Condividi

Con l'aumento dell'osteoporosi negli anziani, la diagnosi e il trattamento di anormalità fratture dell'anca, come le fratture femorali prossimali correlate ai bifosfonati, è diventato più importante. Secondo il dottor Edward J. Fox, MD, l'obesità è spesso gestita attraverso l'uso a lungo termine del trattamento con bifosfonati, che può inibire la rigenerazione ossea mediata da osteoclasti. Oltre il prolungato utilizzo di bifosfonati, i pazienti possono sviluppare fratture femorali prossimali atipiche.

Comprensione delle fratture atipiche del femore

Le fratture atipiche del femore sono caratterizzate da fratture da stress che si verificano comunemente nel terzo prossimale dell'osso diafisario, sebbene possano anche presentarsi più distalmente, sviluppandosi nella corteccia laterale e lentamente progredendo medialmente. "Con le fratture irregolari, sulla superficie laterale del femore si può formare un piccolo" becco "di osso e qui inizia generalmente la frattura", spiega il dott. Fox. Questo contrasta con le fratture da stress che si verificano lateralmente nella porzione mediale dell'osso.

Di conseguenza, quando un paziente con osteoporosi segnala dolore all'anca e al ginocchio senza precedenti danni o lesioni, gli operatori sanitari chiederanno del trattamento con bifosfonati. È essenziale che il medico richieda radiografie dell'anca e del femore per una corretta diagnosi. È anche importante richiedere i raggi X del femore opposto, poiché le fratture femorali prossimali correlate ai bifosfonati atipici si verificano frequentemente a livello bilaterale. Il dott. Edward J. Fox esorta i pazienti a sospendere l'uso dei bifosfonati nel caso delle fratture dell'anca, seguiti dall'uso successivo di stampelle o di un deambulatore. I pazienti alla fine saranno in grado di riprendere le normali attività fisiche.

Approssimativamente più delle fratture dell'anca 250,000 si verificano negli Stati Uniti, causando una significativa disabilità del paziente. La varietà di fratture dell'anca negli adulti più anziani, comprese le fratture femorali prossimali correlate ai bisfosfonati, spesso richiede diversi approcci terapeutici che dipendono da diverse considerazioni, come il meccanismo di lesione, la posizione e il grado della frattura, nonché l'età del paziente e salute e benessere.

Dr. Alex Jimenez DC, CCST

Il preciso meccanismo di lesione con cui i bifosfonati causano fratture atipiche del femore è sconosciuto. Studi di ricerca hanno dimostrato che la soppressione dell'attività degli osteoclasti previene la clearance dei frammenti ossei che si accumulano sulla superficie ossea durante le normali attività quotidiane; diminuendo la forza delle ossa che portano alla frattura. "Sappiamo tutti che la minaccia di tali fratture aumenta con la prolungata durata dell'esposizione ai bifosfonati, in particolare dopo cinquant'anni. I bifosfonati sono immagazzinati con un'emivita di almeno otto decenni nella matrice ossea. Per ridurre la sovraesposizione e il rischio di fratture atipiche, è stato ipotizzato che l'interruzione del trattamento del farmaco sia benefica ", ha spiegato il Dr. Fox

Il dottor Edward J. Fox, MD, ha dichiarato che fino a quando gli studi di ricerca non troveranno l'esatto meccanismo di lesione e trattamento per le fratture del femore prossimale correlate ai bifosfonati, gli operatori sanitari dovrebbero continuare a determinare la migliore opzione di trattamento per ciascun paziente, valutando attentamente i benefici e i rischi di singoli pazienti. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Argomenti aggiuntivi: mal di schiena acuto

Mal di schiena è una delle più diffuse cause di disabilità e giorni persi al lavoro in tutto il mondo. Il mal di schiena è la seconda ragione più comune per le visite mediche, superata solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa il 80 percento della popolazione subirà un dolore alla schiena almeno una volta nella vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. A causa di ciò, lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

ARGOMENTO SUPPLEMENTARE: Trattamento chiropratico del dolore all'anca

Post Recenti

Alcuni modi per gestire il mal di schiena cronico durante l'estate

Il mal di schiena cronico non deve rovinare la stagione estiva. L'approccio migliore è ... Leggi di più

Giugno 26, 2020

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Un individuo potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo la colonna cervicale ... Leggi di più

Giugno 25, 2020

Salute e benessere: stress ossidativo

Lo stress ossidativo rappresenta uno squilibrio nel corpo. Questo squilibrio è tra le specie reattive dell'ossigeno ... Leggi di più

Giugno 24, 2020

La meningite spinale può colpire la colonna vertebrale: cosa sapere

La meningite spinale non colpisce solo il cervello. La maggior parte pensa alla meningite come a un cervello ... Leggi di più

Giugno 24, 2020