Antiossidanti naturali | El Paso, TX Dottore in chiropratica
Il dottor Alex Jimenez, il chiropratico di El Paso
Spero che tu abbia apprezzato i nostri post sui blog su vari argomenti relativi alla salute, al nutrizione e alla lesione. Non esitate a chiamarci oa noi se avete domande quando nasce la necessità di cercare assistenza. Chiamami l'ufficio o me stesso. Office 915-850-0900 - Cella 915-540-8444 Cordiali saluti. Dr. J

Antiossidanti naturali

L'utilizzo di antiossidanti naturali per ridurre lo stress ossidativo è un promettente approccio terapeutico per prevenire le malattie riducendo i ROS. Flavonoidi, composti fenolici, vitamine antiossidanti come la vitamina C e aminoacidi come la N-acetil cisteina sono comunemente usati come una singola unità o miscelati per fornire effetti benefici. Questi miglioramenti possono essere ricondotti alla funzione mitocondriale, agli effetti antibatterici all'eliminazione e alla disintossicazione dei metalli pesanti.

Detox come soluzione per l'aumento di peso?

Comunemente, si pensa che le diete detox o gli integratori servano come soluzione per perdere peso. Tuttavia, un regime di disintossicazione comprende lassativi, vitamine, minerali, composti bioattivi chiamati "cibi purificanti", digiuni di fame, frullati o succhi ricchi di fibre e persino una sauna per eliminare le tossine dal corpo. Una tipica disintossicazione o pulizia non è mirata precisamente alla perdita di peso. Il contenuto di vitamine può aiutare le vie metaboliche e ridurre l'infiammazione, ma non può essere considerato un meccanismo di perdita di peso.

Composizione corporea

La corretta valutazione della composizione corporea può essere ottenuta attraverso l'analisi dell'impedenza bioelettrica (BIA). Questa valutazione può fornire una migliore comprensione del contenuto di acqua intracellulare e dei compartimenti corporei.

Foglio dei risultati INBODY

tossina

La parola "tossina" è usata in modo approssimativo e potrebbe riferirsi a inquinanti ambientali come sostanze chimiche sintetiche, metalli pesanti, alimenti trasformati o anche prodotti per la pulizia aggressivi. Tuttavia, i programmi di disintossicazione non pretendono mai di eliminare un particolare contaminante. Sono stati focalizzati commercialmente per fermare una vasta gamma di tossine.

Allora come funziona la disintossicazione? La maggior parte della disintossicazione utilizza un mix di vitamine antiossidanti, composti fenolici e bioattivi che prendono di mira diverse vie metaboliche e regolano la produzione e la funzione degli enzimi antiossidanti o si legano a sostanze nocive e le espellono attraverso il tratto gastrointestinale. Ecco un elenco dei molteplici composti attivi usati come disintossicazione e il loro processo.

Vitamine

Le vitamine A ((retinolo, acido retinoico), vitamina C (acido L-ascorbico, acido ascorbico, ascorbato), vitamina E (α-tocoferolo), β-carotene sono comunemente usate come antiossidanti. Un antiossidante è definito come qualsiasi sostanza in grado di eliminare ROS e derivati ​​(RNS, o specie reattive dello zolfo, RSS), direttamente o indirettamente, agendo come un regolatore della difesa antiossidante o inibizione della produzione di specie reattive.

Vitamina C

Una carenza acuta di vitamina C è associata ad un aumento del consumo metabolico dovuto a stress ossidativo indotto da malattie critiche. In effetti, condizioni come traumi, lesioni da ischemia / riperfusione e sepsi possono innescare stress ossidativo e la vitamina C potrebbe diventare insufficiente per coprire l'eccessiva produzione di specie reattive dell'ossigeno (ROS).

Come parte della risposta infiammatoria indotta da lesioni, il rilascio di citochine proinfiammatorie da parte di Nf-Kb e la sovrapproduzione di ROS che portano al disaccoppiamento della fosforilazione mitocondriale, all'attivazione della nicotinamide adenina dinucleotide fosfato ossidasi, lipossigenasi, cicloossigenasi e nitrica inducibile ossidasi (iNOS) e ossidazione delle catecolamine. Infine, se la vitamina C non è in grado di fornire un supporto antiossidante sufficiente per contrastare i ROS, ciò porterà a danno cellulare, disfunzione endoteliale e insufficienza d'organo progressiva.

Effetti pleiotropici della vitamina C.
Antiossidante
Scavenger di radicali direttisuperossido

 

Perossinitrito

Riduzione della produzione di ROSInibizione dell'attivazione della NADPH ossidasi

 

Inibizione dell'attivazione della xantina ossidasi

Riduzione della dispersione di elettroni dalla catena di trasporto elettrico

Inibizione di iNOS

Rigenerazione degli antiossidantia-tocoferolo, protettivo contro la perossidazione lipidica

 

Glutatione

Urate

tetraidrobiopterina

AntinfiammatorioInibizione di NF-kB, riducendo i mediatori pro-infiammatori
Supporto ImmuneMiglioramento della chemiotassi

 

Stimolazione della produzione di interferone

Miglioramento dell'uccisione batterica neutrofila

Supporto della proliferazione linfocitaria

Modulazione delle cellule T regolatorie

Inibizione della replicazione batterica

Produzione di peptidi per la difesa dell'ospite

Biosintesi cofattore / co-substrato 
Dopamina

 

norepinefrina

Vasopressina

Serotonina

Cortisolo

Collagene

 

Riciclaggio BH4, un cofattore della tirosina idrossilasi

 

Cofattore della peptidilglicina

Aumento della sensibilità alle catecolamineLegare i recettori adrenergici
Rafforzamento della barriera endotelialeMigliora la funzione di giunzioni strette
Migliorare la potenza microcircolatoriaInibizione del TNF-a

N-acetil-cisteina

La N-acetil-cisteina è il derivato naturale dell'amminoacido L-cisteina. Dal 1960, NAc è stato utilizzato come mucolitico e successivamente è stato applicato al trattamento dell'avvelenamento da paracetamolo.

  • Azione mucolitica: NAC può rompere i ponti disolfuro delle glicoproteine ​​del muco. Ciò si traduce in una viscosità ridotta.
  • Avvelenamento da paracetamolo: il NAC può reintegrare il glutatione epatico (GSH).

L'attività antiossidante del NAC può essere correlata a questi meccanismi:

  • Scavenger diretto di ROS specifici e specie ossidative.
  • Precursore Cys, che è un elemento costitutivo della sintesi del glutatione che promuove la sintesi e la funzione di diversi enzimi antiossidanti
  • Un effetto di rottura sui disolfuri e la capacità di ripristinare i pool tiolici, che regolano lo stato redox.

L'utilizzo di più vitamine o aminoacidi, come la vitamina C e il NAC come antiossidanti, è stato ampiamente utilizzato e studiato con risultati positivi. Le applicazioni cliniche di questi composti sono il risultato della loro maggiore interazione con enzimi antiossidanti o potenziale di donazione di elettroni, che alla fine riducono lo stress ossidativo. È eccezionale usare questi composti per combattere la tossicità, eliminare i radicali liberi e migliorare la funzione del glutatione per contrastare le condizioni acute. - Ana Paola R. Arciniega. Master in nutrizione clinica.

Referenze

Spoelstra-de Man, Angélique ME et al. "Vitamina C: dovremmo integrare?" Opinione attuale in terapia intensiva vol. 24,4 (2018): 248-255. doi: 10.1097 / MCC.0000000000000510

Aldini, Giancarlo, et al. "N-acetilcisteina come antiossidante e agente di rottura del disolfuro: i motivi per cui." Ricerca sui radicali liberi 52.7 (2018): 751-762.

Appuntamenti o consultazioni online: https://bit.ly/Book-Online-Appointment

Modulo di assunzione online per lesioni fisiche / incidenti: https://bit.ly/Fill-Out-Your-Online-History

Valutazione di medicina funzionale online: https://bit.ly/functionmed

Disclaimer

Le informazioni qui contenute non intendono sostituire una relazione individuale con un professionista sanitario qualificato, un medico autorizzato e non un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni di assistenza sanitaria in base alla tua ricerca e alla collaborazione con un professionista sanitario qualificato. Il nostro ambito di informazioni è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, problemi di salute sensibili, articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di un'ampia gamma di discipline. Ogni specialista è disciplinato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e questioni che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Forniamo copie di studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva di come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci a 915-850-0900 Leggi di più…

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CCST, IFMCP *, CIFM *, CTG *

e-mail: [email protected]
telefono: 915-850-0900
Licenza in Texas e New Mexico