Categorie: DieteFitness

Sono gli allarmi di grasso corporeo overblown?

Condividi

Uno su tre americani è in sovrappeso e un terzo è obeso, secondo i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie. Ma portando troppi sterline in più possono aumentare il rischio per le malattie cardiache, il diabete e alcuni tumori, gli esperti di salute dicono che un po 'di flab può essere efficace.

Ma c'è un tipo di "effetto degli orsetti" - non troppo, non troppo piccolo - quando si tratta di grasso corporeo.

"I ricercatori hanno concluso che il grasso è in realtà un organo vitale che rilascia ormoni e invia segnali speciali al cervello", osserva Dr. Holly Lucille, ND, RN. "Il grasso è un importante nutrimento macro e come qualsiasi altra sostanza nutritiva, la qualità fa la differenza. Avere il giusto tipo di grasso sul tuo corpo è protettivo e importante. "

Jeffrey Friedman, un biologo molecolare presso l'Università di Rockefeller, è stato tra i primi scienziati nel 1980 per scoprire che c'era più di grasso che non solo memorizzare calorie. Nei suoi esperimenti con i topi ha trovato che il grasso produce un ormone chiamato leptina che viene rilasciato nel flusso sanguigno e si lega con le aree del nostro cervello che sono responsabili dell'appetito.

I topi obesi del suo laboratorio hanno avuto un difetto genetico nel loro grasso che ha impedito la produzione di leptina che ha dato loro il segnale per smettere di mangiare. Gli esseri umani con lo stesso difetto genetico possono finalmente consumarsi in obesità e morte prematura.

Così, perdere peso diventa una spada a doppio taglio. Quando perdiamo il grasso, abbassiamo i livelli dei livelli di leptina, l'appetito spento e diventiamo più affamati di prima.

La leptina influenza anche i nostri muscoli e gli ormoni tiroidei in modo che i livelli inferiori di leptina rallentano il nostro metabolismo. Questo effetto combinato ci spinge a riconquistare il peso. Può anche spiegare perché i dietisti estremi che perdono grandi quantità di peso in brevi periodi di tempo quasi sempre riescono a farlo - e poi alcuni, dicono gli scienziati.

Gli scienziati anche sanno che il grasso influenza la dimensione del nostro cervello. Le persone che sono geneticamente deficitarie di leptina hanno un volume cerebrale minore in alcune aree, così come i pazienti che soffrono di disturbi alimentari come l'anoressia che li lascia malnutriti. La leptina è anche utile nella guarigione delle ferite e rafforza il nostro sistema immunitario attivando le cellule T.

"Quello che è importante è la quantità e la qualità del tuo grasso immagazzinato", dice Lucille a Newsmax Health. "Il tipo 'buono' di grasso è chiamato sottocutaneo e si trova direttamente sotto la nostra pelle in luoghi come le cosce addome, natiche e braccia".

Il grasso sottocutaneo è facile da afferrare con la mano e tende a muoversi quando il corpo cambia posizione.

Il cosiddetto "cattivo" tipo di grasso è il grasso viscerale che viene immagazzinato sotto la parete dello stomaco, annidato contro i nostri organi interni. Questo tipo di grasso può diventare infiammato e portare a diabete e malattie cardiache. Tende ad essere più solido e denso.

Ma gli esperti avvertono che il grasso corporeo superiore di entrambi i tipi è improbabile che sia promuovere la salute. È importante mantenere i livelli di grasso ai livelli ottimali che possono variare in base all'età e al sesso.

In generale, le donne con più di 30 percentuale di grasso corporeo sono considerate sovrappeso e per gli uomini la soglia è superiore al 25 per cento.

Dr. Cate Shanahan, autore di "Deep Nutrition: perché i tuoi geni hanno bisogno di cibo tradizionale", racconta Newsmax Health che le donne, in particolare hanno bisogno di una composizione corporea di almeno il grasso di 10-12 per cento per produrre abbastanza estrogeni per cicli regolarmente e per mantenere la libido normale.

E quando invecchiamo, un po 'più grassi possono migliorare il nostro aspetto.

"Quando invecchiamo, perdiamo quel grasso corporeo facciale e gli ormoni cadono contemporaneamente", dice. "Il grasso corporeo aiuta a supportare i livelli normali di estrogeni e contribuisce quindi alla densità ossea normale - un fattore critico in un invecchiamento sano dopo l'età di 65.

"Ma questa percentuale minima deve essere il grasso sottocutaneo. Quando il grasso viscerale raggiunge più di 2 per cento della nostra composizione corporea può portare a una sensibile sensibilità all'insulina e potenzialmente agli inizi del diabete ".

La buona notizia è che il grasso "buono" può combattere il grasso "cattivo". Rendendo una sostanza chiamata adiponectina, il grasso sottocutaneo aiuta a prendere i grassi circolanti dalle vene e nei tessuti sottocutanei dove appartengono.

Questo ormone riduce anche il grasso viscerale. L'esercizio fisico aiuta a liberare l'adiponectina e per questo motivo i wrestlers sumo possono essere sia grassi che adatti. Esercitano sette ore al giorno che mantengono sotto controllo il loro grasso viscerale.

Gli esperti dicono che dobbiamo abbracciare la nuova scienza del grasso, e Shanahan cita un vecchio proverbio francese che elogia grasso più poeticamente: "Dopo una certa età, una donna deve scegliere tra la sua cifra a prezzo di un volto cava".

"Penso che il messaggio di rimozione della nuova ricerca è che dobbiamo mantenere un livello di grasso sano per ridurre il rischio di malattia pur mantenendo una funzione ottimale del corpo", osserva Shanahan. "Ma non razionalizzare e correre con la teoria che mangiare grassi cattivi sono buone per la tua salute. Hai ancora bisogno di scegliere i tuoi grassi saggiamente e mantenerli in livelli sani ".

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘