Acute Injury Management: cosa significa l'acronimo PRICE?

Condividi

Quando si tratta di a sport lesioni o tipo simile di lesione, molte persone hanno familiarità con il protocollo RICE per la cura degli infortuni. RICE è sinonimo di riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione ed è stato a lungo utilizzato per il trattamento di tutto, dalle caviglie slogate alle ginocchia sbattute. Con i pazienti con lesioni acute, gli esperti raccomandano di aggiungere "P" per la protezione perché la protezione dell'area è assolutamente vitale nel processo di guarigione. È importante che questo venga implementato il più presto possibile dopo l'infortunio e dovrebbe essere mantenuto per qualsiasi ora, da 24 ore a 72 ore dopo. Naturalmente, questo dipende dalla gravità della lesione.

P è per la protezione: Le ferite fanno male e il dolore può essere una buona cosa perché ti impedisce di ferire ulteriormente quell'area. Ti incoraggia a proteggerlo.

È importante ascoltare il proprio corpo e proteggere l'area lesa attraverso l'immobilizzazione totale o parziale e l'uso limitato. Il modo in cui lo fai dipende dalla parte del corpo.

Un infortunio alla spalla o al braccio può essere protetto con l'uso di un'imbracatura. Una lesione alla caviglia può richiedere un tutore o una stecca e potrebbe essere necessario evitare o limitare il carico per un po '. Questo significa usare le stampelle a deambulatore o un bastone.

R è per il riposo: Il corpo ha bisogno di riposo per guarire. Ciò potrebbe significare un riposo completo, ma in molti casi significa ciò che è noto come "riposo relativo". Ciò significa che consente di riposare a sufficienza per guarire, ma non è completamente restrittivo, il che potrebbe rallentare o inibire il recupero.

Ciò significa evitare attività che sono stressanti per l'area al punto che causano dolore o che potrebbero compromettere la guarigione. Molte volte, tuttavia, alcuni movimenti sono una buona cosa, anche vantaggiosa. Alcuni movimenti delicati possono effettivamente accelerare il recupero.

Le contrazioni isometriche dei muscoli e delle articolazioni che circondano la ferita e anche alcuni esercizi di movimento possono aiutare. La chiave è di mantenere i movimenti delicati e di ascoltare il tuo corpo per una guida su quanto e quanto lontano spingere.

Io sono per il ghiaccio: crioterapia, o trattamenti a freddo possono venire sotto forma di ghiaccio reale, o ci possono essere altri tipi come un ammollo freddo. Quando si trattano le lesioni acute a casa, il modo più noto e probabilmente più semplice consiste nel mettere un po 'di ghiaccio tritato in un sacchetto del freezer con una chiusura a cerniera e avvolgerlo in un piccolo asciugamano per evitare che il pacco tocchi direttamente la pelle.

Anche le verdure surgelate, come i fagiolini, i piselli o l'edamame funzionano bene: ricordati di usare l'asciugamano come una barriera tra la pelle e il pacchetto. Non utilizzare il pacchetto più di 10 per 15 minuti come una volta. Il ciclo consigliato è da 10 a 15 in minuti e da 1 a 2 inattivo.

In alcuni casi, potresti non essere in grado di applicare il ghiaccio direttamente al sito. In questi casi, è possibile applicare il pacchetto al giunto sopra l'area interessata. Ad esempio, una caviglia ben avvolta può ancora trarre beneficio dal ghiaccio, basta applicare la sacca di ghiaccio alla schiena sul ginocchio sulla stessa gamba.

C è per la compressione: Un involucro di compressione può offrire un supporto delicato e ridurre il gonfiore. In genere, una benda elastica viene utilizzata per comprimere o applicare una pressione sul tessuto danneggiato.

Quando si applica una benda di compressione, avviarla diversi centimetri sotto l'area danneggiata. Dovrebbe essere applicato direttamente sulla tua pelle.

Usa una certa tensione mentre avvolgi, ma non al punto che interrompe la circolazione (caratterizzata da formicolio o intorpidimento e il tessuto molle non dovrebbe cambiare colore). Avvolgi la benda in a figura otto configurazione o spirale, a seconda dell'area, fermandosi qualche centimetro sopra la ferita.

E è per l'elevazione: Quando un'articolazione o un'estremità lesa non è elevata, il liquido può accumularsi nell'area e può verificarsi gonfiore. Ciò può comportare un aumento del dolore e un limitato range di movimento. L'elevazione aiuta a prevenire che queste cose accadano e può anche aiutare ad accelerare il recupero.

La chiave per l'elevazione è posizionare l'area ferita ad un livello che è sopra il cuore. Il modo più efficace per ottenere questo risultato è di mantenere l'area più elevata possibile durante la veglia e appoggiarla con i cuscini mentre si dorme per almeno il primo 24 alle ore 48. Alcune ferite possono richiedere più tempo, quindi ascolta il tuo corpo.

Skateboarding Injury Trattamento chiropratico

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘