Anatomia del dolore cronico e dei suoi sintomi Chiropratico centrale

Condividi

Molti individui negli Stati Uniti soffrono di dolore cronico senza comprendere la fonte dei loro dolorosi sintomi o perché questi hanno innescato dall'inizio. Un professionista sanitario può aiutare un paziente a comprendere il proprio dolore cronico, ma è importante che la persona comprendi prima la funzione del proprio corpo.

Perché si verifica il dolore cronico?

Per comprendere il dolore cronico, è necessario comprendere l'anatomia del sistema nervoso. In tutto il corpo, il sistema nervoso trasmette i messaggi verso e dal cervello ed è un sistema molto complesso e intricato.

Il sistema nervoso centrale consiste principalmente del midollo spinale e del cervello. Il fungo del midollo spinale è il sistema nervoso periferico; sia i sistemi nervosi centrali che periferici possono essere influenzati da dolore neuropatico, una sorta di dolore cronico che è comunemente causato da un malfunzionamento dei nervi.

Anatomia del dolore cronico

Il sistema nervoso periferico ha coppie 31 di radici nervose che si estendono dal midollo spinale alle varie aree del corpo. Questi nervi ti aiutano a sentire (questi sono i nervi sensoriali) e muovono (questi sono i nervi motori). Di seguito è riportato un grafico che mostra quante coppie di nervi spinali sono a ogni livello della colonna vertebrale.

MIDOLLO SPINALE Coppie 31 - nervi spinali
Cervicale coppia 8
toracica coppia 12
Lombare coppia 5
sacrale coppia 5
Coccige coppia 1

Il sistema nervoso periferico è ulteriormente diviso in:

  • Lo sistema nervoso somatico, che ha nervi che entrano nel sistema muscolo-scheletrico (ossa, legamenti, giunti, tendini) insieme all'epidermide. È ciò che ti aiuta a sentire dolore.
  • Lo sistema nervoso autonomo, che opera sulle funzioni "involontarie" del corpo. Ciò significa che assicura che il tuo cuore continua a pompare e il tuo cibo è digerito da te anche senza pensarci.

I nociceptori sono un'altra parte importante dei vostri nervi e tu vuoi capirli se vuoi conoscere alcune forme di dolore cronico. I nocicettori sono recettori ai terminali nervosi, che funzionano quando si verifica qualcosa che provoca dolore e vengono innescati. Se si slam il dito nella porta della macchina, i nociceptors sul dito si accendono e inviare un messaggio di dolore attraverso il nervo al midollo spinale e avanti nel cervello. Due minuti fino a quando non sbattete il dito, tuttavia, il nociceptor non era attivo perché non c'era alcun stimolo (o danno) per farlo reagire.

Si ritiene che una singola causa di dolore cronico possa essere dovuta a nociceptori mal funzionanti. Possono essere costantemente inviati messaggi di dolore anche se non vi è causa diretta. Continuando l'esempio precedente, affermare che il dito viene trattato dopo averlo sbattuto, ma continua a sentirti disagio. I nociceptori nei nervi del dito potrebbero essere mal funzionanti in questo caso. Ciò potrebbe causare sintomi cronici del dolore.

Sintomi di dolore cronico

Il dolore cronico, il dolore persistente a lungo termine, è un'esperienza molto soggettiva, tuttavia non possiamo citare qualcosa di categorico come "tutti i pazienti con dolore cronico sperimentano dolore cronico in questo modo". Invece, è più probabile che la cronica il dolore può assumere molte forme e può manifestarsi in una varietà di sintomi. Tali possono includere:

  • pulsazione
  • dolorante
  • tiro
  • elettrico
  • ardente
  • affilato
  • sentendosi rigido
  • sentirsi stretti
  • sentimento dolente

Il dolore cronico può causare altri problemi, soprattutto quelli sociali ed emozionali. Il dolore può:

  • Risultato di insonnia,
  • Scarichi di energia,
  • Portare alla depressione,
  • Non volete fare attività che ti piace,
  • Indebolire il tuo sistema immunitario perché un sacco di energia del tuo corpo è speso affrontare con tutto il dolore.

Molti di questi altri problemi si affiancano, il che significa che puoi sentire il termine "ciclo vizioso" quando si parla di dolore cronico. Per esempio: Il dolore rende difficile dormire durante la notte, e questo significa che sei troppo stanco il giorno successivo. Non si vuole andare a lavorare da quando sei così stanco, o fare altro. La tua autostima comincia a trarre ancora di più, poiché non sei troppo attivo, alla fine anche ritirandoti da eventi sociali.

Per acquisire il rimedio migliore per il dolore cronico, è necessario prendere in considerazione solo quanto influisce sulla tua vita, al di fuori del dolore fisico. Non puoi semplicemente prendervi cura del dolore cronico da soli. Cercare una soluzione con l'aiuto di professionisti medici e il tuo medico può aiutarti a vivere la propria vita affrontando il dolore cronico.

La portata delle nostre informazioni è limitata a lesioni e condizioni di chiropratica e spinale. Per discutere di opzioni sul tema, si prega di contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

.video-container {position: relative; imbottitura inferiore: 63%; imbottitura: 35px; altezza: 0; overflow: nascosto;}. video-container iframe {posizione: assoluto; top: 0; sinistra: 0; larghezza: 100%; altezza: 90%; border = none; max-width: 100%;}

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Nuovo centro fitness PUSH 24 / 7®</s>

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘