Categorie: Chiropratica

Dolore acuto, dolore cronico e dolore neuropatico Chiropratica Cura Clinica

Condividi

Dal dolore acuto, dal dolore cronico e dal dolore neuropatico, quando i sintomi dolorosi iniziano a colpire voi o una persona amata, diventa una priorità cercare immediatamente l'assistenza medica per diagnosticare la fonte del dolore e iniziare il trattamento. Ma con tanti tipi di lesioni e / o condizioni, può essere spesso difficile conoscere la causa esatta senza comprendere correttamente i diversi tipi di dolore e perché potrebbero influenzare voi o una persona amata.

Quali sono i diversi tipi di dolore?

Sapere come il dolore è definito può essere utile per imparare a controllarlo ancora meglio. Ai fini dello studio e della clinica, il dolore è di solito suddiviso in tre categorie:

Il dolore acuto è spesso temporaneo

Il dolore legato al danno tissutale, oa dolore che dura meno di 3 a 6 settimane, è conosciuto come dolore acuto. Questo è il tipo di dolore causato da un puntino d'ago o da un taglio di carta. Altri casi di dolore acuto possono comprendere:

  • Toccando una stufa o un ferro da stiro. Questo dolore può causare un dolore immediato e intenso con un prelievo virtualmente simultaneo di tutta la parte del corpo. Più del fastidio, qualche istante dopo il ritiro iniziale e il dolore, un altro tipo di dolore, è molto probabile che sia sperimentato.
  • Rompere il dito con un martello. Questo dolore è simile a quello di toccare una stufa calda in quanto c'è dolore immediato, astinenza e dolore doloroso "lento".
  • Doglie. Il dolore durante il parto è acuto e la causa è identificabile.

Quando il dolore persiste, diventa ancora più influenzato da altre influenze, che possono aumentare il rischio individuale di sviluppare dolore cronico. Questi effetti includono cose come il segnale del dolore che continua ad arrivare al sistema nervoso centrale dopo che il tessuto è guarito, la mancanza di esercizio fisico (decondizionamento fisico), i pensieri di una persona riguardo al dolore, così come le condizioni psicologiche, come la depressione e l'ansia.

Il dolore cronico continua dopo che il tessuto guarisce

Il termine "dolore cronico" viene normalmente utilizzato per descrivere il dolore che dura da tre a sei mesi o oltre lo stadio del recupero dei tessuti. Questo tipo di dolore potrebbe anche essere definito "dolore cronico benigno" o "dolore cronico non cancerogeno", basato sulla circostanza. (Il dolore cronico dovuto al cancro è più di un tipo di dolore acuto o acuto-ricorrente poiché c'è un danno tissutale continuo e identificabile. C'è anche dolore cronico a causa di una causa identificabile, che sarà discussa successivamente). Ai fini della discussione, verrà utilizzato il termine "dolore cronico".

Il dolore cronico è di solito meno direttamente legato ai problemi strutturali e strutturali dei tessuti riconoscibili. Dolore cronico senza una causa chiaramente accertata, sindrome da intervento chirurgico fallito (dolore continuato dopo che l'intervento è completamente salutato) e fibromialgia sono tutti casi di dolore cronico. Il dolore è ben meno capito del dolore acuto.

Il dolore cronico può assumere molte forme, ma viene spesso inserito in uno dei due di questi principali tipi propri:

  • Dolore con una causa identificabile, come una lesione. Le condizioni della colonna strutturale, come spondilolistesi, stenosi spinale e malattie degenerative del disco, possono portare a dolori continui finché non vengono trattati con successo. Queste condizioni sono il risultato di un problema diagnosticabile. La chirurgia spinale può essere considerata come un'alternativa al trattamento, se il dolore causato da questi tipi di disturbi non si è sbilanciato dopo un paio di settimane o mesi di rimedi nonsurgici. Questo dolore può spesso essere considerato come un dolore acuto a lungo termine, piuttosto che dolore cronico.
  • Dolore persistente senza causa identificabile. Quando il dolore persiste dopo che il tessuto è guarito e non vi è alcuna causa evidente del dolore che può essere identificato, viene spesso definito "dolore cronico benigno".

Sembra che il dolore possa stabilire un percorso nel sistema nervoso in alcuni casi, assumendo il problema in sé e in sé. Per indicarlo in modo diverso, il sistema nervoso potrebbe inviare un segnale di dolore anche se non vi è alcun danno tissutale. Il sistema si accende e genera il dolore. Il dolore è la malattia piuttosto che un sintomo di un infortunio.

Differenze di dolore neuropatico

In un terzo tipo di dolore cronico, dolore neuropatico, nessun segno della lesione iniziale rimane insieme al dolore e potrebbe anche non essere correlato a una ferita o una malattia osservabili. Alcuni nervi continuano a inviare messaggi di dolore al cervello anche se non vi è alcun danno o condizione tissutale in corso che potrebbe causare i sintomi.

Il dolore neuropatico potrebbe essere inserito nel gruppo del dolore cronico, ma ha un aspetto diverso dal dolore cronico. Il dolore è indicato come gravi, taglienti, fulmini, pungenti, brucianti o addirittura freddi. L'individuo può anche verificarsi intorpidimento, formicolio o debolezza. Il dolore può essere sentito dalla spina dorsale, fino alle braccia / mani o anche gambe / piedi.

Si pensa che il danno al motore o ai nervi sensori del sistema nervoso periferico possa causare neuropatia. Se la causa può essere scoperta e invertita, il trattamento può consentire ai nervi di guarire, alleviando il dolore. Ma il dolore può essere più difficile da gestire e richiede una terapia più aggressiva, se la cura medica per il dolore è rinviata.

Il trattamento del dolore neuropatico varia notevolmente nelle procedure utilizzate per diversi tipi di dolore alla schiena. Opioidi (come la morfina) e FANS (come gli inibitori di ibuprofene o COX-2) non sono di solito efficaci nel alleviare il dolore neuropatico.

I farmaci per l'epilessia o la depressione (anticonvulsivi o antidepressivi) spesso riducono i sintomi, e talvolta i farmaci topici sono preziosi. Se altri approcci e farmaci non offrono un aiuto sufficiente, la stimolazione del midollo spinale, le iniezioni del blocco nervoso e le pompe del dolore potrebbero essere considerate per il dolore.

La portata delle nostre informazioni è limitata a lesioni e condizioni di chiropratica e spinale. Per discutere di opzioni sul tema, si prega di contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez

Ulteriori argomenti: Benessere

La salute generale e il benessere sono essenziali per mantenere il giusto equilibrio mentale e fisico nel corpo. Dando una nutrizione equilibrata, esercitando e partecipando alle attività fisiche, a dormire regolarmente una sana quantità di tempo, seguendo i migliori suggerimenti per la salute e il benessere può in ultima analisi contribuire a mantenere il benessere complessivo. Mangiare un sacco di frutta e verdura può andare un lungo cammino per aiutare le persone a diventare sane.

.video-container {position: relative; imbottitura inferiore: 63%; imbottitura: 35px; altezza: 0; overflow: nascosto;}. video-container iframe {posizione: assoluto; top: 0; sinistra: 0; larghezza: 100%; altezza: 90%; border = none; max-width: 100%;}

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Nuovo centro fitness PUSH 24 / 7®</s>

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘