Condividi

Le allergie esistono da sempre. La maggior parte dei nostri pazienti soffre di allergie ambientali o stagionali. La maggior parte dei pazienti con sintomi gastrointestinali in corso si autodiagnostica di un'allergia alimentare e iniziano a evitare il cibo in questione. Pertanto, il numero esatto di persone con un'allergia alimentare è sconosciuto, ma si stima che il tasso di prevalenza sia del 3% e inferiore al 10% degli adulti in tutto il mondo.

Diversi sintomi gastrointestinali avversi, riproducibili o non riproducibili, possono essere causati dall'ingestione di cibi diversi. Le reazioni avverse al cibo possono essere di derivazione immunitaria o condizioni non immunitarie. L'allergia alimentare è considerata una reazione di derivazione immunitaria.

Allergie alimentari: studi recenti avevano riportato che l'incidenza di allergie alimentari è aumentata in tutto il mondo, ma non esiste un numero esatto da segnalare. La prevalenza dell'allergia alimentare nei bambini è stimata tra il 4% e il 7% e tra il 3% e il 6% negli adulti, ma l'eterogeneità dei tassi e della metodologia tra gli studi differisce notevolmente. Questi rapporti epidemiologici sono coerenti perché la corretta diagnosi e definizione di allergia alimentare sono imprecise.

Institute of Allergy and Infectious Diseases definito come allergia alimentare

come '' un effetto nocivo per la salute derivante da uno specifico sistema immunitario

risposta che si verifica in modo riproducibile con l'esposizione a un determinato alimento ''

Le allergie alimentari sono reazioni avverse immunologiche mediate da IgE correlate all'ipersensibilità alimentare. I fattori di rischio possono essere variati:

Sesso (bambini di sesso maschile) Tempistica dell'esposizione al cibo (svezzamento)
Razza / etnia (bambini asiatici e neri) Sensibilizzazione ambientale
Genetica Obesità
Atopia Stato infiammatorio
La carenza di vitamina D Probiotici
Carenza di Omega 3 PUFA
Dieta carente di antiossidanti
Maggiore igiene

La reazione avversa al cibo riproducibile chiamata allergia alimentare è associata all'ingestione di cibi diversi e questi possono variare a seconda della fase di vita del paziente:

Infanzia (può essere risolto) Adulto (persistente)
latte Arachide
Uovo Frutta a guscio
Grano Pesce
Soia Mollusco
Diagnosticare lo screening:

Il test per l'allergia alimentare può essere complicato; possono verificarsi facilmente falsi positivi o reazioni incrociate tra gli alimenti. Gli approcci migliori sono attualmente regolati dalle linee guida del gruppo di esperti e dovrebbero essere accompagnati da un esame fisico.

Considerato il gold standard.

  • Test della puntura della pelle

Può essere facilmente riprodotto, ma possono comparire reazioni incrociate a cibi diversi se il test non è adeguatamente preparato.

Non adatto per pazienti che hanno un alto rischio di anafilassi o che usano steroidi, antistaminici, dermatiti.

  • Misurazioni IgE S

Utile ma non diagnostico

  • Sfide alimentari orali (OFC)

La reazione avversa al cibo dovrebbe comparire entro pochi minuti o 2-4 ore dopo il test. È considerato dispendioso in termini di tempo e rischioso.

I REATTORI CROCIATI
Allergene ambientale Frutta Verdure Frutta secca Spezie Altri alimenti
Polline Mela, ciliegia, fico, kiwi, litchi, pesche noci, pera, prugna, pesca, albicocca. Fagioli, carote, sedano, patate, pomodori, piselli. Mandorle, nocciole, noci. Anice, basilico, aneto, cicoria. Lenticchie, arachidi, soia, girasole.
erba Dattero, kiwi, meloni, arancia, pomodoro, anguria. Piselli, patate. Arachide
Ambrosia Banana, meloni, anguria. Cetrioli, Zucchine

Un'allergia è considerata una malattia sistemica e può presentarsi con diverse manifestazioni. L'allergia alimentare può avere le seguenti reazioni avverse.

MANIFESTAZIONI DI ALLERGIE ALIMENTARI
DIGESTIVO NON DIGESTIVO
Ipersensibilità gastrointestinale immediata: reazione mediata da IgE, spesso accompagnata da effetti sulla pelle e sui polmoni. Sintomi:

· Spam pilorici

· Ipotonia

· Vomito

· Diarrea

Manifestazioni cutanee:

· dermatite atopica

· Orticaria

· Orticaria indotta dall'esercizio fisico

· Contatto orticaria

Sindrome da allergia orale: presenza di prurito e gonfiore dei tessuti orali. respiratorio:

· Asma

· Sindrome di Heiner

· Tosse o rinite

Esofagite e gastrite eosinofila: IgE mediata e non IgE mediata, la prima comprende disfagia, vomito, dolore addominale e irritabilità. La gastrite eosinofila è associata a vomito, dolore addominale, ematemesi e scarso aumento di peso. Manifestazioni sistemiche: anafilassi.
Enterocolite proteica alimentare: nei primi mesi di vita, i bambini possono presentare vomito e diarrea, che portano alla disidratazione.
Celiachia: in questa malattia si riscontra un'aumentata attività delle transglutaminasi.
Sindrome dell'intestino irritabile e allergia alimentare.

Sicherer, Scott H. e Hugh A. Sampson. "Allergia alimentare: epidemiologia, patogenesi, diagnosi e trattamento." Journal of Allergy and Clinical Immunology 133.2 (2014): 291-307.

Olivier, CE "Allergia alimentare". J Aller Ther S 3 (2013): 2.

Flores Kim, J., et al. "Accuratezza diagnostica, valutazione del rischio e costo? Efficacia del componente? Diagnostica risolta per allergia alimentare: una revisione sistematica." Allergia 73.8 (2018): 1609-1621.

Vita allergica

Vita allergica,  GraficiAllergia al ciboFrutta e verdura  Agosto 30, 2010. www.allergicliving.com/2010/08/30/the-cross-reactors/

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Allergia al cibo" non intende sostituire un rapporto individuale con un professionista sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è una consulenza medica. Ti incoraggiamo a prendere decisioni sanitarie basate sulla tua ricerca e collaborazione con un professionista sanitario qualificato.

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato alla chiropratica, muscolo-scheletrica, agopuntura, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di varie discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, soggetti e approfondimenti trattano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez, DC, o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, Marina Militare*, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza come Dottore in Chiropratica (DC) in Texas & Nuovo Messico*
Licenza Texas DC n. TX5807, Licenza DC del New Mexico n. NM-DC2182

Licenza come infermiere registrato (RN *) in Florida
Licenza Florida N. licenza RN RN9617241 (controllo n. 3558029)
Stato compatto: Licenza multistato: Autorizzato ad esercitare in Stati 40*

Attualmente immatricolato: ICHS: MSN* FNP (Programma per infermiere di famiglia)

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, RN* CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

pubblicato da

Post Recenti

Postura oscillante: identificare e trattare il problema

Il trattamento chiropratico può alleviare il dolore e correggere la postura oscillante, una deformità posturale che può causare... Scopri di più

14 Giugno 2024

Esaurimento da calore contro ictus: spiegati gli effetti sul sistema muscolo-scheletrico

Le persone con dolori muscolari conoscono la differenza tra colpo di calore ed esaurimento da calore e... Scopri di più

14 Giugno 2024

Una guida alla frutta a basso contenuto di zucchero

La frutta può aiutare con la voglia di dolce per le persone che cercano di limitare lo zucchero? Frutta bassa... Scopri di più

13 Giugno 2024

I vantaggi del ciclismo per l'artrosi: una guida completa

Le persone con osteoartrite possono incorporare il ciclismo per ridurre il dolore articolare e riconquistare la loro articolazione... Scopri di più

13 Giugno 2024

Raggiungi i tuoi obiettivi di fitness più velocemente con l'allenamento Sprint

Per le persone che non hanno tempo per un allenamento completo, potrebbero incorporare esercizi di sprint... Scopri di più

12 Giugno 2024

Esplorare l'approccio clinico e l'importanza dell'assistenza infermieristica

In che modo gli operatori sanitari forniscono un approccio clinico nel ruolo infermieristico per ridurre... Scopri di più

12 Giugno 2024