Mobilità e flessibilità

Dolore al piede, fascite plantare e dolore al punto trigger

Condividi

Introduzione

I vari muscoli e tendini che circondano il piede svolgono un ruolo importante in quanto forniscono stabilità alle parti inferiori del corpo e consentono all'individuo di muovere e flettere i piedi. Questi vari muscoli e tendini aiutano a sostenere le caviglie e consentono movimento delle gambe. Molte persone saranno costantemente in piedi mentre il mondo si muove e talvolta dovranno affrontare vari problemi che incidono sulla loro capacità di camminare. Man mano che il corpo invecchia naturalmente, molte persone inizieranno a muovere i piedi, il che provoca tensione sui muscoli del piede e può influenzare i polpacci e le gambe nel tempo. A quel punto, può portare a dolore ai piedi e altre condizioni che possono influenzare l'individuo. Altri problemi che possono interessare i piedi e la sua muscolatura potrebbero essere calzature scorrette, come sono in piedi, o come camminano. Quando ciò accade, condizioni come fasciite plantare e il dolore al punto trigger può influenzare i piedi in modo diverso. L'articolo di oggi si concentra sui muscoli superficiali intrinseci del piede, su come i punti trigger e la fascite plantare sono correlati al dolore del piede e su come rafforzare i muscoli del piede. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati che incorporano tecniche e terapie nelle estremità inferiori del corpo dei punti trigger che interessano i piedi. Questo aiuta molte persone con sintomi di dolore da punto trigger associati a fascite plantare lungo i muscoli intrinseci del piede. Incoraggiamo e apprezziamo ogni paziente indirizzandolo a fornitori di servizi medici associati in base alla sua diagnosi quando è appropriato. Comprendiamo che l'educazione è un modo fantastico per porre ai nostri fornitori domande complesse su richiesta e comprensione del paziente. Il dottor Alex Jimenez, DC, utilizza queste informazioni solo come servizio educativo. Negazione di responsabilità

I muscoli intrinseci superficiali del piede

 

Come affermato in precedenza, il piede ha vari muscoli e tendini che consentono stabilità alle caviglie e consentono il movimento quando una persona cammina. Il piede ha due gruppi muscolari: i muscoli estrinseci e intrinseci. Oggi esamineremo i muscoli intrinseci del piede e l'importanza di questi muscoli nel piede. Gli studi rivelano che i muscoli intrinseci del piede sono molto importanti in quanto sono contenuti nel piede e contribuiscono a sostenere l'arco longitudinale mediale. Il muscoli intrinseci del piede sono superficiali e aiutano a mantenere le dita dei piedi dritte fornendo flessione ed estensione durante il movimento. Il piede ha circa 29 muscoli, di cui 10 che circondano il piede e la caviglia, mentre gli altri 19 sono intrinseci e forniscono i ruoli per l'andatura e la postura. I 19 muscoli intrinseci hanno quanto segue:

  • Rapitore Alluce
  • Piante quadrate
  • Flessore dell'allucis brevis
  • Flessore Digitorum Brevis
  • Abduttore Digiti Minimi
  • Flessore Digiti Minimi
  • I muscoli interossei
  • I Lumbricali

Questi muscoli consentono alle persone di camminare, correre o fare jogging senza dolore. Tuttavia, quando i muscoli intrinseci diventano compromessi, gli studi rivelano quella funzione intrinseca del muscolo del piede potrebbe essere collegata a varie condizioni del piede che influenzano la capacità di camminare di una persona.

 

In che modo il dolore al piede è correlato alla fascite plantare e ai punti trigger?

Gli studi rivelano che il dolore al piede può causare un'esperienza sensoriale ed emotiva spiacevole poiché molti fattori possono influenzare il modo in cui una persona sta camminando e possono portare a vari problemi che interessano la mobilità degli arti inferiori. Quando più problemi influenzano il modo in cui una persona cammina, il muscolo intrinseco e altri muscoli che circondano la caviglia e il piede potrebbero diventare tesi e sovrapporsi ad altre condizioni del piede. quando dolore al piede colpisce i muscoli intrinseci del piede, le menomazioni muscolari coesistenti potrebbero influenzare l'allineamento, il movimento, la distribuzione del carico e le prestazioni muscolari che coinvolgono le gambe. Quando queste menomazioni causano dolore ai piedi, possono essere correlate a punti trigger e condizioni come la fascite plantare che possono influenzare una persona che cammina. Ma in che modo il dolore al piede si collega alla fascite plantare e ai punti trigger?

 

Secondo il libro del Dr. Travell, MD "Myofascial Pain and Dysfunction", quando la tensione inizia a sovraccaricare il piede, i muscoli intrinseci sviluppano minuscoli noduli nelle fibre muscolari e riducono la forza muscolare dell'arco mediale. A quel punto, può collassare e far sviluppare al piede un'infiammazione associata ad azioni ripetitive che causano fascite plantare ai piedi. Quando ciò accade, può influire sulla capacità di una persona di camminare, correre, stare in piedi e influire sulla mobilità degli arti inferiori. Se non viene trattato immediatamente, può causare dolori muscolari e articolari ai fianchi, alle gambe, alle ginocchia e alla parte bassa della schiena.

 


Una panoramica dei muscoli intrinseci del piede-Video

Hai avuto a che fare con problemi in piedi? Trovi difficile scendere o camminare? O hai strofinato i piedi costantemente per ridurre il dolore ai piedi? Molti di questi problemi sono correlati ai punti trigger che interessano i muscoli intrinseci del piede che potrebbero causare problemi ai piedi come la fascite plantare. Il piede ha vari muscoli, come i muscoli intrinseci, che permettono l'andatura e la stabilità al corpo. Molteplici fattori che influenzano i muscoli intrinseci del piede possono portare a instabilità, affaticamento muscolare, tensione tendinea e dolori muscolari e articolari. Ciò può influenzare il modo in cui una persona si muove durante il giorno e la qualità della sua vita. Il video sopra spiega dove si trovano i diversi muscoli, quali sono estrinseci e intrinseci e come ogni muscolo aiuta con la funzione del piede. Quando vari problemi iniziano a interessare il piede e causano problemi di mobilità, sono disponibili più tecniche per aiutare a rafforzare i muscoli del piede e prevenire problemi futuri che colpiscono i piedi.


Rafforzare i muscoli del piede

 

Per quanto riguarda il dolore del punto trigger che colpisce i muscoli intrinseci del piede, varie tecniche possono ridurre i sintomi simili al dolore dei punti trigger e prevenire il ripetersi di problemi ai piedi come la fascite plantare. Gli studi rivelano che esercizi leggeri e senza carico come il ciclismo e il nuoto possono ridurre al minimo il sovraccarico muscolare a piedi. Altri modi per rafforzare i muscoli intrinseci del piede sono l'allungamento dei flessori delle dita per aiutare a migliorare la stabilità e prevenire l'ipermobilità del piede. Altre tecniche che possono ridurre i punti trigger nelle fibre muscolari del piede includono l'uso di un oggetto cilindrico o sferico e il rotolamento sotto gli archi per massaggiare e sciogliere i muscoli rigidi. Molte di queste tecniche potrebbero aiutare a ripristinare la funzionalità e la stabilità del piede riducendo al contempo problemi futuri come la fascite plantare ai piedi. A quel punto, consenti alle persone di camminare di nuovo senza dolore.

 

Conclusione

Il piede ha 29 muscoli, inclusi dieci muscoli estrinseci che circondano il piede e la caviglia e 29 muscoli intrinseci del piede. I muscoli intrinseci sono molto importanti per la funzionalità del piede in quanto sono superficiali e contribuiscono a sostenere l'arco longitudinale mediale. I muscoli intrinseci del piede aiutano anche a mantenere le dita dei piedi dritte e consentono la flessione e l'estensione durante il movimento. Questi muscoli aiutano anche una persona a camminare e stabilizzare la caviglia. Quando vari fattori influenzano la capacità di deambulazione di una persona, può portare a tensione muscolare e stress tendineo al piede, portando allo sviluppo di punti trigger nelle fibre muscolari intrinseche e causando dolore. Ciò potrebbe causare condizioni del piede come la fascite plantare e altre menomazioni muscolari coesistenti che possono influenzare la mobilità degli arti inferiori causando dolori muscolari e articolari ai fianchi, alle gambe, alle ginocchia e alla parte bassa della schiena. Fortunatamente ci sono tecniche disponibili che possono aiutare a massaggiare, allungare e rafforzare i muscoli intrinseci del piede, riducendo al contempo il ripetersi dei punti trigger e dei sintomi associati. A quel punto, queste tecniche possono consentire a molte persone di camminare senza provare dolore.

 

Referenze

Card, Ryan K e Bruno Bordoni. "Anatomia, bacino osseo e arti inferiori, muscoli del piede". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 27 febbraio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK539705/.

Gooding, Thomas M., et al. "Attivazione intrinseca del muscolo del piede durante esercizi specifici: uno studio di imaging a risonanza magnetica del tempo T2". Giornale di preparazione atletica, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, agosto 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5094843/.

Hawke, Fiona e Joshua Burns. "Comprendere la natura e il meccanismo del dolore ai piedi". Giornale di ricerca sul piede e sulla caviglia, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 14 gennaio 2009, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2631512/.

Hayter, Matt. “Perché abbiamo bisogno dei muscoli intrinseci del piede? [Guida 2022].” Podologia Dinamica, 2022, www.dynamicpodiatry.com.au/what-are-the-intrinsic-muscles-of-the-foot-guide-2019/#intrinsic.

Lim, Ang Tee, et al. "Gestione della fascite plantare in ambito ambulatoriale". Giornale medico di Singapore, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, aprile 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4853481/.

Soia, Achini, et al. "Importanza e sfide della misurazione della forza muscolare intrinseca del piede". Giornale di ricerca sul piede e sulla caviglia, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 26 novembre 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3544647/.

Travell, JG, et al. Dolore miofasciale e disfunzione: il manuale del punto trigger: vol. 2: gli arti inferiori. Williams & Wilkins, 1999.

Negazione di responsabilità

Disclaimer post

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Dolore al piede, fascite plantare e dolore al punto trigger" non intende sostituire un rapporto individuale con un professionista sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è una consulenza medica. Ti incoraggiamo a prendere decisioni sanitarie basate sulla tua ricerca e collaborazione con un professionista sanitario qualificato.

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato alla chiropratica, muscolo-scheletrica, agopuntura, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbi viscerosomatici all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di varie discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, soggetti e approfondimenti trattano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez, DC, o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, Marina Militare*, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza come Dottore in Chiropratica (DC) in Texas & Nuovo Messico*
Licenza Texas DC n. TX5807, Licenza DC del New Mexico n. NM-DC2182

Licenza come infermiere registrato (RN *) in Florida
Licenza Florida N. licenza RN RN9617241 (controllo n. 3558029)
Stato compatto: Licenza multistato: Autorizzato ad esercitare in Stati 40*

Attualmente immatricolato: ICHS: MSN* FNP (Programma per infermiere di famiglia)

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, RN* CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale

Post Recenti

Postura oscillante: identificare e trattare il problema

Il trattamento chiropratico può alleviare il dolore e correggere la postura oscillante, una deformità posturale che può causare... Scopri di più

14 Giugno 2024

Esaurimento da calore contro ictus: spiegati gli effetti sul sistema muscolo-scheletrico

Le persone con dolori muscolari conoscono la differenza tra colpo di calore ed esaurimento da calore e... Scopri di più

14 Giugno 2024

Una guida alla frutta a basso contenuto di zucchero

La frutta può aiutare con la voglia di dolce per le persone che cercano di limitare lo zucchero? Frutta bassa... Scopri di più

13 Giugno 2024

I vantaggi del ciclismo per l'artrosi: una guida completa

Le persone con osteoartrite possono incorporare il ciclismo per ridurre il dolore articolare e riconquistare la loro articolazione... Scopri di più

13 Giugno 2024

Raggiungi i tuoi obiettivi di fitness più velocemente con l'allenamento Sprint

Per le persone che non hanno tempo per un allenamento completo, potrebbero incorporare esercizi di sprint... Scopri di più

12 Giugno 2024

Esplorare l'approccio clinico e l'importanza dell'assistenza infermieristica

In che modo gli operatori sanitari forniscono un approccio clinico nel ruolo infermieristico per ridurre... Scopri di più

12 Giugno 2024