapido sviluppo senza trattamento di linea guida, il mondo medico ha fatto quello che doveva fare. Oggi, con la nuova speranza che ci ha portato il programma di vaccinazione, possiamo finalmente fare un respiro profondo, restare a casa, promuovere e praticare l'allontanamento sociale e sperare per il meglio. Nonostante questa realtà, c'è ancora un'altra malattia che è la principale causa di mortalità negli Stati Uniti, le malattie cardiovascolari. Essendo una malattia cronica non trasmissibile, non esiste un vaccino per questa (e non lo sarà mai). Tuttavia, una valutazione medica approfondita, i cambiamenti dello stile di vita e il monitoraggio dei fattori di rischio possono fermare e invertire questa condizione.

Tuttavia, molte cose sono cambiate da quando sono andato a scuola. La malattia cardiovascolare comprendeva qualsiasi disfunzione che avrebbe colpito il cuore e i vasi sanguigni, in senso lato, il sistema circolatorio. Di conseguenza, questa definizione escluderebbe tutti i disturbi metabolici che accompagnano i disturbi cardiovascolari. Infatti, il corpo lavora insieme a tutti i sistemi, il sistema circolatorio, il sistema scheletrico, il sistema respiratorio, il sistema digerente, il sistema endocrino, il sistema renale, ecc. Pertanto, quando si verifica un problema in uno di essi, lo stesso problema può certamente essere riflesso in altri sistemi.

Al giorno d'oggi, l'approccio della Medicina Funzionale cerca di sapere cosa promuove la stenosi del lume su un'arteria e come fermarla. Cosa sta succedendo al di fuori di quest'arteria che sta influenzando la pressione sanguigna? Cambiare l'ecosistema dell'arteria, modificare ciò che circonda questa specifica condizione è possibile solo se includiamo i cambiamenti dello stile di vita nelle nostre linee guida di trattamento.

Cambiamenti nello stile di vita

L'indagine EUROASPIRE IV, un'indagine di monitoraggio dello stile di vita, ha mostrato che grandi proporzioni di pazienti con alto rischio di CDV erano impegnate in abitudini di vita malsane che alla fine avrebbero portato a pressione sanguigna incontrollata, iperlipidemia e diabete.

Ma come può una dieta malsana promuovere una malattia cronica? Stiamo solo cercando di vivere la nostra vita migliore.

La verità è che la dieta, come ci esercitiamo, cosa consumiamo e come elaboriamo lo stress ha molto a che fare con questo ecosistema.

Dieta Standard Americana:

Secondo l'OMS, si stima che 1.5 miliardi di persone nel mondo siano in sovrappeso e almeno 500 milioni siano obese. Di conseguenza, c'è stato un aumento dei problemi di salute legati all'obesità, comprese le condizioni cardiometaboliche. Predisposizioni genetiche, inattività fisica e consumo di una dieta ricca di grassi (HFD) possono portare allo sviluppo di una maggiore deposizione di grasso nel nostro corpo. Recentemente, uno studio sui topi ha riportato che HFD (40% dell'energia totale), con il 12% di grassi saturi che imita la dieta americana standard (SAD), rispetto ad altri HFD con il 6% e il 24% di grassi saturi. Lo studio ha concluso che la dieta che imita il SAD ha portato alla massima adiposità, infiltrazione dei macrofagi e resistenza all'insulina (IR).

Sulla stessa nota, ACC / AHA, la linea guida per la prevenzione dei rischi, determina che la dieta mediterranea a base vegetale e l'introduzione dietetica di frutta, verdura, legumi o proteine ​​animali (preferibilmente pesce) e fibre sono associate a un minor rischio di mortalità per tutte le cause rispetto al SAD.

Valutazione nutrizionale

La valutazione dello stato nutrizionale includeva l'analisi della composizione corporea. L'analisi della composizione corporea dovrebbe essere utilizzata per determinare se il paziente può trarre beneficio dalla perdita di peso. Tuttavia, mentre la riduzione del peso può sembrare superficiale, i veri benefici riflettono i livelli inferiori di LDL, trigliceridi, colesterolo e glucosio nel sangue.

Foglio dei risultati della composizione corporea

Esercizio come prevenzione dei rischi

L'attività fisica è essenziale per la prevenzione dei rischi, ma fino a poco tempo fa non faceva parte delle linee guida del trattamento. Nonostante i numerosi benefici legati all'attività fisica e all'esercizio fisico, metà della popolazione adulta negli Stati Uniti non soddisfa i requisiti minimi di attività fisica. Al giorno d'oggi, le linee guida ACC / AHA nella prevenzione primaria delle malattie cardiovascolari affermano che l'esercizio è vitale.

Gestione dello stress

Promozione del benessere, inclusi yoga, meditazione e pratica mindfulness e il loro ruolo nella prevenzione del rischio per CVD, è stato studiato in più di 1,500 documenti di ricerca. In effetti, le associazioni positive tra queste pratiche includono miglioramenti in fattori psicologici come ansia, depressione, angoscia e stress percepito. Inoltre, alcuni di questi interventi hanno provocato una riduzione della pressione sanguigna sistolica. Nonostante i risultati efficaci, questi tipi di interventi non sono ancora presenti nelle linee guida di prevenzione.

Conclusioni

Il mondo sta cambiando e siamo alla ricerca di nuove cure. L'approccio della medicina funzionale non consiste nello stare lontano dalle linee guida mediche. Invece, è seguirli mentre responsabilizzare il paziente. In effetti, questo empowerment deriva dalla valutazione e dalla consapevolezza dei molteplici fattori che contribuiscono a questo ecosistema "cattivo". Questa consapevolezza può anche fornire un senso di "Ho bisogno di cambiare questo per me stesso" invece di qualcun altro che dice al paziente di "fare come dico così". Il viaggio di guarigione è diverso per tutti, ma dobbiamo affrontarlo se vogliamo un cambiamento.

Come nutrizionista, è emozionante sapere che la scienza ha portato alla luce il tema dell'infiammazione. Ora sappiamo che l'infiammazione può essere influenzata da molti fattori, possiamo trattarla a vari livelli. Un'altra scoperta sorprendente è che non stiamo più curando l'ipertensione rimuovendo il sale dal tavolo. No, invece possiamo introdurre in tavola tutti i tipi di nuovi pasti e cibi antinfiammatori per prevenire o invertire la malattia. - Ana Paola Rodríguez Arciniega, MS

Riferimenti:

Enos, Reilly T et al. "Influenza del contenuto di grassi saturi nella dieta su adiposità, comportamento dei macrofagi, infiammazione e metabolismo: la composizione conta". Giornale di ricerca sui lipidi vol. 54,1 (2013): 152-63. doi: 10.1194 / jlr.M030700

Arnett, Donna K, et al. "2019 ACC / AHA Guideline on the Primary Prevention of Cardiovascular Disease: A Report of the American College of Cardiology / American Heart Association Task Force on Clinical Practice Guidelines". Circolazione vol. 140,11 (2019): e596-e646. doi: 10.1161 / CIR.0000000000000678

Scott-Sheldon, Lori AJ et al. "Interventi basati sulla consapevolezza per adulti con malattie cardiovascolari: una revisione sistematica e una meta-analisi". Annali di medicina comportamentale: una pubblicazione della Society of Behavioral Medicine vol. 54,1 (2020): 67-73. doi: 10.1093 / abm / kaz020

Collegamenti e risorse online aggiuntivi (disponibili 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX)

Appuntamenti o consultazioni online: https://bit.ly/Book-Online-Appointment

Modulo di assunzione online per lesioni fisiche / incidenti: https://bit.ly/Fill-Out-Your-Online-History

Valutazione di medicina funzionale online: https://bit.ly/functionmed

Disclaimer

Le informazioni qui contenute non intendono sostituire una relazione individuale con un professionista sanitario qualificato, un medico autorizzato e non un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni di assistenza sanitaria in base alla tua ricerca e alla collaborazione con un professionista sanitario qualificato. Il nostro ambito di informazioni è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, problemi di salute sensibili, articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di un'ampia gamma di discipline. Ogni specialista è disciplinato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Forniamo copie di studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva di come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci 915-850-0900 Leggi di più…

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CCST, IFMCP *, CIFM *, CTG *

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com
telefono: 915-850-0900
Licenza in Texas e New Mexico

Post Recenti

Iperostosi scheletrica idiopatica diffusa

L'iperostosi scheletrica idiopatica diffusa, nota anche come DISH, è una fonte fraintesa e spesso mal diagnosticata ... Leggi

30 Marzo 2021

Cause di incidenti motociclistici, lesioni e trattamento chiropratico

Gli incidenti in moto sono molto diversi dagli incidenti automobilistici. Nello specifico è quanto i ciclisti ... Leggi

29 Marzo 2021

Marcatori ad angolo di fase e infiammatori

Valutazione antropometrica La misurazione antropometrica gioca un ruolo fondamentale nella valutazione dello stato di salute del paziente. Misure antropometriche ... Leggi

29 Marzo 2021

Perché la tendinite non dovrebbe essere lasciata non trattata Una prospettiva chiropratica

La tendinite può verificarsi in qualsiasi area del corpo in cui un tendine viene utilizzato in modo eccessivo. ... Leggi

26 Marzo 2021

Massaggio sportivo chiropratico per lesioni, distorsioni e stiramenti

Un massaggio sportivo chiropratico ridurrà il rischio di lesioni, migliorerà la flessibilità e la circolazione ... Leggi

25 Marzo 2021

L'importanza di BIA e TMAO

Il mondo della medicina sta avanzando e crescendo continuamente. La ricerca viene pubblicata ogni giorno ... Leggi

25 Marzo 2021

Specialista in lesioni, traumi e riabilitazione spinale

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘