Abbattimento dei sintomi di radicolopatia dopo la cura chiropratica

Condividi

Titolo: Abbattimento dei sintomi e sintomi clinici di radiculopatia dopo trattamento chiropratico in un paziente anziano con herniation del posterolaterale del disco causato da trauma, sovrapposto ad un disco rigido sottostante.

Abstract: Obiettivo: Esaminare la concomitante diagnosi clinica di un bulbo lombare e dell'iterazione del disco lombare allo stesso livello spinale, in un paziente anziano traumaticamente ferito con sintomi radicolari. Gli studi diagnostici comprendono l'esame fisico, compresi l'esame ortopedico e neurologico, la RM MRI lombare senza contrasto e i raggi x del film pianura. I trattamenti comprendono la regolazione a bassa forza del corpo senza manipolazione manuale, manipolazione chiropratica diversificata, trattamento di distrazione della flessione, trazione intersegmentale, stimolazione muscolare elettrica, ghiaccio, calore e terapia a massaggio / trigger point. L'esito del paziente è stato molto buono e ha portato alla completa riduzione della parestesia iniziale L5 e alla radioterapia dei sintomi nella gamba sinistra, anche se il dolore alla schiena più debole rimase in fase di scarico dal trattamento attivo.

Introduzione: Un 63 anni, 6 '0 ", 193lbs., Maschio è stato visto per una denuncia principale del dolore alla schiena che si irradia nella gamba sinistra con intorpidimento nel dorsale del piede sinistro che ha subito subito un incidente frontale . Durante la collisione, ha riferito che il suo ginocchio destro ha colpito il cruscotto e la sua testa ha colpito il soffitto del suo veicolo, causandolo per perdere di poco la coscienza. Il paziente ha inoltre riportato il collo immediato e il dolore al ginocchio destro. È stato preso in ambulanza all'ospedale dove è stato valutato, x-ray, dato farmaci e rilasciato lo stesso giorno. Non era in grado di lavorare come esecutore in un tribunale a causa di un peggioramento del dolore e dopo che i giorni 3 cercavano il trattamento nel mio ufficio.

Il paziente ha notato che prima dell'incidente non ha avuto alcuna limitazione fisica e che ha giocato a calcio settimanale. Egli è stato osservato di avere un taglio, adatta la costruzione. Non ha riportato alcun incidente d'autoveicolo precedente o altri gravi lesioni. Non riferisce alcun collo precedente o dolore alla schiena e nega l'uso di alcool, tabacco e droghe illecite.

Risultati clinici dopo il trattamento

La prova ortopedica di Lasague, Braggard e Kemps è stata positiva a sinistra e il movimento lombare è diminuito di circa 60% collettivamente. Lasague e Braggard hanno rivelato un aumento del dolore irradiante nella gamba sinistra e Kemps era positivamente bilaterale per il dolore nell'estremità inferiore sinistra. Questi test ortopedici erano positivi che indicavano l'irritazione della radice del nervo. La valutazione dermatomale ha rivelato una diminuzione della sensazione nel dorsale del piede sinistro rappresentante il dermatoma L5. La valutazione del motore ha rivelato una debolezza quando si tenta di camminare sul tallone del piede sinistro e la debolezza del muscolo di lunga lontananza estiva hallicus, indicando nuovamente eventuali compromessi di radice nervosa L5. I raggi X lombari hanno rivelato una grave diminuzione della normale lordosi lombare, della spondilosi L3-L4 lieve (artrite) e di un disallineamento posteriore di L4 in relazione a L5. La revisione del paziente dei sistemi, della chirurgia e della storia familiare è stata irriconoscibile come segnalato.

Focus e valutazione terapeutica: Una MRI di colonna vertebrale lombare non contraria è stata ordinata immediatamente con spessore della fetta di 2 mm e nessun divario tra le fette su una macchina 1.5 Tesla per una visualizzazione ottimale della patologia a causa della presentazione clinica della compressione della radice nervosa sinistra L5. La MRI lombare ha rivelato un'ernazione posterolaterale a sinistra larga L4-L5 sovrapposto ad un disco rigido sottostante con gravi restringimenti laterali laterali sinistro, compresso la radice nervosa sinistra L5.

Nota: le scoperte di un disco rigido e di erni del disco allo stesso livello spinale non contraddicono l'un l'altro. I pazienti hanno spesso un bulbo del disco sottostante (degrado di diradamento delle fibre esterne (anulare) del disco che provoca "bulging"). Quando soggetto a traumi, uno spostamento focale del materiale del disco attraverso una lacrima nelle fibre anulari, l'ernia del disco, si verifica poi attraverso l'anulare sottile del disco rigonfiato. Inoltre, un disco rigonfiato è in realtà più probabile di erniare con traumi a causa del tonificamento dell'annulus rispetto a un normale disco sano.

Definizione -Disco rigido: Un disco in cui il profilo dell'anulo esterno si estende o sembra estendersi nel piano orizzontale (assiale) oltre i bordi dello spazio del disco, superiore a 50% (180 gradi) della circonferenza del disco e di solito meno rispetto a 3mm al di là dei bordi delle apophyses del corpo vertebrale. (Rif. 2)

Definizione - ernia disc: spostamento localizzato del materiale del disco oltre i margini normali dello spazio del disco intervertebrale. (Rif. 2)

Ancora una volta, la distinzione chiave è il localizzato (aka focale di spostamento) di materiale disco che differenzia un disco ernico da un disco rigonfiato. O affermato in questo modo, "il disco rigonfiato è definito come un disco che si estende diffusamente oltre i margini del corpo vertebrale adiacenti in tutte le direzioni" (Rif. 1)

Follow-up e risultati dopo la chiropratica

Alla scoperta di una herniation del posterolaterale L4-L5 che ha compresso la scoperta della radice nervosa L5 sinistro sulla valutazione MRI, il paziente è stato sottoposto a consultazione neurologica. Il neurologo ha diagnosticato una radiculopatia sinistra L4-L5 dopo che è stato eseguito uno studio positivo di estremità inferiore EMG / NCV.

La radicolopatia è un termine generale usato per descrivere qualsiasi malattia delle radici nervose. In questo caso, la causa della radiculopatia era una herniation discolorante posterolaterale lombare indotta traumaticamente.

Definizione - Radiculopatia: A volte si è riferito a come a nervo pizzicato, it si riferisce a compressioneof la radice del nervo - la parte di un netra vertebre. Questa compressione provoca dolore esserepercepito in aree a che porta il nervo.(Rif. 3)

Il paziente ha subito circa 5 mesi di trattamento chiropratico attivo dopo di che si è verificato un gap ordinato nel trattamento di circa 7 settimane. Dopo il divario nel trattamento, il paziente ha segnalato che non hanno ancora sperimentato sintomi radiculari rimanenti e la rivalutazione non ha evidenziato restanti risultati clinici in linea con la radiculopatia. Tuttavia, il paziente ha segnalato che continua a sperimentare doloroso dolore alla schiena basso e intermittente.

DISCUSSIONE: È opportuno ordinare immediatamente l'imaging RM nei pazienti con anamnesi di trauma che portano all'insorgenza improvvisa di evidenti segni e sintomi clinici di radicolopatia per accertare un'accurata diagnosi, prognosi e piano di trattamento. È importante capire la differenza tra i risultati del disco erniati e rigonfiamenti sulla valutazione della RM e che l'ernia può e si verifica dopo un rigonfiamento del disco preesistente allo stesso livello spinale. Il paziente in questo caso ha subito un esordio immediato dei sintomi radicolari dopo un trauma ed è stato prontamente valutato con una risonanza magnetica lombare. La risonanza magnetica lombare confermava un'ernia del disco comprimendo la radice del nervo sinistro L5 e un rigonfiamento del disco sottostante. I test EMG hanno confermato la diagnosi di radiculopatia a L4-L5 sulla sinistra. Il trattamento chiropratico ha portato ad un risultato molto favorevole aiutato da una diagnosi accurata.

SOMMARIO: Ernia del disco posterolaterale lombare (interessante, il tipo più comune di ernia del disco - Ref. 4) può colpire una radice del nervo lombare, causando radicolopatia. Inoltre, "Lo stress della circonferenza dell'anulus è più elevato nella regione posterolaterale rispetto a quello di altre regioni della circonferenza dell'anulus" - (Rif. 5). Riporto un caso di un maschio di 64 in buona salute che si è presentato con mal di schiena che si irradiava nella gamba sinistra senza alcuna storia personale o familiare o trauma precedente, dopo una collisione con impatto frontale durante la guida in cui il ginocchio destro colpiva il cruscotto. Il paziente ha mostrato segni e sintomi clinici immediati di ernia del disco lombare e ha lasciato la radiculopatia L5. Una RM lombare senza contrasto è stata ordinata immediatamente e ha rivelato un'ernia del disco posterolaterale sinistra L4-L5 sovrapposta a un rigonfiamento del disco sottostante, comprimendo la radice del nervo sinistro L5. I test EMG successivi hanno confermato una radicolopatia sinistra L4-L5. La diagnosi di ernia e rigonfiamento del disco non significa che l'ernia fosse preesistente, poiché i dischi rigonfi sono un fattore di rischio per l'ernia del disco a causa di un anello più sottile e più debole. La storia del paziente di nessun precedente trauma e comparsa improvvisa di dolore lombare che si irradia nella gamba sinistra, conferma la causa traumatica dell'ernia del disco posterolaterale. Il trattamento chiropratico conservativo è stato efficace nell'eliminare tutti i segni e i sintomi radicolari, anche dopo una distanza mensile approssimativa di 2 nel trattamento attivo. È stato dimostrato che la cura chiropratica è sia sicura che efficace nel trattamento di pazienti con ernia del disco e sintomi radicolari associati. (Ref. 6, 7, 8, che può essere esaminato per ulteriori studi e indagini)

Consenso informato: Il paziente ha fornito un consenso informato firmato.

Interessi conflittuali: Non ci sono interessi concorrenti che scrivono questo rapporto di caso.

De-identificazione: Tutti i dati correlati al paziente sono stati rimossi da questo caso.

La portata delle nostre informazioni è limitata a lesioni e condizioni di chiropratica e spinale. Per discutere di opzioni sul tema, si prega di contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Riferimenti:

  1. Milette PC. La terminologia appropriata per segnalare disturbi del disco intervertebrale lombare. AJNR Am J Neuroradiol 1997; 18: 1859-66.
  1. David F. Fardon, MD, Alan L. Williams, MD, Edward J. Dohring, MD. Nomenclatura del disco lombare: versione 2.0 Raccomandazioni delle forze di lavoro combinate della North American Spine Society, della Società americana di radiologia della spina e della società americana di neuroradiologia. The Spine Journal 14 (2014) 2525-2545
  1. http://medical-dictionary.thefreedictionary.com/radiculopathy
  1. Gopalakrishnan N1, Nadhamuni K2, Karthikeyan T3 Categorizzazione della patologia che causa il dolore alla schiena con la risonanza magnetica (MRI) J ClinDiagn Res. 2015 Jan;9(1):TC17-20.
  2. Guo LX, Teo EC. Influenza di previsione di lesioni e vibrazioni su componenti adiacenti della colonna vertebrale con metodi a finito. J Spinal Disord Tech. 2006 Apr;19(2):118-24.
  1. Leeman S., Peterson C., Schmid C., Anklin B., Humphreys B., (2014) Risultati dei pazienti acuti e cronici con risonanza magnetica Imaging-Confermato Herniation sinusali lombari sintomatiche che ricevono alta velocità, bassa ampiezza, terapia di manipolazione spinale : Uno studio di coesione osservazionale prospettico con un follow-up di un anno, Journal of Therapeutics Manipulativo e Fisiologico, 37 (3) 155-63
  1. McMorland, G., Suter, E., Casha, S., du Plessis, SJ, & Hurlbert, RJ (2010). Manipolazione o microdiscectomia per la sciatica? Uno studio clinico randomizzato randomizzato. Journal of Therapeutics Manipulativo e Fisiologico, 33
  1. Whedon, JM, Mackenzie, TA, Phillips, RB, & Lurie, JD (2014). Rischio di lesioni traumatiche associate a manipolazione spinale chiropratica nei beneficiari Medicare della parte B di età 66-69. Colonna vertebrale, (Epub prima della stampa) 1-33.

Argomenti aggiuntivi: Chiropratica aiuta i pazienti a evitare la chirurgia posteriore

Il mal di schiena è un sintomo comune che colpisce o influenza una maggioranza della popolazione almeno una volta durante la loro vita. Mentre la maggior parte dei casi di dolore alla schiena può risolvere da soli, alcuni casi di dolore e disagio possono essere attribuiti a condizioni spinali più gravi. Fortunatamente, una varietà di opzioni di trattamento è disponibile per i pazienti prima di considerare gli interventi chirurgici spinali. La cura chiropratica è un'opzione di trattamento alternativa sicura ed efficace che aiuta a ripristinare accuratamente la salute originale della colonna vertebrale, riducendo o eliminando il disallineamento spinale che può causare dolori alla schiena.

.video-container {posizione: relativa; imbottitura inferiore: 63%; imbottitura: 35px; altezza: 0; overflow: nascosto;}. video contenitore iframe {posizione: assoluto; top: 0; a sinistra: 0; larghezza: 100%; altezza: 100%; confine: nessuno; max-width: 100%;}

TEMPO DI TRENDING: EXTRA EXTRA: Nuovo centro fitness PUSH 24 / 7®</s>

Post Recenti

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero ... Leggi di più

7 Agosto 2020

Esercizio di nuoto senza impatto per mal di schiena, lesioni e riabilitazione

Gli studi rivelano che il nuoto e gli esercizi acquatici possono aiutare ad alleviare il mal di schiena. Fatto correttamente ... Leggi di più

6 Agosto 2020

Opzioni di trattamento per fratture da compressione spinale

Le procedure chirurgiche mininvasive possono essere utilizzate per trattare le fratture da compressione spinale. Queste procedure sono ... Leggi di più

5 Agosto 2020

Qual è il ruolo del glutatione nella disintossicazione?

Antiossidanti come resveratrolo, licopene, vitamina C e vitamina E possono essere trovati in molti alimenti ... Leggi di più

4 Agosto 2020

Piano di prevenzione dell'osteoporosi

La prevenzione dell'osteoporosi può essere realizzata anche con una diagnosi di osteoporosi. Ci sono passaggi insieme a ... Leggi di più

4 Agosto 2020
Nuova registrazione paziente
Chiamaci oggi 🔘