Anatomia del sistema digestivo | Clinica del benessere

Condividi

Il cibo è uno dei bisogni di base più essenziali. È costituito da nutrienti, micronutrienti, come vitamine e minerali e macronutrienti, come carboidrati, proteine ​​e grassi. Una dieta equilibrata, composta da una varietà di questi nutrienti è il fondamento di una buona salute. Mentre si consuma l'apporto giornaliero necessario di carboidrati, proteine ​​di alta qualità, grassi, vitamine, minerali e acqua salutari del cuore sono essenziali per mantenere il benessere e la funzione generale del corpo, rimanere sani e produttivi non potrebbero essere raggiunti senza una struttura importante: il sistema digerente.

Qual è il sistema digestivo?

Il sistema digestivo è un gruppo collettivo di organi che funzionano insieme per convertire il cibo in energia e fornire nutrienti di base, fondamentali per nutrire l'intero corpo. Il cibo viene consegnato attraverso un lungo tubo all'interno del corpo noto come canale alimentare, meglio indicato come il tratto gastrointestinale o il tratto gastrointestinale. Il tratto gastrointestinale è costituito da cavità orale, bocca, faringe, esofago, stomaco, intestino tenue e intestino crasso. Insieme al tratto gastrointestinale, ci sono vari importanti organi accessori che aiutano ulteriormente il corpo umano a digerire gli alimenti, tuttavia, questi non hanno il cibo che li attraversa. Gli organi accessori del sistema digestivo comprendono i denti, la lingua, le ghiandole salivari, il fegato, la cistifellea e il pancreas.

Anatomia del sistema digestivo

Bocca

Il cibo inizia il suo corso attraverso l'apparato digerente alla bocca, noto anche come cavità orale. In effetti, la digestione è considerata iniziare qui non appena si prende il primo morso di un pasto. All'interno della bocca ci sono numerosi organi accessori che aiutano la digestione del cibo: i denti, la lingua e le ghiandole salivari. I denti tagliano il cibo in pezzi più piccoli, per consentire una digestione più facile, che viene poi inumidito dalla saliva per iniziare il processo di rompere il cibo verso il basso, prima che la lingua e gli altri muscoli della bocca spingano il cibo nella faringe.

  • Denti. I denti sono 32 piccoli organi duri situati lungo i bordi anteriore e laterale della bocca. Ogni dente è creato da un materiale simile all'osso chiamato dentina e rivestito in uno strato di smalto, la sostanza più dura nel corpo umano. I denti sono organi viventi che contengono anche vasi sanguigni e nervi sotto la dentina in una regione morbida, meglio indicata come la polpa. La struttura dei denti è fatta per tagliare e macinare il cibo in pezzi più piccoli.
  • Tongue. La lingua si trova nella parte inferiore della bocca solo posteriore e mediale rispetto ai denti. È un piccolo organo composto da diverse coppie di muscoli rivestiti in uno strato sottile, ma forte, irregolare, simile alla pelle. L'esterno della lingua contiene molte papille disegnate per afferrare il cibo mentre viene mosso dai muscoli della lingua. Le papille gustative sulla superficie della lingua distinguono le molecole aromatiche nel cibo e si collegano ai nervi nella lingua per fornire informazioni sul gusto al cervello. La lingua può anche aiutare a spingere il cibo verso l'area posteriore della bocca per la deglutizione.
  • Ghiandole salivari. Attorno alla bocca ci sono tre varietà di ghiandole salivari. Le ghiandole salivari sono insiemi di organi accessori che producono una secrezione acquosa nota come saliva. La saliva aiuta a inumidire il cibo e inizia la digestione del cibo. Il corpo usa anche la saliva per continuare a lubrificare il cibo mentre si muove attraverso la bocca, la faringe e l'esofago.

Faringe

La faringe, o gola, è un tubo a forma di imbuto collegato alla parte posteriore della bocca. La faringe è responsabile della consegna di una massa di cibo masticato dalla bocca all'esofago. La faringe ha anche un ruolo significativo nel sistema respiratorio, poiché l'aria dalla cavità nasale passa attraverso la faringe verso la laringe e infine i polmoni. Poiché la faringe serve due diverse funzioni, include un lembo di tessuto chiamato epiglottide che si comporta come un interruttore per instradare efficacemente il cibo nell'esofago e l'aria nella laringe.

Esofago

L'esofago è un tubo muscolare che collega la faringe allo stomaco, che fa parte del tratto gastrointestinale superiore o del tratto gastrointestinale superiore. Per mezzo di una serie di contrazioni, indicate come peristalsi, trasporta le masse mangiate di cibo masticato lungo la sua campata. All'estremità inferiore dell'esofago si trova un anello muscolare noto come sfintere esofageo inferiore o sfintere cardiaco. Il ruolo dello sfintere è quello di bloccare la fine dell'esofago e impedire al cibo di passare all'indietro nell'esofago, e invece di mantenerlo nello stomaco.

Stomaco

Lo stomaco è un sacco muscolare che si trova sul lato sinistro della cavità addominale, appena inferiore al diaframma. In un individuo medio, lo stomaco è grande quanto i loro due pugni messi uno di fianco all'altro. Questo organo principale svolge il ruolo di servire come una sorta di serbatoio per gli alimenti in modo che il corpo abbia abbastanza tempo per digerire correttamente i pasti grandi. Lo stomaco contiene anche acido cloridrico ed enzimi digestivi che continuano la digestione del cibo che ha avuto inizio dalla bocca. Quando lascia lo stomaco, il cibo è la consistenza di un liquido o pasta.

Intestino tenue

Costituito da tre segmenti, il duodeno, il digiuno e l'ileo, l'intestino tenue è un tubo lungo e sottile di circa 1 pollici di diametro e circa 10 piedi lungo che fa parte del tratto gastrointestinale inferiore o inferiore del tratto GI. Si trova solo inferiore allo stomaco e occupa quasi tutto lo spazio nella cavità addominale. L'intero intestino tenue è arrotolato come un tubo e la superficie interna è piena di creste e pieghe. Queste pieghe sono utilizzate per sfruttare al massimo la digestione del cibo e l'assorbimento dei nutrienti. L'intestino tenue continua il processo di abbattere il cibo con l'aiuto di organi accessori. Anche le contrazioni note come peristalsi sono all'opera in questo organo. Quando il cibo lascia l'intestino tenue, circa il 90 delle sostanze nutritive viene estratto dal cibo che vi è entrato.

Fegato e gallblader

Il fegato è un organo accessorio approssimativamente triangolare dell'apparato digerente situato a destra dello stomaco, appena inferiore al diaframma e superiore all'intestino tenue. Il fegato pesa circa 3 sterline ed è il secondo più grande organo nel corpo umano. Il fegato ha molte funzioni diverse, ma il suo scopo principale è la produzione di bile e la sua secrezione nell'intestino tenue per la digestione. Un'altra delle sue funzioni importanti include la pulizia e la purificazione del sangue che scorre dall'intestino tenue, che contiene i nutrienti assorbiti. Il gallblader è un piccolo organo a forma di pera che si trova appena posteriormente al fegato. La cistifellea viene utilizzata per immagazzinare e riciclare la bile in eccesso dall'intestino tenue, attraverso un canale noto come dotto cistico, in modo che possa essere riutilizzato per la digestione dei pasti successivi.

Pancreas

Il pancreas è una grande ghiandola situata appena inferiore e posteriore allo stomaco. È lunga circa 6 pollici e ha la forma di un serpente corto e bitorzoluto con la "testa" attaccata al duodeno e la "coda" rivolta verso la parete sinistra della cavità addominale. Il pancreas secerne gli enzimi digestivi nell'intestino tenue per completare la digestione degli alimenti. Questi enzimi abbattono carboidrati, proteine ​​e grassi dal cibo che mangiamo.

Intestino crasso

L'intestino crasso, meglio indicato come il colon, è un tubo lungo e spesso che misura circa 2.5 pollici di diametro e circa 5 piedi lunghi. È costituito dal cieco, dal colon ascendente, dal colon trasverso, dal colon discendente e dal colon sigmoideo, che si collega al retto. Si trova solo inferiore allo stomaco e avvolge il margine laterale e superiore dell'intestino tenue. L'intestino crasso assorbe acqua e contiene anche molti batteri simbionti che aiutano a scomporre i rifiuti per estrarre piccole quantità di sostanze nutritive. Le feci, o residui lasciati dal processo digestivo, vengono fatti passare attraverso il colon per mezzo di peristalsi, o contrazioni, prima in uno stato liquido e infine in forma solida quando l'acqua viene rimossa dalle feci. Le feci o le feci nell'intestino crasso escono dal corpo attraverso il canale anale, per iniziare il processo di eliminazione.

In conclusione, il sistema digestivo è in definitiva essenziale per abbattere efficacemente il cibo che consumiamo per fornire al nostro corpo energia e nutrienti di base. Sfortunatamente, tuttavia, come con altri sistemi del corpo, le malattie gastrointestinali possono alterare la funzione salutare del sistema digestivo. Il tratto gastrointestinale può sembrare normale ma potrebbe non funzionare correttamente. I sintomi possono variare ampiamente sull'individuo a seconda del problema. Discuteremo i problemi comuni che interessano il tratto gastrointestinale, o il tratto gastrointestinale, inclusi il colon e i problemi retto e anale, nella seguente serie di articoli. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alle lesioni e alle condizioni chiropratiche e spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

ARGOMENTO DI TENDENZA: EXTRA EXTRA: Come diventare più sano!

Post Recenti

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Colonna vertebrale toracica - Basi centrali posteriori

La colonna vertebrale toracica conosciuta come la parte centrale della schiena inizia sotto la colonna cervicale o del collo ... Leggi di più

3 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘