Prova una dieta senza glutine per le opere di fibromialgia

12

Diversi studi hanno dimostrato che una dieta senza glutine può funzionare per i pazienti di fibromialgia e fornire sollievo da sintomi comuni. Secondo la ricerca, è importante notare che la dieta senza glutine (GF) può aiutare entrambi fibromialgia (FM) con e senza celiachia. Prima di iniziare una nuova dieta, consultare un medico, ma prima di prendere in considerazione i seguenti studi.

La dieta senza glutine per la fibromialgia aiuta la sensibilità al glutine non celiaca

Uno studio pubblicato in Rheumatology International rivela che i pazienti affetti da fibromialgia che non sono stati diagnosticati con la malattia celiaca potrebbero ancora trarre vantaggio dall'andare alla dieta senza glutine. I ricercatori sottolineano che è possibile che questi pazienti possano avere una sensibilità al glutine non celiaca. Ciò significa che i test di malattia celiaca ritornano negativi, ma i pazienti stanno ancora reagendo glutine.

Secondo i ricercatori, quando i pazienti di fibromialgia aderivano alla dieta senza glutine, sono stati in grado di ridurre o eliminare molti sintomi FM. Essi sottolineano che i pazienti 90 del 246 che hanno partecipato allo studio hanno risposto bene alla dieta senza glutine. Tutti questi pazienti hanno riportato una riduzione del dolore e alcuni sono stati in grado di tornare al lavoro e alla vita normale. Inoltre, i pazienti hanno osservato che la loro stanchezza, la depressione, i sintomi gastrointestinali e le emicranie hanno migliorato la dieta senza glutine.

Dieta senza glutine per la fibromialgia e la malattia celiaca

È possibile avere sia la fibromialgia che la malattia celiaca. Uno studio pubblicato in BMC Gastroenterology rivela che i pazienti che hanno fibromialgia e malattia celiaca beneficiano della dieta senza glutine. Dopo un anno di follow-up alla dieta senza glutine, i pazienti hanno riportato un miglioramento della qualità della loro vita e una riduzione dei sintomi della fibromialgia.

I pazienti avevano meno punteggi e punteggi migliori sul questionario di valutazione della salute. Inoltre, sia la loro malattia celiaca, il dolore della fibromialgia e altri sintomi diminuivano. Inoltre, sono stati in grado di ridurre il numero di farmaci prescritti che hanno preso.

Dovresti provare la dieta senza glutine per la fibromialgia?

È importante considerare la dieta consigliata da esperti sulla fibromialgia. Diversi studi hanno dimostrato che la dieta senza glutine può aiutare i pazienti con questa condizione medica. Tuttavia, ogni caso è unico, quindi devi consultare il proprio medico prima di apportare modifiche significative della dieta.

Se si dispone di fibromialgia, si potrebbe prendere in considerazione di essere testato per la malattia celiaca. Alcuni dei principali sintomi della malattia celiaca sono dolori addominali e problemi gastrointestinali come gonfiore, diarrea, costipazione, gas, indigestione e nausea. Si possono anche verificare crampi, rash pruriti, perdita di peso, stanchezza e molti altri sintomi.

La dieta senza glutine richiede di eliminare tutti i prodotti di grano, orzo e segale. Il glutine è una proteina e può apparire come un ingrediente in molti prodotti. Inoltre, la contaminazione incrociata è un grosso problema, in quanto molti prodotti possono essere contaminati da glutine e non sono sicuri su questa dieta. Se decidi di seguire questa dieta, devi cominciare leggendo le etichette con attenzione.

Pulsante di chiamata verde J Ora J
Chiamata oggi!

I commenti sono chiusi.