Trattamento ART e PNF per Sciatica a El Paso, TX

Condividi

Dolore nella zona lombare si verifica a causa di una varietà di cause, motivo per cui è spesso mal diagnosticato e trattato. Poiché ci sono molti meccanismi con cui si verifica il dolore lombare, come trauma, uso eccessivo del sollevamento pesi e movimenti ripetitivi, è importante ricordare che questo articolo si concentrerà esclusivamente sul dolore del nervo sciatico o sulla sciatica.

La sciatica si riferisce al dolore e ad altri sintomi che si irradiano o viaggiano lungo la gamba, associati a intorpidimento, formicolio o sensazione di bruciore e debolezza in uno o entrambi gli arti inferiori. Molti pazienti lamentano dolore acuto e intenso e disagio quando si siedono e guidano, influenzando la loro capacità di sopportare il peso correttamente quando si deve camminare o muoversi. Il loro dolore può abbattere la lunghezza del nervo sciatico, nei glutei, nella parte posteriore della gamba, nel polpaccio e infine nella caviglia e nel piede. Il nervo sciatico, che è il nervo più lungo del corpo, può essere compresso o intrappolato da alcuni muscoli che portano alla sciatica.

In base alla posizione di questo conflitto, l'individuo presenterà una varietà di sintomi. Se viene diagnosticato un problema di salute nella zona lombare, il problema si verifica normalmente attorno al foro in cui il nervo esce dalla colonna vertebrale, con conseguenti sintomi che circondano l'intero arto inferiore. Se il problema di salute è correttamente diagnosticato di provenire dai glutei, il più delle volte include il muscolo piriforme perché il nervo sciatico viaggia sotto di esso mentre si fa strada lungo la lunghezza della gamba. La fonte di questo tipo di sciatica può coinvolgere diversi muscoli appena sotto il piriforme, altrimenti noto come un gruppo di muscoli chiamati rotatori dell'anca.

Se il problema di salute non è nella parte bassa della schiena o nei glutei, è probabile che il problema si sia verificato nei muscoli posteriori della coscia, principalmente in uno dei muscoli in cui il nervo plantare divide i muscoli posteriori della coscia nella parte posteriore della coscia. Il nervo sciatico può anche manifestare sintomi quando compresso nel polpaccio, tuttavia, questi sintomi vengono spesso riportati solo sotto il ginocchio.

Trattamento ART e PNF per il dolore del nervo sciatico

Per quanto riguarda il trattamento, la sciatica può essere risolta eseguendo tecniche di rilascio attivo, o ART, attraverso il rilascio dell'intero nervo in cui viene compresso. L'obiettivo quando si utilizza ART per il dolore del nervo sciatico sarebbe quello di manovrare il nervo intrappolando il muscolo (s) nella propria posizione. Il nervo viene quindi estratto da sotto il muscolo. Inoltre, l'uso di esercizi di riabilitazione attraverso specifici esercizi e esercizi di rafforzamento dei gruppi muscolari coinvolti può consentire una guarigione più rapida insieme alla cura chiropratica per potenziare la comunicazione tra la colonna vertebrale e il posizionamento dell'intrappolamento / compressione del nervo.

Uno dei più comuni metodi di stretching per la sciatica è la PNF o la facilitazione neuromuscolare propriocettiva. Il PNF è una sorta di allungamento che produce un rilassamento in estensione del muscolo. Il PNF è un tipo più avanzato di allenamento della flessibilità che coinvolge sia la contrazione che lo stretching del gruppo muscolare che viene preso di mira. PNF è una tecnica di stretching utilizzata per aumentare la gamma di movimento e flessibilità. PNF aumenta il raggio di movimento aumentando la lunghezza del muscolo e aumentando l'efficienza neuromuscolare. Si è scoperto che lo stretching del PNF aumenta la ROM in individui allenati, oltre che inesperti. Gli effetti possono durare 90 minuti o più dopo che lo stretching è stato completato. Lo stretching PNF è stato inizialmente creato come una forma di riabilitazione e, a tal fine, è molto efficace. È anche eccellente per il targeting di specifici gruppi muscolari, nonché per aumentare la flessibilità e migliorare la forza e la forza muscolare.

Quattro meccanismi fisiologici teorici per aumentare la gamma di movimento sono stati identificati utilizzando lo stretching PNF: inibizione autogenica, inibizione reciproca, rilassamento dello stress e teoria del controllo di gate. L'inibizione autogenica è ciò che si verifica in un muscolo contratto o allungato sotto forma di una diminuzione dell'eccitabilità a causa di segnali inibitori inviati dallo stesso muscolo. L'inibizione reciproca è ciò che accade nella MT quando il muscolo avversario si contrae volontariamente sotto forma di diminuita attività neurale. Si verifica quando un muscolo avversario viene contratto per massimizzare la sua forza di contrazione e si rilassa. Il rilassamento da stress è ciò che si verifica quando l'unità muscolotendinea (MTU), che coinvolge i muscoli e i tendini collegati, è sottoposta a stress costante. La teoria del controllo di gate è ciò che accade quando due tipi di stimoli, come il dolore e la pressione, attivano i loro rispettivi recettori allo stesso tempo.

Come eseguire un allungamento PNF

La pratica di fare un tratto PNF comporta i prossimi passi. Il gruppo muscolare da allungare viene posizionato per la prima volta in modo che i muscoli siano distesi e sotto pressione. L'individuo quindi contrae il muscolo, usando una banda per 5 per 6 secondi mentre un partner, o oggetto immobile, applica una resistenza sufficiente per inibire il movimento. Si prega di essere consapevoli, lo sforzo di contrazione dovrebbe essere rilevante per la quantità di condizionamento dell'individuo. Il gruppo muscolare contratto viene quindi rilassato e viene utilizzato un allungamento controllato per circa 20 a 30 secondi. La banda muscolare è quindi consentita 30 secondi per il recupero e il processo viene ripetuto 2 a 4 più volte.

Le informazioni differiscono marginalmente rispetto alle raccomandazioni temporali per lo stretching del PNF, determinate da quale operatore sanitario si sta parlando. Sebbene ci siano risposte contrastanti alla domanda su quanto tempo un paziente dovrebbe contrarre il gruppo muscolare specifico e per quanto tempo dovrebbe riposare per ogni tratto, è stato trovato attraverso uno studio di ricerca ed esperienza del paziente, che le raccomandazioni di tempistica sopra riportate offrono il la maggior parte dei vantaggi derivanti dall'allungamento della facilitazione neuromuscolare propriocettiva.

Inoltre, quando si eseguono gli stiramenti del PNF, è necessario prendere alcune precauzioni perché potrebbero aumentare lo stress sul gruppo muscolare mirato, il che può aumentare la possibilità di lesioni ai tessuti molli. Per ridurre questo rischio, è essenziale che il paziente includa una fase di condizionamento prima di uno sforzo massimo o intenso.

Informazioni sulla tecnica di rilascio attivo o ART

La tecnica di rilascio attivo, o ART, è tra i trattamenti più recenti nel mondo della chiropratica. L'ART viene utilizzata per indirizzare i problemi di muscoli, nervi e tendini. Viene anche usato per trattare i problemi dei vasi sanguigni. Sono stati condotti pochi studi e questi hanno generato risultati positivi che rivelano che l'ART è davvero un metodo di trattamento efficace. Un sacco di persone al giorno d'oggi provano l'ART dal momento che così tanti hanno problemi muscolari.

Spesso, gli individui, in particolare i più grandi, si svegliano e sentono che il loro corpo è abbastanza difficile da spostare. Ci sono anche quelli che iniziano a sentire la loro gamma di movimento sempre più limitata nel tempo. Un certo numero di parti del corpo più comuni che soffrono di una limitata selezione di movimento includono il collo, le braccia e la schiena. Per molte persone, esiste anche una gamma limitata di movimento. Ci sono numerosi fattori che causano un limitato raggio di movimento. La tecnica di rilascio attivo può essere utilizzata per migliorare la mobilità limitata e migliorare i sintomi di sciatica associati a una varietà di problemi di salute.

Come l'ARTE influenza la gamma di movimento limitata

I terapeuti dell'ART valutano inizialmente i muscoli di cui dovrebbero occuparsi. Controllano la consistenza, la rigidità e, inutile dirlo, la loro libertà. Poiché il lavoro di base viene condotto, i terapisti tentano quindi di allungare i muscoli in modo da rompere le aderenze. Lo stretching viene solitamente condotto tenendo in considerazione la gestione della vena. Inoltre, il professionista dovrebbe chiedere al paziente di spostare le parti del corpo interessate nei modi prescritti dal medico. Quindi, in sostanza, l'ARTE è una joint-venture. Operatore e pazienti lavorano insieme per generare grandi risultati medici.

Insight di Dr. Alex Jimenez

Le tecniche di rilascio attivo, o ART, e il facilitatore neuromuscolare propriocettivo o PNF, gli stiramenti sono procedure terapeutiche comunemente utilizzate per la pratica comune di rilasciare la tensione nei tessuti molli, nonché aumentare la gamma di movimento del corpo umano. Sebbene sia disponibile una varietà di opzioni di trattamento per trattare la sciatica, ART e PNF possono essere utilizzate da professionisti sanitari qualificati ed esperti per migliorare e gestire in modo sicuro ed efficace il dolore del nervo sciatico. Inoltre, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica e gli esercizi di rafforzamento possono essere utilizzati anche in combinazione con questi metodi terapeutici per accelerare il processo di recupero.

Il futuro di ART e PNF

È importante ricordare che sia ART che PNF dovrebbero essere gestiti solo da professionisti accreditati. Gli operatori sanitari non si aspettano solo di trovare le istruzioni di base e il permesso, ma sono anche tenuti ad aver partecipato a numerosi workshop e seminari sull'argomento. In alcuni paesi, anche i test delle credenziali devono essere superati. Inoltre, va notato che ART e PNF devono essere condotti sulla rigidità muscolare non a causa di traumi contusivi. La condizione non dovrebbe anche comportare l'infiammazione.

Ci sono molti operatori sanitari che si concentrano su ART e PNF. Alcuni di questi includono chiropratici, fisioterapisti, massaggiatori, medici medici e persino formatori di atleti. La tecnica di rilascio attivo e gli allungamenti propriocettivi di facilitazione neuromuscolare aiutano le persone a fare cose che erano soliti fare. Li aiuta a diventare più efficienti sul lavoro, oltre a essere pratici nella vita quotidiana. A causa dei benefici per la salute di ART e PNF, sempre più persone dal mondo medico e terapeutico stanno imparando a concentrarsi su di esso. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Argomenti aggiuntivi: Sciatica

Sciatica viene indicato come una raccolta di sintomi, piuttosto che una singola lesione e / o condizione. I sintomi del dolore del nervo sciatico, o della sciatica, possono variare in frequenza e intensità, tuttavia, è più comunemente descritto come un dolore improvviso, affilato (simile a coltello) o elettrico che si irradia dalla bassa schiena ai glutei, fianchi, cosce e gambe nel piede. Altri sintomi di sciatica possono includere, formicolio o bruciore sensazioni, intorpidimento e debolezza lungo la lunghezza del nervo sciatico. La sciatica colpisce più frequentemente individui di età compresa tra 30 e 50. Può spesso svilupparsi a causa della degenerazione della colonna vertebrale a causa dell'età, tuttavia, la compressione e l'irritazione del nervo sciatico causate da un rigonfiamento o Disco erniato, tra gli altri problemi di salute spinale, può anche causare dolore al nervo sciatico.

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘