Chi soffre di spondilite anchilosante trova sollievo con la chiropratica. El Paso, TX.

Condividi

La spondilite anchilosante è un tipo di artrite che di solito inizia durante l'adolescenza o nei primi vent'anni e si verifica più spesso negli uomini che nelle donne. Tuttavia, una volta iniziate le esperienze, sono colpite per il resto della loro vita. Si stima che tra 0.2% e 0.5% di individui negli Stati Uniti soffra spondilite anchilosante. Può causare dolore, disagio e immobilità significativi. Mentre non esiste una cura per la condizione, i sintomi possono essere trattati, portando un certo grado di comfort e mobilità.

Cos'è la spondilite anchilosante?

Spondilite anchilosante, o AS, è un tipo di artrite che causa infiammazione nella colonna vertebrale. Mentre le vertebre sono principalmente coinvolte, può interessare anche altre articolazioni, inclusi fianchi, spalle, talloni, costole e piccole articolazioni dei piedi e delle mani.

In alcuni casi, il cuore, i polmoni e persino gli occhi possono essere coinvolti. Se non trattata, la condizione può progredire, causando dolore cronico che può essere grave con l'aumentare dell'infiammazione spinale. I casi più avanzati possono far crescere la spina dorsale nuove formazioni ossee in modo che siano fisse o fisse, a volte con conseguente cifosi, che è curvata o piegata in avanti posizione.

Quali sono le cause della spondilite anchilosante?

Mentre la genetica si crede di essere un giocatore chiave nel sviluppo della spondilite anchilosante, la causa esatta non è stata ancora determinata. La maggior parte delle persone che hanno AS hanno anche un gene specifico che è stato collegato alla condizione.

Questo gene produce HLA-B27, una proteina o un marcatore genetico, che ha più di 95% di caucasici con spondilite anchilosante. Tuttavia, alcune persone non hanno questa proteina che sviluppa AS e molte persone portano questo marcatore ma non sviluppano mai la condizione.

I ricercatori teorizzano che potrebbero esserci altri geni che potrebbero essere coinvolti, così come fattori ambientali che attivano l'attivazione del gene, come un'infezione batterica, causando la suscettibilità ad AS di attivarlo. Gli scienziati hanno identificato più dei geni 60 che si ritiene siano associati con AS con solo circa 30% che sono collegati a HLA-B27 per quanto riguarda il rischio complessivo. Altri geni che sono stati identificati come chiave per AS includono IL-23, IL-17, IL-12 e ERAP.

Si ritiene inoltre che l'AS possa essere attivato quando le difese intestinali si rompono, consentendo ad alcuni batteri di entrare nel flusso sanguigno. Questo, a sua volta, può causare una risposta immunitaria.

Come viene trattata la spondilite anchilosante?

AS non può essere curata, ma i sintomi possono essere trattati per alleviare la rigidità e il dolore, nonché per ritardare o prevenire deformità spinale e altre complicazioni. Il danno che fa alle articolazioni è irreversibile, quindi è meglio se il trattamento è iniziato prima che ciò avvenga. Ci sono diversi modi in cui AS è trattato:

  • Farmaci - farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) come l'indometacina (Indocin) e naproxene (Naprosyn) sono comunemente usati per trattare i sintomi di AS. Possono essere utili per alleviare il dolore, l'infiammazione e la rigidità, ma possono causare alcuni effetti collaterali, tra cui sanguinamento gastrointestinale. Questo rende l'uso a lungo termine poco pratico e persino non sicuro. Se i FANS non aiutano, possono essere prescritti altri farmaci, tra cui:
    • Golimumab (Simponi, Simponi Aria)
    • Certolizumab pegol (Cimzia)
    • Adalimumab (Humira)
    • Etanercept (Enbrel)
    • Infliximab (Remicade)
  • Fisioterapia - Il PT è spesso consigliato per aiutare con flessibilità, forza e sollievo dal dolore. Può aiutare con la postura e prevenire alcuni dei sintomi più debilitanti.
  • Chirurgia - La maggior parte delle persone con AS non richiede un intervento chirurgico, ma può essere raccomandata in caso di danno articolare grave o dolore. In alcuni casi, può causare danni significativi alle articolazioni dell'anca e dovranno essere sostituiti.
  • Chiropratica - Molti pazienti con AS hanno risultati eccezionali con il trattamento chiropratico. Non è invasivo e non ha gli spiacevoli effetti collaterali di molti farmaci.

Trattamento chiropratico per la spondilite anchilosante

I chiropratici raccomandano fortemente il trattamento chiropratico per lo stadio infiammatorio non acuto dell'AS. Una volta che la condizione è progredita verso la patologia articolare acuta, esiste un rischio molto elevato di lesioni o danni al tessuto connettivo. Le regolazioni e l'esercizio sono usati per alleviare i sintomi, ma alcuni dei tradizionali trattamenti di manipolazione spinale non vengono eseguiti.

A chiropratico formulerà inoltre raccomandazioni al paziente in merito ai cambiamenti dello stile di vita che possono aiutare con i sintomi, come smettere di fumare. L'uso del tabacco può aumentare l'infiammazione e danneggiare il tessuto connettivo. Possono anche consigliare di aumentare la loro assunzione di omega tre acidi grassi nella loro dieta. Una regolare assistenza chiropratica può aiutare i pazienti a gestire i sintomi e prevenire la progressione della malattia, migliorando la loro qualità di vita.

Trattamento chiropratico per paralisi cerebrale e riabilitazione Crossfit

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘