Mobilità e flessibilità

Akkermansia muciniphila: promotore dell'urolitina A dell'intestino.

LinkedIn

L'effetto metabolico dei metaboliti derivati ​​dall'intestino coincide con la prevenzione di condizioni come l'obesità e il diabete nei modelli murini. Tuttavia, per produrre i benefici metaboliti derivati ​​dall'intestino, dobbiamo ingerire alimenti che contengono composti bioattivi specifici e hanno ceppi batterici benefici nel nostro intestino. Recentemente, i composti polifenolici del melograno e la combinazione del microbiota intestinale sono stati associati a benefici effetti metabolici sui topi alimentati con una dieta ricca di grassi. Inoltre, Akkermansia muciniphila, un ceppo batterico che risiede nello strato mucoso dell'intestino, viene rilevato in quei pazienti con uno stato metabolico più sano. Pertanto, questa connessione solleva la domanda fa Akkermansia muciniphila migliora omeostasi metabolica quando combinato con l'estratto di melograno?

Estratto di melograno:

Gli effetti benefici dell'estratto di melograno come prebiotico sono attribuiti alla presenza di ellagitannini. Tuttavia, gli ellagitannini devono essere idrolizzati dagli acidi dello stomaco e quindi convertiti in acidi ellagici dagli enzimi intestinali. Dopo questi processi, i restanti ellagitannini e acido ellagico vengono metabolizzati in urolitina dal microbiota intestinale. 

Gli ellagitannini non vengono assorbiti direttamente nel flusso sanguigno. D'altra parte, il tratto digestivo dove ellagitannini e acido ellagico hanno più presenza e interazione diretta con il microbiota intestinale. In effetti, questa interazione coincide anche con un'alterazione benefica nella diversità dei batteri dell'intestino e con la produzione di urolitina A. 

Akkermansia mucinifila:

Questo ceppo batterico costituisce il 3-5% della comunità microbica nei soggetti sani. Studi recenti associano un'adeguata abbondanza di A. muciniphila con un peso corporeo sano e un aumento della massa muscolare. Inoltre, in uno studio in cui i soggetti hanno seguito una dieta a basso contenuto calorico, questo ceppo batterico ha mostrato un'abbondanza costante. Oltre a questo, diversi studi associano l'obesità e il diabete di tipo 2 a una minore quantità di A. muciniphila.

Studi recenti hanno dimostrato un aumento della proporzione di A. muciniphila nei topi alimentati con una dieta ricca di grassi/saccarosio dopo aver bevuto succo di mirtillo rosso. A sua volta, questo aumento ha comportato una riduzione dell'aumento di peso e della resistenza all'insulina. Altri studi hanno riportato contributi significativi associati all'aumento del contenuto di A. muciniphila; alcuni di loro sono:

  • Disturbi metabolici indotti da dieta ricca di grassi invertiti.
  • Guadagno di massa grassa ridotto.
  • Meno infiammazione indotta dal tessuto adiposo.
  • Aumento della sensibilità all'insulina.
  • Prevenzione dell'endotossiemia metabolica.

A. muciniphila metabolizza l'ellagitannina in urolitina A?

L'urolitina ha più isomeri; al loro interno, l'urolitina A è associata a numerosi benefici per la salute. Un aumento di questo metabolita polifenolico derivato dall'intestino coincide con un'attenuazione della segnalazione infiammatoria, effetti antitumorali, modulazione dell'omeostasi energetica e anti-invecchiamento, in particolare a quei meccanismi legati alla disfunzione mitocondriale e muscolare. Inoltre, in modelli animali, l'urolitina A aumenta la mitofagia dei mitocondri disfunzionali, seguita dalla formazione di autofagosomi, eliminando la proteina mitocondriale. Questo meccanismo migliora la qualità dei mitocondri cellulari e promuove la generazione di nuovi organelli.

Tuttavia, alcuni studi riportano che solo il 40% delle persone può produrre quantità significative di urolitina A dai suoi precursori alimentari. A sua volta, questo meccanismo si collega alla diversità del microbiota intestinale e alla composizione di A. muciniphila.

Risultati clinici:

Un piccolo studio con 18 volontari ha misurato gli effetti di un intervento di 4 settimane di estratto di melograno, l'abbondanza di Akkermansia muciniphila e la produzione di urolitina A.

Questo studio ha concluso che quei soggetti con una maggiore produzione di urolitina A coincidono con un'elevata A. muciniphila nelle feci. D'altra parte, quei produttori di urolitina A-non avevano livelli più elevati di acido ellagico nei loro campioni di feci dopo un intervento di 4 settimane con estratto di melograno.

Non c'è dubbio sull'influenza che il microbiota intestinale ha sulla salute metabolica. Inoltre, sappiamo tutto sugli straordinari benefici che i composti polifenolici forniscono modulando le risposte infiammatorie, promuovendo effetti antiossidanti e su come stimolano la crescita di batteri benefici. Tuttavia, l'apparente interazione tra la produzione di urolitina A da parte di A. municiphila fonde questo meccanismo e fornisce effetti aggiuntivi. Inoltre, questa interazione promuove la mitofagia, risultando in una migliore funzione mitocondriale che equivale a una migliore produzione di energia (ATP), promozione del tessuto articolare e muscolare e salute generale. – Ana Paola Rodríguez Arciniega

Riferimenti:

Henning, Susanne Met al. "Gli ellagitannini del melograno stimolano la crescita di Akkermansia muciniphila in vivo". anaerobico vol. 43 (2017): 56-60. doi:10.1016/j.anaerobe.2016.12.003

D'Amico, Davide et al. "Impatto del composto naturale Urolitina A su salute, malattie e invecchiamento". Tendenze in medicina molecolare vol. 27,7 (2021): 687-699. doi:10.1016/j.molmed.2021.04.009

 

Collegamenti e risorse online aggiuntivi (disponibili 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX)

 

Appuntamenti o consultazioni online: bit.ly/Prenota-Online-Appuntamento

 

Modulo di assunzione online per lesioni fisiche / incidenti: bit.ly/Compila-la-tua-Cronologia-Online 

 

Valutazione di medicina funzionale online: bit.ly/functionmed

 

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Akkermansia muciniphila: promotore dell'urolitina A dell'intestino." non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Punti trigger che colpiscono i muscoli della parte superiore del braccio

Introduzione Le estremità superiori del corpo, che includono la testa, il collo, le spalle, il torace e... Continua a leggere...

26 settembre 2022

Tendini e legamenti lesioni Team chiropratico

Tendini e legamenti: un tendine è un tessuto fibroso, flessibile e resistente, simile a una corda... Continua a leggere...

23 settembre 2022

Lavorare con un nutrizionista: team di medicina funzionale chiropratica

I nutrizionisti sono professionisti medici nel campo dell'alimentazione e della nutrizione e lavorano individualmente per sviluppare una nutrizione ottimale... Continua a leggere...

22 settembre 2022

Muscoli deltoidi interessati dai punti trigger

Introduzione Le spalle aiutano a stabilizzare le estremità superiori del corpo e forniscono un'ampia gamma di... Continua a leggere...

22 settembre 2022

Chiropratico con fianchi irregolari

I fianchi irregolari possono disorientare la schiena dall'allineamento naturale e causare rigidità alla schiena, senso di oppressione,... Continua a leggere...

21 settembre 2022

Mal di schiena superficiali e spalle rotonde

Introduzione Molte persone non si rendono conto di provare dolore finché non iniziano a sentire... Continua a leggere...

21 settembre 2022